UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione

UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda elzide » 17/04/2019, 12:04

Ero indeciso se scrivere un commento a tale arma C02 -che mi hanno regalato la settimana scorsa-, poichè, al riguardo, il 24 febbraio di quest'anno "ARMI E TIRO" ha già pubblicato una eccelente recensione; che ritengo pienamente e totalmente condivisibile, ed alla quale c'è poco da aggiungere, salvo la mia piccola esperienza personale (per quello che può valere):
https://www.armietiro.it/umarex-hdr-50-calibro-50-10562
La rivoltella è questa, dall'aspetto non troppo accattivante, almeno per i miei gusti:
Immagine
Con essa ho fatto due prove:
1)
Mi sono fatto sparare alla schiena da mio figlio -il donatore- dalla distanza di circa cinque metri, indossando una normale giacca di lana (oltre camicia e t-shirt); il dolore è stato parecchio intenso, provocandomi una piccola ecchimosi...ma non mi ha certo messo in condizioni di non poter reagire.
2)
Poi ho sparato una palla cal.50 su un piccolo blocchetto di plastilina molto duro, dello spessore di poco meno di 20 mm; però, per centrarlo, ho dovuto tirare da distanza molto ravvicinata, perchè l'arma non è per niente precisa (da circa tre metri).
Ecco il risultato:
Immagine
Immagine
***
CONCLUSIONI

Condivido in pieno le conclusioni della recensione di "ARMI E TIRO"; secondo me, infatti, è un'arma che può risultare utile in via dissuasiva, se si spara all'aggressore con la mano sinistra...ma tenendo pronta all'uso nella mano destra una [b]cal.45 ACP in "CONDITION ZERO" (cane alzato e sicura tolta).[/b]
Così, se poi si fosse costretti ad usare anche la mano destra (riforma della legittima difesa a parte), nessuno potrebbe mai contestarci di aver ecceduto nella difesa, e di non aver fatto di tutto per evitare il ricorso a munizioni letali. ;)
Si potrebbe obiettare che lo stesso risultato si può ottenere con un fucile a pompa, la cui prima cartuccia sia caricata a sale e pepe; ma non è esattamente la stessa cosa, perchè se il soggetto "condito" a sale e pepe estrae una pistola di tasca, non è detto che noi si abbia il tempo sufficiente per "pompare" un nuovo più letale proiettile in canna, e poi sparare di nuovo.
Con una pistola armata per mano, invece, se il colpo caritatevole della mano sinistra non e sufficientemente persuasivo, il colpo mortale della mano destra non tarderà a raggiungere lo stesso bersaglio...ma con molta maggiore PERSUASIVITA'!
:october:
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda iguana » 17/04/2019, 12:26

Per me troppe cose da valutare quando si tratta di difesa. Mano sx impegnata, la dx idem, mi spiace ma conviene avere salda in mano una pistola vera o revo che si dica e avere la testa sgombra da inutili pensieri, imho. Per me un fucile a pompa è di ingombro...sempre parere personale. Saluti :october:
Immagine
Avatar utente
iguana
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 4330
Iscritto il: 21/12/2010, 12:18
Località: Ancona

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda elzide » 17/04/2019, 13:10

Ciao Iguana :)
In effetti anche io ritengo che non sia il caso di "starla a fare troppo complicata", perchè, in momenti di emergenza, è meglio reagire nel modo più semplice, diretto ed immediato possibile. ;)
Però una pistola in ciascuna mano, in fondo, non è che renda molto più difficoltosa la reazione, perchè le nostre mani sono abituate a lavorare in sincronia; ed infatti, anche nella difesa a mani nude, ciascuna mano esplica in modo quasi istintivo il proprio specifico compito, senza intralciare e confondere i movimenti dell'altra.
Inoltre, almeno secondo me:
1) Avere una pistola in ciascuna mano, sebbene una "non letale", può infondere maggiore sicurezza di sè in chi le impugna;
2) Per converso, è molto più intimidatorio nei confronti dell'avversario, che, solo per tale motivo, può essere indotto a desistere dall'aggressione.
3) E' comunque più difficile essere disarmati di due armi, rispetto ad una sola.
Sul fucile a pompa, invece, sono pienamente d'accordo.
Ma, ovviamente, si tratta solo di valutazioni soggettive e di considerazioni opinabili!

