Pagina 3 di 3

Re: Chi mi spiega delle trivelle?

Inviato: 18/04/2016, 11:02
da ofbiro
giovannimerecano ha scritto:Non dimenticare I Roosevelts...

Almeno pero' qui il presidente, capo dell'esecutivo, viene eletto dal popolo. Ma il vostro capo dell'esecutivo chi l'ha eletto?
Sì Giovanni, è vero che il capo del nostro esecutivo (notare il possessivo riferito a esecutivo) non è stato eletto. Però quella che a destra e a sinistra viene definita la più bella Costituzione del mondo stabilisce che il capo del governo viene scelto dal Presidente della Repubblica. In realtà è un vecchiume che risale alle usanze dell'era monarchica che, quando fu scritta la Costituzione, era appena passata. E', ripeto, un vecchiume come la foto del Presidente in tutti gli uffici pubblici, usanza che a suo tempo fruttò qualche soldo al figlio del povero Leone.
I Roosevelt hanno "fatto dinastia", però erano statisti seri (salvo FDR che aiutò un pò troppo Stalin), non dei padri di trote.

Re: Chi mi spiega delle trivelle?

Inviato: 18/04/2016, 13:19
da SniperElite
giovannimerecano ha scritto:Almeno pero' qui il presidente, capo dell'esecutivo, viene eletto dal popolo. Ma il vostro capo dell'esecutivo chi l'ha eletto?
Infatti in Italia il Presidente del Consiglio non è eletto direttamente dal popolo ma riceve l'incarico dietro nomina del Presidente della Repubblica, il quale in ogni caso non nomina il primo che passa davanti ai suoi occhi quando si sveglia al mattino: il Presidente della Repubblica infatti provvede alle consultazioni con i rappresentanti dei vari gruppi politici (nonché dei Presidenti delle due Camere e dei Presidenti emeriti della Repubblica se presenti) e di norma affida l'incarico alla figura sulla quale confluiscono le indicazioni dei gruppi di maggioranza.
A prescindere in ogni caso dalla nomina del Presidente del Consiglio e dei Ministri da parte del Presidente della Repubblica, il Governo deve presentarsi entro 10 giorni alle Camere ed ottenerne la fiducia: se ciò non avviene (cosa peraltro poco probabile, se un Governo viene "incaricato" e nominato vuol dire che sulla carta ha i numeri per ottenere la fiducia), si ricomincia da capo.
Se permane una situazione di stallo e di oggettiva impossibilità, il Presidente provvede allo scioglimento delle Camere e ad indire nuove elezioni.
Detto ciò, a tutti quelli che ancora continuano a chiedersi "ma chi l'ha votato questo?" bisogna necessariamente rispondere: "è stato nominato, come prevede la Costituzione italiana, dal Presidente della Repubblica ed ha ottenuto la fiducia dai due rami del Parlamento eletto dai cittadini".

:october:

Re: Chi mi spiega delle trivelle?

Inviato: 18/04/2016, 18:28
da tderubeis
Alpha63 ha scritto:
SniperElite ha scritto:[
Detto ciò, a tutti quelli che ancora continuano a chiedersi "ma chi l'ha votato questo?" bisogna necessariamente rispondere: "è stato nominato, come prevede la Costituzione italiana, dal Presidente della Repubblica ed ha ottenuto la fiducia dai due rami del Parlamento eletto dai cittadini".:
.......
....che quando lo hanno eletto pensavano a Sanremo e miss Italia, mica a cose futili come il lavoro, il sistema giudiziario, quello pensionistico ecc.
La classe politica attuale è il prodotto del nostro disinteresse e della nostra superficialità, non si tratta di sistema. Anzi, in un sistema più diretto verrebbero a mancare i filtri istituzionali e sarebbe molto peggio: negli anni '80 avremmo avuto Maradona presidente e tra i ministri Albano, Romina Power e forse anche Pietro Maso con delega alla famiglia.
Sono d'accordo, non mi spiego inoltre come mai non sono stato io a essere chiamato a formare il governo. Forse la fiducia l'avrei ottenuta pure io... mah... :felice: