ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
Avatar utente
Butch
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1369
Iscritto il: 27/10/2011, 18:30

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da Butch » 14/11/2011, 11:50

marco64 ha scritto:se la bozza è uguale a quella approvata :
http://www.leggioggi.it/wp-content/uplo ... ttobre.pdf
l'articolo che ci interessa è il 113.

Quello che mi preoccupa e non poco è il punto d) dove descrive quello dove la commissione può mettre bocca ...
E ci rientra la detenzione, la raccolta, la collezione, il trasporto e l'uso delle armi ...

Che il cetriolo sia già pronto ?
Marco
Forse si :banana90:

L'articolo "f" dice anche che si possono detenere più armi sportive dello stesso modello :ciglia:
Tutte le armi sono buone, finché sparano ovviamente....

Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1680
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia
Contatta:

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da marco64 » 14/11/2011, 12:24

contrordine ....

E' stato abolito "solo" l'articolo 7 relativo al catalogo nazionale.

http://www.lettera43.it/upload/files/se ... amento.pdf
pagina 10 , punto 7

lardominali
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 2
Iscritto il: 13/11/2011, 18:56

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da lardominali » 14/11/2011, 13:36

A questo link il buon Dott E. Mori chiarisce bene le cose. Grazie ancora

http://www.earmi.it/diritto/leggi/catalogo.html

ricarica1
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 896
Iscritto il: 22/12/2010, 1:07

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da ricarica1 » 14/11/2011, 13:50

Sulla legge attuale ,non a venire,da nessuna parte c'è scritto che non puoi utilizzare le armi in collezione,l'unica cosa scritta è che non puoi detenere le rispettive cartucce,se non già denunciate su armi non in collezione.
La mancanza dell'utilizzo e trasporto sono "storture" e "abusi" fatti in alcuni "Feudi" sparsi in Italia! :giudice:

Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1680
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia
Contatta:

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da marco64 » 14/11/2011, 14:34

lardominali ha scritto:A questo link il buon Dott E. Mori chiarisce bene le cose. Grazie ancora

http://www.earmi.it/diritto/leggi/catalogo.html
una bischerata l'ha scritta ...
La legge entra in vigore dal 1/1/2012 e non dalla pubblicazione della legge sulla G.U.
Quindi prima di comprare roba extra catalogo o fare altre operazioni aspettate ...

Poi ci sono passaggi che non mi tornano, vedremo ...

Marco

Pivi
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 6729
Iscritto il: 22/12/2010, 19:02
Località: Loneriacco di Tarcento - Udine

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da Pivi » 14/11/2011, 14:47

Il "12,7 mm" è inteso come cartuccia e non come diametro di palla, altrimenti tutte le armi civili con palle da .50 in su sarebbero illegali !

Continuo a pensare che Mori sia troppo ottimista...
WHEN COMMISSIONS ARE ALL AROUND...GET DOWN TO WHISKEY
CERCO / SCAMBIO CARTUCCE INERTI E BOSSOLI...NEL CASO MANDATE UN PM !
Immagine
ImmagineImmagine
CIAO DAL...

reset-N1
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 878
Iscritto il: 09/02/2011, 14:00
Località: Milano, Francia meridionale, Cittadino del Mondo fido al Governor

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da reset-N1 » 14/11/2011, 15:45

marchilonghi ha scritto:Si stesso limite e stessa cosa per il non utilizzo delle armi sportive come difesa personale

Sparista la distinzione tra "armi comuni" e "armi sportive" e rimasta solo quella con le armi da guerra credo che usare in futuro un'arma che fino a ieri era catalogata "sportiva" dovrebbe essere possibile. Inoltre in particolare per quel tipo di difesa personale che è la "difesa abitativa" mi pare che anche adesso da nessuna parte sia scritto che non si possa usare un'arma che era stata considerata catalogata sportiva o sbaglio ?
http://www.youtube.com/watch?v=7fbjTYSZvC8

Se la volontà c'è, un modo si trova. Albert Einstein

Quando sarò famoso, se ci vedremo su un treno diretto ad ovest, fingeremo di non esserci mai incontrati.
(Bob Dylan)

marchilonghi
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 4264
Iscritto il: 22/12/2010, 16:12
Località: Palermo Sicilia

