un paese attaccato al mito...

notizie dal mondo delle armi e delle munizioni
Rispondi
Avatar utente
zak68it
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1200
Iscritto il: 25/01/2011, 20:51
Località: Trani, BAT

un paese attaccato al mito...

Messaggio da zak68it » 20/07/2012, 17:22

cosa ne pensate del commento di quest'altro illustre professore?

http://video.repubblica.it/mondo/denver ... 1193/99572
Silent... leges inter arma.

oizirbaf
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 13838
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da oizirbaf » 20/07/2012, 17:40

Professore?
A me sembra solo un povero rintronato con poche idee e molto confuse. In medicina la ripetitività patologica dei medesimi concetti pauciverbali si chiama "Ecolalia"
Oizirbaf
Rem tene, verba sequentur.

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11243
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da docpilot » 20/07/2012, 17:46

Non se lo cacano gli americani, perchè dovremmo farlo noi? :bulli:
Caro confratello alla ecolalia aggiungerei anche la vlacolalia (il dire sciocchezze = eufemismo + neologismo)... :bla:
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

Avatar utente
undertaker
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2644
Iscritto il: 28/05/2011, 17:31

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da undertaker » 20/07/2012, 18:03

oizirbaf ha scritto:Professore?
A me sembra solo un povero rintronato con poche idee e molto confuse. In medicina la ripetitività patologica dei medesimi concetti pauciverbali si chiama "Ecolalia"
Oizirbaf
MIIIIIIIINCHIA QUANTU COSI SAPI! :october: :october: :october: :october:
A 'MIA MI PAREVA CA ERA L'ECU DU PA@@@@HIU DURANTI U 69!!!!!!
QUELLO CHE MI DISPIACE DI PIU', E' SAPERE CHE DOPO LA MIA MORTE MIA MOGLIE VENDERA' LE MIE ARMI AL PREZZO CHE LE AVEVO DETTO DI AVERLE COMPRATE![color=#FF0000][/color]

Avatar utente
Maske
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2012
Iscritto il: 23/12/2010, 14:31

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da Maske » 20/07/2012, 18:06

Un povero coglione....su repubblica sono in tanti come lui ad avere spazio....
Ottenere cento vittorie su cento battaglie non è il massimo dell’abilità: vincere il nemico senza bisogno di combattere,
quello è il trionfo massimo

Avatar utente
wardog
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5732
Iscritto il: 21/12/2010, 16:29

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da wardog » 20/07/2012, 19:51

I commenti in molti siti e forum americani sono stati che con un numero maggiore di cittadini armati, si poteva evitare la tragedia. L'Italiano aspetta lo stato. L'americano E' lo stato.

Sottile differenza..
COST QUEL CHE COST, IL PIU' FIGO L'E' CHRIS COST...

NONNINOSVEDESE
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 293
Iscritto il: 23/12/2010, 22:41

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da NONNINOSVEDESE » 20/07/2012, 20:54

Ciao,il mio pensiero è andato subito a quelle famiglie che dovevano passare una serata spensierata e invece hanno vissuto un incubo.Riguardo alle opinioni espresse da quel signore è mio opinione personale che sono aria fritta!Qualche arma in più in quella sala in mano a qualche spettatore avrebbe fatto la differenza !Ma anche questa è aria fritta! noi sappiamo che le armi non sono cattive nè fanno diventare cattivi, sono le persone che fanno la differenza ,si può essere pericolosi anche con dei fimmiferi o dei sassi vi ricordate i lanci dai cavalcavia! Tanto non ci ascolteranno mai ,dice il Vangelo :Non cè maggior sordo di chi non vuole ascoltare ,nè cieco di chi non vuol vedere!

Avatar utente
Rocchetta
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5175
Iscritto il: 27/12/2010, 23:28

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da Rocchetta » 20/07/2012, 21:21

Zucconi lo conosciamo anche qua in Svizzera.

