...e mail inviata all'On. Fiano

notizie dal mondo delle armi e delle munizioni
jrs

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da jrs » 20/04/2015, 10:39

Sono daccordo nell'unirci, e mi ero iscritto anni fa poi, però, non rinnovai. Ed entrambi, AUDA e FISAT, paiono un po' distratti, in questi recentissimi ultimi eventi... Iniziative le ho viste con email di singoli. Saluti

Avatar utente
lg.klink
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1270
Iscritto il: 21/12/2010, 12:47

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da lg.klink » 20/04/2015, 11:24

Salve avevo letto che l' On. Fiano avrebbe presentato oggi la sua proposta sulla revisione porto d'armi , sapete quando si saprà il contenuto della proposta?
Ultima modifica di lg.klink il 20/04/2015, 13:25, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11245
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da docpilot » 20/04/2015, 13:02

lg.klink ha scritto:Salve avevo letto che On. Fiano avrebbe presentato oggi la sua proposta sulla revisione porto d'armi , sapete quando si saprà il contenuto della proposta?
Non è una novità.
Un'idea (se così si può definire eufemisticamente) simile la avevano avuta, in altri tempi, anche due rappresentanti del PD...
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

Avatar utente
lg.klink
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1270
Iscritto il: 21/12/2010, 12:47

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da lg.klink » 20/04/2015, 13:16

Ok grazie , sicuramente scopiazzerà' i suoi due colleghi , speriamo solo che non passi come il decreto antiterrorismo. :october:

Avatar utente
flagg
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 725
Iscritto il: 17/07/2012, 19:20
Località: Venezia

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da flagg » 20/04/2015, 13:41

Sono propio curioso di sapere in cosa dovrebbe consistere questa revisione...
"God made the animals 'n God made the trees
God made you, Hell he even made me
He gave me this voice so I could be a singer
So you tell me why I've got a trigger finger"
Steve Lee
Immagine

ARpilot
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 25
Iscritto il: 17/04/2015, 17:08

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da ARpilot » 20/04/2015, 17:14

Io sarei pronto anche domani a creare un associazione.
Possibile che noi oplofili,che spendiamo bei centoni (quando va bene) per armi,munizioni o attrezzature varie,non possiamo tirare fuori TUTTI un centinaio di euro all'anno per finanziare una associazione come si deve,che pesi a livello nazionale e europeo?
Cazzo ci sono 10 milioni di armi registrate in Italia,possibile che siamo così pochi?Io sarei pronto anche domani a creare un associazione.
Possibile che noi oplofili,che spendiamo bei centoni (quando va bene) per armi,munizioni o attrezzature varie,non possiamo tirare fuori TUTTI un centinaio di euro all'anno per finanziare una associazione come si deve,che pesi a livello nazionale e europeo?
Cazzo ci sono 10 milioni di armi registrate in Italia,possibile che siamo così pochi?

Basterebbero anche 10 euro all'anno,ma pagati da tutti e si potrebbero fare tantissime cose: comunicati a piena pagina sui quotidiani,opuscoli per illustrare le nostre posizioni,avere un bel sito dove esporre le nostre idee,andare in TV a rintuzzare gli attacchi e così via.
Vi sembra solo un bel sogno? Forse sì,l'italiano è un'individualista,sapete come si dice "metti insieme tre italiani e avrai quattro partiti politici".
Ma sono anche convinto che questa è l'unica strada che ci resta. Dobbiamo fare nel nostro ambiente quello che in politica hanno fatto i 5 stelle per coagulare la protesta.

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11245
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da docpilot » 20/04/2015, 19:29

Caro ARpilot, sono d'accordo con te.
Ci sono comunque altre associazioni che ho già menzionato. Una in più non fa mai male, ma il rovescio della medaglia è che le energie sarebbero diluite nello spazio e nel tempo.
Hai detto bene: l'italiano è individualista...e anche fra di noi che siamo al corrente di tutto in tempo reale, se non in anticipo addirittura, c'è chi è ancora riluttante a iscriversi...
Chissà...
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

jrs

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da jrs » 21/04/2015, 18:48

jrs ha scritto:Sono daccordo nell'unirci, e mi ero iscritto anni fa poi, però, non rinnovai. Ed entrambi, AUDA e FISAT, paiono un po' distratti, in questi recentissimi ultimi eventi... Iniziative le ho viste con email di singoli. Saluti
Come ho detto qui o si fa una associazione seria altrimenti non mi faccio prendere in giro e lo stesso vale per il voto.

