La rivincita dei Nerds o calibri depressi

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
jrs

La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da jrs » 21/03/2016, 20:54

Caro Falcon, avevo letto che eri stato bannato, mi fa piacere che ci sei :october: ma non è che sei raccomandato? :rido:

A parte gli scherzi, e la doverosa premessa con Falcon a cui rivolgo (ma non solo a lui) questa discussione, voglio fare questo 3D per dimostrare che i cosiddetti calibri depressi hanno molte, parecchie frecce al loro arco.
Non tiederò nessuno con discorsi triti e ritriti tipo: sai però, il Mossad usa... ecc. ecc. e cose (o sciocchezze) del genere.
E, però, non posso neppure tacere sul fatto che mi fanno ridere, quelli (non tutti ovviamente) che dicono: sai il Barret .50 BMG
Ma hanno mai sparato con un Barret o un .50 BMG ?? Hanno provato a farlo?? E che risultato avevano sul bersaglio ?? Lo prendevano a distanza adeguata a un .50 ??
Io facevo e faccio fatica mentre sparo a tenere fermo il cavalletto su calibri ben al di sotto del .50 e quelli fanno i "sboroni come se fossero tutti degli Sniper super scelti, in missione in Iraq. Ma per favoooore!

Comunque lasciamo perdere ciò, in questi video che seguono di youtube dove per es. nel primo si vede e si legge attraverso l'uso dei sottotitoli tradotti in italiano (per chi non lo sapesse un' opzione facile a farsi cliccando sul quadratino bianco in basso a destra del filmato, poi sulla piccola icona a forma di ghiera "impostazioni", quindi sulla voce "sottotitoli" dove compare la scritta "inglese generati automaticamente", in seguito sulla voce "traduzione simultanea" e infine scegliere Italiano), che un calibro depresso come un .22 l.r è penetrante a 950m. dicesi novecentocinquantametri, per circa 4 cm in asse di legno.

https://www.youtube.com/watch?v=OUM1r_444CY (tiri da distanza ravvicinata fino 950 yards)

https://www.youtube.com/watch?v=xAkOzr6cDx0 (prova balistica a 300 yards)

E altri video dove in USA fanno ciò che qui non si può fare con calibri depressi davanti ai quali porterei rispetto, molto rispetto perché se si sbaglia il primo colpo sul bersaglio con un calibro grosso, con quelli (con armi modificate come fanno in USA), c' è poco da sfangarla...

https://www.youtube.com/watch?v=8_RoMXz3Opg (arma modificata in USA.)

https://www.youtube.com/watch?v=znWES_kQYuU (dimostrazione del meccanismo di modifica)

Ma qui, che non siamo in USA, io mi accontenterei di esser veloci come questo (ma non è il solo es.) con calibri "depressi".
Che nulla hanno da invidiare (se si sanno usare), a quelli più grossi.

https://www.youtube.com/watch?v=B3QFSdKrevU (vedere anche al min. 9 e oltre)

:october:
Ultima modifica di jrs il 21/03/2016, 23:24, modificato 2 volte in totale.

bill8000
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 587
Iscritto il: 24/12/2010, 23:05

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da bill8000 » 21/03/2016, 22:30

Personalmente sono un estimatore del 22 lr. Diciamo un grande utilizzatore per questioni economiche e di tempo (non ho molto tempo per ricaricare con continuità calibri maggiori).
I 22 usati nelle prove dei video sono dei High Velocity . Quindi più potenti rispetto ai normali Standard Velocity comunemente usate nei poligoni, con importanti differenze di prestazioni.
Importanti per la scarsa energia del calibro.
Ma importanti anche per il rischio inceppamento, che nel 22 lr. e sempre dietro l'angolo purtroppo. Purtroppo sopratutto se lo si vuole usare per difesa personale.
Quindi le high velocity sono differenti dalle standard. Comunque queste ultime, dalle prove che ho fatto a 10 metri, hanno una buona capacità penetrativa. A volte addirittura sorprendente.
:october:

jrs

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da jrs » 21/03/2016, 22:57

Grazie Alfio e Bill per il vostro gradito contributo e Buona Pasqua a Voi come a tutti gli altri amici.

