"Porto"

notizie dal mondo delle armi e delle munizioni
Rispondi
duxino
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3276
Iscritto il: 22/12/2010, 15:51
Località: Prov. Napoli

"Porto"

Messaggio da duxino » 26/04/2016, 14:42

Ogni tanto, sul forum, salta fuori la questione difesa abitativa o personale, così mi sono chiesto quanti nel forum sono autorizzati al porto, o comunque portano l'arma al seguito per servizio e/o difesa? Di certo lo so di due utenti, di cui non faccio nome, saranno loro a farlo se vogliono. Personalmente ho il porto da 28 anni, e devo dire che sono un po' stanco, portare un'arma tutto il giorno tutti i giorni alla fine stanca. Stanca perché devi tenere un'attenzione maggiore, devi fare una programmazione della giornata anche in base a dove puoi o non puoi andare con l'arma, quali strade percorrere e quali no, gli orari sempre diversi, devi vestirti in un certo modo, torni a casa il primo pensiero è riporre l'arma al sicuro, soprattutto chi ha minori. Se sei insieme alla famiglia è una cosa, deve essere veramente l'ultima change, un'altra se sei al lavoro o la usi per lavoro, in cava gli amici si divertono a cazzeggiare, sparare veloce, estrazione e sparo veloce, ecc. Tu invece devi allenarti in modo diverso, al massimo estrazione dalla fondina solita da porto, cercando di essere veloce e preciso, moooolto più preciso che veloce. Io solo del parere che il tiro dinamico non sia assolutamente adatto a chi porta l'arma per difesa, si spara troppo velocemente e troppi colpi finiscono fuori bersaglio, immaginate 2-3 o addirittura 4 colpi di cal. 40 fuori bersaglio, nel parcheggio di un centro commerciale nell'ora di punta, una strage di innocenti. :morto:
Vediamo se qualcuno si palesa. Ciao
....non chiedere per chi suona la campana, essa suona per Te.

Gisto

Re: "Porto"

Messaggio da Gisto » 26/04/2016, 14:59

Io mi paleso nel senso che sono uno di quelli che ne fa volentieri a meno,sono custode (anche se in realtà faccio altro) di un palazzo del centro storico di Bologna e il mio titolare è proprietario (non so se lo ha ceduto alla Chiesa ma tutte le spese di manutenzione le sostiene lui) del famigerato quadro di Maometto all'Inferno

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/v ... 91452.html

e già una decina di anni fa stavamo per avviare la pratica per la riassunzione come gpg (metodo più sicuro per avere il pda dato che altrimenti qui a Bologna non lo rilasciano assolutamente) ma ricordandomi come era avere l'arma sempre dietro ho preferito lasciare stare anche se prima o poi durante "la ronda" qualcuno lo becco (è già successo ma grazie alla videosorveglianza me ne sono accorto prima e ho fatto intervenire la Polizia) che mi riempie di botte....
duxino ha scritto:Io sono del parere che il tiro dinamico non sia assolutamente adatto a chi porta l'arma per difesa, si spara troppo velocemente e troppi colpi finiscono fuori bersaglio
Ma soprattutto i bersagli non rispondono al fuoco,allora che tiro da difesa è??? :october: :october: :october:

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: "Porto"

Messaggio da giovannimerecano » 26/04/2016, 16:07

Io e mia moglie "portiamo." Lei porta una Sig Sauer P250 9x19, io o una Kimber 1911 .45 ACP o una Tanfoglio Witness 9x19. Qui puoi portare dappertutto meno che scuole, uffici federali, prigioni, rifugi per donne maltrattate, e la zona "sicura" degli aereoporti (porto permesso nella lobby, nella biglietteria, nei negozi e nei ristoranti al di fuori di tale zona). Mia moglie porta in una borsetta/fondina se ha un vestito o gonna, o in una fondina Crossbreed indossata fra pantaloni e pelle. Io uso una Bianchi attaccata alla cintura. Qui in Alabama e' permesso portare una pistola esposta, ma io mi sentirei troppo cospicuo e ridicolo. Inoltre ritengo il porto esposto pericoloso. Un malintenzionato potrebbe darti una bastonata sulla nuca quando meno te l'aspetti soltanto per fregarti l'arma. Poi diversi negozi/grandi magazzini non permettono le armi esposte perche' temono che spaventino I clienti. Quindi l'unico problema per me e' che quando fa molto caldo devo indossare uno di quei giubbettini leggerissimi senza maniche (del tipo usato da fotografi e cacciatori, con decine di tasche e il tascone sulla schiena) per nascondere l'arma. A 38-40 gradi all'ombra anche un indumento cosi' leggero e' una rottura. Ci sono, e' vero quei borselli che si indossano attaccati alla cintola, ma in genere sono troppo piccoli per una pistola full-size e comunque ci vuole troppo tempo ad estrarre in caso di necessita'.
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: "Porto"

