ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
Avatar utente
leuca1998
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 7351
Iscritto il: 21/12/2010, 12:41
Località: Bergamo

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da leuca1998 » 13/11/2011, 0:54

Non mi è chiaro quante armi si potranno detenere.
Immagine

La via del saggio è agire, ma non competere.

Pivi
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 6729
Iscritto il: 22/12/2010, 19:02
Località: Loneriacco di Tarcento - Udine

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da Pivi » 13/11/2011, 1:07

TNT,
dipende da come cambieranno le cose con la commissione consultiva.
A mio parere l'arma ( o una sua scheda tecnica) dovrà essere ugualmente esaminata dalla commissione, visto che questa non è stata abolita, affinchè essa non presenti caratteristiche vietate dalla 110/75 ( tiro a raffica ecc ecc)

Quindi:

o la commissione si limita ad un'accettazione unicamente in base alle leggi ( cosa che a dire il vero dovrebbe già fare)

oppure la commissione da o meno la possibilità di immissione sul mercato ponendo anche dei limiti di propria ideazione

Nel secondo caso la mancanza del catalogo non cambierebbe nulla o quasi. Il catalogo era solo una "vetrina" dell'operato della commissione, un po come il catalogo di un azienda.
WHEN COMMISSIONS ARE ALL AROUND...GET DOWN TO WHISKEY
CERCO / SCAMBIO CARTUCCE INERTI E BOSSOLI...NEL CASO MANDATE UN PM !
Immagine
ImmagineImmagine
CIAO DAL...

Avatar utente
wardog
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5732
Iscritto il: 21/12/2010, 16:29

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da wardog » 13/11/2011, 8:17

Esattamente questo e' il mio timore.

Il catalogo e' stato abolito, ma la commissione consultiva NO..ed e' quella che ha fatto danni..
COST QUEL CHE COST, IL PIU' FIGO L'E' CHRIS COST...

Avatar utente
ninurta69
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 471
Iscritto il: 29/12/2010, 12:57
Località: Sardegna

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da ninurta69 » 13/11/2011, 10:19

:ocho: Calma, andiamoci piano con il pessimismo !

Il NEMICO è ancora vivo e vegeto ma ha preso un bel colpo (direi mortale) :barella:

Ora, premesso che il Ministero dell'Inferno dovrà impartire disposizioni agli uffici periferici circa le conseguenze della nuova norma che abolisce il catalogo, vi ricordo che la Commissione ha solo carattere CONSULTIVO . I chiodi della sua bara sono la normativa europea che non potrà essere in alcun modo alterata o male interpretata pena provvedimanti di infrazione.

In ogni caso FISAT vigila (e ci difende piuttosto bene vedo) ma anche altre Associazioni come Assoarmieri etc... hanno l'occasione per fare la loro parte.
Forse si sono accorti anche loro che il mondo è cambiato...è cambiato attraverso Internet, strumento che oggi permette ai cittadini di esercitare un controllo e una certa pressione politica sui soliti furboni :sigaro: Quindi oggi forse NON conviene più fare accordi sottobanco (leggi protezionismo industriale) con il MinIntero, ma è meglio avere gli utenti finali (magari mondiali) dalla propria parte; il caso di :pipi: Mr.P. e la questione dei Black Rifles è stato di insegnamento.

Ora veniamo a quello che succederà dopo l'abolizione del catalogo.... vi sono varie ipotesi ragionevoli (ma ricordatevi che la madre degli imbecilli è sempre incinta) e riposto quanto già indicato in un 3D precedente :

Ho sentito amici delle FF.OO. che si occupano del problema armi nelle loro Questure, Comandi e Stazioni. Il problema in fondo è di semplice soluzione (in teoria).

1) se il catalogo è abolito NON vi possono essere, allo stato, distinzioni tra "arma comune"e "arma sportiva" .
2) quindi quelle "da caccia" rimangono quelle che la Legge 157/92 ha già definito (armi lunghe nei vari calibri consentiti)
3) considerando che le "armi sportive" erano un tipo particolare di "armi comuni" comunque, probabilmente si potranno detenere 9 armi (comuni) NON DA CACCIA.

questo avverrà per una semplice, semplice ragione burocratica (mi riferiscono gli amici delle FF.OO. anch'essi preoccupati)...se si devono modificare MILIONI di denunce armi, o consegnarle o richiedere licenze di collezione a migliaia ne uscirebbe fuori un vero CASINO :rabbia:

Quindi l'ipotesi nr.3 dovrebbe essere a loro avviso la più ragionevole, considerando anche che le armi vendibili ed acquistabili legalmente già sono chiaramente indicati dalla normativa europea cui ci siamo adeguati.
Nessuno resta indietro! Viene lasciato, abbandonato o dimenticato!

