Prima arma, striker?

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
gabrogabra
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/09/2020, 17:20

Prima arma, striker?

Messaggio da gabrogabra » 07/09/2020, 19:00

Buongiorno a tutti, inizio già a stressare :felice:

Dunque, premetto che ho fatto il corso per il maneggio a fine luglio con .22, ho fatto un paio di sessioni sempre con una .22 e un altro paio con 9x21 provando a 25mt prima una 98fs nuova di pacca e poi una P921 vecchissima.

Con la Beretta mi sono trovato benissimo e grazie ai consigli dei direttori di tiro ho chiuso la prima sessione con tutti i colpi a bersaglio e gli ultimi 25, a parte un paio di strappi, in una rosa poco più grande del palmo della mano con annessi complimenti sul rapido apprendimento dei fondamentali insegnati.. questo non lo dico tanto per tirarmela visto che sono certamente ben lontano dall'essere in grado di sparare come si deve, più che altro per sottolineare quanto mi stia già divertendo e sia predisposto ad imparare il più possibile per non buttare via tempo e soldi facendo un po' di rumore e basta.

Detto ciò vorrei avvicinarmi al tiro dinamico con tutta la calma del caso e sto già pensando al primo acquisto: mi sono innamorato della APX e credo che riuscirò a provarne una la prossima settimana.

Al netto delle personali considerazioni riguardo a come mi troverò con l'arma, volevo chiedere se secondo i più navigati la scelta di un'arma di questo tipo è azzardata per un neofita oppure se può avere il suo senso..

vi ringrazio molto per le esperienze che vorrete riportare qui! :october:

Customs
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 238
Iscritto il: 12/12/2019, 16:48

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da Customs » 07/09/2020, 19:22

Certo che ha il suo senso.
Se semplicemente vuoi pareri sull'APX, anche paragonata alla Glock G17
sua diretta concorrente, prova a fare una ricerca sul forum: tempo fa
ne avevo parlato.

Avatar utente
ughes70@yahoo.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 145
Iscritto il: 28/03/2020, 19:26

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da ughes70@yahoo.com » 08/09/2020, 0:53

gabrogabra ha scritto:
07/09/2020, 19:00
Buongiorno a tutti, inizio già a stressare :felice:

Dunque, premetto che ho fatto il corso per il maneggio a fine luglio con .22, ho fatto un paio di sessioni sempre con una .22 e un altro paio con 9x21 provando a 25mt prima una 98fs nuova di pacca e poi una P921 vecchissima.

Con la Beretta mi sono trovato benissimo e grazie ai consigli dei direttori di tiro ho chiuso la prima sessione con tutti i colpi a bersaglio e gli ultimi 25, a parte un paio di strappi, in una rosa poco più grande del palmo della mano con annessi complimenti sul rapido apprendimento dei fondamentali insegnati.. questo non lo dico tanto per tirarmela visto che sono certamente ben lontano dall'essere in grado di sparare come si deve, più che altro per sottolineare quanto mi stia già divertendo e sia predisposto ad imparare il più possibile per non buttare via tempo e soldi facendo un po' di rumore e basta.

Detto ciò vorrei avvicinarmi al tiro dinamico con tutta la calma del caso e sto già pensando al primo acquisto: mi sono innamorato della APX e credo che riuscirò a provarne una la prossima settimana.

Al netto delle personali considerazioni riguardo a come mi troverò con l'arma, volevo chiedere se secondo i più navigati la scelta di un'arma di questo tipo è azzardata per un neofita oppure se può avere il suo senso..

vi ringrazio molto per le esperienze che vorrete riportare qui! :october:
Io posseggo una Glock 22 cal.40 ,una Beretta Px4 storm compact 9 mm e una Beretta APX full size 9 mm.beh ti possodire che dopo aver provato la APX ,le altre sono finite in secondo piano e per me e" la migliore sia come precisione che come grip quando la impugni ,tanto che ho comprato una fondina ed ora me la porto sempre addosso.
Questa e' una 44 magnum,una delle pistole piu potenti del mondo,capace di far saltare la testa ad un toro.Che effetto fa ,vista dalla vostra parte.

