ARMA DA INVESTIMENTO

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
Rispondi
FILI686
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 228
Iscritto il: 07/06/2011, 18:31

ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da FILI686 » 29/11/2013, 10:54

Ciao a tutti .... Mi stavo chiedendo se esistono armi con un prospettivo aumento di valore .... Non so revolver del Far West piuttosto che edizioni limitare (es. Berretta 98 oro) che permettano almeno di non perderci soldi quando si andranno a rivendere .... Grazie a tutti :october:

FILI686
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 228
Iscritto il: 07/06/2011, 18:31

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da FILI686 » 29/11/2013, 11:23

ranger.78 ha scritto:Beato te che hai questi pensieri.....i miei sono al contrario.....
Boh, forse qualche fucile fine.....doppiette....imperiale montecarlo....SO6, SO10.....
La mia è semplice curiosità ... Anche se non mi dispiacerebbe avere qualche oggetto da collezione !!!

oizirbaf
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 13838
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da oizirbaf » 29/11/2013, 11:28

http://korriphila.com/
e successivi link
Oizirbaf
Rem tene, verba sequentur.

Avatar utente
Harry_Callahan
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2792
Iscritto il: 20/01/2011, 20:49
Località: Torino

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da Harry_Callahan » 29/11/2013, 11:38

Fili,

revolver Far West direi di no, sono tutte repliche quelle che girano in Italia

poi se trovi un Colt SAA del 1890 il discorso cambia

io provo a suggerirti qualche pezzo(ad esempio in mio possesso), anche se non è facile trovare queste armi "complete", nel senso con scatole manuali ecc ecc:

puoi sicuramente recuperare negli anni i tuoi soldi con un:

Colt Python
S&W 29-2

in breve armi del 1960 primi anni 70

poi c'è il mondo Luger(starei sulle svizzere)

sulle lunghe non mi sbilancio perchè sono ignorante(anche sulle corte se per questo :-) )
Harry Callahan: We're not just going to let you walk out of here.
Crook: Who's "we", sucker?
Harry Callahan: Smith, and Wesson, and me.

Immagine

Avatar utente
kappevale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2439
Iscritto il: 21/12/2010, 23:32

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da kappevale » 29/11/2013, 11:40

sicuramente armi originali dell'800, molte rare del 900 come l'stg44/g43/smidt rubin k31/55 ecc ma anche quelle di qualche decennio fa come le colt python/sw 29 e serie spinate dell'epoca visto che sono beni non rinnovabili.
Di quelle attuali direi serie limitate tipo quelle che hai detto che festeggiano date importanti (meglio se non sparate) anche se per la qualifica "da collezione" sono più difficili da considerare visto che sono relativamente disponibili escludendo la difficoltà di reperimento.
Secondo me dovresti puntare su oggetti relativamente recenti e facili da scovare non comuni di quelli che non si vedono quasi mai se non addirittura mai in un tsn\poligono privato e/o che hanno un certo fascino intrinseco\caratteristica peculiare tipo spas12/imi desert eagle/hk usp match/hk mk23/cloni mp5/imi uzi/ colt m16...
Ma bisogna controllare continuamente i siti di armi usate\armerie per scovare l'oggetto ricercato e avere immediata disponibilità danarosa per non farsi scappare l'agognato cimelio.

Ps: non farsi fregare da richieste folli e quindi conoscere i prezzi di mercato

Avatar utente
kappevale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2439
Iscritto il: 21/12/2010, 23:32

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da kappevale » 29/11/2013, 11:45

ah, dimenticavo una cosa mooolto importante: preferibilmente non deve essere più in produzione.

Gisto

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da Gisto » 29/11/2013, 11:45

Anni fa mi lasciai scappare una Smith & Wesson 25 in 45 Colt

http://www.gunblast.com/SW-25Mountain.htm

venduta da G.G. e da allora i prezzi di questo revolver sono sempre saliti. :october:

dalmare
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 384
Iscritto il: 30/12/2010, 12:23

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da dalmare » 29/11/2013, 11:52

Guarda ti dico il mio modesto parere, di questi tempi non esiste oggetto (non arma ) da investimento, un mio defunto amico aveva una collezione di armi fini, iniziata da suo padre negli anni 30 ... armi inglesi, francesi, belghe ed italiane.
Lisce e ad otturatore scorrevole, e pure qualche express.
Negli anni avranno speso qualche centinaio di milioni di lire.
Adesso hanno valutato la collezione intera meno di quanto spese il mio amico per allestire la camera blindata dove le conservava.
Se vuoi fare un investimento forse l'unico oggetto che puoi comprare è un diamante per la tua signora .

aim
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5743
Iscritto il: 23/12/2010, 16:16

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da aim » 29/11/2013, 19:27

Direi che pensare ad una forma di investimento per oggetti che sono:

1- beni mobili registrati;
2- soggetti a periodici cambiamenti legislativi nazionali, UE etc.;
3- detenibili solo con licenze che si possono perdere anche per semplici motivi di salute;
4- cedibili solo a persone autorizzate;
5- difficilmente esportabili;
.............debbo continuare?

Cordialmente
aim

FILI686
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 228
Iscritto il: 07/06/2011, 18:31

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da FILI686 » 30/11/2013, 1:09

Grazie a tutti delle risposte !!!! Quanto costerebbe un revolver originale epoca FAR WEST ?? Tipo colt saa 1873 ??? :october:

Avatar utente
Harry_Callahan
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2792
Iscritto il: 20/01/2011, 20:49
Località: Torino

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da Harry_Callahan » 30/11/2013, 10:27

FILI686 ha scritto:Grazie a tutti delle risposte !!!! Quanto costerebbe un revolver originale epoca FAR WEST ?? Tipo colt saa 1873 ??? :october:
la domanda giusta sarebbe, in Italia ci sono?
Harry Callahan: We're not just going to let you walk out of here.
Crook: Who's "we", sucker?
Harry Callahan: Smith, and Wesson, and me.

Immagine

dorro
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 57
Iscritto il: 04/02/2011, 19:27

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da dorro » 30/11/2013, 23:29

aim ha scritto:Direi che pensare ad una forma di investimento per oggetti che sono:

1- beni mobili registrati;
2- soggetti a periodici cambiamenti legislativi nazionali, UE etc.;
3- detenibili solo con licenze che si possono perdere anche per semplici motivi di salute;
4- cedibili solo a persone autorizzate;
5- difficilmente esportabili;
.............debbo continuare?

Cordialmente
aim
Aim non potevi essere + chiaro .
Aggiungo eventuali punti
6-lasciare armi agli eredi , molte volte , vuol dire lasciare dei fastidi
7- le armi , come altri giocattoli , vanno comprate ed usate...............non ci saremo + noi ..... che ci saranno ancora armi da usare

Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1680
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia
Contatta:

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da marco64 » 02/12/2013, 20:21

dalmare ha scritto:Guarda ti dico il mio modesto parere, di questi tempi non esiste oggetto (non arma ) da investimento, un mio defunto amico aveva una collezione di armi fini, iniziata da suo padre negli anni 30 ... armi inglesi, francesi, belghe ed italiane.
Lisce e ad otturatore scorrevole, e pure qualche express.
Negli anni avranno speso qualche centinaio di milioni di lire.
Adesso hanno valutato la collezione intera meno di quanto spese il mio amico per allestire la camera blindata dove le conservava.
Se vuoi fare un investimento forse l'unico oggetto che puoi comprare è un diamante per la tua signora .
:october: :october: :october:

Avatar utente
guysade
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 308
Iscritto il: 17/07/2012, 14:01

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da guysade » 02/12/2013, 20:41

dunque le armi da investimento esistono ma vengono trattate dalle case d'aste come sotheby :giudice: od simili,e' chiaro che non sono per le tasche dei normali investitori e al di fuori dei circuiti ARMIERI tradizionali trattasi di opere d'arte in vero senso della parola intarsiate a mano x acquirenti danarosi con lavorazioni spesso in argento ed oro fine 1800 queste hanno valore se accompagnate con la dotazione di munizionamento originale una riproduzione di tali oggetti richiederebbe lavorazioni tali
improponibili al giorno odierno e costi non sostenibili da un normale utente.
tenete presente che munizionamento originale delle fabbriche austriache della George Roth di fine ottocento vengono battute in germania a prezzi elevatissimi nelle aste in svizzera e con le armi originali vengono pagate cifre da capogiro come x i gioielli.
siamo molto sopra a quello che pensate in questo momento :october:

