FORCHETTE D'ITALIA

off topic, cioè fuori tema.
Avatar utente
Bizio61
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 14883
Iscritto il: 21/12/2010, 15:05
Località: Mediolanum

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da Bizio61 » 31/07/2012, 17:44

Ho letto velocemente e male ("Porchette d' Italia") e per un attimo ho pensato che fosse uno degli ennesimi threads dove si postano foto di ragazze in abiti succinti, questa volta solo bellezze nostrane ...
Salu2 a to2
Bizio

FISAT Life Member & NRA Life Member, AUDA Member
Always keep fighting the good fight

Immagine

tacticalsense
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 617
Iscritto il: 05/01/2012, 11:36
Contatta:

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da tacticalsense » 31/07/2012, 18:04

è è èè Bizio fai attenzione che qui ad essere frainteso è un attimo,, veramente dovremmo invitare la defilippi

:haha: :haha: :haha: :haha: :haha: :haha: :haha:
Gaetano Garda

lupo69
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 7048
Iscritto il: 21/12/2010, 19:06
Località: Highland Liguri (GE)

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da lupo69 » 31/07/2012, 19:12

Tornando al topic

Salsa per condire "PESTO ALLA GENOVESE"

Ingredienti :
Basilico
spicchio di aglio
sale grosso
pinoli
olio extra vergine di oliva
grana e pecorino grattugiati

Piccolo trucco : per far rimanere il basilico di un bel verde brillante, tuffatelo nell' acqua bollente e
raffreddatelo subito in acqua e ghiaccio, colore e profumo rimarranno invariati.

Mettere una presa di sale grosso nel frullatore (sarebbe più' indicato il mortaio, ma ci vuole un' eternita')
un paio di cubetti di ghiaccio, l' aglio, i pinoli, l' olio e frullate, a quel punto unite le foglie di basilico e riducete
tutto a una crema. Il ghiaccio serve per non far "bruciare" il basilico durante la frullatura.
Mettete il pesto in un' arbanella (vasetto di vetro) e coprite con l' olio di oliva. Questo per non far "ossidare"
la salsa a contatto con l' aria.
Al momento di condire la pasta, amalgamare al pesto il grana e il pecorino grattugiati.

Buon appetito... :october:
"se le armi saranno bandite, solo i banditi saranno armati"
"un popolo che non vuole portare le proprie armi, portera' quelle di qualcun altro"

lupo69
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 7048
Iscritto il: 21/12/2010, 19:06
Località: Highland Liguri (GE)

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da lupo69 » 31/07/2012, 19:44

PRIMO PIATTO

TROFIE CON PESTO ALLA GENOVESE

ingerdienti :

Trofie (pasta tipica)
patate
fagiolini piccolissimi
pesto

In una bella pentola di acqua, mettete a freddo un paio di patate tagliate a fettine e portate ad ebollizione,
salate, aggiungete i fagiolini, le trofie e finite la cottura.
Nel frattempo, mescolate un paio di cucchiai di acqua di cottura con un ricciolo di burro, scolate pasta, patate e fagiolini,
uniteli al liquido ottenuto e condite con il pesto, se risulta troppo asciutta, un giro di extravergine.

Buon appetito... :october:

La ricetta si presta più' o meno a tutti i formati di pasta, spaghi, linguine (trenette in genovese), reginette,
penne, torciglioni, etc etc
"se le armi saranno bandite, solo i banditi saranno armati"
"un popolo che non vuole portare le proprie armi, portera' quelle di qualcun altro"

lupo69
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 7048
Iscritto il: 21/12/2010, 19:06
Località: Highland Liguri (GE)

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da lupo69 » 31/07/2012, 19:47

da ranger.78 » 20 minuti fa

Lupo belin chiamare il pesto salsa per condire mi sembra riduttivo...
Lo so, ma ormai il danno e' fatto…. :ninzo:
"se le armi saranno bandite, solo i banditi saranno armati"
"un popolo che non vuole portare le proprie armi, portera' quelle di qualcun altro"

Avatar utente
artax76
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 812
Iscritto il: 21/12/2010, 22:27
Località: brescia

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da artax76 » 31/07/2012, 19:52

lupo69 ha scritto:PRIMO PIATTO

TROFIE CON PESTO ALLA GENOVESE

ingerdienti :

Trofie (pasta tipica)
patate
fagiolini piccolissimi
pesto

In una bella pentola di acqua, mettete a freddo un paio di patate tagliate a fettine e portate ad ebollizione,
salate, aggiungete i fagiolini, le trofie e finite la cottura.
Nel frattempo, mescolate un paio di cucchiai di acqua di cottura con un ricciolo di burro, scolate pasta, patate e fagiolini,
uniteli al liquido ottenuto e condite con il pesto, se risulta troppo asciutta, un giro di extravergine.

Buon appetito... :october:

La ricetta si presta più' o meno a tutti i formati di pasta, spaghi, linguine (trenette in genovese), reginette,
penne, torciglioni, etc etc
.dubbio: perchè ci metti patata e fagiolini? scusa per la domanda ignorante da polentone bresciano..
:october:

lupo69
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 7048
Iscritto il: 21/12/2010, 19:06
Località: Highland Liguri (GE)

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da lupo69 » 31/07/2012, 19:57

Le patate cuocendo si sfaldano fanno diventare "cremoso" il piatto,
i fagiolini aggiungono un tocco di croccantezza.
Il tutto in uno spettacolo per il palato…Arf...

Dai, posta che ti passa... :october:
"se le armi saranno bandite, solo i banditi saranno armati"
"un popolo che non vuole portare le proprie armi, portera' quelle di qualcun altro"

platoon74
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1651
Iscritto il: 06/06/2011, 13:35
Località: valle d'aosta

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da platoon74 » 31/07/2012, 23:32

primo piatto: risotto ai frutti di bosco

ingredienti
burro
cipolla
riso carnaroli
vino bianco
brodo
parmigiano
frutti di bosco

tritare finemente la cipolla farla rosolare con un pò di burro aggiungere il riso, far tostare, bagnare con un bicchiere di vino far evaporare, bagnare con brodo di carne e far cuocere lentamente , a cottura ultimata mantecate con burro parmigiano e una generosa manciata di frutti di bosco ( se usate quelli surgelati aggiungeteli quando il riso è ancora al dente), impiattate e decorate con della riduzione di aceto balsamico
x la riduzione se nn volete comprarla xchè siete dei genovesi fate ridurre della metà 1lt di balsamico con 200 gr di zucchero
2 cose sono certe nella vita: la morte e che la beretta non si inceppa MAI

lupo69
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 7048
Iscritto il: 21/12/2010, 19:06
Località: Highland Liguri (GE)

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da lupo69 » 01/08/2012, 9:56

:october:
"se le armi saranno bandite, solo i banditi saranno armati"
"un popolo che non vuole portare le proprie armi, portera' quelle di qualcun altro"

F.M.JACKET
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5737
Iscritto il: 22/12/2010, 12:44
Località: Carrara -Ms

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da F.M.JACKET » 01/08/2012, 13:23

Immagine
Taglierini nei fagioli alla carrarina

Ingredienti x 4 persone:
per la pasta:

farina
acqua;

per il brodo:

1 kg di fagioli scritti freschi
1 gamba di sedano
1 carota
1 cipolla piccola
1 spicchio d'aglio
2 zucchine
2 patate
1 pezzo di cavolo verzotto
olio
prezzemolo
sale
salsa di pomodoro
un pezzetto di lardo
un pezzetto di cotenna del lardo.

Per la pasta: si impastano farina e acqua, dovrete ottenere un impasto piuttosto elastico che andra' tiirato all'altezza di circa 2 cm. Tagliare la sfoglia in modo da ottenere tante piccole tagliatelline, lunghe e strette strette.