Giuse :october:

bill8000
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 587
Iscritto il: 24/12/2010, 23:05

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da bill8000 » 21/03/2016, 23:26

:october:

Avatar utente
.falcon
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 198
Iscritto il: 28/09/2015, 21:51

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da .falcon » 22/03/2016, 12:34

jrs ha scritto:Caro Falcon, avevo letto che eri stato bannato, mi fa piacere che ci sei :october: ma non è che sei raccomandato? :rido:

A parte gli scherzi, e la doverosa premessa con Falcon a cui rivolgo (ma non solo a lui) questa discussione, voglio fare questo 3D per dimostrare che i cosiddetti calibri depressi hanno molte, parecchie frecce al loro arco.
Non tiederò nessuno con discorsi triti e ritriti tipo: sai però, il Mossad usa... ecc. ecc. e cose (o sciocchezze) del genere.
E, però, non posso neppure tacere sul fatto che mi fanno ridere, quelli (non tutti ovviamente) che dicono: sai il Barret .50 BMG
Ma hanno mai sparato con un Barret o un .50 BMG ?? Hanno provato a farlo?? E che risultato avevano sul bersaglio ?? Lo prendevano a distanza adeguata a un .50 ??
Io facevo e faccio fatica mentre sparo a tenere fermo il cavalletto su calibri ben al di sotto del .50 e quelli fanno i "sboroni come se fossero tutti degli Sniper super scelti, in missione in Iraq. Ma per favoooore!

Comunque lasciamo perdere ciò, in questi video che seguono di youtube dove per es. nel primo si vede e si legge attraverso l'uso dei sottotitoli tradotti in italiano (per chi non lo sapesse un' opzione facile a farsi cliccando sul quadratino bianco in basso a destra del filmato, poi sulla piccola icona a forma di ghiera "impostazioni", quindi sulla voce "sottotitoli" dove compare la scritta "inglese generati automaticamente", in seguito sulla voce "traduzione simultanea" e infine scegliere Italiano), che un calibro depresso come un .22 l.r è penetrante a 950m. dicesi novecentocinquantametri, per circa 4 cm in asse di legno.

https://www.youtube.com/watch?v=OUM1r_444CY (tiri da distanza ravvicinata fino 950 yards)

https://www.youtube.com/watch?v=xAkOzr6cDx0 (prova balistica a 300 yards)

E altri video dove in USA fanno ciò che qui non si può fare con calibri depressi davanti ai quali porterei rispetto, molto rispetto perché se si sbaglia il primo colpo sul bersaglio con un calibro grosso, con quelli (con armi modificate come fanno in USA), c' è poco da sfangarla...

https://www.youtube.com/watch?v=8_RoMXz3Opg (arma modificata in USA.)

https://www.youtube.com/watch?v=znWES_kQYuU (dimostrazione del meccanismo di modifica)

Ma qui, che non siamo in USA, io mi accontenterei di esser veloci come questo (ma non è il solo es.) con calibri "depressi".
Che nulla hanno da invidiare (se si sanno usare), a quelli più grossi.

https://www.youtube.com/watch?v=B3QFSdKrevU (vedere anche al min. 9 e oltre)

:october:
I video che hai postato denotano e documentano "l' impotenza" del calibro 22.

Dopotutto se il 22LR sviluppa 277 Joule massimi alla bocca, che cosa si vuol pretendere ?

277 Joule sono insufficienti a fermare un uomo se non lo si colpisce alla testa o al cuore, per cui il 22 è ridicolo per difesa, oltretutto pericolosissimo per chi si difende, perchè un eventuale aggressore ferito dal 22, dotato di un'arma vera, non lascerebbe scampo nella risposta.

Il 22 va bene solo alle Olimpiadi per le competizioni ! Tipico calibro da tiratori smidollati.
Forse sarebbe opportuno che alle Olimpiadi inserissero competizioni anche per altri calibri di arma corta, magari 44 Magnum e 500 S&W.

Giusto per farsi un'idea dela pochezza del 22 :
22 = 277 Joule
9x21 = 570 J (il doppio di potenza ! Calibro ritenuto ideale per i bipedi umani)
45ACP = 835 J
357 Mag. = 1087 J
44 Magn = 2078 J
50 AE = 2200 J
454 C. = 2600 J
460 M = 3880 J
500 M = 3901 J

Il 9x21 va benissimo quando non deve superare ostacoli, tipo lamiere di auto e muri ... e nelle sparatorie ce ne sono quasi sempre ... io al posto di un poliziotto non lo vorrei. Meglio un 357 sig o 45 ACP.

Te l'immagini la polizia col calibro 22 che piace tanto a te :haha: :haha: :haha: :haha: :haha: :haha:
ΔΩ

Avatar utente
.falcon
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 198
Iscritto il: 28/09/2015, 21:51

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da .falcon » 22/03/2016, 12:41

jrs ha scritto: E, però, non posso neppure tacere sul fatto che mi fanno ridere, quelli (non tutti ovviamente) che dicono: sai il Barret .50 BMG
Ma hanno mai sparato con un Barret o un .50 BMG ?? Hanno provato a farlo?? E che risultato avevano sul bersaglio ?? Lo prendevano a distanza adeguata a un .50 ??
Io facevo e faccio fatica mentre sparo a tenere fermo il cavalletto su calibri ben al di sotto del .50 e quelli fanno i "sboroni come se fossero tutti degli Sniper super scelti, in missione in Iraq. Ma per favoooore!
inata fino 950 yards)

https://www.youtube.com/watch?v=xAkOzr6cDx0 (prova balistica a 300 yards)

:october:


Non ti capisco : qui in Italia nessuno ha il 50 BMG, come puoi parlare di titatori che si vantano delle sue prestazioni !?

Tra di noi l'unico che lo può avere per dei test è DAVIDE e non mi pare affatto uno sborone, anzi è uno dei forumisti che ammiro di più ! Beato lui !

Comunque, ti faccio notare che il 50 BMG se utilizzato in maniera consona come tutte le armi, è precisissimo ; guardati questo bellissimo video, con proiettili traccianti e no ad una distanza di 1500 m : https://youtu.be/Puz8MeTxvpw

Fantastico il tiro tracciante al munuto 5:55 ... a me pare precisissimo ed è un 50 BMG !
Ultima modifica di .falcon il 22/03/2016, 16:51, modificato 1 volta in totale.
ΔΩ

Avatar utente
.falcon
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 198
Iscritto il: 28/09/2015, 21:51

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da .falcon » 22/03/2016, 12:47

jrs ha scritto:
E altri video dove in USA fanno ciò che qui non si può fare con calibri depressi davanti ai quali porterei rispetto, molto rispetto perché se si sbaglia il primo colpo sul bersaglio con un calibro grosso, con quelli (con armi modificate come fanno in USA), c' è poco da sfangarla...

https://www.youtube.com/watch?v=8_RoMXz3Opg (arma modificata in USA.)

:october:
Un calibro 22 LR automatico ... ed allora ? Tanti piccoli bucchetti sull'acqua ...

