La rivincita dei Nerds o calibri depressi

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
Gisto

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da Gisto » 27/04/2016, 19:51

Scusa Gunwriter,se fossimo tra amici al bar,di persona litigheremmo,ci manderemmo a quel paese e poi alla fine saremmo più amici di prima (e lo sappiamo benissimo dato che ormai sono anni che siamo qui),perchè "virtualmente" non può essere la stessa cosa? :october: :october: :october:

gunwriter
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 623
Iscritto il: 02/02/2012, 14:02

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da gunwriter » 27/04/2016, 20:18

Gisto ha scritto:Scusa Gunwriter,se fossimo tra amici al bar,di persona litigheremmo,ci manderemmo a quel paese e poi alla fine saremmo più amici di prima (e lo sappiamo benissimo dato che ormai sono anni che siamo qui),perchè "virtualmente" non può essere la stessa cosa? :october: :october: :october:
Per me quello è un provocatore, un troll e non è affatto un amico. Non sei tu o altri amici.E se lo vedo al poligono fingo di non conoscerlo. Non aggiungo altro per non fare bloccare questo thread.

Guarda l'ultimo post di quel thread e la segnalazione di flames da parte del moderatore.

viewtopic.php?f=6&t=21755&p=327340#p327340

Ciao
:october: :october: :october:
Ci vuole coraggio per fingere di avere paura/ Sun Zu- L'arte della Guerra.


Immagine

Eutidemo
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 45
Iscritto il: 21/04/2016, 5:02

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da Eutidemo » 28/04/2016, 6:26

Sono d'accordo con Gunwriter.
Usare le cuffie significa non sentire gli eventuali aggressori che si muovono furtivamente nel buio della notte ... e sarebbe un gravissimo e pericolosissimo handicap; tra l'altro, oltre alle cuffie, in teoria, bisognerebbe anche indossare gli occhiali "da sparo".
:-)
Sono anche perfettamente d'accordo con Gunwriter, sul fatto che non si può "mai" sparare al ladro che fugge; ciò, in quanto, mancando gli estremi della legittima difesa, si sarebbe condannati per omicidio volontario (o per lesioni volontarie, se si spara alle gambe).
Non mi è invece ben chiaro quando scrive: "Altro discorso è se sorprendessi un ladro in flagrante e senza via di uscita, in questo caso gli punterei l'arma e lo costringerei a sdraiarsi per terra, se non obbedisse farei fuoco."
In teoria è giusto; anche se io aggiungerei "sdraiato ventre a terra" (o "in ginocchio, di schiena davanti a me") e "mani dietro la nuca".
Sempre che capisca l'italiano :-D
Ma, in pratica, non riesco a capire cosa significa "senza via di uscita"; se si invita il ladro ad uscire immediatamente da casa propria, non vedo per quale motivo non potrebbe farlo
Non può uscire da dove è entrato?
In ogni caso, anche se lo inviti a sdraiarsi e non lo fa (magari restando in piedi con le mani alzate), è "escluso" che gli si possa sparare solo perchè non obbedisce; sarebbe omicidio volontario.
Ed infatti, a mio avviso, si può sparare "non" se si limita a non obbedire, ma "solo" se accenna a reagire in modo pericoloso; ed anche in questo caso, la situazione è alquanto problematica.
Ed infatti, cosa significa "se accenna a reagire in modo pericoloso"?
Rammento che, negli anni '70, la mia regola di ingaggio, per il "servizio di sicurezza" che io esercitavo allora per lo Stato (che non era, però, di normale P.S.) era che, se invece di obbedire al comando di mani in alto, l'"altro" accennava anche soltanto a mettere una mano in tasca, non bisognava aspettare di vedere cosa voleva estrarre...ma bisognava sparare subito (al petto e al volto, in rapida successione).
Ma, in "quel" caso, l'"altro" in questione, non era un comune ladro di appartamenti o di polli.
:-)
Nel caso di un ladro, invece, se gli spari solo perchè sta mettendo una mano in tasca, invece di alzare le mani o sdraiarsi, e poi si scopre che in tasca non aveva niente, si rischia di passare guai seri con la giustizia; anche perchè sei solo tu a poter raccontare come è andata...ma in terra c'è, comunque, un uomo morto e disarmato.
Bisogna vedere se ti credono!
Sinceramente, non saprei proprio dire quale sia la cosa migliore da fare; forse, visto che sta solo accennando a mettere la mano in tasca, ma non ce l'ha ancora messa...gli si potrebbe sparare al braccio e/o alla mano.
Ma bisognerebbe essere tiratori scelti (cosa che io non sono più da secoli); e, comunque, si rischia di mancare il colpo, perchè braccio e mano sono in movimento.
Non saprei proprio; forse, d'istinto, seguirei la vecchia regola d'ingaggio.
Meglio una cella che una bara, tutto sommato; è un po' più spaziosa!
:-D

panella
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1420
Iscritto il: 06/03/2013, 15:22

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da panella » 28/04/2016, 9:48

gunwriter ha scritto:
Gisto ha scritto:Scusa Gunwriter,se fossimo tra amici al bar,di persona litigheremmo,ci manderemmo a quel paese e poi alla fine saremmo più amici di prima (e lo sappiamo benissimo dato che ormai sono anni che siamo qui),perchè "virtualmente" non può essere la stessa cosa? :october: :october: :october:
Per me quello è un provocatore, un troll e non è affatto un amico. Non sei tu o altri amici.E se lo vedo al poligono fingo di non conoscerlo. Non aggiungo altro per non fare bloccare questo thread.

Guarda l'ultimo post di quel thread e la segnalazione di flames da parte del moderatore.

viewtopic.php?f=6&t=21755&p=327340#p327340

Ciao
:october: :october: :october:
non puoi fingere di non conoscermi....semplicemente perché non ci conosciamo!!!
stai sereno comunque....non sono nè un provocatore, nè un troll e men che meno un tuo amico

gunwriter
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 623
Iscritto il: 02/02/2012, 14:02

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da gunwriter » 28/04/2016, 12:48

panella ha scritto:
gunwriter ha scritto:
Gisto ha scritto:Scusa Gunwriter,se fossimo tra amici al bar,di persona litigheremmo,ci manderemmo a quel paese e poi alla fine saremmo più amici di prima (e lo sappiamo benissimo dato che ormai sono anni che siamo qui),perchè "virtualmente" non può essere la stessa cosa? :october: :october: :october:
Per me quello è un provocatore, un troll e non è affatto un amico. Non sei tu o altri amici.E se lo vedo al poligono fingo di non conoscerlo. Non aggiungo altro per non fare bloccare questo thread.

Guarda l'ultimo post di quel thread e la segnalazione di flames da parte del moderatore.

viewtopic.php?f=6&t=21755&p=327340#p327340

Ciao
:october: :october: :october:
non puoi fingere di non conoscermi....semplicemente perché non ci conosciamo!!!
stai sereno comunque....non sono nè un provocatore, nè un troll e men che meno un tuo amico
Infatti dato che non ci conosciamo, è evidente che sottintendevo che anche nel caso ci conoscessimo io avrei finto di no.
E sul fatto di essere men che meno mio amico: beh, puoi giurarci!

Detto questo buona giornata e buon proseguimento nel forum a tutti! :october:
Ci vuole coraggio per fingere di avere paura/ Sun Zu- L'arte della Guerra.


Immagine

ugo.delgiudice
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3363
Iscritto il: 17/01/2011, 11:16

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da ugo.delgiudice » 28/04/2016, 14:21

conosco circa 700.000 persone che in italia sparano con calibri che partono dal 410 fino al 12 supermagnum, passando dal 223 al 300 win mag senza cuffie, per intere stagioni e non mi sembrano siano tanto sofferenti.

panella
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1420
Iscritto il: 06/03/2013, 15:22

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da panella » 28/04/2016, 14:25

ugo.delgiudice ha scritto:conosco circa 700.000 persone che in italia sparano con calibri che partono dal 410 fino al 12 supermagnum, passando dal 223 al 300 win mag senza cuffie, per intere stagioni e non mi sembrano siano tanto sofferenti.

ugo, lascia stare, è una battaglia persa in partenza.
Per il mio diversamente amico è indispensabile mettere le cuffie se devi usare un 9x21 in ambito difesa domestica.....che ci vuoi fare....anche falcon la pensa così....

