smontaggio rompifiamma

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
Rispondi
Avatar utente
zak68it
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1200
Iscritto il: 25/01/2011, 20:51
Località: Trani, BAT

smontaggio rompifiamma

Messaggio da zak68it » 06/09/2014, 12:13

buongiorno a tutti,
sono a chiederVi un consiglio: dovrei sostituire il rompifiamma al PRO ARMS MK3in dotazione con un PWS TRIAD.
ho visto che nel packaging del nuovo flash hider c'è una minuscola confezione di Loctite che dovrebbe servire da
frenafiletti. ora siccome ho provato con la chiave a smontare e vedo che è durissimo ho pensato che a quello attuale ci abbiano messo sempre la loctite. come forzare? c'è chi mi ha suggerito di utilissare un phon industriale per riscaldare la
parte, che invece di mettere la parte da smontare in un contenitore con alcol da pulizia (quello rosso).
voi che mi suggerite?
Silent... leges inter arma.

Avatar utente
BrunoBiscuso
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 56
Iscritto il: 05/07/2012, 10:25
Località: SALENTO, Terra del Sole e degli Ulivi N.40°23' E. 018°18'
Contatta:

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da BrunoBiscuso » 07/09/2014, 0:15

zak68it ha scritto:buongiorno a tutti,
sono a chiederVi un consiglio: dovrei sostituire il rompifiamma al PRO ARMS MK3in dotazione con un PWS TRIAD.
ho visto che nel packaging del nuovo flash hider c'è una minuscola confezione di Loctite che dovrebbe servire da
frenafiletti. ora siccome ho provato con la chiave a smontare e vedo che è durissimo ho pensato che a quello attuale ci abbiano messo sempre la loctite. come forzare? c'è chi mi ha suggerito di utilissare un phon industriale per riscaldare la
parte, che invece di mettere la parte da smontare in un contenitore con alcol da pulizia (quello rosso).
voi che mi suggerite?
I 'bloccafiletti' perdono la loro tenacità alla tenuta scandando con cannello a gas dai 200°, o poco più.
Inserire in morsa protetta, con ganasce in piombo la canna e dotandoti di adeguato attrezzo, dopo aver scaldato la zona filettata svitare energicamente il vecchio freno di bocca.
Pulire accuratamente con spazzolina d'acciaio il filetto prima di inserire il nuovo accessorio dotato di un velo di loctite.
Bruno Biscuso
Armaiolo Restauratore - Analista Balistico - I.F.
http://forum.biscusoarmitalia.com
http://www.biscusoarmitalia.com

Avatar utente
juridc
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2580
Iscritto il: 22/12/2010, 23:21

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da juridc » 07/09/2014, 18:59

Alpha63 ha scritto:Bruno, mi sono sempre chiesto se queste scaldate non possano nuocere alle canne.
Come si fa a sapere quando si raggiungono 200° e non 300 o più? Con il mio phon industriale si accende anche il cartone e si carbonizza in superfice il legno, insistendo si accendono bastoncini di legno tenero tipo pino o abete. La potenza è regolabile da 1 a 6 ma non so a quali temperature corrispondono. Come regolarsi?
Vai per gradi...parti con l'intensità al minimo, scaldi, metti in morsa e provi a smontare.
Comunque 200 gradi li raggiungi subito con un phon industriale, quello che uso per lavoro ha un display digitale dove viene visualizzata la temperatura, e 200° e praticamente al minimo

Avatar utente
juridc
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2580
Iscritto il: 22/12/2010, 23:21

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da juridc » 07/09/2014, 19:41

francamente penso che sia piu dannoso per la canna essere torta eccessivamente tentando di svitare il rompifiamma a freddo, sempre che ci si riesca come dici giustamente tu, che neanche essere riscaldata forse più del necessario

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da giovannimerecano » 07/09/2014, 19:46

Spara tre o quattro caricatori da 30 di fila, il piu' rapidamente possibile, e poi vedrai che la canna sara' calda abbastanza...
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

GesGas45
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 847
Iscritto il: 15/10/2013, 22:13
Località: .............................................

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da GesGas45 » 07/09/2014, 22:32

Se riscaldi non sviti un bel niente... il forte calore causera' una dilatazione termica non indifferente
in pratica la canna aumenta di diametro di poco ma aumenta...
cerca altre soluzioni perche quella di rendere rovente il tutto non funziona...
mi raccomando..piuttosto di fare danni non smontare nulla..
:october:
Immagine

Avatar utente
juridc
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2580
Iscritto il: 22/12/2010, 23:21

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da juridc » 07/09/2014, 23:53

GesGas45 ha scritto:Se riscaldi non sviti un bel niente... il forte calore causera' una dilatazione termica non indifferente
in pratica la canna aumenta di diametro di poco ma aumenta...
cerca altre soluzioni perche quella di rendere rovente il tutto non funziona...
mi raccomando..piuttosto di fare danni non smontare nulla..
:october:
Dipende da quanto è il gioco della filettatura...comunque per far cedere il frena filetti le alternative sono due: o si tira con la chiave fino a che il rompifiamma non si svita, o si prova a scaldare, non vedo molte altre alternative

GesGas45
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 847
Iscritto il: 15/10/2013, 22:13
Località: .............................................