Pensa i buchi che fa l'AR-15 .50 Beowulf automatico : https://youtu.be/kUhU-ypDyus
Ultima modifica di .falcon il 22/03/2016, 14:01, modificato 1 volta in totale.
ΔΩ

Avatar utente
.falcon
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 198
Iscritto il: 28/09/2015, 21:51

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da .falcon » 22/03/2016, 12:51

jrs ha scritto:
Ma qui, che non siamo in USA, io mi accontenterei di esser veloci come questo (ma non è il solo es.) con calibri "depressi".
Che nulla hanno da invidiare (se si sanno usare), a quelli più grossi.

https://www.youtube.com/watch?v=B3QFSdKrevU (vedere anche al min. 9 e oltre)

:october:

Vedo che hai riportato un video di Bizio che spara tra l'altro a dei watermelons ... ok allora ne riporto uno anch'io : https://youtu.be/O1d7i3i0LLI
Mi sembra che il risultato col 50 sia leggermente diverso ... nessun buco calibro 22 ! Semplicemente vaporizzati !
:haha: :haha: :haha:

Per quanto riguarda la velocità di esecuzione con un 500 Magnum, eccoti servito : https://youtu.be/43yg6AMfp8k
... se riesci a fare lo stesso col 22 sei bravo !

Continui a pensare che un muro di blocchetti non venga perforato da un 50 : https://youtu.be/MGcnQrLZgq0
:haha: :haha: :haha:
ΔΩ

johnwayne
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3446
Iscritto il: 21/12/2010, 22:02

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da johnwayne » 22/03/2016, 13:51

credo che i piccoli calibri piacciano perchè consentono a tutti di ottenere valide performances nel tiro con poco allenamento,quindi danno soddisfazione in tempi brevi,fattore importante sopratutto per i neofiti.comunque,anche un tiratore smaliziato può divertirsi col 22lr e potrebbe anche difendersi,a patto di tirare alla testa dell'aggressore,come già scritto.io nasco come cacciatore e per molti anni ho avuto in casa solo fucili e carabine finchè il direttore del poligono che frequentavo non mi consigliò un revolver in 22lr,giusto per divertirmi con poca spesa ed acquistai il mitico 617,col quale mi svago ancora,anche se solo occasionalmente.la capacità e la maestria nel maneggio di calibri esuberanti non sono doti comuni a tutti,io sono arrivato a provare il 45acp,passando per il 44 magnum.il primo non mi emoziona in modo particolare,il secondo mi stressa troppo,quindi da anni sono rimasto al 9 corto per la semiauto e al 357magnum per il revolver e mi va bene così,non desidero cambiare i miei calibri,oltre che per una facile gestione in allenamento,anche per un fattore economico.se alcuni amici propendono per il revolver cal.500,mi va benissimo che si svaghino con tale "cannone",visto che la scelta dell'arma è una faccenda squisitamente personale,in quanto che non esiste l'arma migliore in assoluto. :ciglia:

snipermosin
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 4598
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da snipermosin » 22/03/2016, 14:03

x falcon: affermi che il .22 lr non ha energia sufficiente ad ammazzare, vallo a dire agli agenti del Mossad, hanno fatto tanta di quella pulizia di terroristi con delle Beretta 70 che nemmeno ti immagini !!! :sigaro:

Dimenticavo, dai un occhiata all'articolo, chi scrive è Edoardo Mori, non di certo il primo arrivato:
http://www.earmi.it/balistica/22lr.htm
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.

Avatar utente
pistolero
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2362
Iscritto il: 26/12/2010, 12:17

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da pistolero » 22/03/2016, 16:36

Il problema, come già suggerito da altri, non è il potere invalidante o di penetrazione del 22, il problema è che dopo 20, 30, 50 volte pif pif pif, ti rompi le palle e senti il bisogni di qualcosa di più consistente e divertente. Basta prendere in mano una munizione in 22 per deprimersi. Io ho avuto, nel tempo, pistole semiauto, revolver, carabine a leva e semiauto in 22 ma piano piano, una alla volta, le ho vendute tutte quante e ora non ci penso nemmeno a comprarmi un'arma da usare al poligono in calibro 22. Il tutto, ovviamente IMHO...

Avatar utente
.falcon
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 198
Iscritto il: 28/09/2015, 21:51

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da .falcon » 22/03/2016, 17:18

snipermosin ha scritto:x falcon: affermi che il .22 lr non ha energia sufficiente ad ammazzare, vallo a dire agli agenti del Mossad, hanno fatto tanta di quella pulizia di terroristi con delle Beretta 70 che nemmeno ti immagini !!! :sigaro:

Dimenticavo, dai un occhiata all'articolo, chi scrive è Edoardo Mori, non di certo il primo arrivato:
http://www.earmi.it/balistica/22lr.htm
Se io fossi costretto a difendermi con una 22 sarei molto preoccupato perchè colpendo un eventuale aggressore, non sarei affatto sicuro di fermarlo.

Poi se voi siete così sicuri del fatto che il 22 sia un calibro micidiale, usatelo pure per la difesa.
Intanto i dati balistici dicono il contrario.

Il fatto che un 22 abbia ucciso più persone di un calibro 50, di un 44 o di un 454 Casull, non significa assolutamente che sia un calibro più letale, significa semplicemente che negli anni passati è stato usato da reparti militari e di polizia.
Tra l'altro il 50 BMG non viene utilizzato per colpire persone, viene utilizzato per colpire elicotteri e blindati.

Ragioniamo per assurdo :
se io dovessi spararvi ad una gamba, preferireste che lo facessi con un calibro 22 o con un 50 AE ?
... e qui casca l'asino per i sostenitori del calibro 22 :haha: :haha: :haha:

Il 22 vi farebbe un buchetto ; se l'arteria femorale non venisse recisa ve la cavereste senza problemi.
Il 50 AE è altamente probabile che vi stronchi l'articolazione con rischi elevatissimi di recidere l'arteria femorale.

A voi la scelta.
:haha: :haha: :haha:
ΔΩ

snipermosin
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 4598
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da snipermosin » 22/03/2016, 18:21

Ok, torno a parlare con i miei pesci dell'acquario, vedo che è molto piu' facile farli ragionare. :sigaro:
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.

Avatar utente
standard9
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 4553
Iscritto il: 11/01/2011, 7:48

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da standard9 » 22/03/2016, 18:48

Il calibro 22 è nato per il tiro da sala,ovvero per il tiro:colpire il bersaglio di carta o di latta. Ovviamente è letale per qualsiasi essere vivente,anche per il leone se lo tiri alla testa...ma non lo fermi all'istante. Nei pachidermi,rinoceronti,elefanti ed altri,il 22L.R. provocherebbe un problemino di salute,che dopo giorni(emorragie, anche stillicidi,) porterebbe a morte l'animale(sempre che non sia fermato l'ogiva nella pelle o nel grasso...) Ad ogni modo tirando ai felini, e ad altri animali feroci,non pachidermi,il 22L.R. riesce a superare la pelle e il sottocutaneo e anche parte dei muscoli,attingendo gli organi vitali. Ma torniamo all'uomo e alla piccola caccia(volatili,coniglio). Nei primi occorre tirare alla testa per fermare un eventuale aggressore imbestialito e armato(lama o arma da fuoco)e questo per essere sicuri di non essere sopraffatti. Nella piccola caccia invece dà soddisfazione.
Fossi un appartenente delle forze speciali,tipo gli israeliani citati,opterei per una pistola di piccolo o medio calibro,dato che tirerei alla testa. In tal caso andrebbe bene un 22L.R.(paura degli inceppamenti... .dubbio: ) o meglio ancora una 7,65 bifilare(la beretta 81 che avevo da giovane,non mi si è mai inceppata,ma il desiderio di passare ai calibri più corposi, me la fece vendere). I 9mm,sia il 380,sia il 9x18(Il police, il Makarov)che il 9x21 e il 9x19,e il 38 special,non sono tantissimo, ma comunque,unendo la precisione alla rapidità nel doppiare i colpi vanno bene per difesa. Il 45 ACP,i 10mm ( 40 S&W e il 10mm auto),il 357 sig e il 357 Mg, vanno molto bene, ma bisogna saperli gestire, anche a distanze vicine per un uso da difesa(7-8 metri!)perchè sotto stress si rischia di sbagliare e di colpire il bersaglio. I revolver di grosso calibro,dal 44 Mg in su, sono divertenti per il tiro informale,amatoriale e necessari per chi vaga per i boschi dell' Alaska,o per altri luoghi abitati da una fauna selvatica di grossa mole, e pericolosa.

