6,35 VS 22.LR in bobcat?

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
mar.cale@libero.it
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 165
Iscritto il: 17/03/2017, 13:57

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da mar.cale@libero.it » 20/04/2017, 16:35

difatti il .22 lr nei revolver e' veramente perfetto e indicato, se vuoi puoi usare anche le cci a pallini
lo fai senza problemi, ma nelle semiauto non riarma......... si che nella bobcat col fatto
che bascula la canna.... apri e cambi al volo....ma giusto per :october: chi ha dimestichezza con doppiette!
il 6.35 benche' venga deriso...(i dati balistici effettivamente non sono un'opinione) è creato apposta
per queste piccole semiauto dove il bossolo funziona egregiamente.
sinceramente a me è un calibro che mi è sempre stato simpatico, sara' perche' lo criticano parecchio
o perche' sembra una cartuccia in miniatura. è chiaro che non mi metto a controbattere dati balistici
con discorsi fatti a cavolo, prendo le prestazioni per quello che sono, tengo conto che è un progetto
fatto ai primi del 900..... e mai aggiornato..... vogliamo concedergli qualche attenuante....?
In america, benche i pattiti dello stopping power che tirerebbero minimo un .500 anche alle mosche
i seguaci del .25 A.C.coP.pa sono parecchi, su yuotube si trovano parecchie comparazioni anche con
altri calibri.
Per ritornare a noi, forse la piccola bobcat o 950 che sia, in 6.35 funziona meglio davvero... peccato
che non ci sia nessuno di noi che possa testimoniare dal vero. Teniamo presente che alcune case armiere,
credo Taurus con pt22 hanno ancora in catalogo qualche arma in questo calibro... la cz per esempio
ha dismesso da poco la piccola che produceva
c.saluti.

newjohnwayne
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2234
Iscritto il: 07/03/2017, 14:09

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da newjohnwayne » 20/04/2017, 19:31

difatti,nel mio Smith & Wesson 317,il 22lr si esprime benissimo,pur con una canna inferiore ai 2",senza alcun problema. :felice:

beretta51
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 5
Iscritto il: 05/03/2017, 20:16

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da beretta51 » 04/05/2017, 4:55

Descrivo la mia esperienza con la Bobcat 22lr:
Girando per l'armeria, quando la vidi fu amore a prima vista, per cui la presi subito, era il 9/2012. In poligono ebbi qualche problema di espulsione bossoli e ricarica dopo lo sparo. inizialmemte provai a pulire la camera di scoppio con un cotton fioc imbecito d'olio, ma durava poco o nulla. Rispedita alla Beretta, la sistemarono senza spesa da parte mia, e dall'acquisto avró sparato +/- 1.000 colpi, misto piombo e rame, marca CCI-Aguila-Fiocchi-Wolf-Eley-Lapua, senza nessun problema ( forse 2-3 inceppamenti ). Bisogna tenere pulita la camera di scoppio, i miei 2-3 inceppamenti arrivarono dopo aver tirato 150 colpi.
Molto piacevole nell'uso, e precisa, ovviamente con le limitazioni che un arma del genere puó avere. La uso come arma da seconda linea da difesa ( con munizioni CCI da 40 grani in rame ), unico optional aggiunto, sul mirino con uno stuzzicadenti ho messo dello smalto da unghie fosforescente per l'uso in poligono, altrimenti a cortissima distanza ( 3-4 mt ) il tiro istintivo é abbastanza naturale e preciso.

La ricomprerei ? Si, seduta stante. Poi la canna basculante é facile da pulire, un cotton fioc imbevuto di ballistol

mar.cale@libero.it
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 165
Iscritto il: 17/03/2017, 13:57

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da mar.cale@libero.it » 04/05/2017, 11:09

grazie per la risposta,
in effetti in 22 lr, spece quelle in D.a dicono che a volte ha dato qualche problema,
invece in 6.35 hai mai avuto modo di provare ?
ciao saluti

beretta51
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 5
Iscritto il: 05/03/2017, 20:16

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da beretta51 » 04/05/2017, 19:05

Personalmente non ho mai provato un arma in 6,35 , per cui non sono competente, poi dalle mie parti é un calibro abbastanza raro. Peró non credo che sia un aggravante/attenuante per la Bobcat, se c'é un problema si rispedisce in fabbrica, é un arma sul mercato da tanti anni, per cui se Beretta mantiene la commercializzazione c'é un motivo ( altrimenti avrebbe giá terminato la produzione o trasferito il tutto in Turchia come per la Cougar 8000 ), poi come sempre dipende anche dalla marca della munizione, ogni arma sembra avere i suoi gusti ( io ho due Beretta 92 SB e S, una digerisce le munizioni in acciaio senza problemi, l'altra non ne vuole sapere ). Io sono andato sul 22lr perché ho giá 4 armi in 22, per cui rimanere su quel calibro facilita la logistica ed i costi. Per difesa, a cortissima distanza andrá senz'altro bene, fai pratica di tiro istintivo con tre colpi di seguito, se tu dovessi avere la malasorte della necessità di usarla per difesa, non ti fermare al primo colpo, fanne 3.