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da GesGas45 » 08/09/2014, 0:13

juridc ha scritto:...comunque per far cedere il frena filetti le alternative sono due: o si tira con la chiave fino a che il rompifiamma non si svita, o si prova a scaldare, non vedo molte altre alternative
si juri non ci sono molte alternative... pero' ora che ci penso... non vorrei che al posto della Loctite ci sia della colla
messa di proposito per impedire la rimozione del rompifiamma..
:october:
Immagine

Avatar utente
juridc
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2580
Iscritto il: 22/12/2010, 23:21

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da juridc » 08/09/2014, 8:10

Quando c'era il catalogo nazionale, una delle tante seghe mentali, era proprio l'incollaggio del rompifiamma

Avatar utente
zak68it
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1200
Iscritto il: 25/01/2011, 20:51
Località: Trani, BAT

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da zak68it » 08/09/2014, 9:23

ho visionato parecchi video su youtube ed in tutti sembra come svitare una lampadina....
ho visto chi smontava per intero la canna, chi separa solo upper e lower, chi utilizza dei pezzi di
legno da applicare alla morsa per non danneggiare l'upper, chi utlizza un accessorio (blocker?)
fatto su misura....che cambogia!!!!
di riscaldare con phon industriale avrei timore proprio per non procurare danni, debbo provare
sparando i 300 rounds come dice giovanni, oppure nessuno ha mai sentito di bagnare la parte
interessata con alcol?
qualcuno di voi ha già fatto questa operazione?
Silent... leges inter arma.

Andrew80
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 461
Iscritto il: 11/02/2011, 19:53

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da Andrew80 » 08/09/2014, 11:23

Appunto.... seghe mentali.
Scaldare una volta col phon industriale procurerebbe più danno che sparare 300 colpi di fila con la massima cadenza possibile?
Chiedi al throat della tua canna poi parliamone

Le colle (loctite o vari cianoacrilati) cedono utilizzando calore e non vi sono dilatazioni del metallo tali da rendere poi impossibile la rimozione del freno.
Scalda col phon e non farti problemi. Se hai dubbi sulla temperatura tienilo a metà e vai per gradi.

E poi è un'arma, mica un centrino fatto all'uncinetto :october:

Ciao
Andrea

tucojuanramirez
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2636
Iscritto il: 24/08/2013, 9:25

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da tucojuanramirez » 08/09/2014, 11:33

Non ho mai smontato rompifiamma.
Quindi non ascoltatemi.
Però ti posso dire con certezza che i filetti li sfreni scaldando il pezzo (vecchio trucco della candela, roba da idraulici) oppure , dove si possa farlo (non su un arma :morto: ) con qualche bella mazzata!
Con quest'ultimo sistema sfreni anche i bulloni arrugginiti della pala di un escavatore!
:bla:

Fra.
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 306
Iscritto il: 20/08/2013, 18:35

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da Fra. » 08/09/2014, 12:11

Ragazzi, scusatemi non si può improvvisare una risposta senza avere l'esatta cognizione sull'argomento.
Per smontare un qualunque impianto incollato con frenafiletti duro (ne esistono varie gradazioni) NON c'è altro rimedio che scaldare il pezzo.
Tutto il resto è un sicuro danno fatto alla forma dei pezzi che vengono forzati, viti spezzate, etc. a seconda delle dimensioni.
Piuttosto, occorre arrivarci per gradi perché spesso bastano meno di 100°.
Allora, si scalda per un minuto e si prova; poi ancora un minuto e si riprova....
Fra.

Avatar utente
juridc
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2580
Iscritto il: 22/12/2010, 23:21

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da juridc » 08/09/2014, 12:17

L'alcool non serve a niente, perche comunque non riuscirebbe a penetrante tra i passi del filetto e a intaccare il collante...

Avatar utente
zak68it
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1200
Iscritto il: 25/01/2011, 20:51
Località: Trani, BAT

Re: smontaggio rompifiamma

Messaggio da zak68it » 09/09/2014, 9:19

juridc ha scritto:L'alcool non serve a niente, perche comunque non riuscirebbe a penetrante tra i passi del filetto e a intaccare il collante...

grazie.....proverò allora con il riscaldamento con phon....speriamo di non fare cagate....
Silent... leges inter arma.

Rispondi