banco di prova nazionale

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
torquemada
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1065
Iscritto il: 29/05/2012, 18:07

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da torquemada » 27/10/2012, 11:29

una domanda....

scrivono in chiaro alla fine della prima pagina:

"i marchi stampuigliati sulle armi da questo banco sono ufficialmente riconosciuti ......"


VISTO CHE LORO VOLGIONO CHE LE ARMI BANCATE AL'ESTERO PASSINO DA LORO, E QUINDI è COME SE NON RICONOSCESSERO I PUNZONI DELI ALTRI COME POSSONO RETENDERE CHE I LORO VENGANO RICONOSCIUTI?

MA ALLESTERO LO SANNO STA COSA? UNA BELLA AZIONE INFORMATIVA AFFINCHE TUTTI BANCHI EUROPEI NON RICONOSCANO ALLA STESSA MANIERA QUELLI DI VALTROMPIA????

belpi
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2624
Iscritto il: 20/03/2012, 13:56
Località: Brescia

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da belpi » 27/10/2012, 11:53

torquemada ha scritto:una domanda....

scrivono in chiaro alla fine della prima pagina:

"i marchi stampuigliati sulle armi da questo banco sono ufficialmente riconosciuti ......"


VISTO CHE LORO VOLGIONO CHE LE ARMI BANCATE AL'ESTERO PASSINO DA LORO
questo chi l'ha detto?

davide20
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2185
Iscritto il: 09/03/2012, 20:55

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da davide20 » 27/10/2012, 11:58

eh si.....mi sa che quando all'estero scoprono sta cosa si scatena un bel putiferio...

bho, davvero non capisco, in Italia ci sono poche ditte che producono/importano armi di questo genere, ad esagerare sempre in Italia ne gireranno un centinaio e tutte appartententi ad appassionati..

il " delinquente " mai si sognerebbe di acquistare un .408 per sparare a qualcuno o per abbattere un aeroplano..


primo perche' non ne ha le capacita'...... secondo perche' gli verrebbe piu' semplice usare dell'esplosivo, vedasi la morte di Falcone e Borsellino... terzo se volesse abbattere un aereo si mette in un bosco lungo la traiettoria di decollo di un aereo e con un RPG fa il suo...... mi pare che ogni tanto di RPG ne sequestrino qualcuno...

in uno dei tanti corsi che ho fatto di security aeroportuale ci hanno sempre detto che il lavoro viene fatto a monte, cioe' intelligence.... quando questa manca non ci sono santi che tengano, l'aereo lo tirano giu' come e quando vogliono.

vi racconto questa, spesso mi e' capitato di portare esponenti politici di rilievo a bordo, prima del decollo sono state fatte operazioni coordinate atte a depistare un qualsiasi tentativo di attentato.... non le scrivo per ovvie ragioni..

ma ribadisco i " delinquenti " mai useranno un .408 per fare danno....

il perche' di tutto quello che sta accadendo e' da ricercare da un'altra parte....
Verba volant, scripta manent

belpi
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2624
Iscritto il: 20/03/2012, 13:56
Località: Brescia

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da belpi » 27/10/2012, 12:04

davide20 ha scritto: bho, davvero non capisco, in Italia ci sono poche ditte che producono/importano armi di questo genere, ad esagerare sempre in Italia ne gireranno un centinaio e tutte appartententi ad appassionati..

il " delinquente " mai si sognerebbe di acquistare un .408 per sparare a qualcuno o per abbattere un aeroplano..
probabilmente mai.
ma sicuramente, anche nell'eventuale e ridottissimo caso, non si sognerebbe mai di procurarselo sul mercato legale.

davide20
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2185
Iscritto il: 09/03/2012, 20:55

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da davide20 » 27/10/2012, 12:20

belpi ha scritto:
davide20 ha scritto: bho, davvero non capisco, in Italia ci sono poche ditte che producono/importano armi di questo genere, ad esagerare sempre in Italia ne gireranno un centinaio e tutte appartententi ad appassionati..

il " delinquente " mai si sognerebbe di acquistare un .408 per sparare a qualcuno o per abbattere un aeroplano..
probabilmente mai.
ma sicuramente, anche nell'eventuale e ridottissimo caso, non si sognerebbe mai di procurarselo sul mercato legale.

e quindi ? di cosa parliamo ?

