Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

notizie dal mondo delle armi e delle munizioni
Rispondi
Itto
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 524
Iscritto il: 20/09/2013, 10:55

Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da Itto » 19/11/2015, 15:43

Nella home page di armi e tiro: Tira brutta aria per i possessori di armi soprattutto B7 per le faccende di Parigi!!!???

Ma vi sembra possibile che con tutti i problemi che hanno possa esserci qualcuno che si preoccupa delle armi in detenzione ai cittadini?

Possibile che qualsiasi cosa accada: "tipo il Papa che si gratta il naso" si debba leggere su riviste di settore o su forum che è in discussione questo o quell'altro diritto dei detentori di armi?

Qualcuno può realmente immaginare che con i cazzzzi che hanno da affrontare in Europa qualcuno possa avere il tempo di tirar fuori ste fesserie, le fonti, ma quali sono le fonti di ste affermazioni?

Cosa centrano le armi detenute dai cittadini con gli attentati?

Avatar utente
goerz
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 609
Iscritto il: 21/12/2010, 15:28

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da goerz » 19/11/2015, 18:14

Le fonti sono la Commissione Europea, più ufficiali di così non si può. Sul perché lo facciano, ho la mia idea: della sicurezza dei cittadini non gliene frega nulla, delle ripercussioni economiche meno che meno, stanno da tempo tramando per vietare tutte le armi in Europa per motivi ideologici (solo lo Stato deve avere il monopolio della forza). La Malmstrom quando era commissario agli affari interni ci aveva già provato, adesso hanno visto che si è aperta un'opportunità di dare un giro di vite e ci si sono buttati. Tremo solo al pensiero di quello che potranno fare i Bubbico nostrani con una direttiva del genere in mano...
Sono incapaci di proteggerci dal terrorismo, ma prontissimi a imporci la loro ideologia. Nessuno li ha eletti, quindi non ci temono, ma gli europarlamentari sì che sono eletti. E' a loro che bisogna rivolgersi per bloccare questa vergogna. Siamo come i sudditi dell'ancient régime, governati da un'aristocrazia lontana e disinteressata al nostro benessere, ma molto attenta al loro. Purtroppo non c'è nessuna rivoluzione francese all'orizzonte.
goerz

oizirbaf
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 13838
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da oizirbaf » 19/11/2015, 19:33

oggi mi arriva questa e-mail:

Ciao Fabrizio,
che ne diresti se si cominciasse a combattere l'ISIS interrompendo l'esportazione di armi in Paesi come l'Arabia Saudita?

STOP alla fornitura di armi all'ISIS

Ester Bontempo
Verona, Veneto

(logo con disegno di divieto ISIS)


L'Arabia Saudita fino all'altro anno risultava essere il maggiore destinatario extraeuropeo dell’esportazione di armamenti italiani con circa il 14% delle commesse.
Dalle notizie pubblicate dalla stampa risulterebbero provenienti da privati cittadini residenti in Arabia Saudita, Qatar e Kuwait i maggiori contributi di armamenti riservati al sedicente Stato Islamico e ad Al Qaeda, anche a causa della normativa presente in questi Stati.
Perché l’Italia non sospende, a titolo precauzionale, la fornitura di armi, come ha già fatto la Germania?
Il decreto legislativo 22 giugno 2012, n. 105 che ha modificato la legge n.185/1990 sul controllo dell'esportazione dei materiali di armamento, in attuazione della direttiva 2009/43/CE, vieta l’esportazione di armi quando mancano adeguate garanzie sulla definitiva destinazione dei prodotti per la difesa; è prevista anche l’eventuale sospensione o revoca di autorizzazioni già concesse per gravi motivi nel frattempo subentrati.
Perché non si fa una legge che preveda la tracciabilità del petrolio acquistato in Italia (e in Europa e nel mondo), in modo da non acquistare quello proveniente dai pozzi controllati dall'ISIS? Si hanno notizie di attacchi mirati ai pozzi controllati dall'ISIS?
La Francia è stata attaccata anche perché ha una forte componente musulmana al proprio interno, sono milioni i musulmani che vivono pacificamente da decenni in Francia, e pur essendo la percentuale di dementi irrisoria, è comunque statisticamente accertata; tra loro i pazzi dell’ISIS stanno cercando spazi per indurli ad identificarsi con la causa dell’intolleranza fondamentalista. Il sistema è semplice: provocare una guerra di religione e di civiltà, che coinvolga più musulmani. Esasperare gli animi, al punto di costringere gli islamici francesi alla scelta tra mantenere la loro fede fino a sostenere il terrorismo, o rinnegare la fede insieme alla violenza.
Titoli generalizzanti come quello di Belpietro, che insultano tutti gli islamici, ed affermazioni come quelle di Salvini, non fanno altro che agevolare il loro piano.
Carlo Battistella

Firma la petizione


Mi piacerebbe chiedere se sanno dove fabbricano gli AK/47
Oizirbaf
Rem tene, verba sequentur.

Itto
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 524
Iscritto il: 20/09/2013, 10:55

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da Itto » 19/11/2015, 20:19

goerz ha scritto:Le fonti sono la Commissione Europea, più ufficiali di così non si può. Sul perché lo facciano, ho la mia idea: della sicurezza dei cittadini non gliene frega nulla, delle ripercussioni economiche meno che meno, stanno da tempo tramando per vietare tutte le armi in Europa per motivi ideologici (solo lo Stato deve avere il monopolio della forza). La Malmstrom quando era commissario agli affari interni ci aveva già provato, adesso hanno visto che si è aperta un'opportunità di dare un giro di vite e ci si sono buttati. Tremo solo al pensiero di quello che potranno fare i Bubbico nostrani con una direttiva del genere in mano...
Sono incapaci di proteggerci dal terrorismo, ma prontissimi a imporci la loro ideologia. Nessuno li ha eletti, quindi non ci temono, ma gli europarlamentari sì che sono eletti. E' a loro che bisogna rivolgersi per bloccare questa vergogna. Siamo come i sudditi dell'ancient régime, governati da un'aristocrazia lontana e disinteressata al nostro benessere, ma molto attenta al loro. Purtroppo non c'è nessuna rivoluzione francese all'orizzonte.
goerz
Scusa la mia ignoranza, ma questa notizia dove è stata pubblicata?
Chi ne ha parlato? Chi ha con cognizione di causa e avendone responsabilità diretta comunicato al mondo che la commissione europea vuole agire in questo modo, l'articolo è uscito oggi, evidentemente ieri deve esserci stato un comunicato ufficiale, un documento, questo vorrei sapere dove si va a vedere questo comunicato che ha generato l'articolo sulla Home page.
Voci di corridoio o documenti, conferenze stampa, cose valutabili? E se sì dove si trovano?

tucojuanramirez
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2636
Iscritto il: 24/08/2013, 9:25

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da tucojuanramirez » 19/11/2015, 21:05

oizirbaf ha scritto: Ester Bontempo
Verona, Veneto
Mi informerò su chi è...
:bla:

snipermosin
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 4598
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da snipermosin » 19/11/2015, 21:18

goerz ha scritto:Le fonti sono la Commissione Europea, più ufficiali di così non si può. Sul perché lo facciano, ho la mia idea: della sicurezza dei cittadini non gliene frega nulla, delle ripercussioni economiche meno che meno, stanno da tempo tramando per vietare tutte le armi in Europa per motivi ideologici (solo lo Stato deve avere il monopolio della forza). La Malmstrom quando era commissario agli affari interni ci aveva già provato, adesso hanno visto che si è aperta un'opportunità di dare un giro di vite e ci si sono buttati. Tremo solo al pensiero di quello che potranno fare i Bubbico nostrani con una direttiva del genere in mano...
Sono incapaci di proteggerci dal terrorismo, ma prontissimi a imporci la loro ideologia. Nessuno li ha eletti, quindi non ci temono, ma gli europarlamentari sì che sono eletti. E' a loro che bisogna rivolgersi per bloccare questa vergogna. Siamo come i sudditi dell'ancient régime, governati da un'aristocrazia lontana e disinteressata al nostro benessere, ma molto attenta al loro. Purtroppo non c'è nessuna rivoluzione francese all'orizzonte.
goerz
La penso come te. Ed aggiungo pure che stanno facendo di tutto per incrementare il mercato nero, a buoni intenditori...... :wink:
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.

