Munizioni extra denuncia

legislazione armiera, novità legislative e amministrative, giurisprudenza e dottrina.
Rispondi
massim8
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 182
Iscritto il: 13/09/2019, 12:21

Munizioni extra denuncia

Messaggio da massim8 » 27/01/2020, 15:25

Ciao a tutti, ho un dubbio sulla modalità di acquisto di munizioni per arma corta nel caso in cui se in denuncia ce ne siano un tot, e si voglia acquistarne di più con l' intenzione di consumarle al poligono entro le 72 ore e rientrare nel limite della denuncia.
Esempio, ho già in denuncia 150 cartucce calibro "CAL1" e 50 in "CAL2", vorrei sparare più cartucce in CAL2 senza variare la denuncia, ripeto, consumandole prima delle 72 ore, vado in armeria e ne acquisto 100, all' armiere dovrò dire reintegro o denuncia?

Grazie :october:
Noi pretendiamo che la vita debba avere un senso: ma la vita ha precisamente il senso che noi stessi siamo disposti ad attribuirle.
Hermann Hesse

platoon74
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1649
Iscritto il: 06/06/2011, 13:35
Località: valle d'aosta

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da platoon74 » 27/01/2020, 17:47

All armietiro generalmente nn interessa se è reintegro o cosa d'altro!!!
Ti fa firmare un modulo con il quantitativo che ti vende e basta!!
2 cose sono certe nella vita: la morte e che la beretta non si inceppa MAI

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5388
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da cisco60 » 27/01/2020, 19:00

Sono quasi sicuro che se le munizioni effettivamente detenute sono nel quantitativo da te indicato,
le altre 100 non si possano acquistare in armeria ma solo al Poligono; anche se si sparano entro le
canoniche 72 ore. Al massimo 50 per arrivare ad un totale di 200. Un grosso dubbio e quindi non
saprei risponderti, se invece, di quelle denunciate (es. 150), in realtà se ne possedessero molto meno;
che so, 50 munizioni. In quel caso, personalmente sarei benevolo ma secondo le norme vigenti, ripeto,
non saprei proprio cosa dirti. Spero di non aver incasinato ulteriormente la questione e rimaniamo in
attesa di chi ne sappia qualcosa in più.
:october:

massim8
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 182
Iscritto il: 13/09/2019, 12:21

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da massim8 » 28/01/2020, 8:37

Bo, effettivamente c'è il discorso dei 200 pezzi, quindi magari in caso avessi consumato tutte le cartucce CAL1 potrei acquistare più cartucce CAL2, sempre da consumare entro le 72 ore per poi ritornare allo stato di denuncia, ma rimane sempre il dubbio nel momento dell' acquisto è un reintegro o denuncia?

.dubbio:
Noi pretendiamo che la vita debba avere un senso: ma la vita ha precisamente il senso che noi stessi siamo disposti ad attribuirle.
Hermann Hesse

Avatar utente
dangeroso
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 504
Iscritto il: 21/12/2010, 20:50
Località: Cologno al Serio Bergamo

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da dangeroso » 28/01/2020, 12:32

Non fanno cumolo , è importante che siano consumate entro un breve periodo , ottimo nella stessa giornata di acquisto , comunque lo scontrino dell'armeria scandisce il tempo per restare nel lasso temporale della non detenzione. Saluti :october:

platoon74
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1649
Iscritto il: 06/06/2011, 13:35
Località: valle d'aosta

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da platoon74 » 28/01/2020, 12:44

Confermo!!
Entro 72 ore deve esserci il consumo!!
Io tendenzialmente se ho necessità di superare le 200 le prendo in Poligono
e le consumo ubito ma ovviamente costano di più
2 cose sono certe nella vita: la morte e che la beretta non si inceppa MAI

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5388
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da cisco60 » 28/01/2020, 16:05

dangeroso ha scritto:
28/01/2020, 12:32
Non fanno cumolo , è importante che siano consumate entro un breve periodo , ottimo nella stessa giornata di acquisto , comunque lo scontrino dell'armeria scandisce il tempo per restare nel lasso temporale della non detenzione. Saluti :october:

Vorrei sbagliarmi ma di munizioni che non facciano cumulo, le ho trovate solo
al TSN, acquistate e consumate in toto nell'arco della sessione. Una volta sola
ed eccezionalmente, causa forza maggiore, me le conservarono in quanto mi
si era aperta in due la pistola. Ma quella è tutt'altra storia.
:october:

Avatar utente
dangeroso
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 504
Iscritto il: 21/12/2010, 20:50
Località: Cologno al Serio Bergamo

