Cinghiale con l’arco

caccia, legislazione venatoria, gare e tiro sportivo

Re: Cinghiale con l’arco

Messaggioda oizirbaf » 08/02/2019, 18:24

monteaspro ha scritto:
Alpha63 ha scritto:
monteaspro ha scritto::sigaro: sicuramente la regione lombardia ha approvato questa legge con l arco ,x la caccia ai cinghiali ,x un motivo politico ,quello di dare una giusta risposta ,dopo quello che successo in autostrada,,e poi anche x dare un aiuto alimentare ai migliaia di ABORIGENI che pullullano x la regione,loro sono pratici di archi e frecce , :haha: :haha:


In Piazza Duomo avete messo le palme, ora gli aborigeni in giro con arco e frecce.
Benvenudi a Bilano, gabidale morale d'Idalia.



e quanto prima arrivano i cinghiali ,ecc- da tener conto ,che i milanesi hanno mandato via a calci in culo ,gli AUSTRIACI ... okkio basta che si incazzano,,c e ne vuole ma si incazzano pure loro :mazza:

E male gliene incolse cacciarono via la civiltà perchè quella decadente latino/romana era alla frutta!
W Maria Teresa d'Austria.
https://www.youtube.com/watch?v=YnAz3lRCNyU
La gente delle campagne, timorata di Dio e obbediente al prete, era austriacante. La nobiltà era divisa. Tra i più insigni personaggi delle Cinque giornate figurano i massimi nomi del patriziato lombardo. Ma c’erano, e come, gli umili. Ha scritto Montanelli: «Gli austriaci avevano perso seicento uomini, degli insorti non si è mai più saputo ma pare che fossero circa altrettanti. Con certezza si è saputo soltanto ch’erano in stragrande maggioranza popolani. Era la prima volta che succedeva. Purtroppo fu anche l’ultima». Poi avvenne, al ritorno di Radetzky vittorioso, che erompesse dalla folla la frase liberatoria: «Hinn stàa i sciuri», sono stati i signori.

http://www.ilgiornale.it/news/e-cinque- ... nnone.html
Oizirbaf
Del resto ritengo che il...profumo della caccia non finisca con quello del bosco, della polvere della cartuccia (profumo, non odore!) ma con quello della cucina e sublimando il tutto nella convivialità.
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 13238
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Cinghiale con l’arco

Messaggioda Alpha63 » 08/02/2019, 18:43

Era più alla frutta l'impero asburgico, come tutti gli imperi... perchè non era più il loro tempo. L'europa che si basava sulla restaurazione post napoleonica non poteva più esistere, era giunto il tempo degli stati nazionali. gli imperi più furbi lo capirono per tempo e avviarono un processo di dismissione che, pur lungo e travagliato, fu meno distruttivo rispetto a ciò che toccò a chi si chiuse nell'immobilismo aspettando di essere travolto dalla storia e dagli eventi. L'impero austroungarico non cadde perchè perse venezia e il Trentino, cadde perchè implose sotto i colpi della storia. Uno dietro l'altro caddero tutti, dall'Ottomano a quello Russo, vittime di una nuova era politica e sociale.
Tutto il resto, compreso l'irredentismo italico, fu conseguenza e non causa.

Ora riflettiamo e chiediamoci perchè la stessa sorte non toccò ai britannici... forse perchè lo capirono prima ed affrontarono la cosa pragmaticamente invece di aspettare l'apocalisse? come austria, ottomani, russia, polonia...
“Mi sento vivo davanti a un tegame. Il profumo di un buon ragù l'adoprerei anche come dopobarba. Un piatto di fettuccine intrecciate o una oblunga forma d'arrosto per me sono sculture vitali”

Immagine

In Sicilia la linea più breve tra due punti è un arabesco
Avatar utente
Alpha63
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 19044
Iscritto il: 21/12/2010, 20:44
Località: Pianeta Terra

Re: Cinghiale con l’arco

Messaggioda oizirbaf » 09/02/2019, 16:09

Comunque, tornando in tema, no sarei molto tranquillo standomene a terra con l'arco e questo tipo di cliente giustamente incazzato perchè ferito:
https://www.youtube.com/watch?v=r5nxW4X6avc
:shoccato:
Del resto ritengo che il...profumo della caccia non finisca con quello del bosco, della polvere della cartuccia (profumo, non odore!) ma con quello della cucina e sublimando il tutto nella convivialità.
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 13238
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Cinghiale con l’arco

Messaggioda Beppepac » 09/02/2019, 17:03

mk1 ha scritto:ma non saprei,guardando video di caccia con l'arco ho visto che la freccia non tribula assolutamente a trapassare da parte a parte animali tipo il white tail americana, ovvio che se si prende in pieno la scapola di un verro da 100kg il discorso cambia...


Il propulsore usato da ventimila anni fa, molto efficace, su tutte le taglie!
Immagine
Avatar utente
Beppepac
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 924
Iscritto il: 21/12/2010, 17:52
Località: Torino

Re: Cinghiale con l’arco

Messaggioda oizirbaf » 10/02/2019, 14:01

Nessun dubbio! Il problema è quanto tempo passa tra lo scoccare ed il...coccare della belva. E, soprattutto, cosa si mette in testa di fare la stessa in questo frangente, coinvolgendo, magari, lo "scoccatore" che, almeno da noi, il treestand se lo sogna! Perchè una cosa è starsene appollaiato su un ramo (SIC!) ed un'altra usare un attrezzo acconcio per starsene comodamente seduti e magari di ritrovarsi con qualche guardiacaccia eroe che ti contesta l'appostamento fisso di caccia con tutti i rompimenti di cogl...
.
Del resto ritengo che il...profumo della caccia non finisca con quello del bosco, della polvere della cartuccia (profumo, non odore!) ma con quello della cucina e sublimando il tutto nella convivialità.
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 13238
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Precedente

Torna a Caccia e tiro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alpha63 e 0 ospiti