D'ora in poi voto sui fatti. Le promesse vuote le lascio bere ad altri. Non so se è chiaro. :october:

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11245
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da docpilot » 21/04/2015, 20:09

Giuseppe...io sono iscritto alla FISAT da anni e la trovo un'associazione seria. Sono socio sostenitore e per quel che mi riguarda continuerò a rinnovare l'iscrizione ogni volta...
Bisogna sempre tener presente che noi "oplofili" apparteniamo a una categoria che negli anni è stata demonizzata in maniera esponenziale dalla solita (dis)informazione mediatica e il nostro colpevole silenzio ha provveduto a rafforzare l'idea sbagliata che l'opinione pubblica si è fatta di noi...
Adesso è bene darsi da fare se vogliamo continuare a esercitare il nostro sacrosanto e legittimo diritto all'acquisto, detenzione e uso legale delle armi, sfatando una volta per tutte i pregiudizi che si sono venuti a creare nei nostri confronti.
Al momento, per come la vedo io (ma posso sempre essere in errore) l'unica è associarsi e cercare di fare numero, così da poter essere ascoltati e non più messi da parte come è sempre stato...visti i risultati recenti...IMHO
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

jrs

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da jrs » 22/04/2015, 1:48

Onestamente in rapporto a quanto visto in passato credo che associazioni come FISAT/AUDA ecc. siano più utili al singolo cittadino possessore d'armi che abbia qualche difficoltà per eventi a lui capitati in contrasto con aspetti di tipo legale a livello personale, e questo non lo metto affatto in dubbio. Ma per questioni legislative di più ampio respiro credo e sono invece convinto che sia più efficace un gruppo parlamentare che sia dalla nostra parte, e non un associazione di tipo sindacale che non potrà mai essere a livello di altre come la NRA in USA o come quelle che in Italia che si occupano della difesa e di contratti di lavoro. IMHO.
Peccato che nessun gruppo parlamentare oggi ci rappresenti e stia dalla nostra parte davvero.
Mi rendo altresì conto che un nuovo gruppo parlamentare (ottenibile con la raccolta di firme per presentarsi ed essere eletto in parlamento) che si occupi solo di armi non potrà mai avere molto seguito o consenso, occorrerebbe perciò che tale ipotetico gruppo si occupasse anche di altri aspetti di interesse pubblico, anche per non destare troppo allarmismo e mitigare lo spiccato ed evidente interesse del gruppo per le leggi che ci riguardano di fronte al resto di cittadini a noi avversi o diffidenti in quanto strumentalizzati da altri partiti e da una cultura distorta alimentata da un falso buonismo. Il punto vero è allora quali altri interessi, oltre alla giusta questione di un più libero e democratico possesso delle armi, questo ipotetico gruppo o partito o associazione potrebbe sostenere e difendere per non essere limitativo o apparire corporativo di fronte al resto degli elettori e dell'opinione pubblica.
A me però adesso non ne vengono in mente.
:october:

Avatar utente
flagg
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 725
Iscritto il: 17/07/2012, 19:20
Località: Venezia

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da flagg » 22/04/2015, 14:41

La NRA non è mica un partito politico. La sua forza sta nella capacità di spostare il consenso di milioni di elettori da un politico all'altro e nel suo immenso potere economico che gli consente di foraggiare le campagne elettorali dei candidati,dai sindaci al Presidente stesso.
E bisogna considerare che è supportata dalle case produttrici,colossi come Ruger,Smith&Wesson,Taurus e altri....
"God made the animals 'n God made the trees
God made you, Hell he even made me
He gave me this voice so I could be a singer
So you tell me why I've got a trigger finger"
Steve Lee
Immagine

