CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
BIAGIODESANTIS
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2459
Iscritto il: 21/12/2010, 15:48
Località: Provincia di Torino
Contatta:

CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da BIAGIODESANTIS » 25/12/2010, 14:00

Riporto quanto seguer scritto tra le news della nostra rivista perferita:
Rivedere la disciplina dell’uso delle armi da fuoco in particolari condizioni di ordine pubblico potenzialmente pericolose per l’incolumità della vita degli operatori: è quanto ha chiesto Edmondo Cirielli (Pdl) al Ministro dell’Interno Roberto Maroni. Cirielli ha fatto riferimento, in particolare, ai fatti accaduti lo scorso 14 dicembre a Roma, in occasione del rinnovo della fiducia al Governo Berlusconi. “Le diverse ricostruzioni e immagini offerte dalla stampa hanno sostanzialmente riferito di un militare della Guardia di finanza aggredito da decine di manifestanti”, si legge nel testo, “già derubato di casco e guanti, intento a proteggere l’arma in dotazione, una pistola, che non ha mai inteso utilizzare, neanche a scopo deterrente”. Detto ciò Cirielli fa quindi appello all’articolo 53 del codice penale che disciplina l’uso legittimo delle armi e, secondo il quale, non è punibile il pubblico ufficiale che fa uso di arma o di un altro strumento di coazione fisica, quando è costretto dalla necessità di respingere una violenza o di vincere una resistenza all’Autorità. E, secondo il deputato Pdl, il militare della Gdf si sarebbe trovato nelle condizioni previste da questo stesso articolo.

OK IN EFFETTI HA RAGIONE CIRIELLI E aggiungo che in Italia in tanti casi, troppi casi, la prassi di dover mettere sotto indagine l'agente che usa le armi in dotazione d'ordinanza anche per solo fine intimidatorio preventivo di fatto anche quando gli va bene rischia punizione+trasferimento+espulsione e comunque spese legali che farebbero passare la voglia di lavorare ad un milionario.
Conosco un agente che da anni non si allena più a sparare con la pistola perchè (visto che era bravissimo) poteva essere accusato di di allenarsi ad uccidere perchè faceva centro estraendo in velocità, quindi se si fosse difeso il suo comunque era omicidio premeditato!
Un altro che per aver utilizzato il cal. 9 parabellum d'ordinanza (un colpo 1) contro una 6,35 si è ritrovato con l'accusa di eccesso di legittima difesa!
Per non parlare poi del vecchio caso del G8.
Ok che poi alla fine la giustizia prevale ma quanto deve penare un agente per aver solo svolto il suo dovere?
Però un problema rimane negli abusi e le stupidate fatti per volontà, per negligenza, impreparazione, carenza di mezzi, ecc!
Insomma chi interroga un sospetto ammanettato pulendo l'arma... vogliamo dire che non è un abuso?
Chi ti punta l'm12 e m12s in strada tenendo pericolosamente la mano sulla manetta d'armamento... non è negligenza questa?
Chi ti spara o ti rompe la faccia con una manganellata perchè fisicamente non è in grado di fermarti.... non è impreparazione?
Chi ti deve dare una serie di manganellate fino a stenderti da non farti rialzare per ore perchè ha finito le manette, non ha lo spray al peperoncino, o non ha il Taser, non c'è nessuno di supporto per portarti via, quindi o ti massacra o non può abbandonare la posizione per occuparsi di altri problemi... non è carenza di mezzi questa?

E' vero che oggi è più tutelato nell'uso delle armi il cittadino che l'agente di polizia, ma è anche vero che tra inpreparazione, negligenze, carenza di mezzi, ecc ce ne è da avanzo per preoccuparsi.
Purtroppo in realtà è più tutelato il bandito che l'agente e il cittadino!
Sinceramente sensa un vero corpo indipendente di polizia delle polizie, sul tipo delle "internal affairs" americane mi preoccuperei se fosse data tropppo mano libera a chi poi le armi in media le sa usare molto meno di una guardia giurata!!!
Le gpg almeno loro sparano 3 volte l'anno e scelgono la pistola che vogliono!
E' anche vero che una polizia delle polizie servirebbe a prescindere viste le boiate che molti agenti delle forze di polizia fanno anche a danno dei loro colleghi! Figuriamoci con i cittadini!!!
Faccio notare agli agenti e magistrati che stanno leggendo, che finchè non si congedano non vedranno la realtà oggettiva delle cose avendo solo una visuale interna, ovattata e appartata delle cose, che nella realtà sono molto peggio di quel che vedono oggi!
Che ben venga una legge che tuteli i nostri intutelati tutori (3 contraddizioni in 3 parole), ma visto che le scuolen di polizia non sono sufficienti, che mancano i fondi, che la selezione per gli arruolamenti è una buffonata e quindi nel 60-80% dei casi si sono arrualati degli inidonei! Che almeno al restante 20-40% gli si consenta o almeno faciliti di potersi addestrare e allenare alemeno a loro spese!
Magari fare anche una lista di spray, taser, giubbotti antiproiettile, pistole, fucili di proprietà potersi portare in servizio!
Inoltre i regolamenti sul tipo d'arma d'ordinanza e modalità di porto andrebbero immediatamente corretti se non abrogati!
Non se ne può più che le pistole d'ordinanza devono essere per forza a cane esterno, portate sensa colpo in canna, fucili semiautomatici e a pompa nei magazzini a far ragnatele assieme a cartucce marcanti e non letali, impossibilità di uso di storditori elettrici, i manganerlli fatti passare per segnalatori, fondine da guerra 15-18, ecc ecc
Giubbotti antiproiettile con kewlar finto ai lati o resistenti solo a colpi sparati almeno da 15 metri, ecc ecc!
Ma vogliamo parlare anche delle divise obsolete?
Insomma nel 2010 i nostri vanno ancora di sevizio in giacca e cravatta addobbati come un albero di natale, roba che con la cravatta ti strozzano, con gradi, mostrine, spallacci brillanti bianchi ti vedono a 3 km di distanza! Inoltre con una vestibilità che danno problemi in ufficio, figuriamoci a rincorrere banditi o combatterci!
Insomma dargli divise da O.P., del resto se devono fare servizio di polizia devono avere abbigliamento, armi e attrezzature da servizio di polizia, non da ragionieri in giacca e cravattA!
E poi neanche una torcia cinese da 5 euro in dotazione!
Ma insomma la maggior parte dei crimini vengono commessi di notte e per la notte lo stato non gli da nemmeno una piletta da 1 euro, si ok che in auto ne hanno ... scariche, rotte o ad autonomia di 5 minuti!
Certo che se una torcia da 10 €, non costa allo stato almeno 100 euro non c'è un 10% di provvigione cospiquo per il corrotto di, quindi non si compra?
Io ho detto la mia, dite la vostra e magari correggetemi :-)
Auguri di buon natale. :D

Avatar utente
wardog
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5732
Iscritto il: 21/12/2010, 16:29

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da wardog » 25/12/2010, 14:41

L'Italia secondo me ha finito il suo ciclo. Darwinianamente parlando, noi insieme con altre due o tre nazioni in europa ci stiamo preparando a ricevere un calcio nel culo cosmico.

I problemi citati da Biagio sono solamente un ennesima esemplificazione di una matassa di casini talmente generale e talmente ingarbugliata da avere oramai raggiunto il punto di rottura.

Fatto sta che a sto punto, per una grande fetta di cittadini Italici la VITA e' divenuta insostenibile.

Io personalmente non vedo soluzioni. Le uniche volte che gli Italiani si sono risollevati, e' stato quando con le pezze al culo hanno dovuto crepare di fame per un tozzo di pane, e la fame li ha resi scaltri, aggressivi e pianificatori.

Per il resto siamo una nazione di grassi coglioni con la testa in merda, che mentre tutto va in frantumi pensiamo a dove andare e a cosa fare la sera di capodanno, oppure a chi vincera' l'ennesima partita di pallone.

Che Darwin allora detti le sue leggi e murphy lo aiuti. Che s'abbatta il diluvio e la miseria su questa merda di nazione corrotta, debole, piagnona, composta di uomini deboli e donne troie, di finti buoni e nani e ballerine.

Che alla fine conti soltanto chi riesce a alzare il braccio piu' in alto per spaccare il cranio a chi gli sta a fianco, e che s'affoghi tutti nel sangue e nella merda, che non rimanga nessuno e che dalla merda, dal sangue e dai resti si impari una volta per tutte.

Che i giovani che ora vanno in giro come dementi con le dita sul cellulare crepino nelle fabbriche cinesi a 0.50c l'ora per lavorare in fonderia.

Che lo stato ammetta di non avere piu' una lira, che non paghera' pensioni e liquidazioni..e che comincino a levarsi alte le fiamme dappertutto.

Noi, dal canto nostro, non e' detto che ci si salvi.

Pero', Perdio..ci sara' da divertirsi, questo e' sicuro.
COST QUEL CHE COST, IL PIU' FIGO L'E' CHRIS COST...

BIAGIODESANTIS
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2459
Iscritto il: 21/12/2010, 15:48
Località: Provincia di Torino
Contatta:

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da BIAGIODESANTIS » 25/12/2010, 14:57

Da divertirsi no... sopratutto per noi che sappiamo sparare e si sa... se dovesse succedere qualche casino a livello nazionale se va bene ci blindano perchè pensiamo ad alta voce.
Non credo che mi salverei nemmeno io anche se apartitico e apolitico, che non sparo da quasi un anno e che non mi alleno da almeno 4 anni e anche se questo si sa.

Manco se un tiratore civile con la sua pistoletta e doppietta del nonno sappia combattere meglio di una reparto della celere!

Comunque vada nei prossimi anni staremo a guardare lo sfascio più completo e un giorno saremo messi in condizione nemmeno di andare a manifestare pacificamente per fare avere un tozzo di pane ai nostri figli, se no ci toglieranno pure la doppietta del nonno, se non ce la toglieranno prima, per motivi di ordine pubblico o per divieto di sosta!

Avatar utente
JimBowie
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2118
Iscritto il: 23/12/2010, 17:58
Località: ACTGE1 http://igknifer.jimdo.com/
Contatta:

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da JimBowie » 25/12/2010, 21:41

Ma lo sai come funziona la PM12s?

wesson
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 899
Iscritto il: 23/12/2010, 19:11

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da wesson » 25/12/2010, 21:48

A noi c'ha fregato il "fascismo", carissimo.
Non perchè ne ha combinato di cotte e di crude e non è stato all'eltezza quando doveva, ma dopo.
Ne ha combinato di cotte e di crude anche la Germania, ma prima di arrivare allo stato di condizionamento che subiamo noi, loro hanno fatto prima e sopratutto i "tedeschi".
La controparte che ha una spiccata maestria nel condizionamento delle masse, ci ha rumegato le menti, i marroni, la morale, al visone del vivere sociale, che tutto ciò che è ordine e discipilna, rispetto dell'altro, libertà dell'altro e far rispettare le leggi e lo Stato, porcapeppa, è "fascismo"!
Se vai alle poste è sbotti perchè è quaranta muniti che fai la fila e non si presenta nessuno dall'altra parte, sei "fascista".
Se vai a scuola e parli con il preside perchè l'inseganate fa proselitismo sessantottino verso le giovani menti, sei "fascista".
Se affermi che "comunsita" siamo lì, sei "fascista".
Se gli "studenti" non ricevono il 6 politico, sei "fascista".
Se vuoi che le leggi siano applicate, sei "fascista".
Tanto per stare in tema, se sei un appassionato di armi, sei "fascista". E ammalato di "rambismo", va da se.
Se non dai una casa a uno che non ha mai lavorato, sei "fascista". Mentre tu che ti sei fatto un mazzo tanto rispermiando le 10.000 alla volta per comperarti la casa, con la special rata dove ti hanno caricato il 22% di tasso passivo, sei "fascista".
Se non accogli buonisticamente e quindi t'impesti coglionamente di criminali extra e non extra da ogni dove, sei "fascista".
Se prendi le impronte digitali sei "fascista".
Chi rifiuta di pagare il conto dell'Enel degli amati zingari, zingari, ZINGARI, è un "fascista".
Se fai secco il rapinatore, che tu sia delle FF.OO. o cittadino normale, sei "fascista". E ti stangano!
Certo, è chi ha più il coraggio di fare "pfui"?
Hai addosso tutta l' "intellighenzia", l'intellettuale salottiera, il sociologo intruppato, "i dialoghisti condivisi".
Questi sono sessant'anni che costruiscono con alacrità e perseveranza; la fratellanza della costa lavora per il futuro, il sole radioso dell'avvenire...
Sai che pur di non essere di servizio quando tira brutta aria di "democratica e condivisa protesta dialogante" con crani sfasciati e finestroni frantumati, tra le FF.OO. s'inventano (con ragione dico io), scuse "turche".
Ma uno non sarà mica matto qui in Italia, di fare il proprio dovere?
Paese allo sfascio ("fascista" naturalmente per i nostri della scuola "democratica"), credo anch'io non più recuperabile.
E il bello è che la stragrande maggioranza degli italiani pensano di essere "li mejo", "li più furbi"!
Attendo repliche alle quali non risponderò.
Con tristezza, ciao. Wesson.

tris
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8706
Iscritto il: 22/12/2010, 8:20
Località: Rovereto (TN)

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da tris » 25/12/2010, 22:16

@ Biagio ;

Hai ragione , le questioni di ordine pubblico dovrebbero essere gestite da personale
addestrato e munito degli appositi strumenti , ma ti assicuro in altre regioni italiane
le cose sono messe molto meglio e i reparti ben addestrati ci sono.
Uniformare è la parola giusta.
Addestrare ; le G.p.G vanno almeno 3 volte l'anno , e , ti assicuro , sparano "decentemente bene"!
(sono anch'io una G.p.G e senza infamia i miei 4.000 colpi di media/anno li sparo!)

@Wesson ;

Stai parlando di "fascisti" , ma sono ben altre le parole da usare , probabilmente
c'è troppo perbenismo e il cittadino "medio" non percepisce la pericolosità e la
vita , sia delle F.O. in servizio , sia della criminalità e teppismo..

Andava meglio quando andava peggio?? Dipende , di sicuro si "percepiva" quel desiderio
di sicurezza , nessuno si spaventava se tenevi una doppietta carica (a sale!) nell'armadio
oppure se il papà comprava un'AC al figlio per Natale , era subito "imitato" da altri
ragazzi e non esiliato , in disparte , perchè il padre è cacciatore..

Cirelli "avrebbe" ragione se , e sottolineo SE , gli articoli "approvati" dalla legge italica
fossero "percepiti" e applicati alla lettera , senza pregiudizi sulla legittima difesa
specie in questioni di ordine pubblico.
C'è da sperare vengano aiutate le F.O. nel fermare queste ondate di violenza gratuita!

Chssà cosa accadebbe se i cittadini bloccassero quei teppisti consegnandoli alle F.O.
denunciando gli atti di aggressione e danneggiamento!!
Parla in modo gentile e porta un grosso bastone.

Avete bisogno di due sole cose in questo mondo…amore…e una Glock in .45.

Avatar utente
DoubleTap
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2220
Iscritto il: 21/12/2010, 15:48

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da DoubleTap » 25/12/2010, 23:17

E' facile parlare dallo scranno della politica in politichese per "loro", perchè non sono "loro" a stare in mezzo alla strada.
Cambiassero prima l'art. della difesa legittima, in questo che ho trovato sul sito del Giudice Mori:

Pensate come era già stato saggio il legislatore tedesco del 1871 che aveva scritto (art. 53 StGb):
Legittima difesa è quella difesa che è necessaria per respingere una aggressione attuale e illegittima verso sé o verso altri. L'eccesso non è punibile se si è agito per concitazione o paura.


E non con quella modifica che ha subito nel 2006, che seppur lasciava chiaramente intendere, senza INTERPRETAZIONE, alcuna che la violazione di domicilio effettuata secondo il comma aggiunto (ART.52 COMMA 2), E GIA' ESSA CRITERIO PROPORZIONALE PER L'USO DELLE ARMI CONTRO CHI COMMETTE IL REATO, comunque permette a chi è troppo garantista di spedirci al gabbio o comunque di metterti alla gogna come criminale. (vedasi il tabaccaio di Milano).