mar.cale@libero.it
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 165
Iscritto il: 17/03/2017, 13:57

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da mar.cale@libero.it » 04/05/2017, 19:41

beretta51 ha scritto:Personalmente non ho mai provato un arma in 6,35 , per cui non sono competente, poi dalle mie parti é un calibro abbastanza raro. Peró non credo che sia un aggravante/attenuante per la Bobcat, se c'é un problema si rispedisce in fabbrica, é un arma sul mercato da tanti anni, per cui se Beretta mantiene la commercializzazione c'é un motivo ( altrimenti avrebbe giá terminato la produzione o trasferito il tutto in Turchia come per la Cougar 8000 ), poi come sempre dipende anche dalla marca della munizione, ogni arma sembra avere i suoi gusti ( io ho due Beretta 92 SB e S, una digerisce le munizioni in acciaio senza problemi, l'altra non ne vuole sapere ). Io sono andato sul 22lr perché ho giá 4 armi in 22, per cui rimanere su quel calibro facilita la logistica ed i costi. Per difesa, a cortissima distanza andrá senz'altro bene, fai pratica di tiro istintivo con tre colpi di seguito, se tu dovessi avere la malasorte della necessità di usarla per difesa, non ti fermare al primo colpo, fanne 3.
certo, hai ragione, ti diro'... un'amico comune che la voleva acq.nuova ha sentito in beretta e in italia non la commercializzano piu' in altri paesi si. Da me, nonostante che alcuni patiti dei grossi calibri per forza, di 6.35 e 22 non ne vogliono neanche sentir parlare anzi....., tuttavia alcuni "attempati giovanotti" simpatici amici di caccia, mi hanno riferito che da vicino, in ambiente domestico il vetusto 6.35 comunque rende al pari del commerciale 22 e che la munizione a botte del 6.35 facilita l'uso nelle semiauto...dove difatti e' nata anche la 950 jetfire erede della bella 418 beretta etc....
ora siccome che ho una 21a/22lr seminuova (ha sparato 2 colpi di prova) da poter prendere ma vogliono secondome' un po troppo circa 45o euri.... mentre non lontano da me potrei avere una 20 (credo) in 6.35 ancora buona a cifra molto piu bassa intorno ai 100/150 euri..... allora mi chiedevo (non solo per risparmiare che comunque non fa' male--- ma neanche per darla vinta all'armiere rabbino che mi chiede 450 euri per arma usata....seppur vero che seminuova.) se fosse comunque il caso di prendere eventualmente il calibro piu obsoleto ma ancora valido per la destinazione d'uso.
grazie mille, cordiali saluti

beretta51
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 5
Iscritto il: 05/03/2017, 20:16

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da beretta51 » 05/05/2017, 5:37

450 sono parecchi a mio avviso, se ti danno la 6,35 per un centone o piú, io prenderei la 6,35 di corsa.

Anch'io ho la passione per le armi ed il tiro, peró come diceva il mitico Totó QNF ( qa niscuno é fesso ), due settimane fa mi volevano vendere una Ber.34 completa di cinturone RE del 1939 per 800$, ho lasciato perdere.

bambino
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 531
Iscritto il: 23/12/2010, 21:48

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da bambino » 06/06/2017, 13:10

mar.cale@libero.it ha scritto:salve a tutti,
nella piccola berettina a canna basculante, quale dei due calibri è da preferire
il 6,35 o il 22.LR, chiaro che il tutto e' riferito ad una detenzione abitativa
senza velleita di "esercizio stopping power..... :fischio: "
le piccole berettine, funzionano bene sia le 950 in singola azione
o sono molto meglio quelle in dao...?
quale puo' essere un prezzo corretto per una in buone condizioni .....?
chi le ha provate puo' scrivere due righe?
grazie mille....
Io ho avuto e usato la 21A. E' molto bellina, ha una doppia azione sfruttabile ed una singola piacevole. L'impugnatura è, secondo me, un po' troppo panciuta in senso laterale per una pistola da tasca (la 950 è molto più magra) ma la cosa consente una presa molto confortevole al tiro.
Nonostante non abbia mani "smilze" il carrello non pizzica (l'elsa è un po' più sviluppata rispetto alla 950).
La mia 21A ciclava correttamente anche con cartucce standard da tiro accademico, non aveva alcun problema di estrazione (nelle armi a massa l'estrattore non è indispensabile) né di espulsione (l'espulsore invece è indispensabile). Il problema lo davano invece i caricatori. Io ne avevo tre e tutti e tre "sparavano" la cartuccia successiva alla prima (caricata direttamente in canna basculandola) per cui avevo l'espulsione sia del bossolo esploso che della prima cartuccia inesplosa. Il rimedio, se si ha pazienza, sarebbe stato di snervare un po' la molla facendola lavorare moltissime volte in compressione ed estensione. Anche caricare solo 5 cartucce invece di 7 risolveva il problema (ma lasciava insoddisfatti). Io, che non avevo la pazienza necessaria, ho accorciato la molla dell'elevatore ed il problema è sparito. Tuttavia l'arma non è precisissima (il che è anche ragionevole data la categoria) ed il mio esemplare, a 12m, mostrava un centro di rosata spostato un po' troppo sulla destra per i miei gusti.