Itto
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 524
Iscritto il: 20/09/2013, 10:55

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da Itto » 19/11/2015, 23:45

Non è passata una settimana dal massacro di Parigi e Antonio Bana ha notizie di pericolose restrizioni sulle armi???

Mezza Europa è nel panico perché con tutti gli islamici integralisti che abbiamo in casa potrebbe esserci un massacro ad ogni angolo di strada, visto che non ci può essere un poliziotto per ogni integralista che abbiamo in casa, e visto che non risulta che cittadini francesi o tedeschi o italiani abbiano venduto armi legalmente detenute ai terroristi che hanno fatto le stragi.
Visto poi che sono proprio i cittadini francesi ad essere stati vittime, pensate che dovrei credere che con tutti i problemi che hanno da affrontare in questo momento non abbiano nulla di meglio da fare che vietare alle vittime, cioè i cittadini, di detenere armi?

Ma vi pare una notizia sensata questa?

mattandre1305
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1405
Iscritto il: 21/12/2010, 18:41

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da mattandre1305 » 19/11/2015, 23:51


Avatar utente
massimo_vallini
Amministratore
Messaggi: 2082
Iscritto il: 21/12/2010, 12:11

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da massimo_vallini » 20/11/2015, 1:30

Ma qualcuno di quelli che si pone tante domande, è arrivato a leggere la fine del nostro articolo che cita (con link diretto) la fonte?
Saluti, MV

johnwayne
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3446
Iscritto il: 21/12/2010, 22:02

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da johnwayne » 20/11/2015, 7:42

ringraziando il direttore per l'intervento che cerca di fare chiarezza e porre rimedio alle nostre paure,faccio presente che ormai ogni giorno,per il nostro amato(che eufemismo!)governo,è buono per cogliere l'occasione(anche quelle + estemporanee e paradossali),per prendersela con noi,scaricandoci addosso,agli occhi(chiusi)dell'opinione pubblica,la sua inefficienza totale e la gravosa responsabilità a livello di ordine pubblico e tutela del cittadino.la stampa ultrafaziosa e suddita al massimo(per non usare altri termini),ci marcia e diffonde informazione travisata ed esagerata,spesso condita anche da palese ignoranza nel settore armiero.dai mass media la falsa informazione rimbalza sul popolo che,conseguentemente, reputa giusto perseguire noialtri in quanto possessori di armi legalmente dichiarate,piuttosto che chi se le procura sottobanco e le usa per fini illegali e temo che andrà sempre peggio finchè,a tutto questo trambusto, si aggiungerà,quasi quotidianamente, la "vox populi"dei "cacace di turno",giusto per confondere ancora di + le acque.molto rumor per nulla?lo spero vivamente e lo auguro a tutti noi. .dubbio: :?

Itto
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 524
Iscritto il: 20/09/2013, 10:55

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da Itto » 20/11/2015, 11:18

massimo_vallini ha scritto:Ma qualcuno di quelli che si pone tante domande, è arrivato a leggere la fine del nostro articolo che cita (con link diretto) la fonte?
Saluti, MV

E' vero! Non ho letto fino in fondo, perché di articoli che dicono di questo o di quello che ce l'ha con le armi ne vedo uno un giorno sì e uno un giorno no, da mesi, forse anni.
In questi anni non sono poi successe cose tanto gravi per il nostro settore, almeno non come si paventa in continuazione.
Sarò io che sbaglio, sarà giusto fare così, ma certe volte sembra proprio che se Renzi si gratta la testa ci vogliono togliere le B7, se Travaglio sbadiglia ci vogliono togliere le B4.. ripeto sbaglierò io, però questo hobby e diventato un calvario, viene proprio voglia di vendere tutto e darsi al motocross e non credo di essere l'unico a provare questo disagio.

blackswor
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 30
Iscritto il: 28/05/2015, 16:06

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da blackswor » 20/11/2015, 14:19

Itto ha scritto:
massimo_vallini ha scritto:Ma qualcuno di quelli che si pone tante domande, è arrivato a leggere la fine del nostro articolo che cita (con link diretto) la fonte?
Saluti, MV