Avatar utente
wardog
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5732
Iscritto il: 21/12/2010, 16:29

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da wardog » 13/11/2011, 10:33

Questo significa che tutte le armi lunghe catalogate sportive, se di calibro idoneo,passeranno uso caccia..

Vorrei davvero fosse cosi..sperem..
COST QUEL CHE COST, IL PIU' FIGO L'E' CHRIS COST...

ricarica1
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 896
Iscritto il: 22/12/2010, 1:07

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da ricarica1 » 13/11/2011, 10:35

Come ho gia chiarito le armi sportive non sono regolamentate dal Catalogo, ma attraverso la legge Lo Bello che non e' stata abrogata e che ci permette di avere la licenza"uso tiro a volo". Sarei anch'io favorevole alle 9 comuni,ma parlando con chi sta lavorando sulla normativa ,mi ha dato questa risposta.

muchoglock
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2012
Iscritto il: 27/12/2010, 10:43

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da muchoglock » 13/11/2011, 10:43

Non sono esperto di normative ma mi sorge un quesito:
Se le armi classificate sportive non sono soggette al catalogo ma alla legge lo bello, per quelle già "catalogate" tutto resta invariato ma...non essendoci più il catalogo come si potrà stabilire la distinzione tra comune e sportiva per le nuove importazioni????

Ragazzi non voglio essere pessimista ma secondo me ci stanno fregando ben bene....

ricarica1
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 896
Iscritto il: 22/12/2010, 1:07

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da ricarica1 » 13/11/2011, 11:01

Io mi baso cosa dicono le leggi, la decisione se un'arma deve entrare nella lista delle armi sportive(che non è stata abrogata) deve avere il parere del CONI.Ricordiamoci che la decisione di volere un'arma di tipo sportivo viene sempre dall'importatore o produttore e non da chi ne da il parere favorevole o meno.
Ultima modifica di ricarica1 il 13/11/2011, 11:05, modificato 1 volta in totale.

cat-erpillar
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1371
Iscritto il: 21/12/2010, 23:39

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da cat-erpillar » 13/11/2011, 11:03

son stato a leggere un po in rete ...mi pare di aver capito che sostanzialmente non cambia nulla per i possessori ma decisamente una rivoluzione per modelli che non sono mai arrivati in italia...copio incollo dalle news di ARMIeTIRO
Restano inalterate, infatti, le categorie delle armi comuni da sparo già previste dalla legge, detenibili dai cittadini autorizzati, già in linea con quanto previsto dalla direttiva europea e dagli altri Paesi dell'Unione.
...mi resta da capire comunque se era il catalogo nazionale a dire che che la mia carabina deve avere 10 colpi ora ne può avere 30? se lo stesso catalogo diceva diceva che era lunga 100cm può ora diventare da 90cm, magari per la sostituzione del calcio?...
Immagine
Immagine

Avatar utente
ninurta69
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 471
Iscritto il: 29/12/2010, 12:57
Località: Sardegna

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da ninurta69 » 13/11/2011, 11:08

:laurea: per quanto la Legge 85/1986 sia piuttosto fumosa e poco chiara, il MinInterno aveva disposto la CATALOGAZIONE delle ARMI SPORTIVE.

Infatti le FF.OO. , quando si denunciavano le armi detenute, effettuava un controllo di conformità caccia/comuni/sportive.
In particolare per queste due ultime, verificava il catalogo per sapere se un'arma era comune o sportiva (nota "s" del catalogo che indicava il riconoscimento sportivo) e quindi se il numero complessivo era in linea con quanto previsto dalla legge...altrimenti...nei casi migliori richiesta di Licenza di Collezione, e nei peggiori denuncia penale e sequestro di tutte le armi detenute.

Ora il gioco cambia perchè :felice: :felice: :felice: NON ESISTE PIU' IL CATALOGO, e non esiste più nemmeno per le armi sportive.

E' evidentissimo (a chiunque, ma non ai nostri impegnatissimi politici) che si sta creando un vuoto legislativo e che sarebbe stato necessario aggiungere qualche altro articolo per armonizzare le varie leggi sulle armi in vigore, e per fornire opportune direttive onde evitare che il Min Intero si inventi chissachè (ma c'è la FISAT che vigila per impedire la violazione di norme comunitarie).

Dobbiamo aspettare eventuali Regolamenti del MinInterno per la soluzione di queste problematiche, ma nel frattempo CONSIGLIO CALDAMENTE a tutti gli amici del forum che non lo abbiano già fatto :

1) iscriversi immediatamente alla FISAT ( il costo è ridicolo e si fa anche su internet) per dargli la giusta FORZA per difenderci dai paranoici funzionari ministeriali
http://www.fisat.us/Sito_FISAT/Iscrizioni.html ( in basso trovate il volantino da diffondere)

2) passare "la parola" agli amici sui campi di tiro frequentati, per far si che anche loro si iscrivano e diffondere manifestini e appendere il poster della FISAT
http://www.campagnafisat.it/www.campagn ... FISAT.html in alto a dx il poster da scaricare

3) andare a diffondere "la parola" nelle armerie frequentate, distribuendo manifestini e facendogli appendere il poster della FISAT con tutte le istruzioni ivi contenute, affinche anch'essi si diano da fare per raccogliere altre iscrizioni

DIAMOCI DA FARE :medioevo: :cazz: :mazza: :bulli: prima che riescano ad inventarsi qualche altro modo per fregarci
Nessuno resta indietro! Viene lasciato, abbandonato o dimenticato!

ricarica1
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 896
Iscritto il: 22/12/2010, 1:07

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da ricarica1 » 13/11/2011, 11:17

Ninurta 69 ti consiglio di leggere il mio post precedente,non continuiamo a dire che le armi sportive non esistono in maniera non corretta, la lista esiste ancora.

cat-erpillar
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1371
Iscritto il: 21/12/2010, 23:39

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da cat-erpillar » 13/11/2011, 11:20

ninurta69 ha scritto:....
Ora il gioco cambia perchè :felice: :felice: :felice: NON ESISTE PIU' IL CATALOGO, e non esiste più nemmeno per le armi sportive.
...................
mi pare in conflitto con quanto dice Armi e Tiro:
Restano inalterate, infatti, le categorie delle armi comuni da sparo già previste dalla legge
Immagine
Immagine

Avatar utente
ninurta69
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 471
Iscritto il: 29/12/2010, 12:57
Località: Sardegna

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da ninurta69 » 13/11/2011, 11:46

hai ragione di segnalarlo cat-erpillar,

ma A&T si riferisce al fatto che la nuova norma non ha alterato i parametri previsti dalla legge 110/75, cioè armi da caccia illimitate, comuni 3 e sportive 6 (+ 8 antiche, artistiche e rare).

ma questa distinzione non è più applicabile come facevamo prima. Infatti se è facile decidere SENZA IL CATALOGO quali sono le armi da caccia perchè lo dice l'apposita Legge (157/92 art. 13) ben diverso è il problema delle armi sportive.

Esse sono infatti un "tipo particolare" di ARMI COMUNI, che dovrebbero avere caratteristiche tali da prestarsi ESCLUSIVAMENTE all'uso sportivo :haha: ; queste è ovviamente una scemenza del legislatore e non è concretamente applicabile.

Il MInistero quindo, sentito il parere (??!) del CONI, e la relativa richiesta specifica del Produttore/Importatore, provvedeva ad inserire l'arma (sportiva) nel CATALOGO delle ARMI COMUNI da Sparo con la nota "s" cioè ARMA a CLASSIFICAZIONE SPORTIVA. Da questo derivava il fatto di poterla detenere nelle 6 armi sportive.

E' appena il caso di ricordare che , grazie ad un ILLUMINATO (maledetto fino alla III generazione) funzionario ministeriale, recentemente si sono viste cose veramente assurde nel Catalogo.
- Catalogazione di armi a canna liscia a pompa cal. 12 (la legge non lo prevede espressamente) come comuni ;
- Catalogazione di M16 - M4 come armi sportive ( ....che si prestino... :haha: esculsivamente all'uso sportivo) etc...

Ora, non sappiamo come potrà essere distinta un'arma sportiva da una comune in quanto NON esiste alcun parametro fisso (al contrario invece delle armi da caccia).
Oggi è possibile, in base alle leggi vigenti, distinguere SOLO due categorie:
1) armi comuni da sparo DA CACCIA
2) armi comuni da sparo NON DA CACCIA

mentre la normativa europea, recepita :bulli: "obtorto collo" anche dall'Italia distingue:
3) Sistemi di Armamento destinato ai moderni eserciti (esplosivi, missili, carri armati, armi leggere che sparano a raffica o lanciano esplosivi o aggressivi chimici - più o meno)
4) armi destinate ad uso civile per caccia, tiro, difesa

Allo stato non esiste possibilità di fare altre distinzioni, ma le Circolari Ministeriali interpretative e i "pareri consultivi e NON vincolanti" della Commissione Consultiva, che è rimasta, sono sempre in agguato.

Quindi in questo momento stiamo parlando di ..."vento"...e basta con tutte queste paure :mazza: ! Non siamo sudditi ed esistono delle leggi (europee) che devono essere rispettate...e vediamo di farci rispettare anche noi mediante le ns associazioni......e per me la FISAT

Se il NEMICO tenterà qualche azione OFFENSIVA per stravolgere leggi europee e volontà parlamentare ( e quindi del Popolo Italiano) DEVE TROVARCI COMPATTI nel reagire .
FACCIAMOLI VEDERE I SORCI VERDI :bulli: :cazz: :mazza: :pugile:
Nessuno resta indietro! Viene lasciato, abbandonato o dimenticato!

johnwayne
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3446
Iscritto il: 21/12/2010, 22:02

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da johnwayne » 13/11/2011, 11:53

comunque è già un'ottima notizia l'abolizione del catalogo :felice: :applausi:con l'auspicio che per tutti noi appassionati di armi si aprano tempi migliori,all'insegna dell'illuminismo normativo! :october: :october: :october: :october: :october:

ricarica1
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 896
Iscritto il: 22/12/2010, 1:07

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da ricarica1 » 13/11/2011, 12:01

Ninurta 69 ho la "sfortuna" di conoscere il "funzionario" in questione,lui ti dirà che sono le aziende che chiedevano di catalogare le armi come sportive,per il fucile a canna liscia informati cosa è successo in una riunione dove è stato deciso il tutto......

Avatar utente
jhp
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 292
Iscritto il: 21/12/2010, 13:48
Località: Basso Piemonte

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da jhp » 13/11/2011, 12:11


ricarica1
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 896
Iscritto il: 22/12/2010, 1:07

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da ricarica1 » 13/11/2011, 12:19

Articolo interessante,ma non corretta ,perché per l'ennesima volta la richiesta di catalogazione di un'arma come sportiva è rimasta integra anche con l'eliminazione del catalogo :giudice:

cat-erpillar
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1371
Iscritto il: 21/12/2010, 23:39

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da cat-erpillar » 13/11/2011, 12:37

si tratterà di vedere quali sono le normative negli altri paesi CE mi pare che comunque la strada sia quella....sapete in germania e francia ad esempio come sono le norme?
Immagine
Immagine

herla
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 17/10/2011, 23:00

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da herla » 13/11/2011, 13:51

Qualche nozione in più su possibili scenari futuri post Catalogo:

http://www.earmi.it/diritto/leggi/catalogo.html

Blackbullet
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21/12/2010, 23:02

Re: ORE 17.52. LA CAMERA APPROVA. IL CATALOGO è ORMAI STORIA

Messaggio da Blackbullet » 13/11/2011, 14:20

herla ha scritto:Qualche nozione in più su possibili scenari futuri post Catalogo:

http://www.earmi.it/diritto/leggi/catalogo.html


:october: :october: :october: :october: :october: :complesso:
Glock G19 Smith Wesson 60 .
Immagine
~ IO NON COMPRO ITALIANO ~ CHI COMPRA ITALIANO DANNEGGIA ANCHE TE DIGLI DI SMETTERE ~

Rispondi