Legge sulla caccia

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
plus
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 207
Iscritto il: 21/12/2010, 12:34

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da plus » 06/04/2013, 19:36

Francesco1272 ha scritto: Bravo così il tiro dinamico, l' ex ordinanza e il tiro ricreativo spariranno perchè le licenze da difesa le danno solo a determinate persone e non ti permetteranno più di tenere nulla. Morirà anche la ricarica e tutto il mercato (fiorente) di accessori per chi alla domenica vuole giocare in cava. Mi sa tanto che sei uno di quelli che vorrebbe solo il tiro accademico col "22 perchè considera gli altri tiratori dei guerrafondai potenziali assassini....Tipica mentalità di alcune persone che hanno potere in certi ambienti TSN.
Bene ricordati che i poligoni senza noi "bottaroli" morirebbero (economicamente). E che anche tu stai sulle palle agli anti armi tanto quanto me che sparo col 9x21 e con l' 8x57IS, in quanto gli anti armi non fanno distinzioni tra il mio K98 e le tue kazzate da tiro olimpico le odiano tutte e 2......
francesco però prima di sparare sulla tastiera oltre al pc accendi anche qualcos'altro ...

la mia era una provocazione per far capire che chi è contro la caccia non pensi di salvarsi perché fa uno sport ;
gli anti armi non sono cosi "limitati" , si inizia con la caccia e si finisce come scrivevo (o viceversa) ...

ps
io quelli del tsn non li ho mai sopportati per quanto non faccio tiro dinamico

:october:

ugo.delgiudice
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3363
Iscritto il: 17/01/2011, 11:16

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da ugo.delgiudice » 06/04/2013, 19:45

quella è la tua fede. federazione italiana del tiro a volo, nasce come branchia della federazione italiana della caccia. sono un tutt'uno. la rivista della federcaccia e della fitav è caccia e tiro. come ti suona? enci è una emanazione delle associazioni cinofilo venatorie. come ti suona ? nel momento che non esisterà + la caccia, probabilmente non si potranno + portare armi in nessun luogo oltre che nei poligoni autorizzati. come ti suona ? orbist, affermò che non erano necessari calibri al disopra del 308

plus
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 207
Iscritto il: 21/12/2010, 12:34

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da plus » 06/04/2013, 19:47

malvaco ha scritto:hai ragione,io sono assolutista in questo caso.La mia "fede" è impedire che animali possano essere torturati ed uccisi per puro divertimento e non c'è possibilità di dialogo con chi si impegna per lo scopo contrario.
Ben venga qualunque legge che limiti o elimini la caccia.Tutto il resto,presunto o reale che sia,è secondario.
spero che tu sia vegetariano nella vita e allora ti rispetto, altrimenti mi dispiace dirtelo ma saresti solo un "quaqueraquà .

Anzi ti dirò che in un mondo ideale a quelli che la pensano come te vieterei per legge la possibilità di mangiare carne (altro che prosciutto san daniele , costolette di agnello, bistecca ma di vitella , ecc ecc ...)

ugo.delgiudice
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3363
Iscritto il: 17/01/2011, 11:16

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da ugo.delgiudice » 06/04/2013, 19:58

nei tsn difficilmente puoi sparare con determinati calibri ed in alcuni non è permesso usare munizioni ricaricate. come ti suona? persi i 700.000 cacciatori, i restanti 200/300 mila tiratori conteranno come un 2 di picche a briscola. e si troveranno ad aver perso importatori, armerie, polveri, materiale da ricarica.. un discorso già fatto,ripetuto, esibiti dati di vendite, settori merceologici etc. ricordi ? se tutto va bene la vita del movimento è ben corta. e gattopardescamente parlando, avranno cambiato tutto per non cambiare nulla, salvo peggiorareuna situazione già grave.

