Domanda Tecnica

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
Rispondi
IlGianka
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 56
Iscritto il: 02/06/2014, 15:15

Domanda Tecnica

Messaggio da IlGianka » 24/04/2015, 11:22

Cari tiratori,
una domanda tecnica che mi frulla da un po.
Se si volesse convertire una 9x21 in 9x19 cosa bisogna fare?
Vi tranquillizzo, lo chiedo solo perche' staro' negli US per un po e volevo portarmi la mia cara pistoletta al seguito, e magari con qualche euro la adatto per usarla al 9x19...
Grazie

PAC
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 81
Iscritto il: 25/09/2014, 10:06

Re: Domanda Tecnica

Messaggio da PAC » 24/04/2015, 12:12

Credo che la soluzione più semplice sia fare quello che veniva fatto alle armi il .45 acp per farle diventare HP, cioè boccola da piantare in camera di cartuccia che recuperi i 2mm di differenza.
Certo che bisogna essere sicuri che resti in sede durante il ciclo di fuoco e che si riesca a dogliere senza danneggiare l'al'arma quando non serve più.
Secondo me ti conviene comprare del 9x21 li. IMHO

Avatar utente
juridc
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2580
Iscritto il: 22/12/2010, 23:21

Re: Domanda Tecnica

Messaggio da juridc » 24/04/2015, 13:30

La soluzione più semplice è comprare una canna in 9x19...tra l'altro mi pare che in usa le canne non siano nemmeno matricolate
https://www.lonewolfdist.com/Products.aspx?CAT=4
se hai una glock trovi Tutto quello che vuoi in un secondo

certo c'è da vedere se te la lasciano portare l'arma...

ARpilot
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 25
Iscritto il: 17/04/2015, 17:08

Re: Domanda Tecnica

Messaggio da ARpilot » 25/04/2015, 2:50

Se vai negli USA per motivi di studio o lavoro e hai un visto come residente anche non permanente,puoi acquistare armi come un qualunque cittadino americano.
Se vai da turista (massimo 90 giorni di permanenza) puoi chiedere un permesso di importazione temporanea che ti viene rilasciato o per motivi sportivi (partecipazione a gare),commerciali (fiere,esposizioni) o se sei in possesso di un permesso di caccia rilasciato da uno stato dell'unione. Quest'ultimo è semplice da ottenere in quanto nel sistema USA non hai bisogno di un'autorizzazione per esercitare la caccia,devi semplicemente pagare per il permesso per cacciare a seconda del tipo di selvaggina che vuoi insidiare.
Con il permesso di caccia puoi chiedere di importare anche armi corte, perché lì sono consentite per l'attività venatoria.
L'ultima volta che ho chiesto l'autorizzazione all'importazione presso l' ATF di Washington hanno impiegato UNA settimana per la pratica. Fai tu il triste raffronto con la burocrazia italiota...
La canna non è considerata parte essenziale d'arma,quindi la puoi comprare senza nessun problema.
Ovviamente quando lascerai gli USA non potrai portare con te in Italia le armi eventualmente acquistate senza la licenza di esportazione,l'alternativa è venderle.
Spero di esserti stato utile. Buon viaggio! :gun2:

oizirbaf
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 13838
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Domanda Tecnica

Messaggio da oizirbaf » 25/04/2015, 9:35

La canna non è considerata parte essenziale d'arma,quindi la puoi comprare senza nessun problem
a.
Le "curiosita" sul tema sono veramente infinite: non ti spediscono un pezzo di legno lerchè "parte di arma" ma ti vendono liberamente una canna...
Chissà che casini con le identificazioni di armi in materia medico legale...
Mah! paese che vai usanza che trovi.
Oizirbaf
Rem tene, verba sequentur.

ARpilot
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 25
Iscritto il: 17/04/2015, 17:08

Re: Domanda Tecnica

Messaggio da ARpilot » 25/04/2015, 13:16

Un conto sono le leggi interne,un'altro le regole per l'esportazione che sono molto stringenti. Esistono articoli che non possono essere esportati tranne che a Stati Esteri per uso militare e di polizia,altri che richiedono una licenza ad hoc (una canna è tra questi anche se non ha matricola) e in generale tutti gli accessori e parti minori se il loro valore è superiore a 100 $, altri che possono essere esportati liberamente. Il fatto che una ditta non spedisca puó dipendere dal fatto che la stessa, per sua scelta,non si è fatta registrare come "exporter" perchè il suo volume di affari con l'estero non lo giustificherebbe.

oizirbaf
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 13838
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Domanda Tecnica

Messaggio da oizirbaf » 27/04/2015, 9:33

Mah, sai, io ho una mentalità molto sempliciotta: se un calcio è un pezzo di legno a...Detroit e lo posso vendere a qualsiasi "mamelucco" mi si presenti sulla porta, tanto danni non ne può fare... come fa a diventare un pericoloso e destabilizzante oggetto per la sicurezza internazionale? Se è per problemi...commerciali si dovrebbero applicare le stesse regole alle...stringhe per le scarpe.
Oizirbaf
Rem tene, verba sequentur.

ARpilot
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 25
Iscritto il: 17/04/2015, 17:08

Re: Domanda Tecnica

Messaggio da ARpilot » 29/04/2015, 10:34

oizirbaf ha scritto:Mah, sai, io ho una mentalità molto sempliciotta: se un calcio è un pezzo di legno a...Detroit e lo posso vendere a qualsiasi "mamelucco" mi si presenti sulla porta, tanto danni non ne può fare... come fa a diventare un pericoloso e destabilizzante oggetto per la sicurezza internazionale? Se è per problemi...commerciali si dovrebbero applicare le stesse regole alle...stringhe per le scarpe.
Oizirbaf
Anche negli USA ci sono gli anti-armi,queste norme sono in parte il risultato del loro operato.
Ovviamente valgono solo per il mercato civile legale,ma se qualcuno al Dipartimento di Stato decide che è opportuno armare qualche movimento politico o di resistenza all'estero,possono mandar loro vagonate di M 4 senza problemi.
Anche l'Italia ha consegnato vecchi AK47 requisiti ai ribelli siriani...

Rispondi