:october:
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda panella » 17/04/2019, 15:14

secondo me o vedi troppi film o vivi a kabul...... :october:

p.s. a prescindere da tutto, con due pistole in mano di cui una 1911 in condition 0, le possibilità di spararti in un piede o a vanvera sono altissime. eviterei di fare l'esperimento
panella
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1265
Iscritto il: 06/03/2013, 15:22

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda mk1 » 17/04/2019, 15:58

panella ha scritto:secondo me o vedi troppi film o vivi a kabul...... :october:

p.s. a prescindere da tutto, con due pistole in mano di cui una 1911 in condition 0, le possibilità di spararti in un piede o a vanvera sono altissime. eviterei di fare l'esperimento

quoto pannella... diciamo che uno spera di non doversi difendere mai, ma nel malaugurato caso che sudecce tu di notte svegliato di soprassalto dovrei cercare le due pistole, ricordarti quale è quella vera e quella "less than lethal", poi armarle entrambe(vorrei propio vederti armare una pistola mentre ne tieni un'altra in mano) :bla: :bla: :bla: , se la minaccia fosse veramnete reale( anche un balordo con "solo" un bastone) saresti gia belle che fregato :morto:
Non c'é cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo
Bud Spencer :pugile:
Avatar utente
mk1
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1333
Iscritto il: 31/03/2015, 15:01
Località: Turin

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda mk1 » 17/04/2019, 16:03

se propio vuoi un asetto simile puoi fare consigliava standar9, un utente che purtoppo non scrive piu, revolver magari 38sp, primi 2 colpi ricaricati in bossolo d'ottone con poca polvere e palla in plastica dura delle fiocchi funny shot, gli altri in 38sp, magari se cerchi nelle vecchie discussioni trovi la ricetta per replicare questa carica :october:
Non c'é cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo
Bud Spencer :pugile:
Avatar utente
mk1
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1333
Iscritto il: 31/03/2015, 15:01
Località: Turin

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda tascopropoint » 17/04/2019, 16:26

Chi decide di ...difendersi, non stà a far calcoli, piglia il ferro e...

Capitasse ...al buio, ti ritroveresti in mano ...il giocattolo, non qualcosa di ...consistente!! E allora??

:october: :sigaro: :fischio:
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

BIDELLO ...E BASTA!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 9727
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda cisco60 » 17/04/2019, 18:12

Comunquemente, a caval donato, non si guarda in bocca. Avevo già sui tredici anni
quando capii che donato non era una razza ma intendesse dire, regalato. :bla: :ocho: :bulli: :haha: :haha: :haha:
Complimenti per il figlio premuroso anche se, spararti addosso sia pur su tuo espresso invito, ........... ?! :shoccato: :mha:
:october: :bacio:
cisco60
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 4191
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda nikkkk » 18/04/2019, 10:34

stimando (non mi ci hanno mai sparato) il danno di queste palle non so mica se possano essere d'aiuto o possano solo far diventare l'assalitore più aggressivo dopo che si è beccato una botta non letale e nemmeno incapacitante come queste
nikkkk
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 109
Iscritto il: 16/02/2018, 12:13

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda newjohnwayne » 18/04/2019, 11:07

Alla fine parliamo di un'arma non letale,utilissima a persone senza il pda che vogliono alternarla allo spray al peperoncino,giusto per una difesa abitativa più credibile.utilissima quindi solo a costoro,noialtri preferiamo affidarci ai nostri amati "ferri" e qui ognuno fa le sue scelte.Quanto a standard9(il teorico della difesa abitativa non letale),nel tempo è passato dalla scelta della semiauto in 9x21 al revolver in 357m(quello che potrebbe contenere le prime due cartucce non letali e le altre in 357 a carica piena,non so se mi spiego!),poi ha optato per una semiauuto compatta in cal.7,65 Br. e questo fino all'autunno 2018.Recentemente ha acquistato un pompa turco cal.12, con 6 colpi nel serbatoio + uno in canna(quello che sarebbe il non letale)e si è così convertito al fucile per difesa abitativa.Inutile rammentargli che in casa il cal.12 può infliggere grossi danni all'appartamento ma anche all'udito ed al circuito dell'equilibrio del tiratore....Lui è un otorino e certamente saprà sbrigarsela,almeno si spera. :fischio:
newjohnwayne
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1860
Iscritto il: 07/03/2017, 14:09