snipermosin
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 4598
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da snipermosin » 22/03/2016, 18:53

Tirare in ballo pure la caccia grossa con il .22 ?? Ma dai, la domanda del post era tutt'altra. :mha:
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.

Avatar utente
standard9
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 4553
Iscritto il: 11/01/2011, 7:48

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da standard9 » 22/03/2016, 20:12

snipermosin ha scritto:Tirare in ballo pure la caccia grossa con il .22 ?? Ma dai, la domanda del post era tutt'altra. :mha:
Non era questo il senso della mia risposta. Ho voluto evidenziare che il 22L.R. è letale e può ammazzare anche un felino di grossa mole qual è il leone. Ammazzare non significa 'stopping power' tant'è che ho specificato che la grossa bestia potrà morire,se non colpita in parti molto vitali,dopo una lunga agonia. Però visto che adesso me ne dai l'occasione,ricordo ai forumisti di aver riportato tempo fa in un post, la letalità dei piccoli e medi calibri,in questo caso una 7,65 browning
che un domatore di leoni di un circo si servì per abbattere un leone,appunto,che nella gabbia lo stava sbranando.Difatti (pare che si trattasse di un appartenente del circo Togni) il domatore ne uscì con larghe e profonde lesioni al braccio,ma salvo ( gli scaricò quattro-cinque colpi nella testa!).
N.B. Per la caccia grossa,e quindi in un safari,mi affiderei a un 458 W o a un 416 Rigby,e forse anche a un 375 H&H ma non con la palla usuale di 300 grani che gli conferisce una DS inferiore ai due primi calibri citati, traducendosi il tutto in una minor garanzia di entrare molto in profondità nei Bufali,in particolari se a distanze superiori a quelle statisticamente usuali di tiro in tali circostanze. Userei una 340 grani minimo,se ci fossero per tale calibro.

Avatar utente
.falcon
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 198
Iscritto il: 28/09/2015, 21:51

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da .falcon » 23/03/2016, 11:03

snipermosin ha scritto:Ok, torno a parlare con i miei pesci dell'acquario, vedo che è molto piu' facile farli ragionare. :sigaro:
Perchè tu parli coi pesci rossi ?

Ho l'impressione che tu abbia bisogno di un TSO. :barella:

:mrgreen:
ΔΩ

Avatar utente
.falcon
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 198
Iscritto il: 28/09/2015, 21:51

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da .falcon » 23/03/2016, 11:04

Alpha63 ha scritto:
.falcon ha scritto:
snipermosin ha scritto: Se io fossi costretto a difendermi con una 22 sarei molto preoccupato perchè colpendo un eventuale aggressore, non sarei affatto sicuro di fermarlo.
Se tu fossi costretto a difenderti con un .500 sarei molto preoccupato per te (e per la mia vena poetica) perchè prima che tu estragga e vada in mira ti avrebbero già crivellato con decine di pallottole depresse ma molto, molto incazzate.
Ed ammesso che tu riesca a tirare un colpo chissà dove va, con gli occhi chiusi.
Io con la Desert Eagle 50 riesco a doppiare i colpi in rapida successione senza problemi, ormai mi sono abituato da un pezzo al suo contraccolpo ed al suo rilevamento, per cui sei completamente fuori strada ! E non potrebbe essere altrimenti dal momento che non conosci l'arma e non sai di che parli !