Giugi67
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 220
Iscritto il: 22/07/2019, 18:19

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da Giugi67 » 08/09/2020, 10:34

ughes70@yahoo.com ha scritto:
08/09/2020, 0:53
gabrogabra ha scritto:
07/09/2020, 19:00
Buongiorno a tutti, inizio già a stressare :felice:

Dunque, premetto che ho fatto il corso per il maneggio a fine luglio con .22, ho fatto un paio di sessioni sempre con una .22 e un altro paio con 9x21 provando a 25mt prima una 98fs nuova di pacca e poi una P921 vecchissima.

Con la Beretta mi sono trovato benissimo e grazie ai consigli dei direttori di tiro ho chiuso la prima sessione con tutti i colpi a bersaglio e gli ultimi 25, a parte un paio di strappi, in una rosa poco più grande del palmo della mano con annessi complimenti sul rapido apprendimento dei fondamentali insegnati.. questo non lo dico tanto per tirarmela visto che sono certamente ben lontano dall'essere in grado di sparare come si deve, più che altro per sottolineare quanto mi stia già divertendo e sia predisposto ad imparare il più possibile per non buttare via tempo e soldi facendo un po' di rumore e basta.

Detto ciò vorrei avvicinarmi al tiro dinamico con tutta la calma del caso e sto già pensando al primo acquisto: mi sono innamorato della APX e credo che riuscirò a provarne una la prossima settimana.

Al netto delle personali considerazioni riguardo a come mi troverò con l'arma, volevo chiedere se secondo i più navigati la scelta di un'arma di questo tipo è azzardata per un neofita oppure se può avere il suo senso..

vi ringrazio molto per le esperienze che vorrete riportare qui! :october:
Io posseggo una Glock 22 cal.40 ,una Beretta Px4 storm compact 9 mm e una Beretta APX full size 9 mm.beh ti possodire che dopo aver provato la APX ,le altre sono finite in secondo piano e per me e" la migliore sia come precisione che come grip quando la impugni ,tanto che ho comprato una fondina ed ora me la porto sempre addosso.
E’ il parere di molti possessori della APX. Evidentemente è un’arma ben riuscita!
Salvo che uno non ne sia innamorato pazzo, l’arma va provata, e qui gabrogabra giustamente ha già programmato il test a fuoco! :october:

AIMII
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 176
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da AIMII » 08/09/2020, 11:35

Caro gabrogabra,

intanto complimenti anche da parte mia, mi pare poi di poter capire che il tuo TSN offra armi in comodato d'uso, nel caso non sia troppo oneroso il consiglio e' oggi piu' che mai qiuello di provare diversi modelli e poi di provare con una certa insistenza il / i modelli con cui ti sei trovato meglio, tieni presente che oggi ci sono decine di modelli di armi e la tecnologia sia progettuale che costruttiva e' molto avanzata, puoi quindi veramente trovare l'arma perfetta per te, di contro, scegliere tra tantissimi modelli implica un costo sostenibile solo prendendole in comodato.

Non sono appassionato di tiro dinamico quindi lascio ad altri i consigli su eventuali armi, mi parmetto solo di aggiungere il suggerimento di prenderne una che ti piaccia anche esteticamente perche' anche quello fa parte della soddisfazione.

Tieni poi presente che a mio sommesso avviso il tiro pratico necessita di un minimo di esperienza e che richiede la ricarica.

Buon divertimento

Cordialmente
aim

Avatar utente
ughes70@yahoo.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 145
Iscritto il: 28/03/2020, 19:26

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da ughes70@yahoo.com » 11/09/2020, 7:10

AIMII ha scritto:
08/09/2020, 11:35
Caro gabrogabra,

intanto complimenti anche da parte mia, mi pare poi di poter capire che il tuo TSN offra armi in comodato d'uso, nel caso non sia troppo oneroso il consiglio e' oggi piu' che mai qiuello di provare diversi modelli e poi di provare con una certa insistenza il / i modelli con cui ti sei trovato meglio, tieni presente che oggi ci sono decine di modelli di armi e la tecnologia sia progettuale che costruttiva e' molto avanzata, puoi quindi veramente trovare l'arma perfetta per te, di contro, scegliere tra tantissimi modelli implica un costo sostenibile solo prendendole in comodato.

Non sono appassionato di tiro dinamico quindi lascio ad altri i consigli su eventuali armi, mi parmetto solo di aggiungere il suggerimento di prenderne una che ti piaccia anche esteticamente perche' anche quello fa parte della soddisfazione.

Tieni poi presente che a mio sommesso avviso il tiro pratico necessita di un minimo di esperienza e che richiede la ricarica.

Buon divertimento

Cordialmente
aim
Ciao e scusa l intromissione sul tuo messaggio,ma sento sempre parlare di ricarica,sembra quasi che se non ricarichi ,tu non possa andare a sparare,io ,non ho idea di come funziona la ricarica e francamente mi sembra anche una pratica abbastanza difficile e costosa ,specialmente se un individuo non l'ha mai fatto e se deve comprare tutti gli attrezzi per poterlo fare.ma,(scusate la mia ignoranza) non costa meno comprare le munizioni commerciali?,si trovano in commercio anche munizioni molto scontate a prezzi molto abbordabili.
Questa e' una 44 magnum,una delle pistole piu potenti del mondo,capace di far saltare la testa ad un toro.Che effetto fa ,vista dalla vostra parte.

Avatar utente
dottfsantonastaso@gmail.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 69
Iscritto il: 29/12/2019, 10:06

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da dottfsantonastaso@gmail.com » 11/09/2020, 7:22

Tutto dipende da quanto uno spara.Certamente se si sparano 100 cartucce a settimana non ne vale la pena,ma molti hanno ben altro consumo di munizioni,C'è da dire poi che la ricarica è interessante e divertente e ti rende autonomo.Diversa è la ricarica per arma lunga che permette,acquisita la dovuta esperienza,di ottenere munizioni migliori delle commerciali.
Ciccio49
Vim vi repellere licet

Avatar utente
ughes70@yahoo.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 145
Iscritto il: 28/03/2020, 19:26

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da ughes70@yahoo.com » 11/09/2020, 16:14

dottfsantonastaso@gmail.com ha scritto:
11/09/2020, 7:22
Tutto dipende da quanto uno spara.Certamente se si sparano 100 cartucce a settimana non ne vale la pena,ma molti hanno ben altro consumo di munizioni,C'è da dire poi che la ricarica è interessante e divertente e ti rende autonomo.Diversa è la ricarica per arma lunga che permette,acquisita la dovuta esperienza,di ottenere munizioni migliori delle commerciali.
Ciaoe' beh si certo ,se si spara cosi tanto come dici tu, e' forse meglio imparare la tecnica.Domanda : quante persone avranno spazio nei propri appartamenti ,per fare una zona di ricarica?
Questa e' una 44 magnum,una delle pistole piu potenti del mondo,capace di far saltare la testa ad un toro.Che effetto fa ,vista dalla vostra parte.

Giugi67
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 220
Iscritto il: 22/07/2019, 18:19

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da Giugi67 » 11/09/2020, 20:15

Ciao. È vero quello che pensi, tanto è che la mia postazione si trova in cantina!
Detto ciò’, io non ho ha mai fatto i conti, ma penso che anche con 100 cartucce alla settimana ci sia un risparmio, specie per certi calibri, vedi ad esempio 357 M il cui costo di 50 munizioni mi pare si aggiri sui 17-18€ (Palle in piombo wadcutter).
Ma la ricarica va oltre all’aspetto economico: è soddisfazione, è un passatempo ed è parte della passione che abbiamo per le armi.
Purtroppo, e qui scatta una piccola polemica, sembra non volerne più parlarne nessuno su questo forum, come se l’archivio presente risolvesse tutti i problemi. Ma non sarà bello parlarne?
Volevo condividere alcune scelte per una ricarica con polvere che non conosco, ma la mia richiesta è rimasta inascoltata.
Lo so anch’io che c’è la funzione “cerca” :laurea: ma se non parliamo di questi argomenti di cosa dobbiamo parlare???
Io ho trovato la mia “ricetta”, ma non vi nascondo una certa delusione...
Chiusa la polemica (perdonatemi).