Poi passando ad analizzare l'uso legittimo delle armi è un discorso che basterebbe sentire un addetto ai alvori per sapre a cosa si va incontro se puta caso ti trovi in un conflitto a fuoco. Gli esempi portati da Biagio fanno intendere la cosa:
eccesso nell....perchè uno ha sparato con un calibro 9 Para (ARMA DELL'AMMINISTRAZIONE DELLO STATO!CIOE' LO STATO MI HA DATO QUEST'ARMA, LUI HA SCELTO IL CALIBRO) contro un 6.35mm?e che uno ha il tempo di capire che calibro sparano dall'altra aprte..magari a 12mt di distanza?pistola piccola=calibro piccolo?..e se fosse stata una 38 SPecial??
Ecco questo vi dà l'idea della cosa..non ultimo un bel discorso ripreso ancheda un esperto del settore legale ad un'ultima EXA (mi sembra 2009 o 2008).
In caso si venga condannati per eccesso di art.52 o 53 a secodna dei casi, e l'offeso (ovvero speriamo sempre il criminale) l'altro si costituisce parte civile...lo devi pure risarcire!!!! :o :o

Avatar utente
antonionapoli65
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2671
Iscritto il: 21/12/2010, 14:06

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da antonionapoli65 » 26/12/2010, 0:33

A mio avviso Cerielli è solo un povero deficiente, questi discorsi li poso accettare dall'uomo comune non da un politico.
Il suo ragionamento è dello stesso ordine di quello fatto dalla Lega in riferimento alle ronde.
Invece di mandare alle manifestazioni gente addestrata si invoca in modo distorto l'art. 53 del c.p.
Che schifo di classe politica.

BIAGIODESANTIS
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2459
Iscritto il: 21/12/2010, 15:48
Località: Provincia di Torino
Contatta:

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da BIAGIODESANTIS » 26/12/2010, 3:08

JimBowie ha scritto:Ma lo sai come funziona la PM12s?
La manetta otturatrice dell'm12 e m12s non hanno un dente di aggancio come quello apposito inserito nella sua ultima versione e nell'uzi dal 1968, quindi basta che arretri un po se non aggancia col sistema di scatto, tornando in avanti a causa della molla di recupero inserisce il colpo in canna ed essendo l'otturatore con percussore integrato andando in chiusura spara.
A volte è capitato che la manetta d'armamento impigliatasi nella bretella o nella bandoliera e il colpo parte.
Il nuovo m12 tral'altro poco diffuso ha anche una sicura automatica sulla manetta d'armamento.
In Italia abbiamo avuto molti morti e feriti a causa di non portare il mitra col colpo in canna e quindi del problema suddetto, mentre in Israele è dal 1968 che questo problema e' stato risolto.

Avatar utente
JimBowie
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2118
Iscritto il: 23/12/2010, 17:58
Località: ACTGE1 http://igknifer.jimdo.com/
Contatta:

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da JimBowie » 26/12/2010, 9:46

BIAGIODESANTIS ha scritto:
JimBowie ha scritto:Ma lo sai come funziona la PM12s?
La manetta otturatrice dell'm12 e m12s non hanno un dente di aggancio come quello apposito inserito nella sua ultima versione e nell'uzi dal 1968, quindi basta che arretri un po se non aggancia col sistema di scatto, tornando in avanti a causa della molla di recupero inserisce il colpo in canna ed essendo l'otturatore con percussore integrato andando in chiusura spara.
A volte è capitato che la manetta d'armamento impigliatasi nella bretella o nella bandoliera e il colpo parte.
Il nuovo m12 tral'altro poco diffuso ha anche una sicura automatica sulla manetta d'armamento.
In Italia abbiamo avuto molti morti e feriti a causa di non portare il mitra col colpo in canna e quindi del problema suddetto, mentre in Israele è dal 1968 che questo problema e' stato risolto.
Non discuto sull'Uzi, perchè non lo conosco. L'ultima versione dell'm12, sarie curioso di sapere se effettivamente in Italia è mai stata consegnata a qualcuno
L'M12s ha una sicura automatica sull'impugnatura posteriore, se non la premi non fa' nulla (NON si arma e quando è armato se non la premi non scatta).
I morti ci sono stati, ma con un minimo di precauzioni potevano essere anche evitati, mi pare eccesso dare la colpa all'M12s ed eccessiva la tua affermazione di negligenza, quando vedi un appartenente alle FFOO con la mano sulla manetta ai posti di controllo, anche perchè non sai se l'arma è in sicura e se l'operatore sta premendo la sicura automatica sull'impugnatura.
Volevo anche dirti che gli M12 (senza "S" sono i modelli con le impugnature in plastica marroni ed il sistema di sicura manuale a due traversini da premere a scelta tra raffica e colpo singolo) giacciono nei magazzini e non sono utilizzati per i servizi esterni.

