Semiauto da difesa

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
wp1
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 9
Iscritto il: 17/04/2020, 19:52

Semiauto da difesa

Messaggio da wp1 » 14/05/2020, 22:55

Tradizionale, azione mista, cane esterno, mono o bifilare, tacche fisse, una normale insomma. Cosa mi consigliate? Sarò tradizionalista, per non dire vecchio, ma non considero sicure le “firestrike” per difesa personale, ma neanche per servizio in molti casi. Gli amanti delle Glock strepiteranno di brutto, ma personalmente non porterei mai un arma con il colpo in canna, senza sicura o una dura doppia. E non venitemi a parlare di sicure automatiche o al grilletto, che sicura è una levetta sul grilletto?
Una strike fire con il percussore prearmato va portata solo con una fondina dedicata, non sempre possibile, una inside morbida o senza fondina è troppo pericoloso, basta un minimo impiglio nell’abbigliamento è boom 🤯 tutti quelli che ho conosciuto e che portavano per difesa o per servizio una Glock o simili, la portavano con la camera vuota. Certo ho visto gente che si è sparata nelle chiappe o all’inguine anche con una 92, però :october: :october: :october:

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5377
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da cisco60 » 14/05/2020, 23:28

Mi sembra che praticamente abbia già detto tutto te. O si decide di non portarsela addosso
oppure si ritorna alla rivoltella.
:october:

duxino
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3236
Iscritto il: 22/12/2010, 15:51
Località: Prov. Napoli

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da duxino » 14/05/2020, 23:29

Calibro? Dimensioni? Peso? Materiali? Per le strike sfondi una porta aperta, fra le mie conoscenze armate per porto di Glock solo il mitico Gege’ portava la 19 con il colpo in canna nella sua fondina termoformata, ma il caso di Gege’ è particolare 80 anni l’ultima volta che ci siamo incrociati al poligono, giornalista, armato da sempre e sempre in giacca e cravatta anche in piena estate. Ultimamente ho preso la HK P30 buona arma, ma non mi ci trovo tanto, sto valutando una Sig 226 legion in 9 mm, unico neo costano un botto, poco sotto i 2000 eurozzi :october: :october:
....non chiedere per chi suona la campana, essa suona per Te.

duxino
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3236
Iscritto il: 22/12/2010, 15:51
Località: Prov. Napoli

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da duxino » 14/05/2020, 23:52

cisco60 ha scritto:
14/05/2020, 23:28
Mi sembra che praticamente abbia già detto tutto te. O si decide di non portarsela addosso
oppure si ritorna alla rivoltella.
:october:
È perché al revo, ci sono tante semiautomatiche sicure, portatili e camerate in calibri prestanti, dalle Sig serie P, alle varie HK P30, 2022, le Tanfoglio, Cz, Beretta per finire alle sistem colt. Anch’io non concepisco le strikefire, non ne capisco l’utilità. I solonii si lanceranno sulla prontezza d’uso, perché una P229 con un cane a rimbalzo è meno pronta? E se il colpo non parte? Fai prima scarrellare o a ribattere con la doppia? E se hai la sx impegnata come scarrelli? Dimenticavo il presunto grandissimo pro delle strike, non c’è differenza nello scatto nella transizione fra il primo colpo in doppia e gli altri in singola, già perché in un conflitto a fuoco, dove stai tutto “ accelerato” ti accorgi di queste lievi differenze, ma questi l’hanno mai avuto un scontro armato. Un amico poliziotto si è sparato in polpaccio con la 92, un altro si è beccato una 115 gn in una spalla in camerata sempre 92, una gpg con una 98 palmo mano sx, un altra indice sx sempre con 98 e 92/98 ha una doppia di oltre tre kg. :october: :october:
....non chiedere per chi suona la campana, essa suona per Te.

Avatar utente
dottfsantonastaso@gmail.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 26
Iscritto il: 29/12/2019, 10:06

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da dottfsantonastaso@gmail.com » 15/05/2020, 9:23