Messaggio da giovannimerecano » 26/04/2016, 16:15

Dimenticavo: portavo l'arma esposta soltanto quando in uniforme. Ero un "Rent-A-Cop" per un'agenzia privata che mi mandava dove necessitavano una guardia armata o per situazioni che lo richiedevano o a lungo termine. Ho fatto la guardia alla base missilistica di Kodiak, all'ospedale, al sito di costruzione degli eolici (si temeva furto, vandalismo, o sabotaggio, o imbecilli che si facessero male intrufolandosi per curiosare). Facevo sempre il turno di notte. Lavoro lungo e noioso, ma pagava bene. Poi ho dovuto smettere perche' mi sono trasferito in Alabama.
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

oizirbaf
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 13838
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: "Porto"

Messaggio da oizirbaf » 26/04/2016, 17:36

Dal 1975 al 2003 quando mi sono decisamente rotto i didimi della burocrazia annuale prevista per il rilascio. Prima bastava: ...persistendo i motivi che ne hanno determinato il rilascio ne chiede il rinnovo...
Avanti indietro, romper le balle all'amico della USSL, un paio di mesi prima, arriva, non arriva...bolli, controbolli, tasse mai sazie... Certo quando uscivo la sera per lavoro, quando andavo in montagna senza fucile a tracciare camosci boscaioli e caprioli. Durante il ritorno di notte in macchina verso Milano su certe carrarecce in mezzo al bosco con la "panda" Specialmente quando negli anni 80 era interrotta la strada dell'Aprica per Tresenda e bisognava fare ritorno verso S. Giacomo sulla statale dello Stelvio passando dalla diga di Ganda, Carona e via via sino a S. Giacomo, finalmente sull'asfalto e fuori dal bosco. La carabina nel baule, scarica ma la 98 sotto la coscia destra mi faceva sentire molto ma molto meglio; non c'erano i cellulari ed il conforto del ferro era unico.
Ora, visti i tempi mi manca molto e questo: http://www.dt-group.it/scheda.asp?id=704 ha solo il...manico del caro e vecchio ferro!
Oizirbaf
Rem tene, verba sequentur.

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: "Porto"

Messaggio da giovannimerecano » 26/04/2016, 17:56

Ogni tanto qualche buonista sprovveduto col cervello lavato, sciacquato e stirato dai media mi chiede, un po' allibito, "Ma perche' porti una pistola?" La mia immancabile risposta: "Perche' un poliziotto pesa troppo."
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

GesGas45
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 847
Iscritto il: 15/10/2013, 22:13
Località: .............................................

Re: "Porto"

Messaggio da GesGas45 » 26/04/2016, 22:03

duxino ha scritto: Io solo del parere che il tiro dinamico non sia assolutamente adatto a chi porta l'arma per difesa, si spara troppo velocemente e troppi colpi finiscono fuori bersaglio, immaginate 2-3 o addirittura 4 colpi di cal. 40 fuori bersaglio, nel parcheggio di un centro commerciale nell'ora di punta, una strage di innocenti. :morto:
Vediamo se qualcuno si palesa. Ciao
chi fa dinamico e' anche capace di sparare piu lentamente e mettere tutti i colpi nel bersaglio..
non capisco sta cosa che un dinamico deve per forza andare sempre al massimo... il tiratore dinamico non e' cretino sa perfettamente come agire fidati e ha l'alllenamento e la preparazione giusta per poterlo fare...
conosco moltissima gente che porta un arma per difesa e ci spara 3 volte l'anno... vorrai mica farmi credere che questi non possono fare strage di innocenti nel parcheggio del centrocommerciale... daii duxino
:october:
Immagine

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: "Porto"

Messaggio da giovannimerecano » 26/04/2016, 22:16

GesGas45 ha scritto: conosco moltissima gente che porta un arma per difesa e ci spara 3 volte l'anno... vorrai mica farmi credere che questi non possono fare strage di innocenti nel parcheggio del centrocommerciale... daii duxino
:october:
Quando ero direttore di tiro al poligono di Kodiak, c'erano poliziotti che sparavano solo una volta all'anno, il giorno prima dell'esame di tiro pratico obbligatorio ogni anno. E ne ho viste delle belle... Buchi nel soffitto, bersagli mancati a pochi metri, maneggio incosciente di armi da fuoco...
Non credo proprio che uno che fa il tiro pratico possa essere poco capace nel tiro difensivo, specialmente se la pratica che fa include barricate, movimento, tiro ai bersagli di "cattivi" invece a quelli degli "ostaggi," e situazioni "shoot, don't shoot."
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

GesGas45
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 847
Iscritto il: 15/10/2013, 22:13
Località: .............................................