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda elzide » 18/04/2019, 11:20

Ciao Panella.
Se vivessi a Kabul, la pistola con le palle di gomma me la terrei soltanto, per bellezza, in un vaso di fiori; ma non farei certo ricorso ad essa in nessuna circostanza :D
Quando alla "condition 0",tu hai PERFETTAMENTE ragione nel dire che essa va normalmente evitata nel porto dell'arma; ma, se si ritiene imminente il pericolo di uno scontro a fuoco, è sicuramente la "condition" più consigliabile. ;)
Ed infatti, non è mica che uno si mette la cintura di sicurezza quando lo scontro automobilistico è già iniziato; al contrario, invece, in uno scontro a fuoco, la "sicura" va tolta "PRIMA" che esso inizi!
Tutto sta a saper riconoscere il momento più opportuno. ;)
Quanto all'uso di due pistole in contemporanea ed in "condition 0", in sostanza era quello che "davvero" facevano non di rado nel vecchio WEST; io pensavo che fosse solo "roba da film", ed invece ho letto che era una pratica che spesso si usava sul serio, per rendere più efficiente l'uso di armi a sola singola azione (negli scontri a distanza ravvicinata).
E tutt'oggi, c'è ancora chi si diletta nel "Dual-Wield Pistol Shootout", sebbene a me, oggi, sembri una cosa alquanto stupida; ma tutti i gusti sono gusti. :D
Io ho calcolato -a spanne- che, se sparo *con una sola mano invece che con due, perdo circa un 20% di precisione nel tiro*; però è anche vero che,* a distanza ravvicinata, se sparo ad un bersagio con due pistole contemporaneamente, raddoppio il rateo di tiro, e la precisione complessiva sale al 160%* (80% + 80%) :D :D :D
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda elzide » 18/04/2019, 12:14

Ciao MK. :)
Quello che tu scrivi è fondamentalmente CORRETTO, ma solo con riguardo a contesti abitativi non predisposti per una difesa passiva INTERNA.
Ed infatti:
- se non ci si limita conformisticamente alle sole difese perimetrali ESTERNE (inferriate, allarmi ecc.),
- ma se si predispongono "anche" apposite intraperimetrali INTERNE,
è praticamente IMPOSSIBILE essere "sorpresi nel sonno", senza avere il tempo di organizzarsi e reagire.
Come in guerra, infatti, bisogna sempre saggiamente predisporre "almeno" una SECONDA LINEA di difesa. ;)
***
Mi spiego meglio:
1)
Io abito in una villetta isolata su due piani (ed un terzo interrato); per cui, nel caso in cui entrino dei ladri a pianterreno, come purtroppo è già accaduto, io sarei sveglio ben prima che possano accedere al mio piano; ed infatti, inferriate perimetrali a parte in tutti i piani, alla sommità delle scale ho montato una porta in vetro blindato antiproiettile, con sbarra d'acciaio manuale solo "interna" (cioè inaccessibile da fuori). ;)
Immagine
2)
Ammesso e non concesso che dei ladri cercassero di forzare tale porta, io li sentirei sicuramente mentre lo fanno, perchè (allarmi a parte) la mia camera da letto è lì a fianco; per cui avrei tutto il tempo di chiamare la polizia.
3) ;)
Ad ogni modo, non dovrei affatto "cercare" le armi, che ho già pronte ed armate nell'armadietto blindato a fianco del letto; ivi compresa una a salve cal.9, per fare qualche "botto" fuori dalla finestra e in corridoio per spaventare gli intrusi. :)
***
Abitando, invece, in un appartamento su un piano solo, a mio parere, basterebbe "blindare" la porta della camera da letto; e così evitare di essere sorpresi nel sonno, e, se necessario, organizzarsi per reagire armati nel miglior modo possibile.
:october:
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda elzide » 18/04/2019, 12:16

mk1 ha scritto:se propio vuoi un asetto simile puoi fare consigliava standar9, un utente che purtoppo non scrive piu, revolver magari 38sp, primi 2 colpi ricaricati in bossolo d'ottone con poca polvere e palla in plastica dura delle fiocchi funny shot, gli altri in 38sp, magari se cerchi nelle vecchie discussioni trovi la ricetta per replicare questa carica :october:


OTTIMO CONSIGLIO...ne terrò conto.
Grazie
:october:
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda elzide » 18/04/2019, 12:18

tascopropoint ha scritto:Chi decide di ...difendersi, non stà a far calcoli, piglia il ferro e...