Sono d’accordo: in discipline dove spari molto diventa quasi obbligatoria la ricarica! Ma qui gli appassionati sapranno forniti maggiori informazioni.

Avatar utente
GesGas45
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 880
Iscritto il: 15/10/2013, 22:13
Località: .............................................

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da GesGas45 » 11/09/2020, 21:56

ughes70@yahoo.com ha scritto:
11/09/2020, 7:10
,io ,non ho idea di come funziona la ricarica e francamente mi sembra anche una pratica abbastanza difficile e costosa ,specialmente se un individuo non l'ha mai fatto e se deve comprare tutti gli attrezzi per poterlo fare.ma,(scusate la mia ignoranza) non costa meno comprare le munizioni commerciali?,si trovano in commercio anche munizioni molto scontate a prezzi molto abbordabili.
inutile dire che se non hai tempo e vai una volta al mese a tirare 50 colpi probabilmente meglio comprarli al poligono
su questo non si discute... lascia stare la ricarica non conviene proprio ..
diverso invece se gia ci vai una volta a settimana.. vuol dire che gia sei malato di poligono... come del resto lo sono io
:october:
Immagine

AIMII
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 176
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da AIMII » 12/09/2020, 1:02

Sottoscrivo.
Cordialmente
aim

dottfsantonastaso@gmail.com ha scritto:
11/09/2020, 7:22
Tutto dipende da quanto uno spara.Certamente se si sparano 100 cartucce a settimana non ne vale la pena,ma molti hanno ben altro consumo di munizioni,C'è da dire poi che la ricarica è interessante e divertente e ti rende autonomo.Diversa è la ricarica per arma lunga che permette,acquisita la dovuta esperienza,di ottenere munizioni migliori delle commerciali.

Avatar utente
ughes70@yahoo.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 145
Iscritto il: 28/03/2020, 19:26

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da ughes70@yahoo.com » 12/09/2020, 2:43

GesGas45 ha scritto:
11/09/2020, 21:56
ughes70@yahoo.com ha scritto:
11/09/2020, 7:10
,io ,non ho idea di come funziona la ricarica e francamente mi sembra anche una pratica abbastanza difficile e costosa ,specialmente se un individuo non l'ha mai fatto e se deve comprare tutti gli attrezzi per poterlo fare.ma,(scusate la mia ignoranza) non costa meno comprare le munizioni commerciali?,si trovano in commercio anche munizioni molto scontate a prezzi molto abbordabili.
inutile dire che se non hai tempo e vai una volta al mese a tirare 50 colpi probabilmente meglio comprarli al poligono
su questo non si discute... lascia stare la ricarica non conviene proprio ..
diverso invece se gia ci vai una volta a settimana.. vuol dire che gia sei malato di poligono... come del resto lo sono io
:october:
Anch'io tempo fa ero malato di poligono.Andavo tutte le settimane,ma ora ci vado proprio poco.forse andro' domani,domanda ,per imparare a ricaricare esiste una scuola,o lo si impara da chi e' gia capace,o losi puo imparare da soli?
Questa e' una 44 magnum,una delle pistole piu potenti del mondo,capace di far saltare la testa ad un toro.Che effetto fa ,vista dalla vostra parte.

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5454
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da cisco60 » 12/09/2020, 11:07

Premesso che sono solo circa sei anni che ricarico e tutte cose "tranquille", ho sempre
sentito parlare un gran bene dei manuali cartacei. Personalmente mi sono affidato ai
tutorial in rete, ai contributi degli amici appassionati su questo Forum (in seguito anche
su altri) e ho confidato molto sulla semplicità e manualità dell'attrezzatura oltre che alla
ricerca della qualità dei componenti; palle e polveri in primis.
:october:

Giugi67
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 220
Iscritto il: 22/07/2019, 18:19

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da Giugi67 » 12/09/2020, 11:59

Ciao. Io le prime ricariche le ho fatte nel 1990 sulla base di ciò che mi hanno trasmesso i frequentatori del poligono. Ho ripreso a sparare solo l’anno scorso, dopo un lungo periodo di inattività.
Ho prima sparato un sacco di munizioni commerciali, per riprendere la mano e soprattutto per fare scorta di bossoli, poi ho ripreso a ricaricare. Prima però ho voluto ripassare i concetti basilari ed ho infatti acquistato il libro “ricaricare” di G. Bordin, che mi è servito tantissimo per riaffrontare la ricarica in maniera scientifica, e che ti consiglio tantissimo.
Poi, come dice bene cisco60, adesso (in realtà da tempo...) internet e’ pieno di tutorial. Ecco, come spesso accade, il web è pieno anche di cavolate e quindi bisogna stare attenti. Questo forum è invece pieno di informazioni importanti.
Se posso darti un consiglio (cosa che non mi piace fare) è quello di documentarti tanto, e sempre, e di esser affamato di sapere, per avere più pareri. Spesso mi è sentito di pareri troppo border Line, e questo per la ricarica non va bene. Ascoltare solo quelli potrebbe essere pericoloso
Oggi, dove comunque ho ancora tanto da imparare e soprattutto da sperimentare, mi sento di affermare che all’inizio, negli anni 90, ero proprio ignorante in materia, perchè, pur ricaricando in sicurezza, non conoscevo certe regole-meccanismi che spiegano certi effetti. Avessi avuto gli strumenti di oggi...

gabrogabra
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/09/2020, 17:20

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da gabrogabra » 26/09/2020, 18:18

Beh grazie a tutti per i consigli, da smanettone penso già alla ricarica perché sono sicuro che mi divertirei un sacco, inoltre ad oggi sparo 100 colpi a settimana e mi sembrano già pochi :felice:
In ogni caso farò il tutto con calma, informandomi in continuazione e seguendo i consigli di un paio di istruttori e atleti IPSC che mi hanno dato disponibilità ad insegnare le basi della ricarica quando sarò attrezzato.

Per quanto riguarda l'arma si, al TSN posso noleggiarle ma la scelta è piuttosto limitata, attualmente continuo a usare una 98fs nuova di pacca e mi trovo davvero molto molto bene, da un paio di settimane la rosata inizia a prendere una forma e gli errori diminuiscono a vista d'occhio. Devo iniziare a fare il filo a quelli del TRS per poter provare armi diverse da quelle a disposizione.

Continuo purtroppo a sentire sempre pareri contrastanti ed ogni volta mi demoralizzo un po': settimana scorsa un direttore di tiro mi ha parlato molto bene della APX, ottima arma, precisa, impugnatura fantastica ecc.. oggi un altro mi ha sconsigliato le polimeriche perchè "se costano meno un motivo ci sarà", perché "piuttosto una glock che è molto più diffusa, la fanno da più tempo ed è più facile trovare i ricambi, invece la APX non è stata un successo e magari finirà in un fuoco di paglia entro qualche anno". mi ha parlato delle phoenix dicendo che le devo assolutamente valutare perché sono ottime ecc...

Io, ripeto, sono agli inizi e vorrei iniziare a fare allenamenti in bianco a casa quanto prima, ma non vorrei correre troppo per poi dover spendere il doppio in un secondo momento.. solo che tutti questi consigli estremamente differenti tra loro uniti alla mia inesperienza mi continuano a preoccupare sinceramente..