Re: "Porto"

Messaggio da GesGas45 » 26/04/2016, 22:27

giovannimerecano ha scritto:[ c'erano poliziotti che sparavano solo una volta all'anno, il giorno prima dell'esame di tiro pratico obbligatorio ogni anno. E ne ho viste delle belle... Buchi nel soffitto, bersagli mancati a pochi metri, maneggio incosciente di armi da fuoco...
"
appunto!! sparando una volta all'anno la cosa risulta difficile... ma un dinamico che viaggia a 30000-- 50000 colpi l'anno non fa buchi nel soffitto :haha:
Immagine

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11243
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: "Porto"

Messaggio da docpilot » 26/04/2016, 22:42

Credo che, a prescindere dall'essere un "dinamico" o uno "statico", ci sia una bella differenza tra "bersagli" realmente cattivi che sparano davvero e/o rispondono al fuoco...e quelli "pittati" di carta... :fischio: :sigaro:

Risultato: adrenalina a 1000 e cuore "matto"... :ciglia: :hell:
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

duxino
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3276
Iscritto il: 22/12/2010, 15:51
Località: Prov. Napoli

Re: "Porto"

Messaggio da duxino » 27/04/2016, 15:50

GesGas45 ha scritto:
duxino ha scritto: Io solo del parere che il tiro dinamico non sia assolutamente adatto a chi porta l'arma per difesa, si spara troppo velocemente e troppi colpi finiscono fuori bersaglio, immaginate 2-3 o addirittura 4 colpi di cal. 40 fuori bersaglio, nel parcheggio di un centro commerciale nell'ora di punta, una strage di innocenti. :morto:
Vediamo se qualcuno si palesa. Ciao
chi fa dinamico e' anche capace di sparare piu lentamente e mettere tutti i colpi nel bersaglio..
non capisco sta cosa che un dinamico deve per forza andare sempre al massimo... il tiratore dinamico non e' cretino sa perfettamente come agire fidati e ha l'alllenamento e la preparazione giusta per poterlo fare...
conosco moltissima gente che porta un arma per difesa e ci spara 3 volte l'anno... vorrai mica farmi credere che questi non possono fare strage di innocenti nel parcheggio del centrocommerciale... daii duxino
:october:
L'abitudine GesGas, l'abitudine, l'essere umano è un animale abitudinario, se sei abituato a estrarre e sparare veloce, lo fai. Perché un tiratore dinamico dovrebbe avere la preparazione giusta? Se non ha il porto hai voglia a teorizzare. A proposito, se lo trovo posto l'articolo, vi ricordate un due o tre anni fa al nord, il tiratore dinamico rapinatore seriale con la pistola da gara, che fù ucciso dal semplice poliziotto con la 92 durante un vero e proprio duello, mi dispiace solo che morì anche il coraggioso poliziotto, e tutto dire.Io sparo qualche migliaia di cartucce l'anno, in genere mi alleno con non meno 100 cartucce per volta, ed almeno una volta al mese. Chi spara 3 volte l'anno, semmai in poligono uits, per me è un pazzo che deve sperare di poter sparare a "contatto" molte gpg si limitano alle tre sessioni obbligatorie, ma molte altre si allenano più spesso, e comunque sparano molto di più delle n/s FF.OO che lo fanno una volta l'anno, se va bene, e max 40 colpi 20 com l'M12 20, con la 92, fortuna che manco ci provano a sparare il più. Delle persone che conosco con il porto, quasi tutte, ma si tutte, sono a livello sufficiente almeno, con la maggior parte che sono abbastanza capaci. Ciao
....non chiedere per chi suona la campana, essa suona per Te.