Avatar utente
malvaco
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1792
Iscritto il: 20/03/2011, 3:47

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da malvaco » 06/04/2013, 20:00

plus ha scritto: spero che tu sia vegetariano nella vita e allora ti rispetto, altrimenti mi dispiace dirtelo ma saresti solo un "quaqueraquà .
Anzi ti dirò che in un mondo ideale a quelli che la pensano come te vieterei per legge la possibilità di mangiare carne (altro che prosciutto san daniele , costolette di agnello, bistecca ma di vitella , ecc ecc ...)
solite argomentazioni banali,puerili e più volte commentate e smontate...
ugo.delgiudice ha scritto:quella è la tua fede. federazione italiana del tiro a volo, nasce come branchia della federazione italiana della caccia. sono un tutt'uno. la rivista della federcaccia e della fitav è caccia e tiro. come ti suona? enci è una emanazione delle associazioni cinofilo venatorie. come ti suona ? nel momento che non esisterà + la caccia, probabilmente non si potranno + portare armi in nessun luogo oltre che nei poligoni autorizzati. come ti suona ? orbist, affermò che non erano necessari calibri al disopra del 308
ugo.delgiudice ha scritto:nei tsn difficilmente puoi sparare con determinati calibri ed in alcuni non è permesso usare munizioni ricaricate. come ti suona? persi i 700.000 cacciatori, i restanti 200/300 mila tiratori conteranno come un 2 di picche a briscola. e si troveranno ad aver perso importatori, armerie, polveri, materiale da ricarica.. un discorso già fatto,ripetuto, esibiti dati di vendite, settori merceologici etc. ricordi ? se tutto va bene la vita del movimento è ben corta. e gattopardescamente parlando, avranno cambiato tutto per non cambiare nulla, salvo peggiorareuna situazione già grave.
probabilmente,forse,chissà,potrebbe...se riesci a mostrarmi il futuro prenderò in considerazione le tue argomentazioni,ma fino ad allora saranno le tue opinioni contro le mie e puoi ben immaginare quali siano più valide per entrambi...
PORGI L'ALTRA GUANCIA...

ugo.delgiudice
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3363
Iscritto il: 17/01/2011, 11:16

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da ugo.delgiudice » 06/04/2013, 21:02

be, io ti solo fotografato l'attuale situazione. ogni cambiamento che leva qualcosa alla situazione attuale, non porta assolutamente nulla di buono.

Francesco1272
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 909
Iscritto il: 28/05/2011, 14:50

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da Francesco1272 » 06/04/2013, 23:01

@plus: scusa non avevo capito. E' che con le "perle" che alcuni hanno postato non mi meraviglio più di nulla e non riesco a distinguere chi scherza e chi no.

Pivi
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 6729
Iscritto il: 22/12/2010, 19:02
Località: Loneriacco di Tarcento - Udine

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da Pivi » 07/04/2013, 9:51

In effetti nessuno può prevedere l'entità delle conseguneze derivate da una proibizione della caccia sul settore armiero ( e non solo) italiano. Tuttavia sono moltissime le armerie il cui fatturato annuo è legato soprattutto alle vendite durante la stagione venatoria. Ora, su 10 cacciatori in "servizio attivo", quanti sono quelli anche appassionati di armi? Voglio dire, quanti sono quelli che praticano anche il tiro a segno e sono interessati al tiro e alle armi, oltre che all'attività venatoria? Almeno per quanto riguarda la mia zona, non si va oltre il 50 - 60%. Non c'è alcun motivo perchè i rimanenti si "convertano" al tiro sportivo, quindi si avrebbe comunque un calo del 40 % delle vendite per le armerie. Quante sopravviverebbero, soprattutto in un periodo di crisi come questo?

La cosa si potrebbe al limite ovviare promuovendo il tiro sportivo, ma sperare in una campagna pubblicitaria in questo senso da parte dei politici è utopia.
WHEN COMMISSIONS ARE ALL AROUND...GET DOWN TO WHISKEY
CERCO / SCAMBIO CARTUCCE INERTI E BOSSOLI...NEL CASO MANDATE UN PM !
Immagine
ImmagineImmagine
CIAO DAL...

plus
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 207
Iscritto il: 21/12/2010, 12:34

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da plus » 07/04/2013, 11:34

malvaco ha scritto:
plus ha scritto: spero che tu sia vegetariano nella vita e allora ti rispetto, altrimenti mi dispiace dirtelo ma saresti solo un "quaqueraquà .
Anzi ti dirò che in un mondo ideale a quelli che la pensano come te vieterei per legge la possibilità di mangiare carne (altro che prosciutto san daniele , costolette di agnello, bistecca ma di vitella , ecc ecc ...)
solite argomentazioni banali,puerili e più volte commentate e smontate...

smontata da chi ? da quelli che predicano bene e razzolano male ?
purtroppo mi confermi quanto temevo e mi dispiace per te ...

Avatar utente
malvaco
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1792
Iscritto il: 20/03/2011, 3:47

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da malvaco » 07/04/2013, 13:27

Pivi ha scritto:In effetti nessuno può prevedere l'entità delle conseguneze derivate da una proibizione della caccia sul settore armiero ( e non solo) italiano. Tuttavia sono moltissime le armerie il cui fatturato annuo è legato soprattutto alle vendite durante la stagione venatoria. Ora, su 10 cacciatori in "servizio attivo", quanti sono quelli anche appassionati di armi? Voglio dire, quanti sono quelli che praticano anche il tiro a segno e sono interessati al tiro e alle armi, oltre che all'attività venatoria? Almeno per quanto riguarda la mia zona, non si va oltre il 50 - 60%. Non c'è alcun motivo perchè i rimanenti si "convertano" al tiro sportivo, quindi si avrebbe comunque un calo del 40 % delle vendite per le armerie. Quante sopravviverebbero, soprattutto in un periodo di crisi come questo?

La cosa si potrebbe al limite ovviare promuovendo il tiro sportivo, ma sperare in una campagna pubblicitaria in questo senso da parte dei politici è utopia.
ti sei sicuramente accorto che la caccia è in fortissima diminuzione da una cinquantina d'anni,mentre da una quindicina il tiro (di qualunque genere,da quello accademico alla sparacchiata in cava) sta guadagnando velocemente popolarità ed adepti.
Il passaggio di armerie e produttori di armi e accessori dalla caccia al tiro è inevitabile e sarà a breve.Le aziende si riconvertono e gli armieri si dovranno comunque adattare e recupereanno il calo dei cacciatori con l'aumento dei titratori.
PORGI L'ALTRA GUANCIA...

ugo.delgiudice
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3363
Iscritto il: 17/01/2011, 11:16

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da ugo.delgiudice » 07/04/2013, 15:39

allora, facciamoci 2 conti: da 2.500.000 cacciatori stimati intorno alla meta degli anni 80, siamo scesi a 700.000 circa, colpa delle tasse (400 euro annue) e della legge del 92. in questo calo abbiamo perso, in numeri di armeria, dalle 5 alle 6 armerie per paese. infatti in italia ci sono circa 4.000.000 di armi,ma solo 200.000 tiratori tra tutte le discipline e 700.000 cacciatori.... le armerie che vanno chiudendo e non vengono rilevate/sostituite da altre aperture sono anche loro in aumento.

tris
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8706
Iscritto il: 22/12/2010, 8:20
Località: Rovereto (TN)

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da tris » 07/04/2013, 15:49

Se la caccia dovesse essere limitata , ovvero ostaggiata saremo portati
a frequentare riserve private e a cacciare su terreno privato
(già lo si fà) lasciando andare chi cerca funghi liberamente senza poter
accedere ai fondi privati come accade ora.
Questo lo si vede al poligono o TAV dove molti cacciatori tentano
di sparare al percorso caccia ricordando i fasti del beccaccino
o forcello al tempo che fù..
La vera paura per chi continua a vendere (e guadagnare) sulla caccia
pensando il cacciatore sia fonte di guadagno stà per avverarsi..
La crisi morde il portafoglio del cacciatore e continui spostamenti
in zone di caccia "vocate" fanno cambiare rotta e consumi portando
il cacciatore all'estero dove con meno formalità e una spesa limitata
può fare carniere in un fine settimana ciò che farebbe , forse ,
in anni di caccia..
Non la vedo bene , anzi..
Parla in modo gentile e porta un grosso bastone.

Avete bisogno di due sole cose in questo mondo…amore…e una Glock in .45.

plus
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 207
Iscritto il: 21/12/2010, 12:34

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da plus » 07/04/2013, 18:18

i cacciatori scendono perchè per andare a caccia ci vogliono sempre più SOLDI (oltre ai 400 euro annui se abiti un po' fuori, la benzina ? la macchina ? se dormi fuori ? ) e ti devi sopportare un sacco di seghe burocratiche (oggi non ci puoi andare, ma devi fare il corso, ma devi prenotare , ma devi avere la residenza, ecc ecc ) tantè che un giorno si e l'altro pure sto pensando di mollare tutto (eppure sono un'appassionato) .

Facciamo che tutte le stesse seghe le dovesse sopportare chi vuole frequentare un poligono (dove basta il tav e via ) , scommettiamo che calano anche li gli iscritti ??

Faccio notare che
"il 50% dei tributi pagati dai cacciatori, ormai da alcuni anni, rimane a Roma senza che il governo lo trasferisca al territorio. Quindi i cacciatori pagano il doppio di ciò che il territorio riceve in cambio per la gestione di danni, ripopolamenti e miglioramenti ambientali."
Leonardo Marras (Presidente della provincia di Grosseto, dove caccio io )

ugo.delgiudice
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3363
Iscritto il: 17/01/2011, 11:16

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da ugo.delgiudice » 07/04/2013, 18:34

se è per questo, qualcuno alla regione puglia si è fregato 6.000.000 di euro versati dai cacciatori per le migliorie delle zone di caccia, i ripopolamenti e le azioni di ingegneria botanica per cui queli soldi erano finalizzati. dicono che li abbiamo girati alla sanità. i cacciatori pugliesi, anche se traditi dai propri amministratori, hanno permesso che la sanità continuasse a funzionare, salvando così vite e permettendo che i meno abbienti ricevessero cure. gli animalari invece, hanno continuato a prelevare dalle tasche degli italiani.

tris
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8706
Iscritto il: 22/12/2010, 8:20
Località: Rovereto (TN)

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da tris » 07/04/2013, 18:36

ti devi sopportare un sacco di seghe burocratiche (oggi non ci puoi andare, ma devi fare il corso, ma devi prenotare , ma devi avere la residenza, ecc ecc ) tantè che un giorno si e l'altro pure sto pensando di mollare tutto (eppure sono un'appassionato) .
La soluzione ci sarebbe (anzi già c'è)..
Associazioni animaliste hanno acquistato pronta cassa "oasi" faunistiche dove portare
le famiglie a spasso , ricordando erano meta di sanguinari cacciatori ..
Ebbene facciamo lo stesso , in cooperativa o simile , acquistiamo una zona
di caccia , privatizziamo come in AFV ma in grande , vendendo quote annuali..
Già molte AFV anche all'estero lo fanno , basta mettere la cosa a disposizione
di molti..
Lanciamo ciò che vogliamo , si fà un bel ristorantino oppure zone di sosta
con panchette , barbeque , giardino , campeggio..
Vedrete che se la cosa prende piede..
La vedrei come un bici-grill , un laghetto di pesca privato...ecc...ecc...
Molte associazioni comunali gestiscono cose ben più in grande , baite
dove si mangia e beve in allegria..
Volontari che danno il loro tempo (vedi DDT al poligono) senza nulla
chiedere se non la soddisfazione di creare..qualcosa per la loro passione..
Certo ci vuole una zona vocata , vedi ad es..i molti poligoni privati
che sono stati creati ad hoc..
Cave private , percorsi caccia..Tav temporanei in occasione di garette
di tiro alla sagoma..
L'elenco è infinito..
Parla in modo gentile e porta un grosso bastone.

Avete bisogno di due sole cose in questo mondo…amore…e una Glock in .45.

ugo.delgiudice
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3363
Iscritto il: 17/01/2011, 11:16

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da ugo.delgiudice » 07/04/2013, 18:43

benissimo. metto a disposizione gratuitamente 113 ettari composti da pineta, cerreto, 60 ettari dichiarati a seminativo ma non coltivati da oltre 40 anni. sono abitualmente di casa, il cinghiale, il capriolo (protetto in puglia) la beccaccia, i colombacci, tordo bottaccio e merlo (ormai stanziale). l'unica cosa di cui dovete curarvi,oltre che io possa usufruirne gratuitamente, e di convincere il parco a rilasciarvi le autorizzazioni necessarie. è una vito che cerco di cacciar via dai miei terreni questa associazione di stampo mafioso che vorrebbe comandare sulle mie proprietà come se fossero le sue, siamo in tanti ad essere sinceri, proprietari stanchi di subire i divieti che vigono sulle nostre proprieta, per le quali, sia ben chiaro, abbiamo gli stessi obblighi di chi non ricade nei suoi confini e può farci quello che preferisce.

tris
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8706
Iscritto il: 22/12/2010, 8:20
Località: Rovereto (TN)

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da tris » 07/04/2013, 18:54

ugo.delgiudice ha scritto:benissimo. metto a disposizione gratuitamente 113 ettari composti da pineta, cerreto, 60 ettari dichiarati a seminativo ma non coltivati da oltre 40 anni. sono abitualmente di casa, il cinghiale, il capriolo (protetto in puglia) la beccaccia, i colombacci, tordo bottaccio e merlo (ormai stanziale). l'unica cosa di cui dovete curarvi,oltre che io possa usufruirne gratuitamente, e di convincere il parco a rilasciarvi le autorizzazioni necessarie. è una vito che cerco di cacciar via dai miei terreni questa associazione di stampo mafioso che vorrebbe comandare sulle mie proprietà come se fossero le sue, siamo in tanti ad essere sinceri, proprietari stanchi di subire i divieti che vigono sulle nostre proprieta, per le quali, sia ben chiaro, abbiamo gli stessi obblighi di chi non ricade nei suoi confini e può farci quello che preferisce.
Vedi??
Basta parlare attorno a un tavolo , unirsi e pianificare..
L'ho buttata lì , certo , personalmente una piccola quota me la potrò permettere
in un futuro (prossimo??) come molti altri..
Se poi c'è da mettere di mezzo la politica per "costringere" il cacciatore
in riserva come gli indiani in USA , ebbene ce ne diano la possibilità..
Vedrai se ci si mette d'accordo come nelle giornate ecologiche
una ripulita con motosega e mezzi agricoli il tuo incolto acquisterà
la bellezza di un tempo e potrai seminarci a perdere per mantenere
specie autoctone e poi..
Magari passando parola aumenteresti il territorio e così creando
ex novo una realtà agricola posti di lavoro e molto altro
i cacciatori potrebbero unire l'utile al dilettevole , scaricare mogli
e figli in un'agriturismo (meglio se verrà creato sul posto) oppure
portare al mare il pomeriggio la famigliola e dormire sotto il sole
dopo la scacciata mattutina e le abbondanti libagioni..

P.S: molti appartenenti ad associazioni animaliste , appoggiano
"anche" con il loro lavoro (gratuitamente!) consigliando e intervenendo presso
diverse realtà , creando le possibilità , interrogandosi sul
"come , dove , quando" il perchè è chiaro..
Ebbene peschiamo anche noi cacciatori trà le nostre file
interrogandoci se l'idea è fattibile..

Utopia??

Mah.. .dubbio:
Parla in modo gentile e porta un grosso bastone.

Avete bisogno di due sole cose in questo mondo…amore…e una Glock in .45.

ugo.delgiudice
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3363
Iscritto il: 17/01/2011, 11:16

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da ugo.delgiudice » 07/04/2013, 19:02

esiste già. almeno da noi.
http://www.caccianelgargano.it/z.a.c.-mannarelle.html
http://www.tripadvisor.it/Hotel_Review- ... Pugli.html
la zac dove siamo stati è di loro proprietà ed offrono pacchetti ad hoc per cacciatori con le loro famiglie.
Ultima modifica di ugo.delgiudice il 07/04/2013, 19:11, modificato 2 volte in totale.

tris
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8706
Iscritto il: 22/12/2010, 8:20
Località: Rovereto (TN)

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da tris » 07/04/2013, 19:07

esiste già. almeno da noi.
Ne sono felice per voi.. :felice:

Se queste realtà fossero create in molte regioni in Italia
sarebbe una via d'uscita per tanti cacciatori..
L'idea sarebbe portare il tutto a livello Provinciale..
In tutta Italia! :laurea:
Parla in modo gentile e porta un grosso bastone.

Avete bisogno di due sole cose in questo mondo…amore…e una Glock in .45.

ugo.delgiudice
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3363
Iscritto il: 17/01/2011, 11:16

Re: Legge sulla caccia

Messaggio da ugo.delgiudice » 07/04/2013, 19:12

ho modificato il post perchè avevo inserito foto non pertinente.

Rispondi