Io credo che se si porta un'arma per REALI esigenze di difesa la si debba avere nella condizione di massimo approntamento e quindi,per le semiautomatiche,con il colpo in canna.Non mi persuadono le armi da portare in condizioni di cocked and locked,in condition one di cooperiana definizione,perchè penso che non bisogna usare armi che necessitino di una operazione precedente a quella di premere il grilletto.A questo punto si tratta di scegliere tra revolver o semiauto.Credo che per un privato a rischio la scelta sia di carattere personale essendo tanti e equivalenti i pro e i contro,mentre per gli operatori professionali il revolver sia del tutto obsoleto.Una volta scelta la semiautomatica,scartate tutte quelle ad azione singola,rimane la scelta tra quella ad azione doppia e le relativamente recenti striker fired in semi doppia azione con percussore pre armato tipo Glock con relative sicure.Credo che per personale con medio addestramento le semiauto a doppia azione siano preferibili perché,sempre secondo me,hanno un pelino di sicurezza in più,mentre portare una Glock è un po'più critico.Personalmente propendo per le semiauto ad azione doppia anche perché,a mia esperinza,molte azioni tipo Glock hanno una forza di percussione critica con un rischio reale di cilecche in condizioni non ottimali.La questione della transizione di scatto,delle mire è aria fritta.Ho avuto modo di conoscere la dinamica di diversi conflitti a fuoco e praticamente tutti hanno detto di avere steso l'arma e fatto fuoco.Diverso è il caso in cui la pistola sia impiegata in maniera programmata per una irruzione o attacco pianificato.
Ciccio49
Vim vi repellere licet

AIMII
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 108
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da AIMII » 15/05/2020, 13:06

La penso esattamente come il Doc., posso aggiungere che per parecchio tempo ho avuto una Glock 19 e dopo alcune mancate percussioni (oltre a ripulirla) gli misi comunque la molla un po' piu' forte. Altra cosa che posso segnalarti e' che le armi da difesa debbono essere ovviamente affidabilissime ed anche occultabili e purtroppo piu' un'arma semiautomatica e' piccola ed occultabile minore e piu' e' difficile ottenere i livelli di affidabilita' delle full size.

Cordialmente
aim

GesGas45
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 800
Iscritto il: 15/10/2013, 22:13
Località: .............................................

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da GesGas45 » 15/05/2020, 15:53

wp1 ha scritto:
14/05/2020, 22:55
Tradizionale, azione mista, cane esterno, mono o bifilare, tacche fisse, una normale insomma. Cosa mi consigliate? Sarò tradizionalista, per non dire vecchio, ma non considero sicure le “firestrike” per difesa personale, ma neanche per servizio in molti casi. Gli amanti delle Glock strepiteranno di brutto, ma personalmente non porterei mai un arma con il colpo in canna, senza sicura o una dura doppia. E non venitemi a parlare di sicure automatiche o al grilletto, che sicura è una levetta sul grilletto?
Una strike fire con il percussore prearmato va portata solo con una fondina dedicata, non sempre possibile, una inside morbida o senza fondina è troppo pericoloso, basta un minimo impiglio nell’abbigliamento è boom 🤯 tutti quelli che ho conosciuto e che portavano per difesa o per servizio una Glock o simili, la portavano con la camera vuota. Certo ho visto gente che si è sparata nelle chiappe o all’inguine anche con una 92, però :october: :october: :october:
Ciao... ti dico come la penso io... se decido di portare un arma per difesa la portero sempre pronta all' uso con colpo in canna..
niente scarrellamenti iniziali niente sicure inserite niente di tutto questo... preferisco di gran lunga armi con cane esterno e abbatticane molto più pratiche e funzionali... quindi niente Glock niente Apx ecc ecc..
un delle migliori semiauto secondo me e' senza dubbio la H&K P30 canna da 3,8 pollici senza sicure laterali e pulsante abbatticane in fianco al cane... affidabilità totale...
:october:
Immagine

Customs
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 85
Iscritto il: 12/12/2019, 16:48

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da Customs » 15/05/2020, 20:31

Se le Glock, nelle varie e variegate declinazioni, sono le più apprezzate
e diffuse armi da fianco in tutto il mondo ... ci sarà pure un motivo ...
Molto semplici e molto sicure, checché se ne dica, precise e affidabili.
Questa cosa delle mancate percussioni su armi non manomesse
io non l'ho mai sentita.

GesGas45
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 800
Iscritto il: 15/10/2013, 22:13
Località: .............................................

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da GesGas45 » 15/05/2020, 22:13

Customs ha scritto:
15/05/2020, 20:31
Se le Glock, nelle varie e variegate declinazioni, sono le più apprezzate
e diffuse armi da fianco in tutto il mondo ... ci sarà pure un motivo ...
si ok... ma sono apprezzate soprattutto perché costano poco e praticamente tutti se la possono permettere..
un po come la Panda :october:
Immagine

duxino
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3236
Iscritto il: 22/12/2010, 15:51
Località: Prov. Napoli

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da duxino » 15/05/2020, 23:24