Per il brodo: Tagliare a tocchetti tutte le verdure (tranne cipolla, prezzemolo e aglio) sgusciare i fagioli. Cuocere il tutto in acqua salata, ma non troppo, con un pezzetto di cotenna di lardo ben pulita e raschiata. A cottura ultimata, scolare una parte delle verdure e ridurle in purea rimettendole poi nel loro brodo.
Con cipolla, aglio, prezzemolo e un pezzo di lardo fare un battuto che andra' soffritto con qualche cucchiaio d'olio e salsa di pomodoro. Unire il soffritto alla broda di fagioli, far insaporire per qualche minuto e controllare di sale.
Adesso cuocere nel brodo che bolle i taglierini, a cottura utimata il brodo dovra' essere ben denso.
Sono buoni sia caldi, che freddi, oppure riscaldati in padella con un filo d'olio, il giorno successivo alla loro cottura.

F.M.J :october: :october: :october:
ImmagineImmagineImmagine
Solo due cose sono infinite :L'Universo e la Stupidità Umana ,e non sono sicuro della Prima.

F.M.JACKET
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5737
Iscritto il: 22/12/2010, 12:44
Località: Carrara -Ms

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da F.M.JACKET » 01/08/2012, 13:42

Ravioli alla Carrarina.

Immagine

Ingredienti: Per 4 persone: per il ripieno: 400 gr di manzo, 250 gr di mortadella in un unica fetta, 3 hg di spinaci cotti e strizzati, 3 uova, 100 gr di parmigiano, sale pepe, noce moscata, timo e pomodoro.
Per la pasta: 500g di farina, 2 uova, acqua q.b.

Preparazione: In una casseruola far cuocere la carne a pezzi con il timo, il pepe, il sale e due pezzi di pelati. Scolare la carne dal sugo, passarla al tritacarne con la mortadella. Tritare gli spinaci e amalgamarli con il resto del composto, aggiungere le uova, il parmigiano e la noce moscata e mescolare il tutto.
Per la pasta: impastare la farina con le uova e l'acqua e tirarla finemente, posare sulla sfoglia in ordine successivo il ripieno dei tordelli a mucchietti, ricoprirli con il lembo della sfoglia e schiacciarli lateralmente con le dita, tagliare i tordelli con una rotella nella forma preferita ( rettangolare, a mezza luna....). Cuocere i tordelli in abbondante acqua salata e condirli con ragù di carne e parmigiano.

F.M.J :october: :october: :october:
ImmagineImmagineImmagine
Solo due cose sono infinite :L'Universo e la Stupidità Umana ,e non sono sicuro della Prima.

Avatar utente
roby_pr
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 144
Iscritto il: 04/06/2012, 19:09

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da roby_pr » 01/08/2012, 18:34

ORA UN PIATTO EMILIANO...........TORTELLI.... EVVAIIIIIIIIIIII

tortelli d'erbetta

Ingredienti per 6 persone:
Per il ripieno:

4 etti di ricotta romana
3 etti di foglie di bietole
100 gr. di Parmigiano-Reggiano grattugiato
1 uovo - sale - noce moscata (poca)

Per la sfoglia:

300gr. di farina
3 uova intere

Per condire:

100gr.burro fuso
80gr. di Parmigiano-Reggiano grattugiato

Preparazione

Lessate le foglie delle bietole, strizzatele e tritatele fini.
Lavorate la ricotta con le bietole, l'uovo, 100 gr.di Parmigiano-Reggiano grattugiato , sale e un pizzico di noce moscata grattugiata.
Preparate la sfoglia impastando la farina con le uova.
Tirate la sfoglia il più sottile possibile, a strisce larghe circa 10cm.
Ponete il ripieno a mucchietti, grossi come una noce, in fila sulla striscia di sfoglia a una distanza di 4-5 cm l'uno dall'altro; ripiegate la striscia per il lungo in modo da ricoprire il ripieno; schiacciate con le dita intorno al mucchietto di ripieno. Formate dei tortelli rettangolari tagliandoli con l'apposita rotellina.
Cuocete i tortelli in acqua salata, scolateli bene e conditeli, a strati con burro fuso e Parmigiano-Reggiano grattugiato .
Una pistola e' come un paracadute. Quando ne hai bisogno, ne hai veramente bisogno.