Ho anche una TPH in 22lr. Inceppa ad ogni caricatore in quanto la punta del proiettile sale troppo velocemente e si pianta nel cielo del carrello. Dati i costi dei caricatori delle TPH però non so dire se anche con altri caricatori darebbe lo stesso problema.

Ho anche una beretta 950 (non 950B o BS) in 6.35 che non camera completamente le cartucce, perlomeno quelle con palla in piombo, in quanto ha un throat eccessivamente corto e la palla impegna la rigatura troppo presto.

Capisco che ti piacciano le pistoline (ho la stessa malattia) ma se ci devi sparare meglio le 22lr. Se poi sei proprio malato (come me) e reperisci le palle allora, ricaricando, anche il 6.35 va bene.

In 6.35 ti consiglio l'Astra CUB che è bellissima e funziona bene. C'è anche una variante in 22lr (Astra 7000) che mi piacerebbe trovare. Mauser 1910 per l'accuratezza del tiro.

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5453
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da cisco60 » 06/06/2017, 18:16

Non posso rispondere sulla 22 ma parlare solo della 6,35.
Posseggo una Beretta 950 (fortunatamente made in Brazil) del "76 o "79, non ricordo. Il punzone è XX9.
Pagata due anni fa in armeria 80 € più a parte un secondo caricatore da 20 €.
All'inizio, frequentando un TSN con linee da 12 m. l'ho usata spesso. Ora invece che vado in uno che minimo le linee sono di 25 m. ovviamente la uso meno, diciamo due volte dall'inizio dell'anno.
Anche a questa distanza, il 50 % dei colpi riesco a farli stare nel nero pur essendo evidentemente un tiratore scarso e con un lieve difetto visivo sul dominante. Ai 12 però, una vera soddisfazione, specie con bersagli sagomati e poi, in casa, in tasca col colpo sempre in canna in totale sicurezza. Personalmente un'esperienza più che positiva.
Francesco.

mar.cale@libero.it
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 165
Iscritto il: 17/03/2017, 13:57

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da mar.cale@libero.it » 06/06/2017, 22:37

cisco60 ha scritto:Non posso rispondere sulla 22 ma parlare solo della 6,35.
Posseggo una Beretta 950 (fortunatamente made in Brazil) del "76 o "79, non ricordo. Il punzone è XX9.
Pagata due anni fa in armeria 80 € più a parte un secondo caricatore da 20 €.
All'inizio, frequentando un TSN con linee da 12 m. l'ho usata spesso. Ora invece che vado in uno che minimo le linee sono di 25 m. ovviamente la uso meno, diciamo due volte dall'inizio dell'anno.
Anche a questa distanza, il 50 % dei colpi riesco a farli stare nel nero pur essendo evidentemente un tiratore scarso e con un lieve difetto visivo sul dominante. Ai 12 però, una vera soddisfazione, specie con bersagli sagomati e poi, in casa, in tasca col colpo sempre in canna in totale sicurezza. Personalmente un'esperienza più che positiva.
Francesco.
Grazie per le risposte, hai mai avuto problemi con il 6.35? Come ti trovi con la singola azione per difesa? Grazie e buona serata.

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5453
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da cisco60 » 08/06/2017, 1:16

Grazie per le risposte, hai mai avuto problemi con il 6.35? Come ti trovi con la singola azione per difesa? Grazie e buona serata.[/quote]

No, mai una "cilecca" sia con quelle acquistate in armeria che quelle (presumo più datate) dei TSN frequentati.
Le prime volte, è capitato di dimenticarmi di riarmare il cane o scarellare prima d'inserire il caricatore ed allora il colpo inserito manualmente in canna se ne stava lì buonino (ma solo per colpa delle mie incapacità). Ora che ho acquisito certi automatismi e ho capito l'importanza di non dover sbagliare, non ho più avuto di questi problemi.
Dimenticavo una cosa fondamentale, pulizia, pulizia ed ancora pulizia.
Buon proseguimento anche a te, Francesco.

alemarchi
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 1
Iscritto il: 08/06/2017, 12:28

Re: 6,35 VS 22.LR in bobcat?

Messaggio da alemarchi » 08/06/2017, 12:35

grz di nuovo,
questi post sono stati utilissimi e simpatici, non sembra ma di queste "pistolette" ce ne sono in
giro, e di questi tempi fanno anche comodo.
spero che chi ha esperienze voglia dare il contributo qui sul forum.
.... mi sta venendo il prurito alle mani....... ricarica 6.35..... e provarne a fare anche una
a pallini tipo 22lr o 38 spl della cci.... ???? è il contenitore che mi frega......!
saluti a tutti e grazie.

Rispondi