Customs ha scritto:
15/05/2020, 20:31
Se le Glock, nelle varie e variegate declinazioni, sono le più apprezzate
e diffuse armi da fianco in tutto il mondo ... ci sarà pure un motivo ...
Molto semplici e molto sicure, checché se ne dica, precise e affidabili.
Questa cosa delle mancate percussioni su armi non manomesse
io non l'ho mai sentita.
Una o meglio due per tutte, Sig pro 2340 o HK P 30, perché una Glock sarebbe superiore a queste due? La mia Sig ha sparato migliaia e migliaia di munizioni senza un minimo problema. La P30 l’ho da poco, ci avrò tirato un 500 colpi più o meno, con le ricaricate ho dovuto resettare il primo die perché inceppava, camera stretta, dopo un orologio svizzero. Considerate che la Glock è uscita nell’82 e per vari anni non se le frusciava nessuno, poi è cominciata la storia della “ pistola di plastica che passa i metaldetector” complice un ottima politica di aftermarket ed ecco il fenomeno Glock. Sinceramente avere un arma con una camera d’aria per aggiustare un po’ l’impugnatura non mi sembra il massimo, per non dire delle mire originali in plastica, de gustibus. Rimango del mio parere armi da evitarsi per difesa, per il resto più o meno uguale alle altre. In tempi non sospetti. :laurea: :laurea: https://forum.armietiro.it/viewtopic.ph ... ne#p389961
....non chiedere per chi suona la campana, essa suona per Te.

AIMII
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 108
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da AIMII » 16/05/2020, 0:08

Quando nell'86 circa vidi un'articolo con la prima Glock rimasi di stucco, molti anni dopo un (allora) capitano della Finanza me la fece provare e rimasi di stucco per la sua impostazione estremamente adatta ad un tiro rapido e molto istintivo, me ne innamorai ma all'epoca costava piu' di un'amante, la comperai anni dopo quando i prezzi calarono drasticamente e velocemente.
La Glock era ed e' stata un'arma eccezionale e per molti versi lo e' ancora, cio' non toglie che avesse le sue criticita', le mancate percussioni erano dovute al fatto che il percussore scorreva dentro un canale molto preciso che con la morchia etc. tendeva a rallentare il percussore, io nel dubbio oltre a pulire ci misi anche una molla piu' potente.
Due volte mi capito' poi che il percussore non si riarmasse, in questo caso la disfunzione era dovuta alla camma laterale che lavora nella scanalatura sul carrello.
Contrariamente ad altri, pur con la sua cameratura precisa ho avuto un solo inceppamento e probabilmente dovuto a cattivo assemblaggio della cartuccia ed ho anche sparato quasi sempre palle in lega senza accusare particolari problemi di precisione.
Ho ceduto la 19 (anzi, le 19) perche' le mie rosate con la 19 erano regolarmente il doppio piu' grandi di quelle che faccio con la 98, con la Sig 2022 o con la mod. 13, quindi non mi ci diverto piu' di tanto e non avendo necessita' difensive, ora la mia 19 se la gode un mio amico.
Ho tirato pochi colpi con la 43 ma invece mi ci sono trovato molto bene come ergonomia/scatto/precisione......magari qualche anima pia me la fara' provare se riusciremo ad incontrarci in qualche campo post pandemia.

platoon74
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1635
Iscritto il: 06/06/2011, 13:35
Località: valle d'aosta

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da platoon74 » 17/05/2020, 21:19

Io le armi le uso solo al Tsn, comunque bisogna considerare anche quello che succede dopo aver sparato!!
Adrenalina a 1000 cervello in palla e la pistola con cane esterno con cane armato!!
Quanti dopo averla usata per necessità hanno la capacità di ricordarsi di abbattere il cane prima di rimetterla in fondina!!
In questo caso sono preferibili le glock o similari!!!
2 cose sono certe nella vita: la morte e che la beretta non si inceppa MAI

GesGas45
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 800
Iscritto il: 15/10/2013, 22:13
Località: .............................................

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da GesGas45 » 17/05/2020, 22:15

platoon74 ha scritto:
17/05/2020, 21:19
Io le armi le uso solo al Tsn, comunque bisogna considerare anche quello che succede dopo aver sparato!!
Adrenalina a 1000 cervello in palla e la pistola con cane esterno con cane armato!!
Quanti dopo averla usata per necessità hanno la capacità di ricordarsi di abbattere il cane prima di rimetterla in fondina!!
In questo caso sono preferibili le glock o similari!!!
si ok... ma se si decide di girare armati bisogna anche avere un briciolo di preparazione e un briciolo di sanguefreddo
per poter effettuare certe operazioni abbatticane appunto...
comunque sono proprio le glock che hanno sempre il cane armato anche se non la usi mai non quelle con cane esterno tipo HKp30 fai un po tu...
:october:
Immagine

platoon74
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1635
Iscritto il: 06/06/2011, 13:35
Località: valle d'aosta

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da platoon74 » 18/05/2020, 9:39