cosa sta a significare " PRESENTA CARATTERISTICHE BALISTICHE E DI IMPIEGO COMUNI CON LE ARMI DA GUERRA. "

oppure dall'elevato potere offensivo ..

cosa si vorrebbe insinuare che un militare essendo tale, puo' utilizzare questo tipo di arma, mentre un civile no ?

forse qualcuno al Ministero pensa che i civili non siano in grado di utilizzare questo tipo di armi ?

mah.....
Verba volant, scripta manent

belpi
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2624
Iscritto il: 20/03/2012, 13:56
Località: Brescia

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da belpi » 27/10/2012, 12:26

davide20 ha scritto:
belpi ha scritto:
davide20 ha scritto: bho, davvero non capisco, in Italia ci sono poche ditte che producono/importano armi di questo genere, ad esagerare sempre in Italia ne gireranno un centinaio e tutte appartententi ad appassionati..

il " delinquente " mai si sognerebbe di acquistare un .408 per sparare a qualcuno o per abbattere un aeroplano..
probabilmente mai.
ma sicuramente, anche nell'eventuale e ridottissimo caso, non si sognerebbe mai di procurarselo sul mercato legale.
e quindi ? di cosa parliamo ?
parliamo di una norma che non ha senso.
dettata da una paura propria del legislatore (e non solo) italiano (e non solo) per le armi in mano ai cittadini, che legislatore e ministero preferirebbero fossero dei "sudditi" disarmati.

scritta dal legislatore in modo da permettere limitazioni eccessive, e letta dal Banco nel senso ancora più restrittivo di quello letterale, contro il cittadino(allo scopo di pararsi il posteriore, ma questa è una valutazione mia)

davide20
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2185
Iscritto il: 09/03/2012, 20:55

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da davide20 » 27/10/2012, 14:02

ancora non capisco.... perche' i " sudditi " dovrebbero essere disarmati ?

che male fanno ? ...ma questi signori non ci pensano anche ai potenziali danni che fanno alle piccole ditte ?


non e' questo il motivo...... il motivo e' da ricercare da altre parti..
Verba volant, scripta manent

Avatar utente
cheytac
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1951
Iscritto il: 23/12/2010, 15:01
Località: gallia cisalpina

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da cheytac » 28/10/2012, 11:01

davide20 ha scritto:ancora non capisco.... perche' i " sudditi " dovrebbero essere disarmati ?

che male fanno ? ...ma questi signori non ci pensano anche ai potenziali danni che fanno alle piccole ditte ?


non e' questo il motivo...... il motivo e' da ricercare da altre parti..
A questo punto,comincio a pensare che invece si vogilano colpire proprio le piccole realtà sia produttive che di importazione!!!!.In un mercato stagnante per non dire fermo come quello nostrano,anche i piccoli volumi fatti dai nostrani maestri costruttori,o da altre armi di interesse odierno(tiro long range sempre più apprezzato) importate magari da chi grosso non è, se non dal semplice cittadino utilizzatore,suscitano le invidie dei grossi,che fino ad ora si sono occupati,di repliche ,avancarica, o armi ad anima liscia.Credo che il pensiaero,di alcuni sia quello addirittura di standardizzare i "gusti degli appassionati"esattamente come succedeva con ex catalogo e la sua commissione,di fenomeni" molto interessaiti al mercato.....si il loro!!!!!Nella ottusa speranza che quello che non c'è non si compra,costringendo e così indirizzando l'utilizzatore a ripiegare su altro,magari sempre il loro!!!!"A pensar male si fa peccato..........",recitava il senatore ottuagenario :mazza: :mazza: :mazza:.credo fermamente che certe risposte del don abbondio di turno siano il frutto ,di chi si è visto privato,di un potere artatamente costituito in modo illegittimo,e che avendolo inevitabilmente perso,per via legislativa,non si rassegni a comportarsi come la legge di uno stato civile gli consenta di fare.Ciao veci
ImmagineImmagine

davide20
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2185
Iscritto il: 09/03/2012, 20:55

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da davide20 » 28/10/2012, 11:05

ti quoto totalmente...

per quello che mi riguarda ..MAI comprero' una delle loro cagate...... e l'alternativa e' gia' belle e pronta..

USA.....alla facciazza di tutto quello che avviene qua.....
Verba volant, scripta manent

Avatar utente
cheytac
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1951
Iscritto il: 23/12/2010, 15:01
Località: gallia cisalpina

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da cheytac » 28/10/2012, 12:03

Anche io davide non compro di certo le loro "cagate"come archibugi,o repliche di dubbio gusto e fattura.Purtroppo mi tocca di vivere e lavorare in questo paese(non ho a differenza tua un'alternativa USA) e per quello che è nelle mie possibilità stai tranquillo che la battaglia per la legalità la porto avanti,fosse anche soltanto scrivendo su di un sito,le nefandezze e i soprusi,che alcuni vorrebbero passassero sottobanco e con la sordina!!!Forse è poco,ma sono convinto che anche con piccoli passi ,ben armonizzati si riescano a fare grandi cose.La volontà ancora mi sostiene, deltronde è quella stessa volontà,quando contro tutte le previsioni,abbiamo intrapreso e aperto la strada di calibri come gli cheytac,e armi per esse camerati che oggi sono una consolidata realtà!!! :october: :october: Ciao vecio!!!
ImmagineImmagine

Pivi
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 6729
Iscritto il: 22/12/2010, 19:02
Località: Loneriacco di Tarcento - Udine

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da Pivi » 28/10/2012, 12:15

Citano l'articolo 1 della 110/75 considerando il 460 Steyr "arma da guerra", ma si dimenticano dell'articolo 2 della stessa legge che chiaramente stabilisce che le armi che rientrano in quello stesso articolo ( e tra le varie tipologie c'è anche quella dello Stey Mannlicher) sono comuni se hanno un effettivo impiego di caccia o sportivo, ANCHE se possono utilizzare munizioni militari

Se il 460 Steyr è usato nella gare a lunga distanza e in Italia queste gare le fanno ( ma anche all'estero, mica è detto che l'effettivo uso di caccia o sport debba essere limitato al mercato nazionale!) , il diniego non ha alcuna ragione d'essere.
La commissione, nelle catalogazioni precedenti di armi simili, mai aveva opposto un divieto.
E allo stesso modo non ci sarebbe alcun motivo di non bancare armi in calibro 50 BMG
WHEN COMMISSIONS ARE ALL AROUND...GET DOWN TO WHISKEY
CERCO / SCAMBIO CARTUCCE INERTI E BOSSOLI...NEL CASO MANDATE UN PM !
Immagine
ImmagineImmagine
CIAO DAL...

oizirbaf
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 13838
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da oizirbaf » 28/10/2012, 12:42

Non solo basito!
Sono rimasto di cacca, senza alcuna capacità residua di formulare una critica razionale al leggere cotante affermazioni!
Riesco solo a riesumare (direttore me lo permetta):
Cheppaesedimmerda!
Oizirbaf
Rem tene, verba sequentur.

Avatar utente
MarcoVSK
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3461
Iscritto il: 29/05/2011, 15:22
Località: Centro Italia

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da MarcoVSK » 28/10/2012, 13:38

Morto un Catalogo se ne fa un altro.

torquemada
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1065
Iscritto il: 29/05/2012, 18:07

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da torquemada » 28/10/2012, 22:21

belpi ha scritto:
peppino ha scritto:.. scusami Belpi ma non posso che dissentire il tuo discorso sulle armi lunghe e corte.
Tutta l'Europa intende per arma corta le armi con canna inferiore a 300 mm oppure lunghezza inferiore a 600mm (quindi o l'una o l'altra).
sì, anche io.
quindi scusa , belpi x togliere ogni dubbio un arma e' corta se ha meno di 300 mm di canna oppure la sua lu ggezzatorale e' meno di 600 corretto?

quindi un arma che e'piu lunga di 600 mm e' arma lunga indipendentemente dalla canna o no?

non detto che debba averli entrambi ma potrebbe essere o la canna meno di 300 oppure in altro caso la lunghezza inferiore totale,

quindi prima guardo la canna e poi analizzo la lunghezza?

280 mm di canna e 700 di lunghezza quindi e' lunga ?

belpi
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2624
Iscritto il: 20/03/2012, 13:56
Località: Brescia

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da belpi » 28/10/2012, 23:55

torquemada ha scritto:
belpi ha scritto:
peppino ha scritto:.. scusami Belpi ma non posso che dissentire il tuo discorso sulle armi lunghe e corte.
Tutta l'Europa intende per arma corta le armi con canna inferiore a 300 mm oppure lunghezza inferiore a 600mm (quindi o l'una o l'altra).
sì, anche io.
quindi scusa , belpi x togliere ogni dubbio un arma e' corta se ha meno di 300 mm di canna oppure la sua lu ggezzatorale e' meno di 600 corretto?
quindi un arma che e'piu lunga di 600 mm e' arma lunga indipendentemente dalla canna o no?
no.

un'arma che è lunga meno di 60 cm. è corta.
quale che sia la lunghezza della canna.

un'arma che ha la canna meno di 30 cm. è corta.
senza bisogno di misurare la lunghezza totale.


è corta se è corta la canna, O se è corta l'arma

Avatar utente
MarcoVSK
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3461
Iscritto il: 29/05/2011, 15:22
Località: Centro Italia

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da MarcoVSK » 29/10/2012, 13:23

E-mail di risposta ad un ragazzo che chiedeva a Bignami se avessero intenzione di importare uno S&W 500.

Gentile signore,
i revolver segnalati sono già all'attenzione della Direzione prevediamo la prossima importazione nei primi mesi del 2013

Cordiali saluti / MFG / Best regards,
Dott. Marco Camilletti
Advertising

ORDNANCE
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3076
Iscritto il: 21/12/2010, 12:29

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da ORDNANCE » 29/10/2012, 13:45

Intanto però, a oggi, non risultano classificati revolver in questo calibro.

Segnalo ulteriore perla del Banco, sulla richiesta di classificazione di una pistola Astra arms in calibro .50 Gi:
"ISTANZA RIGETTATA PERCHÈ IL CALIBRO INDICATO AL BNP RISULTA SCONOSCIUTO. VI CHIEDIAMO GENTILMENTE DI INVIARCI DOCUMENTAZIONE DEL CALIBRO IN QUESTIONE".

Finora pensavo che fossero competenti, ma in mala fede. Ora comincio a ricredermi anche sulla competenza.
Vuoi vedere che ci devono far rimpiangere la commissione? NOOOOO!

peppino
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 98
Iscritto il: 22/01/2011, 11:58

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da peppino » 29/10/2012, 14:03

Belpi,

allora come sostieni tu le armi con canna < ai 300 mm e di lunghezza totale > ai 600 mm sono comunque armi corte giusto??
Quindi come ti dicevo qualche giorno fa si sbagliano tutti i fabbricanti ed esportatori europei che indicano armi lunghe anche quelle con canna inferiore a 300 mm ma con lunghezza totale superiore a 600 mm.
Qui due sono le cose e cioè o si sbagliano tutti gli altri oppure vi sbagliate solo tu e l'ingegnere.

Ciao a tutti.

belpi
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2624
Iscritto il: 20/03/2012, 13:56
Località: Brescia

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da belpi » 29/10/2012, 14:09

peppino ha scritto:Belpi,

allora come sostieni tu le armi con canna < ai 300 mm e di lunghezza totale > ai 600 mm sono comunque armi corte giusto??
Quindi come ti dicevo qualche giorno fa si sbagliano tutti i fabbricanti ed esportatori europei che indicano armi lunghe anche quelle con canna inferiore a 300 mm ma con lunghezza totale superiore a 600 mm.
Qui due sono le cose e cioè o si sbagliano tutti gli altri oppure vi sbagliate solo tu e l'ingegnere.

Ciao a tutti.
non so chi tu dica che ritiene lunga un'arma con canna < 30 cm.
la direttiva Cee 91/477 nell’allegato I, punto IV, lettera A, definisce arma corta “qualsiasi arma da fuoco la cui canna ha una lunghezza inferiore ai 30 cm oppure la cui lunghezza totale non supera i 60 cm”.

"oppure" ha un significato univoco.
vuol dire che basta che ci sia uno dei due parametri, e l'arma è corta.

puoi vedere l'esempio nel sito di "tiropratico", che mette anche i disegnetti per chi non ha dimestichezza con la comunicazione verbale.
l'arma con canna 20 cm è corta anche se la sua lunghezza totale è 70 cm. : http://www.tiropratico.com/normativa/AR ... lunga.html

peppino
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 98
Iscritto il: 22/01/2011, 11:58

Re: banco di prova nazionale

Messaggio da peppino » 29/10/2012, 14:13

...ripeto, io non guardo gli esempi guardo i documenti rilasciati dalle autorità straniere che accompagnano la merce.

Ciao a tutti.

Rispondi