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da marchilonghi » 14/11/2011, 15:54

reset-N1 ha scritto:
marchilonghi ha scritto:Si stesso limite e stessa cosa per il non utilizzo delle armi sportive come difesa personale

Sparista la distinzione tra "armi comuni" e "armi sportive" e rimasta solo quella con le armi da guerra credo che usare in futuro un'arma che fino a ieri era catalogata "sportiva" dovrebbe essere possibile. Inoltre in particolare per quel tipo di difesa personale che è la "difesa abitativa" mi pare che anche adesso da nessuna parte sia scritto che non si possa usare un'arma che era stata considerata catalogata sportiva o sbaglio ?
Si per la difesa abitativa si ma per portarsela addosso non credo che adesso sia possibile
Ci dissi lu surci a la nuci: Dammi tempu chi ti perciu! Rispunni la nuci a lu surci: 'chiu tempu passa e 'chiù dura mi fazzu!
Immagine

Avatar utente
stefanodt
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1596
Iscritto il: 31/05/2011, 12:46
Località: Trentino Alto Adige

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da stefanodt » 14/11/2011, 16:01

reset-N1 ha scritto:Sparista la distinzione tra "armi comuni" e "armi sportive" e rimasta solo quella con le armi da guerra credo che usare in futuro un'arma che fino a ieri era catalogata "sportiva" dovrebbe essere possibile. Inoltre in particolare per quel tipo di difesa personale che è la "difesa abitativa" mi pare che anche adesso da nessuna parte sia scritto che non si possa usare un'arma che era stata considerata catalogata sportiva o sbaglio ?
La cosa è un pochino più complicata perché la distinzione fra "comuni" e "comuni sportive" rimane in forza della L. 85/1986 che nessuno ha abolito ed il fatto che l'elenco delle armi sportive di cui all'art. 2 comma 3 della suddetta legge fosse allegato al catalogo nazionale non fa differenza. Esso continua ad esistere. Il problema sarà per armi di nuova produzione e/o importazione che, finché non verrà fatta una norma ad hoc per gestire la classificazione "sportiva" dovranno essere tutte considerate comuni.

Per il discorso dell'uso di armi sportive per difesa è corretto quanto dici ed infatti nesuna norma vieta di difendersi con un'arma sportiva e nemmeno era previsto dalla 85/1986 tale divieto per il porto di pistola per difesa personale. Sono stati i soliti geni del ministero a travisare, o meglio a dimenticarsi di citare parte del provvedimento, per poter affermare che non si possono portare per caccia o difesa personale le armi classificate sportive ed anche la formula dubitativa espressa da marchilonghi a norma di legge non è corretta. Al solito poi noi cittadini preferiamo restare un gradino sotto al limite che rischiare casini ma se qualcuno dovesse finire in tribunale per una cosa del genere la vincerebbe perché i giudici sono chiamati a pronunciarsi ex lege e le circolari non hanno nessuna possibilità di essere prese in considerazione dalla magistratura.

:october:
Sappiamo più cose inutili di quante ne ignoriamo necessarie. (L. de Clapiers de Vauvenargues)

Avatar utente
comsubin
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1214
Iscritto il: 21/12/2010, 16:51
Località: Provincia SP

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da comsubin » 14/11/2011, 16:54

marco64 ha scritto:
lardominali ha scritto:A questo link il buon Dott E. Mori chiarisce bene le cose. Grazie ancora

http://www.earmi.it/diritto/leggi/catalogo.html
una bischerata l'ha scritta ...
La legge entra in vigore dal 1/1/2012 e non dalla pubblicazione della legge sulla G.U.
Quindi prima di comprare roba extra catalogo o fare altre operazioni aspettate ...

Poi ci sono passaggi che non mi tornano, vedremo ...

