Pagina 2 di 2

Re: DDL DISCUTIBILE .

Inviato: 03/02/2016, 14:12
da kadima
In effetti, visto che da noi il possesso di armi non è (purtroppo) costituzionalmente protetto, un obbligo minimo di frequentazione dei poligoni per on assistere a delle bestialità nel maneggio che ho visto fare a possessori diferri per "difesa abitativa" non lo vedrei male.

A cominciare da dei veri corsi per l'abilitazione al maneggio delle armi, che in certi TSN....

Re: DDL DISCUTIBILE .

Inviato: 03/02/2016, 14:35
da panella
kadima ha scritto:In effetti, visto che da noi il possesso di armi non è (purtroppo) costituzionalmente protetto, un obbligo minimo di frequentazione dei poligoni per on assistere a delle bestialità nel maneggio che ho visto fare a possessori diferri per "difesa abitativa" non lo vedrei male.

A cominciare da dei veri corsi per l'abilitazione al maneggio delle armi, che in certi TSN....
sabato scorso tsn di milano: due tiratori probabilmente alle prese con un fucile (probabilmente avancarica) lo ribaltavano di 180 gradi, con volata dell'arma verso decine di persone dietro che non facevano una piega.....nessuna protezione fra loro e il fucile....

Re: DDL DISCUTIBILE .

Inviato: 03/02/2016, 15:02
da zippo79
Bravi loro, bravi i presenti che non li hanno seppelliti di insulti, bravo il dt che evidentemente pensava ad altro. La sicurezza sulle linee è responsabilità di tutti. Il momento del co...one può capitare a tutti ed un solo paio d'occhi può essere distratto... Ma se tutti sono vigili e attenti chi sa... Che qualche dramma possa essere evitato

Re: DDL DISCUTIBILE .

Inviato: 03/02/2016, 17:12
da Oldodes
Pur avendo ben presente le "pecche" del senatore Rossi,
pur comprendendo i rilievi di Monteaspro,
devo proprio dire di condividere appieno quanto scrive "MARCO64".

Nell'approntare una strategia di difesa delle legittime necessità di noi appassionati, ritengo che si debba partire analizzando il problema negli aspetti più generali, evitando di perdersi nei singoli "particulari", cui ci si dovrà dedicare solo in seconda battuta.

Il primo requisito dovrebbe trovarsi nell'unità d'intenti di tutti, evitando le divisioni e i proclami a difesa delle proprie personali bandiere. Insegne legittime, ma che vengono dopo la battaglia generale.

Esempio positivo dell'atteggiamento che evoco, sono le attività svolte negli anni scorsi dalla rivista che ci ospita. Attività di "orientamento delle opinioni" esercitate in maniera lecita e palese. Dove le prese di posizione (anche quelle scomode) erano ben specificate, con editoriali ben scritti, con interviste puntuali, con incontri di coordinamento e indirizzo che hanno saputo coinvolgere una amplia pluralità di soggetti.
Attività di molto superiori anche a quelle svolte delle associazioni imprenditoriali di settore, ottusamente limitate al loro mero interesse di bottega.

Forza ragazzi!

Re: DDL DISCUTIBILE .

Inviato: 03/02/2016, 17:21
da docpilot
Ma è mai possibile che per colpa di pochi...(epiteti a scelta)...si rischia sempre di subire inutili restrizioni?

Le leggi così come sono vanno più che bene. Invece di proporre miglioramenti, ci si inventa tutta una serie di inutili restrizioni e perdite di tempo e di danaro. :furboni:

Il TAV così come è strutturato va benissimo. Perchè "intaccarlo"?
Chissenefrega del "pda sportivo"? C'è il TAV che è già di per sè una soluzione migliore di questa ennesima "genialata"!

Quindi, almeno per come la vedo io, qualsiasi cambiamento in questa direzione sarebbe solo in peggio...Perciò lasciamo le cose così come stanno che ci conviene.

Non vi chiedete perchè, invece di queste inutili teoriche ciance, non si provvede ad aumentare il numero delle armi detenibili a 10? Indipendentemente tra comuni e sportive (classificazione da abolire una volta e per sempre), lunghe e corte. Fermo restando con le illimitate da caccia?
Mentre il resto attuale delle disposizioni di Legge va bene così com'è...

Re: DDL DISCUTIBILE .

Inviato: 03/02/2016, 17:23
da Oldodes
oooopsss... :rossore:
mi appunto da me, mettendo come nota a margine, che questa discussione dovrebbe essere trasferita nel settore
"Le armi e la legge".

Re: DDL DISCUTIBILE .

Inviato: 03/02/2016, 18:16
da panella
QUOTO MONTEASPRO!!!!!! :october: :october: :october: :october: :october:

Re: DDL DISCUTIBILE .

Inviato: 03/02/2016, 18:57
da docpilot
monteaspro hai ragione, ma a volte si arriva alla goccia che fa traboccare il vaso, anche se la discussione non è "dialettica,spicciola tipo assessore comunale", come argutamente affermi.
Il fatto è che tutti noi sappiamo come stanno le cose, ma sperare in qualche miglioramento è più che lecito...piuttosto che sorbirsi e (speriamo di no) subire le teorie politicanti di chi dovrebbe provvedere alla nostra tutela.
Si chiama delusione e disillusione... :october:

Re: DDL DISCUTIBILE .

Inviato: 03/02/2016, 21:03
da sipowicz
................. non si puo stare tranquilli a questo mondo, non ce la fanno proprio a costruire una cosa giusta neanche a volerlo, parlo dei politici che dovrebbero essere nostri amici, quei politici che ottengono sempre l'effetto contrario, non ce la fanno a rendere le cose giuste e semplici non fa parte del loro DNA interessa loro piu i diritti di un gay o l'immigrato oppure l'incolumità di un qualsiasi Caino che visita di notte la casa dove abiti con la tua famiglia trascurando la sanità publica o il lavoro per gli italiani.
Come qualcuno ha gia detto sioamo di fronte a una minestra riscaldata che vogliono somministrarci per via rettale, un inutile clistere e io mi sono rotto le palle come tanti in questo paese e lo dico con la convinzione e la certezza che prima o poi il coperchio della pentola salterà e all'ora ne vedremo delle belle e saranno lacrime amarissime per tutti, buoni e cattivi.
Non ricordo su quale muro l'ho letto "Il mondo è degli imbecilli" chi l'ha scritto era sicuramente un saggio o era un ubriaco di passaggio, vallo a sapere.