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da giovannimerecano » 28/04/2016, 14:36

Non dimentichiamo che esistono anche cuffie elettroniche che non solo riducono il rumore degli spari, ma lasciano passare I suoni e rumori normali (credo che certi tipi persino amplifichino questi ultimi), percio' indossarle non ridurrebbe la nostra capacita' di percepire rumori causati dai malfattori. Cio' detto, se disgraziatamente uno si trovasse in una situazione che richiede l'uso dell'arma, ovviamente il sacrificio di un po' di cilia nell'orecchio interno e' poca cosa rispetto ad essere accoltellato, impiombato, o preso a mazzate.
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

chirgun
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 43
Iscritto il: 20/04/2016, 13:04

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da chirgun » 28/04/2016, 14:43

A caccia nessuno usa le cuffie non è come al piattello che si sparano molti colpi ma sparare al chiuso in una casa o perfino dentro una macchina so anch'io che non è la stesso. Un poliziotto diventò sordo sparando dallauto.
Ma se c'è in ballo la vita non è che si sta a badare ai timpani.
Se le regole che hai seguito ti hanno portato a questo punto, a che servivano quelle regole?

Immagine Immagine

Avatar utente
.falcon
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 198
Iscritto il: 28/09/2015, 21:51

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da .falcon » 28/04/2016, 14:58

panella ha scritto:
ugo.delgiudice ha scritto:conosco circa 700.000 persone che in italia sparano con calibri che partono dal 410 fino al 12 supermagnum, passando dal 223 al 300 win mag senza cuffie, per intere stagioni e non mi sembrano siano tanto sofferenti.

ugo, lascia stare, è una battaglia persa in partenza.
Per il mio diversamente amico è indispensabile mettere le cuffie se devi usare un 9x21 in ambito difesa domestica.....che ci vuoi fare....anche falcon la pensa così....
Anche AK9/Stefanodt la pensa così.
E' una battaglia persa semplicemente perchè hai torto ... poi se fra te e JRS c'è della ruggine questo è un altro discorso che non m'interessa.
Sparare dentro casa col 9x21 significa con moltissima probabilità rovinare i timpani e riportare danni permanenti all'udito. Trovo veramente incredibile che ci sia qualcuno che sostenga il contrario.
Ovvio che se sei già mezzo sordo è un altro discorso.

Le cuffie elettroniche potrebbero essere una soluzione per utilizzare il 9x21 tra le mura domestiche, ma io preferisco sempre la soluzione n°1 da me indicata, vale a dire : 38 special, 22, 9 corto, 7,65 , senza le cuffie !
ΔΩ

panella
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1420
Iscritto il: 06/03/2013, 15:22

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da panella » 28/04/2016, 15:08

.falcon ha scritto:
panella ha scritto:
ugo.delgiudice ha scritto:conosco circa 700.000 persone che in italia sparano con calibri che partono dal 410 fino al 12 supermagnum, passando dal 223 al 300 win mag senza cuffie, per intere stagioni e non mi sembrano siano tanto sofferenti.

ugo, lascia stare, è una battaglia persa in partenza.
Per il mio diversamente amico è indispensabile mettere le cuffie se devi usare un 9x21 in ambito difesa domestica.....che ci vuoi fare....anche falcon la pensa così....
Anche AK9/Stefanodt la pensa così.
E' una battaglia persa semplicemente perchè hai torto ... poi se fra te e JRS c'è della ruggine questo è un altro discorso che non m'interessa.
Sparare dentro casa col 9x21 significa con moltissima probabilità rovinare i timpani e riportare danni permanenti all'udito. Trovo veramente incredibile che ci sia qualcuno che sostenga il contrario.
Ovvio che se sei già mezzo sordo è un altro discorso.