E' vero! Non ho letto fino in fondo, perché di articoli che dicono di questo o di quello che ce l'ha con le armi ne vedo uno un giorno sì e uno un giorno no, da mesi, forse anni.
In questi anni non sono poi successe cose tanto gravi per il nostro settore, almeno non come si paventa in continuazione.
Sarò io che sbaglio, sarà giusto fare così, ma certe volte sembra proprio che se Renzi si gratta la testa ci vogliono togliere le B7, se Travaglio sbadiglia ci vogliono togliere le B4.. ripeto sbaglierò io, però questo hobby e diventato un calvario, viene proprio voglia di vendere tutto e darsi al motocross e non credo di essere l'unico a provare questo disagio.
Io spero di sbagliarmi ma ho una strana sensazione di trovarmi in uno di quei film dove il governo controlla anche le emozioni . Motocross ? Tra poco ci potremmo solo muovere con i mezzi su rotaie perché ci toglieranno anche quella libertà di girare . È l'inizio di una dittatura

Avatar utente
sipowicz
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 14067
Iscritto il: 21/12/2010, 11:34
Località: Sud Salento

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da sipowicz » 20/11/2015, 16:33

................ ci stanno provando, e come se ci stanno provando, piano piano e neanche con tanta vasellina per via della crisi e dopo neanche un bacetto per consolazione.
Non credo che ci toglieranno la libertà di possedere armi ma faranno di tutto per limitarne l'uso l'acquisto e la detenzione a noi onesti.
Per quanto riguarda terroristi, criminali comuni e mafiosi s'arrangino pure, ho sentito in TV che adesso il prezzo di un AK sul mercato nero costa circa 1200€
Quando il governo teme il popolo, c'è libertà. Quando il popolo teme il governo, c'è tirannia. Benjamin Franklin

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11243
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da docpilot » 20/11/2015, 16:56

Non c'è più religione...
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

johnwayne
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3446
Iscritto il: 21/12/2010, 22:02

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da johnwayne » 20/11/2015, 23:27

magari salissero i prezzi al mercato nero,almeno i "cani sciolti"non potrebbero procurarsi le armi automatiche tanto facilmente..... :hell:

Avatar utente
standard9
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 4553
Iscritto il: 11/01/2011, 7:48

Re: Nella Home page: tira brutta aria.. FONTI???

Messaggio da standard9 » 21/11/2015, 5:37

Credo che sia opportuno fare una netta distinzione tra la posizione dei privati cittadini che acquistano le armi e le richieste di acquisto provenienti da gruppi o movimenti bellicosi e terroristi(quale l'Isis che al momento rappresenta il vero problema della questione!). A me personalmente non me ne fotte un accidente difendere un Beretta(faccio un nome a caso senza nessuna prova)o un Tanfoglio da un'accusa dell'opinione pubblica se dovesse vendere armi a gruppi stranieri,musulmani,fuorilegge,per far compiere poi atti terroristici o per combattere e invadere dei territori. L'industria armiera americana finanzia i politici?
E' cosa risaputa da anni,addirittura si pensa anche ad un suo zampino nell'attentato a kennedy del 22 Novembre 1963,per realizzare i progetti di armamento per la guerra in Vietnam che il presidente assassinato voleva interrompere.
Arrivo al dunque. Se le industrie delle armi dovessero fallire,finirebbe anche il mio hobby che seguo da quando sono nato.
Sono sicuro però che si troverebbe sempre un rimedio per acquistare una pistola o un fucile per il tiro a segno o per l'attività venatoria,fosse pure artigianale. Certamente,non sarei a difendere un'eventuale politica industriale,quale quella ipotetica di vendere le armi a dei ribelli sanguinari, pur di mantenere in piedi la produzione armiera:è un puro fatto di etica sociale e/o cristiana(per chi è credente). :giudice:
P.S. Non bisogna però lasciarsi andare a dichiarazioni senza prove sotto la spinta emotiva.Vero è che i guerriglieri dell'Isis hanno tutti gli Ak47 che l'industria armiera italiana non produce.Ma i fucili d'assalto non rappresentano le uniche armi. Esistono anche le mine, le munizioni per i cannoni, e quant'altro! :ciglia:

Rispondi