informazione

legislazione armiera, novità legislative e amministrative, giurisprudenza e dottrina.
Rispondi
Avatar utente
juridc
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2580
Iscritto il: 22/12/2010, 23:21

Re: informazione

Messaggio da juridc » 26/04/2016, 13:15

Se hanno il crocino NATO, da quello che so io, sono comunque da considerasi materiale militare... anche se all'atto pratico è materiale inerte, ma sia in Italia quindi...meglio starne lontani

Avatar utente
stefanodt
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1596
Iscritto il: 31/05/2011, 12:46
Località: Trentino Alto Adige

Re: informazione

Messaggio da stefanodt » 26/04/2016, 18:55

Sono pezzi di ottone e basta, anche quelli col marchio NATO. C'è pure una circolare del 1999 sul sito di Mori che chiarisce la faccenda. Purtroppo ci sono ancora in giro "sbirri" ignoranti come capre che mettono nei guai la gente per il solo fatto di credere di avere la verità rivelata in mano. :ocho: :cazz:

http://www.earmi.it/diritto/leggi/bossoli.htm

:october:
Sappiamo più cose inutili di quante ne ignoriamo necessarie. (L. de Clapiers de Vauvenargues)

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11242
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: informazione

Messaggio da docpilot » 26/04/2016, 19:07

Per esempio, molti non sanno ancora che il 9x19 non è più calibro da guerra, ma comune. Ciononostante in Italia le pistole semiautomatiche in tal calibro non possono essere vendute ai civili. Revolver e fucili invece sì.

:october:
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

lupo69
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 7048
Iscritto il: 21/12/2010, 19:06
Località: Highland Liguri (GE)

Re: informazione

Messaggio da lupo69 » 26/04/2016, 19:23

Nell' ultima gara di appalto per lo smaltimento dei bossoli esausti delle armi di ordinanza
qui a Genova (GdF), c' era scritto che se volevi portarti via tutto quell' ottone, dovevi
passarlo sotto una pressa, bossolo per bossolo alla presenza di due militari, naturalmente
abbiamo ancora i magazzini pieni di bossoli che nessuno vuole.
Potranno anche cambiare le leggi, ma se non si applicano e soprattutto non si cambiano
le teste, serviranno a poco.
"se le armi saranno bandite, solo i banditi saranno armati"
"un popolo che non vuole portare le proprie armi, portera' quelle di qualcun altro"

Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1680
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia
Contatta:

Re: informazione

Messaggio da marco64 » 29/04/2016, 8:49

il problema è che la famosa circolare è in aperto contrasto con l'articolo 1 della legge 110/75 che recita alla fine:
"Sono munizioni da guerra le cartucce e i relativi bossoli, i proiettili o parti di essi destinati al caricamento delle armi da guerra."
Quindi se vogliono rompere le palle hanno pure la legge dalla loro parte. Un giudice può non tenere conto della circolare o delle varie sentenze (Lo Curto, ecc ecc)

Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: informazione

Messaggio da Oldodes » 30/04/2016, 10:46

Caro Marco64, non intendo confutarti e men che mai essere temerario piuttosto che prudente, nel consigliare le persone sul come comportarsi con armi e relativi ammennicoli.

Ma l'asserzione:
"Sono munizioni da guerra le cartucce e i relativi bossoli, i proiettili o parti di essi destinati al caricamento delle armi da guerra"
si presta all'evidente obiezione che nelle forze armate italiane, come in tutte le altre del mondo (è una buona pratica d'uso universale), nessuno si sogna di ricaricare i bossoli sparati. E' regola che tali bossoli siano scartati da successivi usi balistici/militari. Quindi non sono più "destinati al caricamento delle armi da guerra", pertanto non sono più da considerarsi in quest'ultimo novero.

E' di questa condivisibile opinione il Giudice Edoardo Mori, persona certamente schierata, ma la cui competenza gode di fama chiarissima.

Buona domenica!
Ol Dodés

Avatar utente
bsette@m76.it
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 68
Iscritto il: 13/11/2015, 14:05
Località: Piemonte
Contatta:

Re: informazione

Messaggio da bsette@m76.it » 30/04/2016, 21:28

docpilot ha scritto:Per esempio, molti non sanno ancora che il 9x19 non è più calibro da guerra, ma comune. Ciononostante in Italia le pistole semiautomatiche in tal calibro non possono essere vendute ai civili. Revolver e fucili invece sì.

:october:
I revolver in 9x19 Para sono vietati!

Le armi a RIPETIZIONE camerate in 9x19 Parabellum sono VIETATE in Italia ai civili. Il BNP ha rifiutato la classificazione delle giá catalogate rivoltelle S&W in tale calibro. I Revolver in calibro 9x19 Parabellum sono pertanto ufficialmente VIETATI ai civili.

Direi che comunque di tale norma non frega niente a nessuno e chi ha un revolver S&W in 9x19 Para se lo tiene e/o lo cede senza alcun problema.