Capitasse ...al buio, ti ritroveresti in mano ...il giocattolo, non qualcosa di ...consistente!! E allora??

:october: :sigaro: :fischio:


Al buio non mi può capitare, perchè ho luci autonome di emergenza ;)
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda panella » 18/04/2019, 12:21

elzide ha scritto:Ciao Panella.
Se vivessi a Kabul, la pistola con le palle di gomma me la terrei soltanto, per bellezza, in un vaso di fiori; ma non farei certo ricorso ad essa in nessuna circostanza :D



bene, dunque vedi troppi film......
panella
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1265
Iscritto il: 06/03/2013, 15:22

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda elzide » 18/04/2019, 12:23

cisco60 ha scritto:Comunquemente, a caval donato, non si guarda in bocca. Avevo già sui tredici anni
quando capii che donato non era una razza ma intendesse dire, regalato. :bla: :ocho: :bulli: :haha: :haha: :haha:
Complimenti per il figlio premuroso anche se, spararti addosso sia pur su tuo espresso invito, ........... ?! :shoccato: :mha:
:october: :bacio:


Pensa che io invece, credevo che Donato fosse il nome proprio del cavallo (dico sul serio)! :bla: :ocho: :bulli: :haha: :haha: :haha:

Mio figlio è molto premuroso...si sta allenando per riscuotere la mia eredità il prima possibile :bla: :ocho: :bulli: :haha: :haha: :haha:
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda cisco60 » 18/04/2019, 12:25

elzide ha scritto:Ciao MK. :)
Quello che tu scrivi è fondamentalmente CORRETTO, ma solo con riguardo a contesti abitativi non predisposti per una difesa passiva INTERNA.
Ed infatti:
- se non ci si limita conformisticamente alle sole difese perimetrali ESTERNE (inferriate, allarmi ecc.),
- ma se si predispongono "anche" apposite intraperimetrali INTERNE,
è praticamente IMPOSSIBILE essere "sorpresi nel sonno", senza avere il tempo di organizzarsi e reagire.
Come in guerra, infatti, bisogna sempre saggiamente predisporre "almeno" una SECONDA LINEA di difesa. ;)
***
Mi spiego meglio:
1)
Io abito in una villetta isolata su due piani (ed un terzo interrato); per cui, nel caso in cui entrino dei ladri a pianterreno, come purtroppo è già accaduto, io sarei sveglio ben prima che possano accedere al mio piano; ed infatti, inferriate perimetrali a parte in tutti i piani, alla sommità delle scale ho montato una porta in vetro blindato antiproiettile, con sbarra d'acciaio manuale solo "interna" (cioè inaccessibile da fuori). ;)
Immagine
2)
Ammesso e non concesso che dei ladri cercassero di forzare tale porta, io li sentirei sicuramente mentre lo fanno, perchè (allarmi a parte) la mia camera da letto è lì a fianco; per cui avrei tutto il tempo di chiamare la polizia.
3) ;)
Ad ogni modo, non dovrei affatto "cercare" le armi, che ho già pronte ed armate nell'armadietto blindato a fianco del letto; ivi compresa una a salve cal.9, per fare qualche "botto" fuori dalla finestra e in corridoio per spaventare gli intrusi. :)
***
Abitando, invece, in un appartamento su un piano solo, a mio parere, basterebbe "blindare" la porta della camera da letto; e così evitare di essere sorpresi nel sonno, e, se necessario, organizzarsi per reagire armati nel miglior modo possibile.
:october:




Ti sei scordato la basculante per il gatto ?! :idea:
:october:
cisco60
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 4191
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda elzide » 18/04/2019, 12:26

nikkkk ha scritto:stimando (non mi ci hanno mai sparato) il danno di queste palle non so mica se possano essere d'aiuto o possano solo far diventare l'assalitore più aggressivo dopo che si è beccato una botta non letale e nemmeno incapacitante come queste


Dubbio molto fondato; ed infatti, la mia prima reazione al colpo (benchè richiesto da me), oltre che di dolore è stata d'IRA!
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda elzide » 18/04/2019, 12:27

Ti sei scordato la basculante per il gatto ?! :idea:
:october:[/quote]

GIUSTO! :D :D :D
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: UMAREX T4E: "Difesa progressiva".