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da dangeroso » 29/01/2020, 6:18

cisco60 ha scritto:
28/01/2020, 16:05
dangeroso ha scritto:
28/01/2020, 12:32
Non fanno cumolo , è importante che siano consumate entro un breve periodo , ottimo nella stessa giornata di acquisto , comunque lo scontrino dell'armeria scandisce il tempo per restare nel lasso temporale della non detenzione. Saluti :october:

Vorrei sbagliarmi ma di munizioni che non facciano cumulo, le ho trovate solo
al TSN, acquistate e consumate in toto nell'arco della sessione. Una volta sola
ed eccezionalmente, causa forza maggiore, me le conservarono in quanto mi
si era aperta in due la pistola. Ma quella è tutt'altra storia.
:october:
Ciao Cisco allego uno passaggio copiato da Earmi di Mori
L'articolo 38 del TULPS ha stabilito che armi e munizioni vanno denunziate, ovunque esse si trovino, anche presso diversi domicili, al fine di consentire all'autorità di PS di sapere dove esse sono; di recente il legislatore ha anche stabilito che si hanno 72 ore di tempo per la denunzia della loro acquisizione. Dal testo della norma risulta chiaro che non deve essere denunziato l'acquisto, ma solamente la loro detenzione nel proprio domicilio. Se entro il termine 72 ore le munizioni vengono sparate, non vi è più nulla da denunziare e non vi è nessun altro obbligo di legge. L'acquisto delle munizioni viene comunicato dalle armerie direttamente alle questure e non vi è ragione che esso venga comunicato dall'acquirente. Non si deve denunziare il reintegro delle munizioni sparate e chi ha comperato e denunziato la polvere non deve denunziare le cartucce che ha ricaricato. Ovvio che quando ha finito di caricare le sue cartucce, non deve aver superato complessivamente il numero di munizioni consentito.
L'importante e sparare subito :gun1: :mitra: :gun2: Saluti

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5388
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da cisco60 » 29/01/2020, 11:51

Se si posseggono effettivamente 200 munizioni per arma corta, in assenza di
"Prefettizia" non si possono acquistare e quindi detenere nemmeno per una frazione di
secondo altre munizioni dello stesso genere a meno di farlo all'interno di un TSN, sparandole
in toto. Tutto ciò che si può detenere oltre, sono polvere da sparo e munizioni per armi lunghe.
Discorso differente è quando si acquistono munizioni senza possederne altre. Il mio
dubbio riguardava però la presenza (virtuale) in denuncia di "numero tot" munizioni per arma corta,
avendole consumate e quindi non possedendole fattivamente. Ripeto, personalmente propenderei
per come dici tu e le acquisterei senza aggiornare la denuncia in quanto o le sparerei entro le 72
ore oppure ne acquisterei un numero tale da non superare quello già indicato in modo che, dovesse
succedere un imprevisto e non le potessi sparare oppure durante il tragitto mi fermasse la "Stradale",
sarei per così dire, in una botte di ferro. E proprio con questa eventualità vorrei terminare il mio
intervento. A casa, posseggo 150 munizioni per arma corta. Vado in armeria e ne acquisto altre 100
recandomi immediatamente al TSN od altro poligono di tiro. Lungo il tragitto, mi fermano per un
controllo di routine e scoprono di essere possessore di 250 munizioni per arma corta quando il numero
massimo consentito, salvo altre indicazioni e/o limitazioni, sarebbe quello di 200 pezzi. A questo punto,
chiedo. Secondo voi, di quale materiale organico si riempirebbe, la mia botte di ferro ?
Spero mi perdonerete questa mia squallida battuta a maggior ragione, dovessi avere torto
:october:

Avatar utente
dangeroso
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 504
Iscritto il: 21/12/2010, 20:50
Località: Cologno al Serio Bergamo

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da dangeroso » 29/01/2020, 14:54

Infatti , non si parla di detenzione , la detenzione inizia dopo le 72 ore , comunque sono d'accordo con te , la prudenza non e mai troppa, anche se si ha ragione ,in primis ti ritirano il PDA e poi si vedrà passeranno mesi o anni per rivederlo, dopo un esborso di euri per cui adesso scatta la pubblicità iscrivetevi ad UNARMI . Saluti :october: :october:

AIMII
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 116
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da AIMII » 02/02/2020, 17:28

Scusate......che la detenzione inizi dopo 72 ore mi pare piuttosto dubbio, anzi la mia opinione personale e' decisamente diversa, la legge non dice che detieni dopo 72 ore...dice che entro 72 ore dall'inizio della detenzione devi averle denunciate se non sono in reintegro di cartucce gia' denunciate.