Avatar utente
JimBowie
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2118
Iscritto il: 23/12/2010, 17:58
Località: ACTGE1 http://igknifer.jimdo.com/
Contatta:

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da JimBowie » 26/12/2010, 9:49

BIAGIODESANTIS ha scritto: In Italia abbiamo avuto molti morti e feriti a causa di non portare il mitra col colpo in canna e quindi del problema suddetto, .
Spero non ti stia riferendo all'M12, dato che è a massa battente e "lavora" ad otturatore aperto.

Avatar utente
DoubleTap
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2220
Iscritto il: 21/12/2010, 15:48

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da DoubleTap » 26/12/2010, 11:07

probabilmente si riferiva la fatto che le FF.OO: hanno in dotazione un'arma che non permette di portare il colpo in canna in quanto a massa battente e che sarebbe meglio avere qualcosa tipo gli HK MP5; ma al di fuori della scelta dell'arma, iocredo che sia sempre un discorso di addestramento all'uso di quello che si ha a disposizione, di atteggiamento mentale.
Perchè se per caso come dicevate l'm12 nn si porta armata, nulla toglie di invece tenerla armata (quindi otturatore arretrato), sicura inserita e pronti a disinserirla al momento necessario per fare fuoco.
Tutto sta all'operatore che non si metta a giocare durante il servizio e che abbia coscienza mentale dello stato dell'arma.
Certo è che non dà le stesse garanzie di una mp5 con colpo in canna e sicura inserita, ma bisogna lavorare con quello che si ha, non con quello che vorremmo avere.

Avatar utente
JimBowie
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2118
Iscritto il: 23/12/2010, 17:58
Località: ACTGE1 http://igknifer.jimdo.com/
Contatta:

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da JimBowie » 26/12/2010, 11:14

Certo!
Con un minimo d'addestramento costante, l'M12 è un'arma valida come tante, a patto di non giocherellare con la manetta d'armamento, ma giocando quale arma è sicura?

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11243
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da docpilot » 26/12/2010, 13:23

antonionapoli65 ha scritto:A mio avviso Cerielli è solo un povero deficiente, questi discorsi li poso accettare dall'uomo comune non da un politico.
Il suo ragionamento è dello stesso ordine di quello fatto dalla Lega in riferimento alle ronde.
Invece di mandare alle manifestazioni gente addestrata si invoca in modo distorto l'art. 53 del c.p.
Che schifo di classe politica.
Non si tratta solo di mandare alle manifestazioni gente addestrata, si tratta di poter reagire alla violenza gratuita di quei quattro cialtroni buoni solo a far danni...perciò, pur mandando "gente addestrata", a cui sarebbero sempre e comunque legate le mani, il discorso rimane lo stesso.
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

Avatar utente
antonionapoli65
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2671
Iscritto il: 21/12/2010, 14:06

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da antonionapoli65 » 26/12/2010, 14:54

docpilot ha scritto:
antonionapoli65 ha scritto:A mio avviso Cerielli è solo un povero deficiente, questi discorsi li poso accettare dall'uomo comune non da un politico.
Il suo ragionamento è dello stesso ordine di quello fatto dalla Lega in riferimento alle ronde.
Invece di mandare alle manifestazioni gente addestrata si invoca in modo distorto l'art. 53 del c.p.
Che schifo di classe politica.
Non si tratta solo di mandare alle manifestazioni gente addestrata, si tratta di poter reagire alla violenza gratuita di quei quattro cialtroni buoni solo a far danni...perciò, pur mandando "gente addestrata", a cui sarebbero sempre e comunque legate le mani, il discorso rimane lo stesso.
Non ritengo affatto che le FF.OO. abbiano le mani legate, tutt'altro, perchè quando vogliono danno mazzate da orbi e, purtroppo a gente che poco nulla centra con i disordini.
Quando parlo di gente addestrata mi riferisco (come è capitato adesso e come capitò nel caso Giuliani) soprattutto al fatto che le FF.OO. non devono farsi sorprendere rimanendo isolati.
Peraltro permettere ad agenti di sparare nel bel mezzo di una manifestazione è da regime totalitario altro che repubblicano.

Avatar utente
JimBowie
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2118
Iscritto il: 23/12/2010, 17:58
Località: ACTGE1 http://igknifer.jimdo.com/
Contatta:

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da JimBowie » 26/12/2010, 17:07

antonionapoli65 ha scritto: Peraltro permettere ad agenti di sparare nel bel mezzo di una manifestazione è da regime totalitario altro che repubblicano.
Hai centrato il problema, il fatto è che sparano sempre poco e male!

BIAGIODESANTIS
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2459
Iscritto il: 21/12/2010, 15:48
Località: Provincia di Torino
Contatta:

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da BIAGIODESANTIS » 26/12/2010, 22:22

Non discuto sull'Uzi, perchè non lo conosco. L'ultima versione dell'm12, sarie curioso di sapere se effettivamente in Italia è mai stata consegnata a qualcuno
L'M12s ha una sicura automatica sull'impugnatura posteriore, se non la premi non fa' nulla (NON si arma e quando è armato se non la premi non scatta).
I morti ci sono stati, ma con un minimo di precauzioni potevano essere anche evitati, mi pare eccesso dare la colpa all'M12s ed eccessiva la tua affermazione di negligenza, quando vedi un appartenente alle FFOO con la mano sulla manetta ai posti di controllo, anche perchè non sai se l'arma è in sicura e se l'operatore sta premendo la sicura automatica sull'impugnatura.
Volevo anche dirti che gli M12 (senza "S" sono i modelli con le impugnature in plastica marroni ed il sistema di sicura manuale a due traversini da premere a scelta tra raffica e colpo singolo) giacciono nei magazzini e non sono utilizzati per i servizi esterni.[/quote]

Jim se ogni volta che si parla di m12 si deve raccontare la sua storia ed evoluzioni stiamo freschi, l'm12s è stato il secondo mitra che ho avuto da bambino... :lol:
Nb. Dei nuovi m12s io in giro non ne ho visto ancora nessuno, ma per quanto riguarda gli incidenti sono successi ed eccome se sono successi, indipendentemente dalla sicura automatica all'impugnatura.
Però adesso dovrei parlare anche della HK p7?

BIAGIODESANTIS
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2459
Iscritto il: 21/12/2010, 15:48
Località: Provincia di Torino
Contatta:

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da BIAGIODESANTIS » 26/12/2010, 23:07

DoubleTap ha scritto:probabilmente si riferiva la fatto che le FF.OO: hanno in dotazione un'arma che non permette di portare il colpo in canna in quanto a massa battente e che sarebbe meglio avere qualcosa tipo gli HK MP5; ma al di fuori della scelta dell'arma, iocredo che sia sempre un discorso di addestramento all'uso di quello che si ha a disposizione, di atteggiamento mentale.
Perchè se per caso come dicevate l'm12 nn si porta armata, nulla toglie di invece tenerla armata (quindi otturatore arretrato), sicura inserita e pronti a disinserirla al momento necessario per fare fuoco.
Tutto sta all'operatore che non si metta a giocare durante il servizio e che abbia coscienza mentale dello stato dell'arma.
Certo è che non dà le stesse garanzie di una mp5 con colpo in canna e sicura inserita, ma bisogna lavorare con quello che si ha, non con quello che vorremmo avere.