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: "Porto"

Messaggio da giovannimerecano » 27/04/2016, 16:24

Per ottenere il PdA per pistola nascosta in Italia e' necessario passare un esame teorico e uno pratico di tiro? Da noi dipende dallo stato. In Alaska ci volevano il corso e I due esami. Poi l'Alaska elimino' del tutto la necessita' del PdA per arma nascosta, sebbene chi lo vuole per poter portare in altri stati che accettano il PdA dell'Alaska puo' fare corso ed esami. Io l'ho dovuto fare 4 o 5 anni fa perche' era ancora necessario per la licenza di guardia armata ed io avevo smesso di rinnovare il PdA dopo che era stato reso non necessario per cittadini comuni. Qui in Alabama niente corso o esami, ma il PdA e' obbligatorio per arma nascosta (non per arma esposta). Per ottenere il PdA basta andare dallo sceriffo della contea dove risiedi, riempire un modulo e pagare, e fanno una ricerca sul computer per vedere se sei pulito, ti fanno la foto, stampano il PdA su plastica (tipo carta di credito), con foto stampata su di esso, e via. Dieci minuti per fare il tutto. L'unico problema con questa procedura e' che diversi stati non accettano il PdA dell'Alabama proprio perche' corso ed esami non sono obbligatori. Se dovessi viaggiare spesso in tali stati, potrei aggirare l'ostacolo andando in Utah, dove rilasciano il PdA anche a chi non e' residente dello stato dopo corso ed esami, e tale PdA e' accettato da tutti gli stati (la stragrande maggioranza, meno le solite repubblichette popolari) che permettono il porto nascosto.
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

Beppepac
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1127
Iscritto il: 21/12/2010, 17:52
Località: Torino

Re: "Porto"

Messaggio da Beppepac » 27/04/2016, 18:19

giovannimerecano ha scritto: Dieci minuti per fare il tutto. L'unico problema con questa procedura e' che diversi stati non accettano il PdA dell'Alabama proprio perche' corso ed esami non sono obbligatori. Se dovessi viaggiare spesso in tali stati, potrei aggirare l'ostacolo andando in Utah, dove rilasciano il PdA anche a chi non e' residente dello stato dopo corso ed esami, e tale PdA e' accettato da tutti gli stati (la stragrande maggioranza, meno le solite repubblichette popolari) che permettono il porto nascosto.
Ci spieghi perche non vengono accettati?
Le patenti sono valide in tutti gli stati?
So che a New York non accetta nessun tipo di autorizzazione e procedono nel arresto di chi si dichiara armato!
Beppe

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: "Porto"

Messaggio da giovannimerecano » 27/04/2016, 19:23

Beppepac ha scritto:
giovannimerecano ha scritto: Dieci minuti per fare il tutto. L'unico problema con questa procedura e' che diversi stati non accettano il PdA dell'Alabama proprio perche' corso ed esami non sono obbligatori. Se dovessi viaggiare spesso in tali stati, potrei aggirare l'ostacolo andando in Utah, dove rilasciano il PdA anche a chi non e' residente dello stato dopo corso ed esami, e tale PdA e' accettato da tutti gli stati (la stragrande maggioranza, meno le solite repubblichette popolari) che permettono il porto nascosto.
Ci spieghi perche non vengono accettati?
Le patenti sono valide in tutti gli stati?
So che a New York non accetta nessun tipo di autorizzazione e procedono nel arresto di chi si dichiara armato!
Beppe
Non vengono accettati perche' in Alabama non e' necessario fare il corso e passare gli esami, mentre in quegli stati e' necessario. La patente di uno stato e' valida in tutti gli stati, ma corsi ed esami sono standardizzati. Non conosco la situazione a New York. Faro' qualche ricerca. Comunque c'e' un disegno di legge che vorrebbe stabilire standards nazionali per il PdA e renderlo come la patente di guida, cioe' accettabile in tutti gli stati. Ce l'avevamo quasi fatta a farlo passare, ma adesso che Hillary sara' presidente col diritto di veto e con la Supreme Court che avra' una maggioranza di sinistra, passeranno parecchi anni prima che una tale legge possa passare e non essere poi stroncata dalla Supreme Court appena uno stato rifiuta di accettarla e fa ricorso.
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

Avatar utente
WP
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 82
Iscritto il: 15/02/2013, 14:19

Re: "Porto"

Messaggio da WP » 05/05/2016, 17:02

Con le armi ci ho "bazzicato" dall'età di 20 anni quando sono entrato nella Folgore, ma in maniera discontinua. Il porto inteso come tale, lo sto facendo adesso che sono in pensione, due anni, nel senso che porto l'arma tutto il giorno ed è mia. Porto una SR 911 in 45 acp e mi alleno spesso, almeno una volta al mese sia in cava che in poligono, sono dello stesso parere di Dux sparare prima preciso, poi veloce.
Per aspera ad veritatem

Rispondi