Le cuffie elettroniche potrebbero essere una soluzione per utilizzare il 9x21 tra le mura domestiche, ma io preferisco sempre la soluzione n°1 da me indicata, vale a dire : 38 special, 22, 9 corto, 7,65 , senza le cuffie !
Sicuramente non fa bene, ma se è così indispensabile perchè nessun appartenente alle forze dell'ordine ha le cuffie?? Non ne sono sicuro, ma non mi sembra che i reparti operativi da ambito urbano tipo nocs, gis ecc indossino le cuffie, ma solo i microfoni...e per loro la possibilità di usare l'arma corta non è per niente una evenienza remota
Per quanto riguarda i calibri....Dai una occhiata qui....è preso dal sito di Mori ed è presente una tabella di riepilogo.....
http://www.earmi.it/balistica/acustica.htm
non mi sembra che ci sia una grande differenza fra i decibel di un 9x19 e di un 38 special....e stando ai numeri riportati neanche con un 22
Ovvio che se abbiamo le cuffie è meglio...ma quello anche se spariamo con un 22

per quanto riguarda la caccia...se uno ha problemi di udito alla visita non rilasciano il certificato medico positivo....dunque mi sembra un pò azzardato sostenere che tutti i cacciatori di una certa età soffrano di questi problemi. Delle due l'una, o i medici sono tutti degli incompetenti, oppure i cacciatori non hanno queste patologie così invasive
Ultima modifica di panella il 28/04/2016, 15:41, modificato 1 volta in totale.

chirgun
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 43
Iscritto il: 20/04/2016, 13:04

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da chirgun » 28/04/2016, 15:22

Le FFOO durante le esercitazioni hanno sempre le cuffie e durante il lavoro non sparano tutti i giorni e quando lo fanno non dura tanto come quando si allenano. I corpi speciali se serve per le missioni usano armi silenziate e se è prevista una grossa sparatoria usano micro cuffie elettroniche tipo tappi da mettere nell'orecchio dove non c'è l'auricolare che fa anche da microcuffia e viene indossato dalla parte opposta da dove si imbraccia l'arma.
Come lo so? Conoscenti ex Legionari e la legione straniera è un corpo speciale come pochi.
Ultima modifica di chirgun il 28/04/2016, 15:30, modificato 1 volta in totale.
Se le regole che hai seguito ti hanno portato a questo punto, a che servivano quelle regole?

Immagine Immagine

chirgun
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 43
Iscritto il: 20/04/2016, 13:04

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da chirgun » 28/04/2016, 15:35

monteaspro ha scritto:vero i legionari oltre al resto hanno i timpani d acciaio. :october:
So che quando serve usano anche le microcuffie tipo tappi elettonici. :october:
Se le regole che hai seguito ti hanno portato a questo punto, a che servivano quelle regole?

Immagine Immagine

panella
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1420
Iscritto il: 06/03/2013, 15:22

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da panella » 28/04/2016, 15:36

chirgun ha scritto:Le FFOO durante le esercitazioni hanno sempre le cuffie e durante il lavoro non sparano tutti i giorni e quando lo fanno non dura tanto come quando si allenano. I corpi speciali se serve per le missioni usano armi silenziate e se è prevista una grossa sparatoria usano micro cuffie elettroniche tipo tappi da mettere nell'orecchio dove non c'è l'auricolare che fa anche da microcuffia e viene indossato dalla parte opposta da dove si imbraccia l'arma.
Come lo so? Conoscenti ex Legionari e la legione straniera è un corpo speciale come pochi.

durante le esercitazioni ok....ma se sono i missione e devono entrare in una casa con un famas o con un m4 mica ci entrano con le cuffie???
Ho diversi amici che prestano servizio in reparti operativi dell'esercito ed hanno preso parte anche a scontri a fuoco....la prossima volta che capita glielo chiederò se usano qualcosa per il rumore....

chirgun
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 43
Iscritto il: 20/04/2016, 13:04

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da chirgun » 28/04/2016, 15:47

Come ho detto per quello che so io da quei conoscenti ex Legio dipende se viene prevista una grossa sparatoria oppure un'incursione con un breve scontro a fuoco. Ma prima di partire sanno bene cosa dovranno affrontare in quella missione. Poi ci sta l'imprevisto.

Buon pomeriggio
Se le regole che hai seguito ti hanno portato a questo punto, a che servivano quelle regole?

Immagine Immagine

ak9
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 80
Iscritto il: 28/03/2016, 15:58

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da ak9 » 29/04/2016, 15:37

Personalmente, giusto per teorizzare perché è sempre un po come il parlare del sesso degli angeli, per la difesa abitativa non andrei oltre certi calibri. Posso benissimo sbagliare, ma la vedo in modo molto semplice:
Ti entrano in casa con giubbotti antiproiettile. Situazione davvero al limite del paradosso che non credo (condizionale d'obbligo) si sia mai verificata qui da noi. Per fortuna, anche se con variabili da zona a zona, non viviamo nella Sarajevo di qualche anno fa.
È una condizione che può giusto verificarsi in assalti ai porta valori, rapine in banche, sequestri di personaggi di peso o casi di questo tipo. Personalmente non ho mai sentito di semplici topi di appartamento che entrano con i gap nella villetta. Quindi se chi entra è senza gap tanto fa un 7,65 quanto fa un 9 o un 45...ovvero fa male. Dunque non ha senso dotarsi di attrezzi che fanno un gran baccano e che sono magari difficili da gestire per potenza e peso. Se invece, fate parte di quelle poche persone che possono temere un assalto in casa da parte di gente con i gap, sappiate che, di nuovo, tanto fa il 7,65 quanto il 9 o il 45...ovvero vengono tutti fermati dai giubbotti, anche quelli con livello di protezione medio-basso.
Quindi, riassumendo, in caso di necessità concordo sul fatto che siano da preferire calibri per così dire "deboli"(anche se in realtà non lo sono) senza l'uso di cuffie....perché le vedo, nella concitazione del momento, come una cosa che difficilmente ci si ricorda di mettere e che può essere in qualche modo d'intralcio....e poi, anche se uno riuscisse ad indossarle...cosa fa...le fa indossare anche a tutta la famiglia? :october:
PS Falcon non sono Stefanodt :october:

Gisto

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da Gisto » 29/04/2016, 17:18

ak9 ha scritto:senza l'uso di cuffie....perché le vedo, nella concitazione del momento, come una cosa che difficilmente ci si ricorda di mettere e che può essere in qualche modo d'intralcio....e poi, anche se uno riuscisse ad indossarle...cosa fa...le fa indossare anche a tutta la famiglia?
La Famiglia dovrebbe nascondersi dietro al letto nelle loro camere e non uscirne proprio (IMHO),io sono invece favorevolissimo alle cuffie elettroniche che indossavo quando mi svegliavo di notte sentendo rumori strani (fortunatamente non mi succede più da 4/5 anni).
ak9 ha scritto:Personalmente non ho mai sentito di semplici topi di appartamento che entrano con i gap nella villetta.
Nemmeno io...solo drogati fino al midollo che se riescono a metterci le mani addosso ci ammazzano di botte,per questo preferisco palle pesanti...prima tra tutte il 45 long Colt. Immagine Immagine Immagine

ak9
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 80
Iscritto il: 28/03/2016, 15:58

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da ak9 » 29/04/2016, 21:59

Gisto ha scritto: La Famiglia dovrebbe nascondersi dietro al letto nelle loro camere e non uscirne proprio (IMHO),io sono invece favorevolissimo alle cuffie elettroniche che indossavo quando mi svegliavo di notte sentendo rumori strani (fortunatamente non mi succede più da 4/5 anni).
non sostengo che chi le usa faccia male a farlo, dico solo che personalmente non credo avrei l'automatismo di mettermi le cuffie e credo mi darebbero fastidio, almeno, quelle grosse elettroniche che ho. Vedo questa opzione, in un caso reale, come impraticabile
Per quanto riguarda la famiglia concordo con te, se la situazione del momento lo consente