F.M.JACKET
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5737
Iscritto il: 22/12/2010, 12:44
Località: Carrara -Ms

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da F.M.JACKET » 01/08/2012, 20:58

Immagine
Baccalà marinato alla Carrarina (Bakalà 'nmarinat): Ingredienti per 4 persone: gr.800 di baccalà ammollato (se lo comprate da ammollare ne bastano gr.500, e tenetelo in acqua, che andrà ricambiata ogni tanto, per 24/48 ore); gr.250 di polpa di pomodoro; un cucchiaio di concentrato di pomodoro; olio d'oliva; farina; sale; rosmarino; prezzemolo; aglio; mezzo gambo di sedano (facoltativo); 3/4 di bicchiere di aceto; un pizzico di peperoncino. Togliete dal baccalà pelle e lische e poi tagliatelo a pezzettoni (5 centimetri per 7 circa) e asciugateli un poco con carta assorbente, infarinateli e friggeteli in poco olio bollente possibilmente in una padella di ferro, disponeteli in una ciotola capiente. Cambiate l'olio nella padella e fatevi soffriggere lentamente un battuto di rosmarino, prezzemolo, sedano, aglio e un pizzico di peperoncino (se vi piace), appena accenna a prendere colore versate la polpa di pomodoro, il concentrato e un bicchiere d'acqua, appena accenna il bollore unite i 3/4 di bicchiere di aceto, aggiustate di sale e fate tirare la salsa per 15/20 minuti, quindi versate il tutto sui pezzi di baccalà che ne dovranno essere coperti, lasciate marinare per almeno un giorno prima di gustarlo. Una variante è quella di preparare un soffritto di cipolla prezzemolo e aglio senza il pomodoro e l'aggiunta di un bicchiere di vino bianco oltre all'aceto. Vino consigliato: Trebbiano d'Abruzzo.

Questo gustosissimo piatto, ha altre varianti; in Toscana, si prepara con la stessa quantità di baccalà, e con questi ingredienti: due spicchi d'aglio, rosmarino, peperoncino, farina, aceto bianco, olio extravergine di oliva, sale e pepe. Dopo aver fritto i pezzi di baccalà come nella ricetta sopra, nell'olio rimasto nella padella, fate rosolare un trito d'aglio, rosmarino e peperoncino. Prima che l'aglio colorisca, bagnate con un bel bicchiere d'aceto, salate poco, pepate e fate bollire per cinque minuti. Versate infine la marinata sui pezzi di baccalà e aspettate un giorno prima di gustarli.

Esiste poi, un'altra versione di baccalà marinato, chiamata "baccalà sotto il pesto". Si prepara un pesto o trito fine con un peperone rosso o giallo, un poco d'aglio, olio, poco sale e pepe. Si mette in un pentolino con un bicchiere d'aceto e si fa bollire per cinque minuti. La marinata si versa poi sui pezzi di baccalà infarinati e fritti.

F.M.J... :october: :october: :october:
ImmagineImmagineImmagine
Solo due cose sono infinite :L'Universo e la Stupidità Umana ,e non sono sicuro della Prima.

F.M.JACKET
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5737
Iscritto il: 22/12/2010, 12:44
Località: Carrara -Ms

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da F.M.JACKET » 01/08/2012, 22:47

Carrarina x identificare tipo una pietanza alla Carrarina.
Carrarino x identificare un Abitante .
Carrarese la squadra di Calcio.

:vino:


F.M.J :october: :october: :october:
ImmagineImmagineImmagine
Solo due cose sono infinite :L'Universo e la Stupidità Umana ,e non sono sicuro della Prima.

platoon74
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1651
Iscritto il: 06/06/2011, 13:35
Località: valle d'aosta

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da platoon74 » 02/08/2012, 0:07

piatti che faccio io in hotel (faccio il cuoco!!) è un risotto di estivo che ho imparato a fare diversi anni fa!!
2 cose sono certe nella vita: la morte e che la beretta non si inceppa MAI

platoon74
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1651
Iscritto il: 06/06/2011, 13:35
Località: valle d'aosta

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da platoon74 » 02/08/2012, 0:14

primo piatto favò

burro
cipolla
pomodoro tagliato a dadi
fave
pasta precotta ditali ( far bollire 5 minuti, scolare stenderla in una teglia e lasciarla raffreddare)
fontina
crostini di pane abbrustoliti nel burro

far soffriggere la cipolla con il burro, agg i pomodori e le fave lasciar cuocere x 5 minuti, aggiungere la pasta mescolare bene aggiungere la fontina come se piovesse mantecare il tutto ( resterà filamentosa quasi come la pasta ai 4 formaggi)
mettere nel piatto e versarci sopra una cucchiaioata di crostini cotti nel burro color nocciola!!!
piatto nn indicato x chi è a dieta
vino consigliato Torrette, è un vino dal sapore forte ed aspro a mio avviso xchè l'uva nn maturando bene come al sud lascia un sapore quasi come se fosse acerbo
2 cose sono certe nella vita: la morte e che la beretta non si inceppa MAI

Avatar utente
roby_pr
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 144
Iscritto il: 04/06/2012, 19:09

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da roby_pr » 02/08/2012, 8:28

ranger.78 ha scritto:e un lambruschino noo??? o qualcosa di più fermo??? cosa consiglia il cuoco??? :vino:
certo che si!!! e dev'essere bello fresco.........
Una pistola e' come un paracadute. Quando ne hai bisogno, ne hai veramente bisogno.

Avatar utente
roby_pr
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 144
Iscritto il: 04/06/2012, 19:09

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da roby_pr » 02/08/2012, 8:30

Alpha63 ha scritto:
roby_pr ha scritto:ORA UN PIATTO EMILIANO...........TORTELLI.... EVVAIIIIIIIIIIII




BBOOONIIII!!! Quando vivevo in emilia ne mangiavo dei quintali!
Si possono fare anche con spinaci, radicchio, ortiche.... L'importante è abbondare con burro e parmigiano, per non perdere quella meravigliosa sensazione che dà la "bazza unta" che chiama vino.... magari un buon Gutturnio.

P.S. Sei di Parma? io vivevo a Fornovo.


yessss.... sono di Parma
Una pistola e' come un paracadute. Quando ne hai bisogno, ne hai veramente bisogno.

lupo69
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 7048
Iscritto il: 21/12/2010, 19:06
Località: Highland Liguri (GE)

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da lupo69 » 02/08/2012, 9:24

ANTIPASTO

MOUSSE DI STOCCAFISSO

Ingredienti :
Stoccafisso gia' ammollato 1 kg
patate
panna in bric
sale/pepe nero
prezzemolo/aglio (poco) tritati

Premessa :
Lo stoccafisso e' il merluzzo essiccato, fatto poi rinvenire mettendolo in acqua.
Il baccala' e' sempre merluzzo, ma messo sotto sale. Anche questo rimesso un acqua.
Stesso pesce, metodi di conservazione diversi, consistenza e sapori diversi.

Sbollentate lo stokke e togliete pelle e lische, poi tritatelo grossolanamente.
Fate bollire un paio di patate medio grosse con la buccia, pulitele e schiacciatele con una forchetta,
unitele allo stokke in una terrina atta alla bisogna, aggiungete la panna e il prezzemolo e aglio,
aggiustate di sale e macinateci sopra il pepe.
Mescolate il tutto e disponetelo in una pirofila da forno precedentemente imburrata, stendetelo bene
e bagnate la superficie con olio extravergine (non troppo mi raccomando)
In forno pre-riscaldato a 200 gradi fino a quando non si forma una crosticina sulla mousse.
Servire tiepido se non freddo direttamente dalla pirofila, così a cucchiaiate..

Buon appetito
"se le armi saranno bandite, solo i banditi saranno armati"
"un popolo che non vuole portare le proprie armi, portera' quelle di qualcun altro"

ENNIO47
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5964
Iscritto il: 21/12/2010, 12:23
Località: Teramo

Re: FORCHETTE D'ITALIA

Messaggio da ENNIO47 » 02/08/2012, 10:21

Primo di gran classe......Eccezziunale veramente!!
Immagine
Vi metto anche il link se qualcuno vuole cimentarsi
http://www.cookaround.com/yabbse1/showt ... p?t=164187

Buon appetito....
ImmagineImmagineImmagineImmagine
3703post(s) SOCIO SOSTENITORE FISAT
Immagine ABRUZZESE DOC!!!..Teramo.

Rispondi