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11245
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da docpilot » 22/04/2015, 15:02

jrs ha scritto:Onestamente in rapporto a quanto visto in passato credo che associazioni come FISAT/AUDA ecc. siano più utili al singolo cittadino possessore d'armi che abbia qualche difficoltà per eventi a lui capitati in contrasto con aspetti di tipo legale a livello personale, e questo non lo metto affatto in dubbio. Ma per questioni legislative di più ampio respiro credo e sono invece convinto che sia più efficace un gruppo parlamentare che sia dalla nostra parte, e non un associazione di tipo sindacale che non potrà mai essere a livello di altre come la NRA in USA o come quelle che in Italia che si occupano della difesa e di contratti di lavoro. IMHO.
Peccato che nessun gruppo parlamentare oggi ci rappresenti e stia dalla nostra parte davvero.
Mi rendo altresì conto che un nuovo gruppo parlamentare (ottenibile con la raccolta di firme per presentarsi ed essere eletto in parlamento) che si occupi solo di armi non potrà mai avere molto seguito o consenso, occorrerebbe perciò che tale ipotetico gruppo si occupasse anche di altri aspetti di interesse pubblico, anche per non destare troppo allarmismo e mitigare lo spiccato ed evidente interesse del gruppo per le leggi che ci riguardano di fronte al resto di cittadini a noi avversi o diffidenti in quanto strumentalizzati da altri partiti e da una cultura distorta alimentata da un falso buonismo. Il punto vero è allora quali altri interessi, oltre alla giusta questione di un più libero e democratico possesso delle armi, questo ipotetico gruppo o partito o associazione potrebbe sostenere e difendere per non essere limitativo o apparire corporativo di fronte al resto degli elettori e dell'opinione pubblica.
A me però adesso non ne vengono in mente.
:october:
Verissimo.
Sta a noi, aumentando le iscrizioni iniziare a dare più peso a queste associazioni facendo in modo che non si limitino solo all'utilità del singolo cittadino possessore di armi.
Poichè, oltre che legittimi e onesti detentori di armi legali, siamo anche elettori si potrebbe sfruttare (non chiedermi come) anche questa corrente...
Vero è che l'impegno di queste associazioni dovrà essere a 360° per ottenere forza e avere voce in capitolo per essere finalmente rappresentative, proporzionalmente al numero di iscritti e al tipo di supporto ottenuto (come ben osservato da flagg).
Per il momento, cominciamo a fare la nostra parte...il seguito (leggi flagg), se saremo in tanti, non dovrebbe tardare a venire...
Tentar non nuoce... :october:

P.S. Una volta raggiunta una buona rappresentatività popolare, sbugiardare definitivamente i soliti antiarmi pacifinti disonesti intellettuali non sarà più così difficile...
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

Francesco1272
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 909
Iscritto il: 28/05/2011, 14:50

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da Francesco1272 » 22/04/2015, 15:15

Il sig. Fiano sará colmo di gioia, perché delle vostre rimostranze se ne batte, anzi, gode nell'averci pestato i maroni, conscio del fatto che col nuovo Italicum il PD avrá una maggioranza blindata, e puó schifare i voti di quelli che lui considera 4 fascioleghisti esaltati.. Le associazioni ci sono e Fisat é la mia preferita. Il partito pro armi c'era. Quanti sono rimasti a casa alle elezioni? E quanti hanno votato PD?
Ecco fatevi queste domande.

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11245
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da docpilot » 22/04/2015, 15:22

Francesco1272 ha scritto:Il sig. Fiano sará colmo di gioia, perché delle vostre rimostranze se ne batte, anzi, gode nell'averci pestato i maroni, conscio del fatto che col nuovo Italicum il PD avrá una maggioranza blindata, e puó schifare i voti di quelli che lui considera 4 fascioleghisti esaltati.. Le associazioni ci sono e Fisat é la mia preferita. Il partito pro armi c'era. Quanti sono rimasti a casa alle elezioni? E quanti hanno votato PD?
Ecco fatevi queste domande.
Il sig. Fiano può gioire tutto il tempo che vuole...Il massimo che può fare è un'intervista lì e una proposta là...Troppa importanza gli è stata data.
Per quanto riguarda il voto al PD, al M5S, sono d'accordo con te...
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

jrs

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da jrs » 22/04/2015, 21:21

Certo Flagg che l'NRA non è un partito politico, ma allora perché in Italy anziché compattarsi in un unica forte organizzazione subito ci si divide e se ne fanno due, tre ecc. perché snobbare quella che in qualche modo poteva essere una sorta di succursale della NRA americana, dividendosi e facendo proliferare più organizzazioni e proprio per questo meno forti?
:october:

Avatar utente
flagg
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 725
Iscritto il: 17/07/2012, 19:20
Località: Venezia

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da flagg » 22/04/2015, 21:58

jrs ha scritto:Certo Flagg che l'NRA non è un partito politico, ma allora perché in Italy anziché compattarsi in un unica forte organizzazione subito ci si divide e se ne fanno due, tre ecc. perché snobbare quella che in qualche modo poteva essere una sorta di succursale della NRA americana, dividendosi e facendo proliferare più organizzazioni e proprio per questo meno forti?
:october:
Perchè ognuno pensa al propio orticello! se ad esempio domani vietassero tutte le armi B7 la maggior parte dei tiratori che magari spara solo la domenica con arma corta o tira solo di carabina .22 farebbe spallucce dicendosi "tanto a me non tocca",e così via fino a che ci lasceranno tirare solo con repliche softair dipinte di arancione come in terra albionica.
Manca il senso di appartenenza e la consapevolezza che le armi non sono una passione,ma un sono DIRITTO che dovremmo pretendere con forza facendo fronte comune confluendo in un unica associazione. :october:
"God made the animals 'n God made the trees
God made you, Hell he even made me
He gave me this voice so I could be a singer
So you tell me why I've got a trigger finger"
Steve Lee
Immagine

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11245
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da docpilot » 22/04/2015, 22:03

jrs ha scritto:Certo Flagg che l'NRA non è un partito politico, ma allora perché in Italy anziché compattarsi in un unica forte organizzazione subito ci si divide e se ne fanno due, tre ecc. perché snobbare quella che in qualche modo poteva essere una sorta di succursale della NRA americana, dividendosi e facendo proliferare più organizzazioni e proprio per questo meno forti?
:october:
Caro Giuseppe perchè è l'italica e pigra mentalità che porta a divisioni intestine con conseguente indebolimento individuale...In parole povere c'è poco spirito di corpo...
Solo facendo uno sforzo riusciremo a difendere i nostri interessi...ma abbiamo paura che ci costi troppa fatica...IMHO
Anche se non credo che sia poi così faticoso iscriversi a un'associazione che ci tuteli...Sempre IMHO
:october:
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

ARpilot
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 25
Iscritto il: 17/04/2015, 17:08

Re: ...e mail inviata all'On. Fiano

Messaggio da ARpilot » 23/04/2015, 0:29

Un'associazione che tuteli gli appassionati di armi non deve a mio avviso avere una collocazione politica definita,ma parlare con tutti i partiti. Certamente da alcuni di essi i propri argomenti saranno accolti meglio che da altri,ma non dimentichiamo che la passione per le armi è trasversale.
Negli USA in linea generale i repubblicani sono a favore del 2°emendamento e i democratici contrari,ma anche da loro ci sono le eccezioni: un repubblicano di New York (es. Rudolph Giuliani) o della California sarà sicuramente meno a favore delle armi di un democratico del Texas. Quindi la NRA non fa un discorso di politica,ma di valori e non ha problemi ad appoggiare in un'elezione locale un democratico se questi si è dimostrato nei fatti più sensibile del suo avversario rebubblicano al diritto a portare armi.
Certo che la democrazia del loro sistema parlamentare consente di agire secondo coscienza con più facilità del nostro.
Se le norme sulle armi vengono "nascoste"in un provvedimento che parla d'altro,e viene posta la questione di fiducia su tutto il pacchetto è difficile per il parlamentare votare no. Ma su provvedimenti specifici potremmo convincerlo ad agire diversamente.

Rispondi