Quello che tu dici è giustissimo peccato che rientra nel buon senso!!
E non tutti prestano la dovuta attenzione ed il giusto atteggiamento con un'arma in mano!!
Purtroppo gli allenamenti sono minimi e non specifici!!
Portarsi un'arma appresso è una decisione ed una responsabilità enorme ma non tutti la comprendono
2 cose sono certe nella vita: la morte e che la beretta non si inceppa MAI

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1414
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da Alex39 » 18/05/2020, 12:08

wp1 ha scritto:
14/05/2020, 22:55
Tradizionale, azione mista, cane esterno, mono o bifilare, tacche fisse, una normale insomma. Cosa mi consigliate? Sarò tradizionalista, per non dire vecchio, ma non considero sicure le “firestrike” per difesa personale, ma neanche per servizio in molti casi. Gli amanti delle Glock strepiteranno di brutto, ma personalmente non porterei mai un arma con il colpo in canna, senza sicura o una dura doppia. E non venitemi a parlare di sicure automatiche o al grilletto, che sicura è una levetta sul grilletto?
Una strike fire con il percussore prearmato va portata solo con una fondina dedicata, non sempre possibile, una inside morbida o senza fondina è troppo pericoloso, basta un minimo impiglio nell’abbigliamento è boom 🤯 tutti quelli che ho conosciuto e che portavano per difesa o per servizio una Glock o simili, la portavano con la camera vuota. Certo ho visto gente che si è sparata nelle chiappe o all’inguine anche con una 92, però :october: :october: :october:
E questione di coglionaggine, c'è un caso dove un tizio al poligono si è sparato in una coscia durante l'estrazione, con un revolver.
Con le Glock primi modelli alcuni casi di partenze accidentali ci sono state, dovuta anche agli inneschi troppo teneri, per soddisfare la mania degli scatti dolci. Che in un'arma da difesa sono pericolosi.

Customs
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 85
Iscritto il: 12/12/2019, 16:48

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da Customs » 18/05/2020, 14:43

In ogni caso direi sia molto più sicura una striker che non
una System Colt 1911.
Forse anche meglio una SA/DA con abbatticane; peccato però
che con la concitazione data dalla paura e dalle azioni sotto stress
(non tutti siamo Navy Seals) con una Glock et similia ... estrai e spari!
Ovviamente se va portata come deve essere portata: con colpo camerato.
A prescindere dal tipo di arma secondo me, e non solo, se si ritiene di
essere a rischio TUTTE le pistole da difesa vanno portate con colpo in
canna. Probabilmente le pistole tipo Beretta 92 sono le più sicure in questo senso:
colpo camerato, cane abbattuto in sicurezza con l'abbatticane, primo colpo
in doppia azione; rigorosamente senza sicura.

platoon74
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1635
Iscritto il: 06/06/2011, 13:35
Località: valle d'aosta

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da platoon74 » 18/05/2020, 14:52

Il problema della Beretta viene alla fine... Ci si ricorda poi di abbattere il cane prima di rimetterla in fondina??
Non è così scontato!!
2 cose sono certe nella vita: la morte e che la beretta non si inceppa MAI

Customs
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 85
Iscritto il: 12/12/2019, 16:48

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da Customs » 18/05/2020, 19:13

E vabbè allora ... se siamo degli asini usiamo le pistole ad acqua!

platoon74
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1635
Iscritto il: 06/06/2011, 13:35
Località: valle d'aosta

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da platoon74 » 18/05/2020, 22:39

Non si tratta di essere asini!!
Ma riconoscere che purtroppo non tutti hanno un maneggio corretto!!
E non si può negare che non tutti hanno le capacità di maneggiare un'arma sotto stress
2 cose sono certe nella vita: la morte e che la beretta non si inceppa MAI

platoon74
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1635
Iscritto il: 06/06/2011, 13:35
Località: valle d'aosta

Re: Semiauto da difesa

Messaggio da platoon74 » 18/05/2020, 22:48

Una guardia giurata va 3 volte al tiro a segno, 2 di esercitazione ed 1 con esame
Mette l'arma aperta sul bancone. Prende un caricatore con 5 colpi spara al termine dei 5 colpi arma aperta e scarica viene appoggiata sul bancone e ripete l'esercizio fino alla fine della prova!!
Non tutti ovviamente ma molti fanno solo i tiri previsti e pagati dagli istituti!!
Carico, scarico arma inserisci sicura, toglila!!
Non tutti si esercitano, ovvio sono degli incosciente ed anche molto ma è la realtà almeno con la glock questo problema della sicura non c'è
2 cose sono certe nella vita: la morte e che la beretta non si inceppa MAI

Rispondi