Tanto il BNP ha pure certificato che le Beretta 98FS in 9x21 sono idonee all' impiego di munizionamento 9x19 Parabellum NATO, quindi la questione del 9x19 Parabellum sembra essere elastica ed é tesa solo ad evitare importazioni in tale calibro per continuare a far vendere armi in 9x21 per qualche euro in + ai produttori nazionali che ormai hanno centinaia di operai in cassa integrazione!
Anche il divieto di caccia con le B7 non é servito a far aumentare i fatturati valtrumplini!

saluti
michele

Avatar utente
bsette@m76.it
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 68
Iscritto il: 13/11/2015, 14:05
Località: Piemonte
Contatta:

Re: informazione

Messaggio da bsette@m76.it » 30/04/2016, 22:02

marco64 ha scritto:il problema è che la famosa circolare è in aperto contrasto con l'articolo 1 della legge 110/75 che recita alla fine:
"Sono munizioni da guerra le cartucce e i relativi bossoli, i proiettili o parti di essi destinati al caricamento delle armi da guerra."
Quindi se vogliono rompere le palle hanno pure la legge dalla loro parte. Un giudice può non tenere conto della circolare o delle varie sentenze (Lo Curto, ecc ecc)
Rompono le palle per i bossoli ed altre cretinate ma fanno finta di non vedere che il re é nudo....

"sono armi tipo guerra quelle che, pur non rientrando tra le armi da guerra, possono utilizzare lo stesso munizionamento delle armi da guerra o sono predisposte al funzionamento automatico per l'esecuzione del tiro a raffica o presentano caratteristiche balistiche o di impiego comuni con le armi da guerra."

Il BNP ha certificato che le Beretta 98FS in 9x21 sono idonee al funzionamento con munizionamento 9x19 Parabellum NATO, ma non frega niente a nessuno.... Come giustamente fai notare l'articolo 1 della legge 110/75 parla chiaro....

Lo sapevate che alcuni mitra in 9x19 Para funzionano perfettamente anche con munizionamento in 9x21 IMI... Se avete accesso legale ad armi full auto in 9x19 Para ed a un poligono provate e resterete stupiti da come macinano il 9x21 senza problemi!

Mi fanno quindi ridere tutte le stronzate scritte a riguardo da vari "esperti" nel corso dei decenni e nel perdurare della truffa delle etichette che serve solo a far incassare qualche € aggiuntivo a chi fa lavorare gli alesatori 2 mm in +

Meno male che il BNP attesta la qualitá di arma comune per ogni arma venduta in Italia e che quindi possiamo dormire sonni tranquilli :-)

saluti

michele

Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1680
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia
Contatta:

Re: informazione

Messaggio da marco64 » 02/05/2016, 8:51

Oldodes:
non è una cosa scritta da me : "Sono munizioni da guerra le cartucce e i relativi bossoli, i proiettili o parti di essi destinati al caricamento delle armi da guerra"
E' tratto dall'articolo 1 della legge 110 del 1975 ... E' leggermente diversa la cosa. Non è una mia opinione o pensiero.

Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: informazione

Messaggio da Oldodes » 02/05/2016, 16:06

Marco64, ti ringrazio per la precisazione, vedo quindi di formulare meglio il mio pensiero:

L'ultimo comma dell'art. 1 L.110/75 asserisce che:
"Sono munizioni da guerra le cartucce e i relativi bossoli, i proiettili o parti di essi destinati al caricamento delle armi da guerra"

Si obietta che in nessuna forza armata al mondo, alcun reparto recuperi i bossoli già sparati per ricaricarli.
Quindi un bossolo vuoto perché ormai già sparato non è più destinato "al caricamento di armi da guerra".

A questo punto arriva la mia richiesta per la tua opinione (che reputo meritevole di attenzione): "Ritieni che questo argomento abbia validità nel discriminare un "bossolo da guerra" da uno che ormai non lo è più?"

Ok.
Ciao.
Ultima modifica di Oldodes il 02/05/2016, 18:51, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
juridc
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2580
Iscritto il: 22/12/2010, 23:21

Re: informazione

Messaggio da juridc » 02/05/2016, 17:34

Oldodes ha scritto:i relativi bossoli
Un bossolo è un bossolo, non importa se è sparato o meno... siamo in Italia e a prendersi una denuncia e a perdere il tav ci vuole poco, tanto chi ti contesta qualcosa non ha niente da perdere, mentre noi...basterebbe il buon senso di chi ti fa l'eventuale controllo, ma il buon senso è cosa rara, soprattutto in quelli che vogliono far cariera.

Ps: quando ero sotto le armi io, ogni volta che facevamo un esercitazione ci facevano rastrellare l'intero poligono in cerca dei bossoli, dicendo che bisognava farli ritornare in battaglione e che da li sarebbero poi andati al produttore delle munizioni. Non so se era un modo di fergli tornare l'ottone per riutilizzarlo o una semplice scusa per farci tenere tutto ben pulito senza fare troppe domande

Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: informazione

Messaggio da Oldodes » 02/05/2016, 19:12

Capisco bene, molto bene :banana90: , quel che sostiene Juridc, evidentemente dettato dall'atteggiamento di prudenza che deve contraddistinguere i detentori "legittimi" di armi.
Di contro è alquanto ridicolo vedere che ci troviamo a dover discettare sui dei "bossoli da guerra, già sparati e malgrado questo con delle fantomatiche ma comunque spiccate potenzialità di offesa".

:giudice: Il bossolo da guerra : che fantastica sega giuridica! :applausi:
Vista l'ora, non posso però salutare gli amici senza aver prima offerto una birra, ancorché virtuale :october:
Ol Dodes

Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1680
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia
Contatta:

Re: informazione

Messaggio da marco64 » 04/05/2016, 14:05

la mia opinione in merito vale poco, anzi niente. :october:

Si sta cercando una soluzione e spiegazione logica ad un problema inesistente.
Nelle mattinate passate a chiaccherare con Emanuele Marcianò (direttore storico di Diana Armi) spesso lo sentivo soffiare forte di noia quando cercavamo di capire perché il 9x19 è (era) vietato, perché di questo o quello.

Non esistono ragioni di sicurezza o ordine pubblico. E' solo politica.
Non cercate di capire il perché di queste cose, non esiste.

Avatar utente
bsette@m76.it
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 68
Iscritto il: 13/11/2015, 14:05
Località: Piemonte
Contatta:

Re: informazione

Messaggio da bsette@m76.it » 05/05/2016, 0:26

marco64 ha scritto:la mia opinione in merito vale poco, anzi niente. :october:

Si sta cercando una soluzione e spiegazione logica ad un problema inesistente.
Nelle mattinate passate a chiaccherare con Emanuele Marcianò (direttore storico di Diana Armi) spesso lo sentivo soffiare forte di noia quando cercavamo di capire perché il 9x19 è (era) vietato, perché di questo o quello.

Non esistono ragioni di sicurezza o ordine pubblico. E' solo politica.
Non cercate di capire il perché di queste cose, non esiste.
Il perché é chiarissimo! I soci ANPAM fanno pagare piú care le armi in 9x21 destinate al mercato nazionale e sono liberi di abbassare i prezzi per essere competitivi con le 9x19!

Anche gli importatori devono sempre impegnarsi a prendere un contingente per far fare un lotto in 9x21 e quindi vengono importate meno pistole straniere in Italia!

Il BNP é in prima linea a difendere il mercato in 9x21! Un esempio? La Beretta MX4 in cal 9x21 é classificata come B4 la MX4 in 9x19 é B7!

Il 9x21 serve solo a incassare + soldi dal mercato italiano!

saluti
michele

Avatar utente
bsette@m76.it
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 68
Iscritto il: 13/11/2015, 14:05
Località: Piemonte
Contatta:

Re: informazione

Messaggio da bsette@m76.it » 05/05/2016, 0:48

Oldodes ha scritto:Marco64, ti ringrazio per la precisazione, vedo quindi di formulare meglio il mio pensiero:

L'ultimo comma dell'art. 1 L.110/75 asserisce che:
"Sono munizioni da guerra le cartucce e i relativi bossoli, i proiettili o parti di essi destinati al caricamento delle armi da guerra".
Questo articolo vale solo quando vogliono far tremare i sudditi :-) o togliere qualche licenza a personaggi sgraditi, sennó viene IGNORATO COMPLETAMENTE!

Posto che alcuni mitra in 9x19 Para sparano perfettamente anche munizionamento in 9x21 ed avendo il BNP certificato che la Beretta 98FS spara il 9x19 Para senza inconvenienti é dimostrato che lo articolo 1 della L.110/75 VIENE IGNORATO da almeno 25 anni!

Il re é nudo....

Tanto veste ANPAM e tutti lo vogliono vedere vestito!

Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: informazione

Messaggio da Oldodes » 05/05/2016, 8:34

Spett.le "bsette@m76.it" conosco per sommi capi la tua vicenda (e ti prego di non ripeterla in questo thread: prometto che approfondirò con l'aiuto di Google e se del caso chiederò direttamente a te, con MP).

Quello che sostieni, ha una logica evidente, ma è solo collaterale a questa discussione.
Il ripeterti così continuamente, forse aiuta te a sfogarti, ma non rende un gran servizio alla discussione.
Vedi tu, se riesci a mettere un freno a tale tipo di interventi, ovvero a creare un thread "ad hoc", da tenere aggiornato con gli sviluppi.

Ho fatto attenzione a scrivere in maniera pacata, perché tu e la tua vicenda meritate rispetto e anche condivisione, ma altrettanto vorrei renderti edotto sui risultati collaterali dei tuoi interventi.

Resto a tua disposizione anche nella sezione privata.

Saluti.
Ol Dodés

Rispondi