Da noi si dice che se si chiama Zucconi un motivo c'è: come dicevano i Latini "Nomen Omen"...
Un cittadino disarmato è solo uno che paga le tasse

Avatar utente
Marino.visconti
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 7748
Iscritto il: 21/12/2010, 14:14
Località: Gallia Cisalpina - Insubria

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da Marino.visconti » 20/07/2012, 21:26

ma va a ca@@re :vaff: :vaff: :vaff: :vaff: :vaff: :vaff:
Si vis pacem, para bellum
ImmagineImmagineImmagineImmagine

Wodan
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 307
Iscritto il: 10/11/2011, 19:15
Località: Roma

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da Wodan » 20/07/2012, 22:36

... due rivoltelle automatiche ...
:vaff:
Immagine

FilippoMo
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1017
Iscritto il: 22/12/2010, 20:29
Località: Rolo (RE)

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da FilippoMo » 21/07/2012, 8:26

Wodan ha scritto:
... due rivoltelle automatiche ...
:vaff:
In effetti esistevano ma dubito seriamente che abbia usato delle Webley Fosbery
saluti
Filippo

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da giovannimerecano » 21/07/2012, 8:51

Era una Glock a tamburo...
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

oizirbaf
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 13838
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da oizirbaf » 21/07/2012, 9:12

giovannimerecano ha scritto:Era una Glock a tamburo...
Si, però, in ceramica e plastica invisibile ai metal detectors!
Oizirbaf
Rem tene, verba sequentur.

Avatar utente
standard9
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 4553
Iscritto il: 11/01/2011, 7:48

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da standard9 » 21/07/2012, 10:04

E' facile incolpare 'i luoghi comuni',in questo caso le armi. Il problema sta a monte,sui motivi che generano tali follie in individui dall'apparenza normale. E'' in pieno svolgimento il decadimento sociale pertanto,bisognerebbe armare di più le persone. Anch'io sono dell'avviso che se ci fossereo stati spettattori armati nel cinema,le cose sarebbero andate in modo diverso.
E poi. le armi... Supponiamo che non fossero state a disposizione del folle di Denver,costui avrebbe cercato altri mezzi.
Gli potevo suggerire in alternativa delle Molotov: entrare con una decina di bottiglie e bottigliette da un litro,piene di benzina,andare sul palco e lanciarle una dopo l'altra sul pubblico:altro che morire colpiti da una AK47.Avrebbero fatto la fine dei sorci! Zucconi sei uno sprovveduto e, in cattiva fede! :vaff: :vaff: :vaff:

Avatar utente
zak68it
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1200
Iscritto il: 25/01/2011, 20:51
Località: Trani, BAT

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da zak68it » 21/07/2012, 12:10

standard9 ha scritto:E' facile incolpare 'i luoghi comuni',in questo caso le armi. Il problema sta a monte,sui motivi che generano tali follie in individui dall'apparenza normale. E'' in pieno svolgimento il decadimento sociale pertanto,bisognerebbe armare di più le persone. Anch'io sono dell'avviso che se ci fossereo stati spettattori armati nel cinema,le cose sarebbero andate in modo diverso.
E poi. le armi... Supponiamo che non fossero state a disposizione del folle di Denver,costui avrebbe cercato altri mezzi.
Gli potevo suggerire in alternativa delle Molotov: entrare con una decina di bottiglie e bottigliette da un litro,piene di benzina,andare sul palco e lanciarle una dopo l'altra sul pubblico:altro che morire colpiti da una AK47.Avrebbero fatto la fine dei sorci! Zucconi sei uno sprovveduto e, in cattiva fede! :vaff: :vaff: :vaff:

sono d'accordo con te!! quando la cabina svalvola non c'è nulla da fare,ogni mezzo è buono per portare a compimento il proprio progetto di distruzione! questo folle si merita la giusta punizione: fucilazione!
Silent... leges inter arma.

Avatar utente
sciamano68
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 569
Iscritto il: 26/08/2011, 18:50
Località: brianzaland

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da sciamano68 » 22/07/2012, 17:44

la verità è che gli piace sputare nel piatto in cui mangia da 30 anni.
io non entro nel merito se sia comunista o meno, dico solo che se non ti piace dove vivi puoi sempre andare altrove, magari in eritrea, o in uzbekistan. e fai studiare lì i tuoi figli e nipoti. e smetti di rompere i coglioni al prossimo
il mio nome è legione perchè siamo molti

Avatar utente
Maske
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2012
Iscritto il: 23/12/2010, 14:31

Re: un paese attaccato al mito...

Messaggio da Maske » 22/07/2012, 21:14

sciamano68 ha scritto:la verità è che gli piace sputare nel piatto in cui mangia da 30 anni.
io non entro nel merito se sia comunista o meno, dico solo che se non ti piace dove vivi puoi sempre andare altrove, magari in eritrea, o in uzbekistan. e fai studiare lì i tuoi figli e nipoti. e smetti di rompere i coglioni al prossimo
Super MEGA quotone :october:
Ottenere cento vittorie su cento battaglie non è il massimo dell’abilità: vincere il nemico senza bisogno di combattere,
quello è il trionfo massimo

Rispondi