Dati un occhiata a questo video, prima di scrivere altre minkiate : https://youtu.be/ULysvxSYfoU

Basta fare ricariche dolci da 25,5 Grs di N110 con inneschi Large Rifle e palle da 300 Grs ed il rinculo non disturba nel modo più assoluto. Disturba molto ma molto di più nei revolver.
Ed anche la Glock 9x21 in quanto a rilevamento non scherza ... probabilmente perchè pesa quanto un moscerino.
ΔΩ

jrs

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da jrs » 23/03/2016, 13:07

Premesso, Falcon, che non ho detto che il calibro .50 BMG c'è in Italia, ma che molti, appunto, pur non essendoci ne parlano come se col .50 ci avessero sparato. E non ho mai detto che non è preciso, ho detto che per sparare con un calibro del genere BISOGNA ESSERE PRECISI, e davvero bravi, se no non serve a una mazza. Perché non è neppure facile tenerlo fermo su un bi-piede o cavalletto (e non c'è bisogno di averlo provato, mi basta vedere con calibri inferiori al.50 quanto non sia affatto semplice), e senza tutti i marchingegni, lodevoli, nessuno dice il contrario, usati da Davide in grossi calibri a lunga distanza.

Su una lunga distanza, senza arrivare col .22 al fasto dei 950 metri visti su un filmato, ma diciamo sui 300 metri, come dimostrato per es. da uno dei video postati, il .22 basta e avanza. E a parte questo, chi pensa con i grossi calibri tipo XWR 460 di sfangarla, se non riesce a prendere il bersaglio con il primo colpo, be' finisce miseramente crivellato, proprio come ha detto Alpha, da parte a parte, similmente al serbatoio di un altro video postato. E chi pensa il contrario, mi spiace, ma finisce per essere soltanto un illuso, inconsapevole, SOFT TARGET.
Oltretutto, Falcon, nella tabella che hai postato sull'energia prodotta c'è un ERRORE MADORNALE. Tanto per citare Hartink, una fonte affidabile (tratta da libri e non da dicerie da Web), sui calibri basati sulla munizione originale FMJ (dove è giusto fare il paragone e non con munizioni differenti per materiali forme o peso presi opportunisticamente) si ha che:

l'energia per il 9x19 mm è di 462 joule e di 504 Joule per il .45 Acp

e non di 570J per il 9mm o come da te postato addirittura 835J per il 45 Acp (?) e pari a un 10 auto o quasi a un .357 Magnum.

Infine, e non potrebbe essere diversamente, condivido quanto sostenuto da tutti quanti gli altri aggiungendo la seguente osservazione a Pistolero: be' devo dire che mi stancavo anch'io con un bolt action, tipo un CZ, per la noia di fare sempre centro a una certa distanza, ma con un semiauto e magari in tiro veloce (cosa più agevole con calibri come il.22), non è affatto la stessa cosa.

Detto e precisato tutto ciò e nulla più occorrendo,
Buona Pasqua a tutti, soft target compreso/compresi. hihi :october: :october:

E non replicherò, anche se ce ne sarà necessità, almeno fin dopo Pasquetta.
Ultima modifica di jrs il 23/03/2016, 15:03, modificato 3 volte in totale.

jrs

Re: La rivincita dei Nerds o calibri depressi

Messaggio da jrs » 23/03/2016, 14:56

Alpha63 ha scritto:Abbiamo appurato che TUTTE le polizie di TUTTO il mondo, TUTTE le forze armate di TUTTO il mondo, TUTTI i corpi speciali di TUTTO il mondo, TUTTI gli agenti di intelligence di TUTTO il mondo ecc. ecc. Non hanno mai capito una cippa nè di armi nè del loro uso pratico sul campo mentre DO è l'unico sul pianeta ad aver capito tutto.
:october: D'altra parte sembra -metaforicamente- una sorta di soft target.
Ultima modifica di jrs il 23/03/2016, 15:19, modificato 2 volte in totale.

Rispondi