Avatar utente
ughes70@yahoo.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 145
Iscritto il: 28/03/2020, 19:26

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da ughes70@yahoo.com » 27/09/2020, 1:01

Oggi ho provato la nuova Stoeger STR-9 ,premetto che io posseggo la Beretta APX e devo considerare che le due pistole si assomigliano tanto,specialmente nell'impugnatura, ma anche nella precisione sono similari.bella pistola e con un prezzo molto concorrenziale ,sembra ben costruita e facile nella pulizia,costruita in Turchia ma facente parte della Beretta Holding,caricatori 15 colpi made in Italy,proprio bella .
Questa e' una 44 magnum,una delle pistole piu potenti del mondo,capace di far saltare la testa ad un toro.Che effetto fa ,vista dalla vostra parte.

Avatar utente
GesGas45
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 880
Iscritto il: 15/10/2013, 22:13
Località: .............................................

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da GesGas45 » 06/12/2020, 18:07

gabrogabra ha scritto:
26/09/2020, 18:18
.. solo che tutti questi consigli estremamente differenti tra loro uniti alla mia inesperienza mi continuano a preoccupare sinceramente..
si capisco perfettamente la tua preoccupazione... tutto normale fidati.. ci siamo passati tutti e abbiamo (me compreso)
fatto errori ..
io non sono un grande estimatore di questa tipologia di arma preferisco altro... ma ho nel mio armadio una polimerica che forse non hai ancora sentito parlare e magari non la conosci...
secondo il mio modesto parere e' la plasticona più adatta al tiro sportivo ... eccola!!
HS XDM 5.25 in 9X21

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
ughes70@yahoo.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 145
Iscritto il: 28/03/2020, 19:26

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da ughes70@yahoo.com » 06/12/2020, 19:58

GesGas45 ha scritto:
06/12/2020, 18:07
gabrogabra ha scritto:
26/09/2020, 18:18
.. solo che tutti questi consigli estremamente differenti tra loro uniti alla mia inesperienza mi continuano a preoccupare sinceramente..
si capisco perfettamente la tua preoccupazione... tutto normale fidati.. ci siamo passati tutti e abbiamo (me compreso)
fatto errori ..
io non sono un grande estimatore di questa tipologia di arma preferisco altro... ma ho nel mio armadio una polimerica che forse non hai ancora sentito parlare e magari non la conosci...
secondo il mio modesto parere e' la plasticona più adatta al tiro sportivo ... eccola!!
HS XDM 5.25 in 9X21

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Springfield Armory bella pistola ,qui se ne vendono e vedono parecchie , non l ho mai provata , ma penso sia da considerare come le altre del suo tipo.
Questa e' una 44 magnum,una delle pistole piu potenti del mondo,capace di far saltare la testa ad un toro.Che effetto fa ,vista dalla vostra parte.

Customs
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 238
Iscritto il: 12/12/2019, 16:48

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da Customs » 06/12/2020, 20:21

Sì, prodotte dalla croata HS e commercializzate in America
col marchio Springfield.
Non male, prezzo accessibile, diverse lunghezze e calibri,
schedate spesso sia comuni che sportive, anche bicolori,
... e con parte delle guide del carrello in plastica.
Secondo me qualità generale non all'altezza di Glock ma
neppure di Beretta APX, e ancor meno di Sig P320 per rimanere
nel campo delle striker polimeriche.

Avatar utente
ughes70@yahoo.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 145
Iscritto il: 28/03/2020, 19:26

Re: Prima arma, striker?

Messaggio da ughes70@yahoo.com » 07/12/2020, 0:58

Customs ha scritto:
06/12/2020, 20:21
Sì, prodotte dalla croata HS e commercializzate in America
col marchio Springfield.
Non male, prezzo accessibile, diverse lunghezze e calibri,
schedate spesso sia comuni che sportive, anche bicolori,
... e con parte delle guide del carrello in plastica.
Secondo me qualità generale non all'altezza di Glock ma
neppure di Beretta APX, e ancor meno di Sig P320 per rimanere
nel campo delle striker polimeriche.
io posseggo sia Glock che Beretta APX e non le cambierei mai per una Springfield.
Questa e' una 44 magnum,una delle pistole piu potenti del mondo,capace di far saltare la testa ad un toro.Che effetto fa ,vista dalla vostra parte.

Rispondi