Marco
ad esempio a me non è chiaro quello sulle conversioni di calibro... ok per le armi che saranno bancate dopo l'abolizione del catalogo ma, per quelle che prima non prevedevano conversione di calibro? .dubbio:
e fluctibus irruit in hostem
in tenebris attendimus

marchilonghi
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 4264
Iscritto il: 22/12/2010, 16:12
Località: Palermo Sicilia

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da marchilonghi » 14/11/2011, 18:19

stefanodt ha scritto:
reset-N1 ha scritto:Sparista la distinzione tra "armi comuni" e "armi sportive" e rimasta solo quella con le armi da guerra credo che usare in futuro un'arma che fino a ieri era catalogata "sportiva" dovrebbe essere possibile. Inoltre in particolare per quel tipo di difesa personale che è la "difesa abitativa" mi pare che anche adesso da nessuna parte sia scritto che non si possa usare un'arma che era stata considerata catalogata sportiva o sbaglio ?
La cosa è un pochino più complicata perché la distinzione fra "comuni" e "comuni sportive" rimane in forza della L. 85/1986 che nessuno ha abolito ed il fatto che l'elenco delle armi sportive di cui all'art. 2 comma 3 della suddetta legge fosse allegato al catalogo nazionale non fa differenza. Esso continua ad esistere. Il problema sarà per armi di nuova produzione e/o importazione che, finché non verrà fatta una norma ad hoc per gestire la classificazione "sportiva" dovranno essere tutte considerate comuni.

Per il discorso dell'uso di armi sportive per difesa è corretto quanto dici ed infatti nesuna norma vieta di difendersi con un'arma sportiva e nemmeno era previsto dalla 85/1986 tale divieto per il porto di pistola per difesa personale. Sono stati i soliti geni del ministero a travisare, o meglio a dimenticarsi di citare parte del provvedimento, per poter affermare che non si possono portare per caccia o difesa personale le armi classificate sportive ed anche la formula dubitativa espressa da marchilonghi a norma di legge non è corretta. Al solito poi noi cittadini preferiamo restare un gradino sotto al limite che rischiare casini ma se qualcuno dovesse finire in tribunale per una cosa del genere la vincerebbe perché i giudici sono chiamati a pronunciarsi ex lege e le circolari non hanno nessuna possibilità di essere prese in considerazione dalla magistratura.

:october:
Quindi io con regolare porto di armi per difesa personale posso portare a spasso e eventualmente utilizzare l'arma SPORTIVA per difendermi per strada o nella mia attività... Toglimi questo dubio
Ci dissi lu surci a la nuci: Dammi tempu chi ti perciu! Rispunni la nuci a lu surci: 'chiu tempu passa e 'chiù dura mi fazzu!
Immagine

Avatar utente
stefanodt
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1596
Iscritto il: 31/05/2011, 12:46
Località: Trentino Alto Adige

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da stefanodt » 14/11/2011, 20:05

marchilonghi ha scritto:Quindi io con regolare porto di armi per difesa personale posso portare a spasso e eventualmente utilizzare l'arma SPORTIVA per difendermi per strada o nella mia attività... Toglimi questo dubio
Secondo la legge 85/1986 si e puoi anche andare a caccia con una carabina, in calibro idoneo, anche se classificata sportiva ma secondo molti funzionari ministeriali no quindi per far valere un tuo diritto dovresti andare in tribunale e nessuno fino ad oggi si è mai preso la briga di farlo preferendo il basso profilo e l'adeguamento a quanto erroneamente richiesto dalla P.S.

:october:
Sappiamo più cose inutili di quante ne ignoriamo necessarie. (L. de Clapiers de Vauvenargues)

marchilonghi
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 4264
Iscritto il: 22/12/2010, 16:12
Località: Palermo Sicilia

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da marchilonghi » 14/11/2011, 23:19

Ti ringrazio . Così come tante altre cose ... Del resto
Ci dissi lu surci a la nuci: Dammi tempu chi ti perciu! Rispunni la nuci a lu surci: 'chiu tempu passa e 'chiù dura mi fazzu!
Immagine

aquiladeldeserto
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 334
Iscritto il: 24/12/2010, 0:57

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da aquiladeldeserto » 15/11/2011, 1:08

Anche se non ho capito cosa cambia so che è una cosa buona ed anche se ormai a me non serve + sono contento per voi :october: :october:

Avatar utente
gemini
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 147
Iscritto il: 13/01/2011, 15:29

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da gemini » 15/11/2011, 14:58

Mi pare di capire che le armi bancate nella CEE, quindi consentite secondo la Direttiva europea, potranno circolare senza ulteriori formalità anche in Italia.
Per quanto riguarda le armi sportive, restando valida la legge 85/86, la Commissione dovrà ancora pronunciarsi sulla qualifica a richiesta del produttore e dell'importatore e iscriverle nell'elenco, anche se il catalogo non esiste più.
Solo così si potrà continuare a detenerne fino ad un massimo di 6.
Perciò all'abrogazione del catalogo deve seguire una completa revisione della normativa sulle armi, in modo da sistemare tutte le questioni rimaste in sospeso.
A questo punto dobbiamo appoggiare il progetto di riforma del Dott. MORI.

Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1680
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia
Contatta:

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da marco64 » 15/11/2011, 15:34

gemini ha scritto: A questo punto dobbiamo appoggiare il progetto di riforma del Dott. MORI.
leggetelo bene ... Mori è convinto che una pistola ed un chilo di polvere bastano per divertirsi ...
leggetelo bene ...

Marco

herla
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 17/10/2011, 23:00

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da herla » 15/11/2011, 16:32

marco64 ha scritto:
gemini ha scritto: A questo punto dobbiamo appoggiare il progetto di riforma del Dott. MORI.
leggetelo bene ... Mori è convinto che una pistola ed un chilo di polvere bastano per divertirsi ...
leggetelo bene ...

Marco
Sì, conosco il progetto di riforma del Dott. Edoardo Mori. Devo dire che non mi convince appieno, anzi mi convince poco.
E' però evidente che il vuoto normativo e le ambiguità che permangono in riferimento alla detenzione devono essere affrontati e chiariti in maniera si sperà più chiara, logica e funzionale possibile. Ho paura però, visti i rimpastoni massonici degli ultimi giorni, che poco di buono ne scaturirà, spero di sbagliarmi.
Per la cronaca riterrei opportuno, considerata la nuova distinzione tra armi da guerra-non da guerra, alias consentite-vietate, stabilirne un congruo numero detenibile per chi sia in possesso del porto armi (la cui denominazione e tipologia sarebbe anche essa da riformulare) ad uso sportivo (facciamo 10) senza ulteriori distinguo demenziali come in in passato. Dirimente semmai quanto al numero di armi detenibili dovrebbe essere il tipo di porto armi, ad esempio una licenza per caccia potrebbe continuare a prevedere la detenzione di un "non specificato" quantitativo di armi consentite. Saluti. :ninzo:

abosis
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 100
Iscritto il: 04/11/2011, 15:47

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da abosis » 15/11/2011, 17:01

marchilonghi ha scritto: Si per la difesa abitativa si ma per portarsela addosso non credo che adesso sia possibile

In realtà non c'è nessuna legge che lo vieta, è una balzana interpretazione della legge Lo Bello da parte del Ministero dell'Interno .

Avatar utente
comsubin
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1214
Iscritto il: 21/12/2010, 16:51
Località: Provincia SP

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da comsubin » 15/11/2011, 18:35

comunque resta questa parte oscura tenebrosa in merito alla commissione:

Immagine

:banana90: il cetriolo è sempre in agguato... :boff:
e fluctibus irruit in hostem
in tenebris attendimus

Avatar utente
DoubleTap
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2220
Iscritto il: 21/12/2010, 15:48

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da DoubleTap » 15/11/2011, 19:20

Il problema è che la Commissione avocherà a sè il diritto a fare quello che faceva il Catalogo, senza apporre un numero.
Magari continuerà a dire che un'arma " sembra" ( ma a chi poi..) troppo aggressiva, quella sembra troppo militare..(ma perchè le ex-ordinanza..proprio perchè tali, non erano e non son in paesi del terzo mondo armi militari??), invece di lasciarlo a un organo tecnico come il Banco.
Vediamo la Commissione come l'organo politico...e visti i risultati degli ultimi tempi in Italia..speriamo bene!
:mazza:

Rispondi