1-Si sono d'accordo ma siccome la ditta nazionale non produce nulla di buono in cal 9 scordiamoci qualcosa di simule dell'mp5...
2- non ditemi che la CX4 è un arma moderna per uso di polizia
3-finchè le forze di polizia dovranno usare cartucce a palla fmj scordiamoci anche solo di parlare di sparo nella folla.
4-l'atteggiamento mentale nell'uso di armi lo hanno solo persone naturalmente predisposte all'uso delle armi e al combattimento e solo alcuni che non sono tra questi o comunque con un tipo di di inteligenza superiore alla media.
Essendo nelle forze di polizia agenti si e no il 10-20% con tale predisposizione, anche se potrei dire che nella realtà ce ne potrebbero essere 2-3 per ogni commissariato e comando compagnia... Il fatto che il numero di frequentatori di poligoni di tiro e palestre di arti marziali indichino solo un numero prossimo al 5% degli appartenenti alle forze di polizia dovrebbe far riflettere su chi è stato arruolato e non doveva esserlo... non avendo l'atteggiamento mentale di forza, figuriamoci di forza di polizia!
5- Certo che chi ragiona in modo militare crede che gli agenti di polizia siano come i soldati di leva in guerra che se vogliono sopravvivere devono imparare a combattere presto e bene e si incoraggia a migliorarsi, quì invece si parla di forze di polizia in tempo di pace disincentivate al miglioramento addirittura anche al miglioramento burocratico!
6- le armi destinate a persone predisposte o non predisposte ma che abbiano superato la sl,ezione naturale in guerra sono più simili ad armi da reparto speciale o comunque militari, se invece sono come le abbiamo in genere devono, pardon dovrebbero essere ben diverse e a prova di stupido, di distrazione, di panico, di terrore, di mancanti di istruzione e allenamento con mitra e armi lunghe è stato fatto ben poco.

Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 11243
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da docpilot » 27/12/2010, 2:25

antonionapoli65 ha scritto:Non ritengo affatto che le FF.OO. abbiano le mani legate, tutt'altro, perchè quando vogliono danno mazzate da orbi e, purtroppo a gente che poco nulla centra con i disordini.
Quando parlo di gente addestrata mi riferisco (come è capitato adesso e come capitò nel caso Giuliani) soprattutto al fatto che le FF.OO. non devono farsi sorprendere rimanendo isolati.
Peraltro permettere ad agenti di sparare nel bel mezzo di una manifestazione è da regime totalitario altro che repubblicano.
Chi va a manifestare con caschi e mazze, non penso proprio che abbia intenzioni pacifiche e dunque deve essere pronto a subire e a pagare tutte le eventuali conseguenze, fisiche e giuridiche...per cui, una volta beccato, non può andare più a piangere da mammina...
Quanto allo sparare in mezzo alla folla mi sembra quanto meno esagerato, ma converrai con me che se si potesse usare la forza a 360°, nessuno di quei mentecatti si sarebbe mai sognato di aggredire il finanziere di Roma...IMHO
Come avrai letto in precedenza in qualche mio post, personalmente ho sempre dato un credito del 5% al massimo, con beneficio d'inventario circa le notizie che apprendo dai mezzi di...(?)informazione(?)...
Per la teoria dei grandi numeri purtroppo è probabile che qualche poveraccio abbia pagato per il peccatore di turno, ma non so quanto siano davvero innocenti tutti quelli che hanno detto di aver preso mazzate e manganellate dalla Polizia. Forse che tutti, e dico tutti i "mazzoliati", si trovavano sfortunatamente nel luogo sbagliato al momento sbagliato? Beh, se così fosse, allora non ci sarebbe limite alla jella...
Quanto all'addestramento delle FF.OO, non ti so rispondere, sempre per il famoso 5% di cui sopra...
Saluti.
Immagine
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine

Avatar utente
JimBowie
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2118
Iscritto il: 23/12/2010, 17:58
Località: ACTGE1 http://igknifer.jimdo.com/
Contatta:

Re: CIRIELLI+POLIZIE=USO ARMI?

Messaggio da JimBowie » 27/12/2010, 9:00

BIAGIODESANTIS ha scritto: Jim se ogni volta che si parla di m12 si deve raccontare la sua storia ed evoluzioni stiamo freschi, l'm12s è stato il secondo mitra che ho avuto da bambino... :lol:
Si infatti hai ragione, sono uno dei pochi del forum che ha sparato e smontato le prime due versioni, pensavo viste le tue preoccupazioni per detta arma, di fare chiarezza sulla sicurezza di quello schioppo, comunque se hai bisogno di ulteriori chiarimenti sull'utilizzo e sul funzionamento, non hai che da chiedere, sarò felice di aiutarti!

Rispondi