Gisto ha scritto:Nemmeno io...solo drogati fino al midollo che se riescono a metterci le mani addosso ci ammazzano di botte,per questo preferisco palle pesanti...prima tra tutte il 45 long Colt. Immagine Immagine Immagine
Non ho mai provato il 45lc, quindi non posso esprimermi. Al contrario personalmente non amo molto le palle pesanti e credo che anche il drogato senta il dolore di un 38/7,65 etc che entra nelle carni..,..ovviamente, come ben sanno tutti, dipende sempre da dove si colpisce. :october: :october:

Piccolo OT non riferito a quanto detto da Gisto: Credo che la questione del "drogato" sia in un certo qual modo mitizzata.
Non sono zombie. Personalmente tutti i drogati che mi è capitato di vedere in giro (anche fatti di cose pesanti) stavano a malapena in piedi ed erano ridotti davvero come cenci. Non dico che non sia vero o possibile che alcune droghe possano portare ad aumentare la resistenza a dismisura, forse (e in merito confesso la mia ignoranza) sono sostanze che si usano/trovano altrove.

Gisto

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da Gisto » 29/04/2016, 22:19

ak9 ha scritto:dico solo che personalmente non credo avrei l'automatismo di mettermi le cuffie e credo mi darebbero fastidio, almeno, quelle grosse elettroniche che ho. Vedo questa opzione, in un caso reale, come impraticabile
Si,infatti stavolta ho omesso di scrivere quello che faccio sempre e cioè che questo vale se ho tutto il tempo di svegliarmi e valutare la situazione,se sono già davanti alla camera o addirittura entrati non riesco a fare proprio nulla.Immagine
ak9 ha scritto: Piccolo OT non riferito a quanto detto da Gisto: Credo che la questione del "drogato" sia in un certo qual modo mitizzata.
Non sono zombie. Personalmente tutti i drogati che mi è capitato di vedere in giro (anche fatti di cose pesanti) stavano a malapena in piedi ed erano ridotti davvero come cenci. Non dico che non sia vero o possibile che alcune droghe possano portare ad aumentare la resistenza a dismisura, forse (e in merito confesso la mia ignoranza) sono sostanze che si usano/trovano altrove.
Anch'io non ho conoscenza di droghe ma mi pare che la cocaina e affini non solo siano un potente eccitante ma che annullino anche i freni inibitori,quando a 20 anni facevo il buttafuori in discoteca,mi ricordo dei ragazzini timidissimi che dopo aver assunto chissàchecosa,diventavano dei leoni che non avevano più paura di nulla....Immagine

ak9
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 80
Iscritto il: 28/03/2016, 15:58

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da ak9 » 30/04/2016, 14:34

Gisto ha scritto: Si,infatti stavolta ho omesso di scrivere quello che faccio sempre e cioè che questo vale se ho tutto il tempo di svegliarmi e valutare la situazione,se sono già davanti alla camera o addirittura entrati non riesco a fare proprio nulla.Immagine
Se si ha tutto il tempo allora il discorso cambia. Però personalmente allora, se avessi tutto il tempo dalla mia, preferirei proprio evitare qualsiasi azione diretta e mi limiterei a chiamare la polizia...magari mettendo nel frattempo in atto solo azioni di disturbo e/o tese a "spaventare" :october:


Gisto ha scritto:Anch'io non ho conoscenza di droghe ma mi pare che la cocaina e affini non solo siano un potente eccitante ma che annullino anche i freni inibitori,quando a 20 anni facevo il buttafuori in discoteca,mi ricordo dei ragazzini timidissimi che dopo aver assunto chissàchecosa,diventavano dei leoni che non avevano più paura di nulla....Immagine
Sinceramente non saprei proprio dirti di più. Per come la so io, ma posso benissimo sbagliare, la cocaina da una sorta di "super-eccitamento", che non fa sentire il sonno e la stanchezza, che aumenta temporaneamente la libido e che, come dici tu, abbassa i freni inibitori....quindi anche il timido si sente un leone e si hanno meno freni , ad esempio, nei confronti dell'altro sesso.
Per come l'ho capita io una specie di mix di effetti di qualche bicchiere di troppo unito a 1000 caffè! :)
Non credo però che impedisca di sentire il dolore, tranne forse nel naso...dove a quanto ho letto (wikipedia) agisce come un anestetico.
Di più proprio non so! :october: :october:

Rispondi