Cordialmente
aim

Zimmerit
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 31
Iscritto il: 16/09/2018, 23:30

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da Zimmerit » 07/02/2020, 21:52

AIMII ha scritto:
02/02/2020, 17:28
Scusate......che la detenzione inizi dopo 72 ore mi pare piuttosto dubbio, anzi la mia opinione personale e' decisamente diversa, la legge non dice che detieni dopo 72 ore...dice che entro 72 ore dall'inizio della detenzione devi averle denunciate se non sono in reintegro di cartucce gia' denunciate.

Cordialmente
aim
La detenzione di munizioni inizia dal momento in cui si ha la materiale disponibilità delle stesse. Se detta detenzione è destinata a perdurare oltre le 72 ore dall'acquisto, essa determina l'obbligo di denuncia all'autorità di P.S. Tutto quello che sparo entro le 72 ore non va denunciato, in quanto denuncerei il nulla, non avendone più la materiale disponibilità (anzi, se denuncio munizioni che in realtà non ho più commetterei pure il reato di falso).

Ma il fatto che l'obbligo di denuncia non sussista per le detenzioni di durata inferiore alle 72h non va assolutamente confuso con i limiti quantitativi massimi alla detenzione di munizioni, previsti dall'art. 97 reg. t.u.l.p.s.: senza licenza prefettizia non si possono detenere più 200 colpi per arma corta o di 1500 per arma lunga, neppure se li sparo entro 72h. Non posso comprare 100 colpi in armeria per spararli subito al poligono se a casa ne ho già 200 in cassaforte: commetterei un reato.

Unica deroga a questa regola sui limiti quantitativi massimi, oltre alla già citata licenza prefettizia, è quella prevista per le munizioni acquistate e consumate all'interno dei TSN.

adri55
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 369
Iscritto il: 03/05/2018, 22:10
Località: Marmoree APUANE...

Re: Munizioni extra denuncia

Messaggio da adri55 » 18/02/2020, 16:42

"""DETENZIONE MUNIZIONI

Dopo la recente diatriba su quante munizioni possono essere detenute da un possessore di armi, specifico bene quanto già espresso e supportato dalle norme in materia:

si possono detenere nella propria abitazione purche siano denunciate e si abbia quindi ogni licenza o permesso in regola.....


1000 cartucce a pallini (senza bisogno di denunciarle)

altre 500 cartucce a pallini che però vanno denunciate

1500 cartucce per caccia (a palla unica o per carabina)

200 cartucce per arma corta

Una circolare del ministero limita la detenzione, per evitare diventi un deposito di munizioni, a 1500 cartucce da caccia, siano esse a pallini siano a palla o da carabina.

Quindi abbiamo la possibilità di detenere fino a:

1500 cartucce per arma lunga (per caccia) +
200 cartucce per arma corta (non da caccia)

A questa quantità massima si possono aggiungere, grazie alla licenza di detenzione per agonisti, altre 1500 cartucce per arma corta.

Non dimentichiamo che chi ricarica dovrà calcolare la polvere contenuta nelle cartucce detenute e quella detenuta sciolta; il totale non dovrà mai superare i 5 Kg. e la polvere sciolta va denunciata in qualsiasi quantità la si detenga.

Regio Decreto 6 maggio 1940, n. 635 - art.97
Legge 110/75 - art 26
LEGGE 11  febbraio  1992, n. 157 -  Art. 13.
Circolare 557/B.20013-10171(1) del 31 marzo 2004
circolare 557/PAS.6340-10171(1) del 29 maggio 2006

Infine, Ricarica domestica
Il DM non si occupa della ricarica domestica,  ma ha riflessi indiretti anche su di essa. Per coloro che ricaricano  cartucce in casa, occorre tener conto dei nuovi parametri di conversione  polvere-cartuccia.
Ogni cartuccia per arma lunga corrisponde ora  a gr. 1,785 di polvere infumo mentre ogni cartuccia per arma corta  corrisponde a gr 0,25."""""

Se puo' essere utile avevo posto la domanda e quella sopra è stata la risposta, ricordateVi sempre che la detenzione è una cosa, la denuncia un altra, non confondiamole, come ha detto credo Cisco60 e qualcun altro, le 200 cartucce senza prefettizia sono un limite tassativo, anche con una in più se trovi ....miocuggino.....ti aprono il curriculum, ovunque sei, eccetto il TSN o Poligono abilitato alla vendita di munizioni.... :giudice:
:october: ...non ti curar di loro ma guarda e passa...o torre che non crolla all'impeto dei venti... :friends2:

Rispondi