Avatar utente
clis
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 594
Iscritto il: 31/01/2011, 21:26

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da clis » 02/12/2013, 23:20

boboman ha scritto:non esistono più, armi da investimento....
....ps guarda i diamanti da investimento che fine hanno fatto negli anni....
Guarda che fine hanno fatto:

Immagine

Tornando alle armi, certo che non possono essere considerate un vero e proprio investimento, ma alcuni modelli tengono il valore nel tempo e a volte lo incrementano.
Per esempio solo per citare due revolvers della Smith & Wesson:
27-2
29-2
Chiaro che non le compriamo per specularci, ma se tengono il valore nel tempo, meglio!
E nel frattempo ci divertiamo pure.
Ciao
Clis
Call 911 and die, call 1911 and survive...
Immagine

Delirium
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 1
Iscritto il: 04/12/2013, 21:38

Re: ARMA DA INVESTIMENTO

Messaggio da Delirium » 04/12/2013, 22:26

Ciao, prima di dare la mia opinione vorrei fare una precisazione importante: il valore finale della tua arma dev'essere distinto tra la vendita al privato e all'armeria. L'armeria è ovvio che non possa valutarti la tua arma per intero poichè dev'essere rivenduta. Prendendo un'arma commerciale. Quello che di listino costa 100 le armerie di media lo vendono a 85, mettiamo che usato lo trovi a 50, è ovvio che l'armeria te lo valuti 30-40 per poi venderlo a 50 è un fattore commerciale. Nel caso invece della vendita al privato potrai chiedere 65 trattabile a 60 senza troppi problemi. Chiusa parentesi commerciale. Tornando alla tua domanda iniziale, essa può trovare risposta in base alla tipologia di arma alla quale vuoi puntare. Nel corso degli anni ho visto armi con un valore nominale ridicolo essere vendute per cifre stratosferiche. La tipologia determina tantissimo la fascia di prezzo questo è sacrosanto. Le armi che comunque tengono il prezzo sono sempre le ex-ordinanze ma è un campo minato se non ne sai molto. Per esempio: Ho visto k31 venduti dai 290 ai 370€ ma basta una bancatura che indica una canna scelta e il costo può arrivare anche ai 500€. Una diottra rara su un Gustafs può far oscillare di molto il suo valore finale. L'esempio più banale che mi viene è quello del Svd Dragunov, chi non lo conosce? All'epoca per un arsenale di Tula del '76 mi ricordo ho sborsato 3000€ e quando l'ho rivenduto ne ho realizzati 2900€. Parliamo di un'arma in condizioni d'arsenale ovviamente. Quella è un'arma che se tenuta bene perderà pochissimo del suo valore ma prima di comprarla devi ovviamente avere le basi per farlo per non farti fregare. Stando su articoli un po' più moderni invece la cosa è più semplice... Devi guardare: Quanti ce ne sono, la media di come sono tenuti, il prezzo di vendita dell'epoca e quello odierno, se si trovano pezzi di ricambio etc. In questo campo posso portarti svariati esempi ma il più plateale è quello dello spas 12; un fucile che dalla sua ha solo tanta aggressività estetica ma che di per sé è fatto in maniera troppo complicata e per assurdo molto fragile; inoltre i pezzi di ricambio sono molto molto rari da trovare. Il suo valore vero non dovrebbe superare i 300-400€ eppure trovarlo a meno di 800 messo benino è già un'impresa. Ultimo esempio poi ti lascio in pace :P.. Non chiedermi perchè ma sono stato sempre attirato da un fucile a pompa inversa della Neostead, il Truvelo. Un fucile con una concezione semplice ma un po' complicato meccanicamente. Il suo prezzo iniziale quando è stato importato era di 3200€... Una follia... E per questo non l'ho mai preso.. Dopo qualche anno il prezzo è sceso vertiginosamente sui 2200€ ed infine sui 1200€. Io gli ho dato quella cifra per uno intonso. Adesso un paio di collezionisti mi hanno fatto offerte per oltre 2500€ ma al momento non ho intenzione di rivenderlo. Questo potrebbe essere visto come un investimento (non voluto). A volte anche la fortuna gioca un ruolo fondamentale. Un saluto

Rispondi