Pagina 1 di 2

" La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 11:19
da massimoarmeria

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 11:30
da Pivi
Ipocriti di merda: sono loro che diffondono lo stereotipo dei "Rambo" e non dovrebbero neanche permettersi di parlare dei successi italiani nel tiro

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 11:35
da massimoarmeria
Pivi ha scritto:Ipocriti di merda: sono loro che diffondono lo stereotipo dei "Rambo" e non dovrebbero neanche permettersi di parlare dei successi italiani nel tiro
Ci ho messo mesi e mesi per arrivare a questo pezzo. Finalmente cominciano a comprendere che noi appassionati siamo persone normali. Alla fine si stanno ricredendo e questo porta l'acqua al nostro mulino , almeno da un punto di vista dell'immagine....

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 11:38
da Bizio61
O forse il solito giornalista caino e' in ferie e l' articolo lo ha scritto un suo collega piu' obiettivo ... :fischio: :sigaro:

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 11:41
da massimoarmeria
Bizio61 ha scritto:O forse il solito giornalista caino e' in ferie e l' articolo lo ha scritto un suo collega piu' obiettivo ... :fischio: :sigaro:

I due articolisti sono appassionati tiratori...Ma è un segnale. Qualcosa sta cambiando.!!!

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 11:49
da Francesco1272
.....finalmente! Che stiano cambiando le cose? Leggendo l' articolo non credevo ai miei occhi! Spero di non farmi facili illusioni ma sono contento.

@Pivi: se si ravvedono perchè continuare a dargli contro?

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 12:07
da Bizio61
Speriamo allora che qualcosa stia realmente cambiando, sarebbe anche l' ora.

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 12:12
da Harry_Callahan
secondo me si, qualcosa sta cambiando

purtroppo c'è troppa ignoranza sul tema armi, troppi pregiudizi, questo è il problema più grande...i pregiudizi

lo vedo tra i miei colleghi, dopo tutti i successi italiani vedono già diversamente lo sport delle armi

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 12:16
da Bizio61
Purtroppo la stampa ed i giornalisti sono spesso e volentieri delle banderuole al vento, IMHO bastera' il primo fatto di sangue compiuto con arma da fuoco da un qualsiasi pinco pallino munito di TAV o PDA per dimenticare di colpo il successo degli olimpionici e tornare a scrivere peste e corna.

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 12:29
da gattonero
non vorrei sembrare controcorrente, ma un servizio che comincia con il titolo "la capitale col dito sul grilletto" e "pistoleri in aumento" non mi sembra un granchè in controtendenza ...
i giornalisti in questione sono decisamente più rilassati nei toni dei loro colleghi in altre occasioni, però al titolo d' effetto non hanno saputo/potuto rinunciare

ciao a tutti
il gatto

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 12:29
da massimoarmeria
Bizio61 ha scritto:Purtroppo la stampa ed i giornalisti sono spesso e volentieri delle banderuole al vento, IMHO bastera' il primo fatto di sangue compiuto con arma da fuoco da un qualsiasi pinco pallino munito di TAV o PDA per dimenticare di colpo il successo degli olimpionici e tornare a scrivere peste e corna.

Intanto godiamoci questo momento...
E questa vittoria di tutta la categoria...

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 12:52
da Bizio61
massimoarmeria ha scritto:
Bizio61 ha scritto:Purtroppo la stampa ed i giornalisti sono spesso e volentieri delle banderuole al vento, IMHO bastera' il primo fatto di sangue compiuto con arma da fuoco da un qualsiasi pinco pallino munito di TAV o PDA per dimenticare di colpo il successo degli olimpionici e tornare a scrivere peste e corna.

Intanto godiamoci questo momento...
E questa vittoria di tutta la categoria...
Hai dimenticato la firma consueta, in questo caso ... "un Max speranzoso". :sigaro: :october:

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 12:54
da MaximilianII
Finite le olimpiadi e archiviati i grandi successi, ricominceranno a dire di tutto e di più su noi appassionati con contorno di c@zzate.

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 14:37
da belpi
massimoarmeria ha scritto:
Bizio61 ha scritto:O forse il solito giornalista caino e' in ferie e l' articolo lo ha scritto un suo collega piu' obiettivo ... :fischio: :sigaro:

I due articolisti sono appassionati tiratori...Ma è un segnale. Qualcosa sta cambiando.!!!
devono essere appassionatissimi, anzi dei veri sfegatati, se hanno pagato 1720 euro una scatola da 50 colpi in 357 magnum come scrivono ... :bla:

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 16:42
da clis
belpi ha scritto: devono essere appassionatissimi, anzi dei veri sfegatati, se hanno pagato 1720 euro una scatola da 50 colpi in 357 magnum come scrivono ... :bla:
In un'altro post dicevano che il 357 Magnum in arma corta serve per andare a caccia di elefanti. :bla:

Uccidere 50 elefanti con solo 1720 euro non mi sembra un prezzo esagerato. :medioevo:

Per risparmiare un pò io però ricarico... :sigaro:

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 16:58
da zak68it
proprio da questa testata non me lo aspettavo!!! sons of a bitches!!!!

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 09/08/2012, 17:08
da Pivi
Perchè continuare a dargli contro?

Perchè non si sono assolutamente ravveduti, stanno solo cavalcando la gioia nazionale per i trionfi azzurri. Finite le olimpiadi si ricomincerà come prima. L'ho visto succedere altre volte e non credo nel ravvedimento di nessuno.

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 10/08/2012, 16:55
da LeoPx4
Ciao Max,complimenti per il proficuo lavoro per la stesura di un articolo finalmente non penalizzante per gli amanti delle armi per uso sportivo, difesa e caccia pubblicati addirittura da un quotidiano non certo tenero con noi.Ringrazio anche i nostri campioni Olimpici,grazie al loro impegno anche i ''pacifisti'' hanno esultato per le medaglie quindi anche se il momento d'oro è passeggero comunque considero positivo l'articolo.Buon ferragosto a tutti
Francesco :october:

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 10/08/2012, 17:29
da guntofire
massimoarmeria ha scritto:
Pivi ha scritto:Ipocriti di merda: sono loro che diffondono lo stereotipo dei "Rambo" e non dovrebbero neanche permettersi di parlare dei successi italiani nel tiro
Finalmente cominciano a comprendere che noi appassionati siamo persone normali.
...persone normali che...
Imbracciano carabine o fucili, spianano pistole di ogni tipo e dimensioni, dalle calibro 22 di precisione alle mostruose Desert Eagle calibro 50 che possono abbattere un bufalo.

Re: " La Repubblica" celebra il tiro a segno

Inviato: 10/08/2012, 17:40
da guntofire
se poi vogliamo...
licenza di tiro a volo (che dura 6 anni, è gratuita e permette di trasportare e acquistare armi e munizioni in tutta Italia)
che fosse gratuita avrebbero dovuto dirlo al medico di famiglia che, evidentemente ignaro, mi ha fregato 50 euro per il certificato anamnestico, l'ufficiale medico che me ne ha (indebitamente, suppongo a questo punto) sottratti 80 di euro per la sua certificazione, nonchè una sprezzemolata di spesucce varie (sicuramente non dovute) con marche da bollo annesse...

tra l'altro "trasportare armi e munizioni in tutta Italia" (da come è scritto sembrerebbe in assenza di giustificato motivo) con il TAV non mi sembra disciplina da consigliare... :wink:

Un ottimo servizio, se consideriamo che non ci accusano tutti di essere dei pazzi assassini scatenati col complesso di edipo derivante dal pistolino troppo piccolo. :applausiverde:

:october: