Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
Rispondi
ventiduemarzo
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 656
Iscritto il: 23/12/2010, 10:16

Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da ventiduemarzo » 26/09/2011, 10:45

Secondo voi ci potrebbe essere la possibilità di investire una parte di capitale in armi? Non dico di quadagnarci, ma almeno riuscire a mantenere il capitale, naturalmente armi che non verrebbero usate, diciamo a puro fine d'investimento.
Quali potrebbero essere queste armi?

Grazie :october:

Avatar utente
carlixeddu
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 884
Iscritto il: 21/12/2010, 16:37
Località: prov di Cagliari

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da carlixeddu » 26/09/2011, 11:08

potrebbero essere delle ex ordinanza abbastanza rare..con le nuove andresti a perderci di sicuro penso
Immagine Immagine

ventiduemarzo
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 656
Iscritto il: 23/12/2010, 10:16

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da ventiduemarzo » 26/09/2011, 11:12

carlixeddu ha scritto:potrebbero essere delle ex ordinanza abbastanza rare..con le nuove andresti a perderci di sicuro penso
Già, ci avevo pensato anch'io, ma bisogna girare parecchio e intendersene abbastanza...

Grazie :october:

Avatar utente
kappevale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2439
Iscritto il: 21/12/2010, 23:32

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da kappevale » 26/09/2011, 11:18

oppure armi difficili da trovare e poco diffuse
quelle di comune circolazione perdono tantissimo valore.

Avatar utente
JimBowie
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2118
Iscritto il: 23/12/2010, 17:58
Località: ACTGE1 http://igknifer.jimdo.com/
Contatta:

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da JimBowie » 26/09/2011, 11:59

Anche perché le armerie non regalano di certo, se compri bella roba la paghi.

Avatar utente
fuocoefiamme
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 223
Iscritto il: 21/12/2010, 17:20

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da fuocoefiamme » 27/09/2011, 14:50

Compra, perchè se succede un 48 vedrai come si rivalutano tutte.
Sono grasso, brutto e peloso....ma almeno ho un cattivo odore!

smox-II
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 27
Iscritto il: 29/07/2011, 9:13

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da smox-II » 27/09/2011, 15:29

Per quel poco che posso intendermene, quelle che possono mantenere un valore sono armi a canna liscia, doppiette per lo più, ovviamente non più prodotte e realizzate in pasato in serie limitata. Oppure vari perazzi e beretta sempre a canna liscia da collezzione. Tenete presente che un perazzi nuovo da gara costa probabilmente più di 15.000 €uro. Uno usato che ha una storia, trovarlo usato potrebbe essere un qualcosa che terrà il prezzo o si rivaluterà in futuro
Dovresti aver al fortuna di trovare le armerie giuste che girano molte di queste armi e quindi c'è sempre qualche occassione di usato. Parlo che magari gli dai 4000 €uro per un arma che nuova ne costa 15.000, se poi è intarsiata o lavorata in modo particolare, se trovi l'appassionato potrebbe comprartela per la stessa cifra o anche di più.
Nel mio discorso come noterai ci sono molti "SE" "MA" e "PERO'"
Questo è quello che ho sentito in giro nei vari campi quando facevo tiro a volo, poi bisognerebbe vedere all'atto pratico SE il discorso regge....

Ciao

Avatar utente
gepp01
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 205
Iscritto il: 27/03/2011, 10:41

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da gepp01 » 27/09/2011, 22:19

Acquista un'arma classica, non moderna, in condizioni molto buone se non mint.
Il prezzo che la paghi è (ovviamente) determinante: pagare troppo un esemplare, seppur raro, non la ritengo una buona idea.
Devi anche valutare la facilità di "smobilizzo" dell'investimento: se hai bisogno di rientrare del capitale e l'arma non è propriamente un "assegno circolare" potresti avere difficoltà e magari trovarti costretto ad abbassare il prezzo per allettare gli acquirenti.
Personalmente opterei per l'acquisto di revolver - smith & wesson su tutti - ovviamente spinati e dei primi modelli.
I modelli sono i soliti gettonatissimi: 27, 686 etc poter vendere velocemente è un must.
C'è chi ha acquistato, prendo spunto dal 3d sui revolver in .22, uno degli ultimi 617 a 6 colpi; ecco quello non mi è sembrato un cattivo affare, anche se nel tuo caso non è opportuno acquistare il nuovo.
Se tuttavia la somma che vuoi investire è elevata, gli esempi che ti ho fatto non vanno più bene.
Una somma elevata la investirei altrove.
Saluti
E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.
(Albert Einstein)

ventiduemarzo
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 656
Iscritto il: 23/12/2010, 10:16

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da ventiduemarzo » 28/09/2011, 10:31

boboman ha scritto:lascia perdere , comprati quelle ke ti servono/piacciono e metti in conto di rimetterci vendendole già il giorno dopo intonse, sono stato nn tanto tempo fa in una grossa armeria, che ha da anni in una vetrinetta una 30na di luger svizzere bellissime , anche pezzi rari, beh sono ancora tutte la in fila....
Di sti tempi poi... difficile venderle. :october:

ventiduemarzo
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 656
Iscritto il: 23/12/2010, 10:16

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da ventiduemarzo » 28/09/2011, 10:33

gepp01 ha scritto:Acquista un'arma classica, non moderna, in condizioni molto buone se non mint.
Il prezzo che la paghi è (ovviamente) determinante: pagare troppo un esemplare, seppur raro, non la ritengo una buona idea.
Devi anche valutare la facilità di "smobilizzo" dell'investimento: se hai bisogno di rientrare del capitale e l'arma non è propriamente un "assegno circolare" potresti avere difficoltà e magari trovarti costretto ad abbassare il prezzo per allettare gli acquirenti.
Personalmente opterei per l'acquisto di revolver - smith & wesson su tutti - ovviamente spinati e dei primi modelli.
I modelli sono i soliti gettonatissimi: 27, 686 etc poter vendere velocemente è un must.
C'è chi ha acquistato, prendo spunto dal 3d sui revolver in .22, uno degli ultimi 617 a 6 colpi; ecco quello non mi è sembrato un cattivo affare, anche se nel tuo caso non è opportuno acquistare il nuovo.
Se tuttavia la somma che vuoi investire è elevata, gli esempi che ti ho fatto non vanno più bene.
Una somma elevata la investirei altrove.
Saluti
Si, mi pare di capire che non è un settore per investimenti...

:october:

ventiduemarzo
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 656
Iscritto il: 23/12/2010, 10:16

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da ventiduemarzo » 28/09/2011, 10:35

smox-II ha scritto:Per quel poco che posso intendermene, quelle che possono mantenere un valore sono armi a canna liscia, doppiette per lo più, ovviamente non più prodotte e realizzate in pasato in serie limitata. Oppure vari perazzi e beretta sempre a canna liscia da collezzione. Tenete presente che un perazzi nuovo da gara costa probabilmente più di 15.000 €uro. Uno usato che ha una storia, trovarlo usato potrebbe essere un qualcosa che terrà il prezzo o si rivaluterà in futuro
Dovresti aver al fortuna di trovare le armerie giuste che girano molte di queste armi e quindi c'è sempre qualche occassione di usato. Parlo che magari gli dai 4000 €uro per un arma che nuova ne costa 15.000, se poi è intarsiata o lavorata in modo particolare, se trovi l'appassionato potrebbe comprartela per la stessa cifra o anche di più.
Nel mio discorso come noterai ci sono molti "SE" "MA" e "PERO'"
Questo è quello che ho sentito in giro nei vari campi quando facevo tiro a volo, poi bisognerebbe vedere all'atto pratico SE il discorso regge....

Ciao
Occorrerebbe una gran conoscenza e del tempo per trovare buone occasioni...

:october:

ventiduemarzo
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 656
Iscritto il: 23/12/2010, 10:16

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da ventiduemarzo » 28/09/2011, 10:36

boboman ha scritto:lascia perdere , comprati quelle ke ti servono/piacciono e metti in conto di rimetterci vendendole già il giorno dopo intonse, sono stato nn tanto tempo fa in una grossa armeria, che ha da anni in una vetrinetta una 30na di luger svizzere bellissime , anche pezzi rari, beh sono ancora tutte la in fila....
:medioevo:

:october:

ventiduemarzo
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 656
Iscritto il: 23/12/2010, 10:16

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da ventiduemarzo » 28/09/2011, 10:38

JimBowie ha scritto:Anche perché le armerie non regalano di certo, se compri bella roba la paghi.
Qualche volta ci ho pure guadagnato ma sempre comprando armi più costose di quelle che vendevo e poi probabilmente sono casi del tutto fortuiti...

:october:

Avatar utente
alexpix
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 264
Iscritto il: 30/12/2010, 4:58
Località: ROVIGO

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da alexpix » 28/09/2011, 18:10

Le poche armi che ho io sono armi comunissime, diciamo le classiche, se voglio recuperare i soldi che ho speso ci impiego pochi giorni se invece voglio guadagnarci devo pazientare un po'.
Basta comprare solo usato come nuovo a prezzo basso e l'investimento e' garantito poi ovvio che un conto e' investire 2000 euro, un altro conto investire 20'000 euro. :wink:
ImmagineImmagineSaluti Alessandro.

Avatar utente
Bizio61
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 14882
Iscritto il: 21/12/2010, 15:05
Località: Mediolanum

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da Bizio61 » 29/09/2011, 18:11

IMHO L' unico investimento sicuro nel corso degli anni e' il mattone.
Le armi non sono secondo me degli investimenti sicuri, sono degli sfizi che ci togliamo (come lo sono le auto, le moto ecc ecc ) e non hanno un mercato spesso a sufficienza che permetta di disinvestire in tempi celeri e soprattutto senza portare a casa delle belle minus valenze.

:october:
Salu2 a to2
Bizio

FISAT Life Member & NRA Life Member, AUDA Member
Always keep fighting the good fight

Immagine

Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: Investire qualche cosa in armi tanto per differenziare

Messaggio da Oldodes » 29/09/2011, 19:03

Premesso TUTTI i "SE" e i "MA" che gli altri utenti hanno già esplicitato, ti dico la mia:

le ARMI ANTICHE D'ALTA EPOCA, possono essere dei buoni investimenti.

Con ulteriori precisazioni, che dividerei in due gruppi: riferiti al tipo di investimento e riferiti agli oggetti in se.

(1) questo tipo di investimento va visto nell'ottica di chi investe in oggetti di antiquariato.
- ci deve essere il piacere "in se", di possedere un oggetto particolare (a chi non piacciono le armi antiche é meglio consigliare i titoli di stato);
- bisogna intendersene oppure avere qualcuno di fiducia che se ne intenda;
- non bisogna aver fretta di acquistare, si deve attendere la giusta occasione;
- non bisogna aver fretta di vendere, anche qui la pazienza nella vendita premia con un prezzo migliore;


(2) l'arma antica (meglio se d'alta epoca) ha da essere (condizioni che ne aumentano il valore):
- rara;
- integra;
- in condizioni da buone in su;
- funzionante;
condizioni ulteriori:
- meglio con lavorazioni di pregio (civili);
- con accessori;
- con una storia documentata.

Mettere in budget: adeguati sistemi di sicurezza (obblighi previsti dalla collezione e necessità consigliate dal buon-senso e dall'assicurazione).

Premesso tutto questo, l'appassionato che ha una sommetta da investire (coniuge permettendo):

- si diverte andando ad acquistare;
- gode nel detenere;
- si consola quando vende!

Invito a paragonare le quotazioni delle armi antiche ad esempio nell'anno 2000 con quelle attuali, guardando gli ESITI delle aste italiane o estere: il rendimento c'é!
Certo, si tratta di somme immobilizzate in un investimento che non ha il grado di "liquidabilità" di un investimento finanziario quotato, ma quanti di questi ultimi hanno dato rendimenti negativi???

Rispondi