Messaggioda elzide » 18/04/2019, 13:35

Ciao Newjohnwayne. :)
Tieni presente che, volendo, la T4E può sparare anche palle al CAPSICUM; ma credo che in Italia non ne sia consentito l'uso.
Essendo in possesso di armi da fuoco vere e proprie, però, anche io penso che sia molto meglio difendersi con esse, in caso di aggressione armata.
***
Tuttavia, se non si vuole far ricorso alla difesa progressiva "a due mani" di cui parlavo prima, non essendo predisposti al "Dual-Wield Pistol Shootout", la T4E può comunque essere utile per sparare con calma sul ladro appena ucciso; ciò, al fine di dimostrare che, prima di sparargli con palle di piombo, si è cercato di dissuaderlo colpendolo con le palle di gomma. :D :D :D :D :D
Ovviamente SCHERZO, perchè una cosa del genere:
- dovrebbe risultare ormai inutile, dopo la riforma del diritto di legittima difesa in ambito domestico;
- ci si renderebbe comunque colpevoli del reato di cui all'art. 374 del Codice penale (alterazione della scena del crimine), facilmente riscontrabile perchè la scientifica rileverebbe subito che le ecchimosi sono "post-mortem"; il che potrebbe anche configuare il reato cui all'art.410 del Codice penale (vilipendio di cadavere)
***
Quanto alla "difesa progressiva" con cartucce in sequenza in CAL.12, ho già scritto che, personalmente, non sono d'accordo con tale metodo.
Ed infatti, se io sparo ad un aggressore con un fucile a pompa CAL.12, la cui prima cartuccia non letale sia caricata a sale e pepe, l'esito dello scontro potrebbe risultare LETALE "per me"; ed infatti, se il soggetto colpito, "condito" a sale e pepe, estrae una pistola di tasca, non è detto che io abbia il tempo sufficiente per "pompare" un nuovo più letale proiettile in canna, e poi sparare di nuovo. :(
Senza contare che i ladri, in casa, entrano quasi sempre "almeno" in coppia!
Inoltre, come giustamente osservi tu, in casa il cal.12 "può infliggere grossi danni all'appartamento ma anche all'udito ed al circuito dell'equilibrio del tiratore".
Aggiungerei, infine, che, specie in ambienti ristretti, impugnando un fucile, c'è maggior richio di essere disarmati; a meno che non si usi un "coach gun", come il Baikal 43K H, o una "lupara", come il recente Luparino (che, però, non è cal.12).
***
Quanto alla "difesa progressiva" con cartucce in sequenza in CAL.357 MAGNUM, che potrebbe contenere le prime due cartucce non letali e le altre in 357 a carica piena, non sono egualmente d'accordo, per i primi due motivi di cui sopra.
***
Per quanto riguarda la BERETTA cal.7,65, pur essendo indubbiamente letale, non credo che ci si possa far molto conto per un effettivo ed immediato POTERE DI ARRESTO ; la BERETTA cal.9, invece, è indubbiamente molto meglio a tal fine, soprattutto se si replica SUBITO il colpo. :mitra: :mitra:
Però, almeno per la difesa domestica, che generalmente è molto ravvicinata, io propendo per il cal.45 ACP; perchè, mentre indubbiamente il cal.9 "buca" molto bene il bersaglio (anche a distanza), il cal.45 ACP, però, letteralmente lo "sfonda" con un foro di quasi 12 mm, provocando un ben maggiore shock ipovolemico del soggetto colpito.
E questo, senza le controindicazioni dovute all'eccessiva "energia" di un cal.44 MAGNUM; per non dire di un cal. 454 CASULL, di un cal. 480 o, addirittura, di un cal.500, che, almeno secondo me, sono ASSOLUTAMENTE SCONSIGLIABILI PER UNA DIFESA DOMESTICA (salvo una invasione degli alieni).
:october:
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Prossimo

Torna a Armi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite