Nuova Glock 17 gen 5

polveri, dosi, dubbi
duxino
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3277
Iscritto il: 22/12/2010, 15:51
Località: Prov. Napoli

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da duxino » 28/08/2020, 23:12

Capitato anche a me con la HK P30, ho dovuto “sforare” la tabella per far cicalare bene l’arma 4.6 gn vedi il mio post “segni di pressione. :october: :october:
....non chiedere per chi suona la campana, essa suona per Te.

Giugi67
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 220
Iscritto il: 22/07/2019, 18:19

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da Giugi67 » 29/08/2020, 15:58

Ciao Duxino. Si, l’avevo letto e anche commentato, grazie.
Per il momento, dopo essermi riletto tutti i post dal 2010, dopo aver fatto ricerche, e dopo aver ascoltato i vostri consigli, ho preparato 3 diversi lotti con OAL diverse: 29,4; 29,2 e 29,00.
Domani le provo, dopo aver sparato altre 50 commerciali.

Grazie ancora, ciao!

tonnageking@gmail.com
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 6
Iscritto il: 04/10/2020, 15:42

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da tonnageking@gmail.com » 04/10/2020, 15:59

Ciao Giugi67,

Mi chiamo Andrea ed è il primo post che faccio sul forum. A dire il vero ho visto il tuo post sulla rivista e dato che ho avuto un esperienza molto simile alla tua, volevo ragguagliarti su quello che ho fatto per risolvere il problema.
Nel 2019 ho acquistato una G17 FTO Gen4 nuova. Avevo da poco iniziato a ricaricare il 9x21 e dopo un rodaggio iniziale ho fatto una prova con ricariche (se non ricordo male polvere Frex Green circa 4.2 grani, bossoli GFL 1°sparo, inneschi Murom Comp, palla Fiocchi RNCP 124 grs, COAL 29,5). Quello che è successo è una fotocopia di quel che hai sperimentato tu: problemi di alimentazione con munizioni impuntate sul carrello.Le stesse munizioni ciclano alla perfezione sulla mia CZ Shadow 2.
Dopo vari tentativi e informazioni reperite qua e la al TSN, ho iniziato ad usare un factory crimp e... sopresa con il giusto crimpaggio (molto molto lieve: il colletto del bossolo si lucida appena) la G17 non perde un colpo. In seguito ho anche lucidato appena la rampa di alimentazione della canna ed ora digerisce anche palle TC in piombo, solitamente più ostiche.
Penso inoltre che la lunghezza della canna non sia influente più di tanto (la FTO ha la canna + lunga dei modelli normali) e tantomeno la quantità di polvere (ho fatto diverse prove al riguardo, con diversi dosaggi di diverse polveri), a meno che tu non vada troppo sotto al minimo (in tal caso non riarmerà nemmeno).
Spero di esserti stato utile.

A presto

A.

Giugi67
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 220
Iscritto il: 22/07/2019, 18:19

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da Giugi67 » 05/10/2020, 19:10

Ciao tonnageking.
Grazie innanzitutto per aver condiviso la tua esperienza.
Si’, mi sei stato molto utile.
Da quando ho quest’arma, sono arrivato a mettere a punto una munizione con la quale ho praticamente eliminato il problema degli inceppamenti, anche se non completamente. L’ho usata proprio sabato (l’alterno con le altre, anche se adesso la vorrò usare più delle altre per correggere la rosata, veramente molto stretta ma tendenzialmente in basso a sinistra, tra il 7 e l’8), e su 130 colpi sparati ho registrato solo un paio di episodi.
Si’, l’idea che mi sono fatto è che davvero soffra con le cartucce con i noti problemi di ricarica, che con un factory crimp tu correggi. E’ un componente non presente nella mia pressa, non lo ho mai preso in considerazione perché con la Beretta mangiatutto questi problemi non li ho mai avuti.
Come dicevo con una OAL di 29,2 praticamente ho risolto. Il rodaggio della pistola ha aiutato (anche con quello del proprietario, perché il polso debole non aiuta con le polimeriche...).
Ma proprio per eliminare totalmente questi problemi, io voglio, non lavorare sulla cartuccia finita, ma eliminare i problemi alla radice: sto pensando di acquistare i dies 9x21 di un produttore italiano.
Mi sei stato molto d’aiuto e ti ringrazio ancora moltissimo.
Ciao, Giorgio.

tonnageking@gmail.com
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 6
Iscritto il: 04/10/2020, 15:42

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da tonnageking@gmail.com » 06/10/2020, 0:01

Ciao Giorgio,
È un piacere scambiare informazioni ed esperienze soprattutto se sono di aiuto.
Io ricarico da quasi un anno con i dies 9*21 a cui ti riferisci. E (ma tutti dicono che esagero 😉) ho anche acquistato il ricalibratore per il fondello e il mettipalla micrometrico... Spettacolo, le ricariche che ne derivano sono assolutamente perfette te lo consiglio vivamente, vedrai la differenza tra un prodotto di grande serie ed uno di meccanica di precisione.

Giugi67
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 220
Iscritto il: 22/07/2019, 18:19

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da Giugi67 » 06/10/2020, 13:41

Grazie ancora. Sì è un piacere scambiare informazioni e parlare delle proprie passioni!
Relativamente ai dies, sì, forse è un'esagerazione puntare su prodotti del genere, considerando che quelli della LEE fanno il loro sporco dovere dal 1990! E penso,come spero, che con essi ho trovato la ricetta giusta per eliminare gli inceppamenti.
Ma poi sono arrivato a certe conclusioni che mi hanno portato a dire: perchè non migliorare ulteriormente? Se considero che sto utilizzando ancora la mia prima attrezzatura, perchè non rinnovarla? La pressa fa ancora il suo dovere, ma un set di dies nuovi perchè no? Anche perchè voglio togliermi dei dubbi. Vorrei provare a valutare il funzionamento con la Glock con cartucce con OAL almeno pari a quelli delle commerciali (con le quali zero inceppamenti), senza necessariamente raggiungere il 29,5 che sulla Beretta non fanno una piega!!
Ciao, Giorgio.

tonnageking@gmail.com
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 6
Iscritto il: 04/10/2020, 15:42

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da tonnageking@gmail.com » 06/10/2020, 16:43

Si Giorgio,
La mia Gen 4 non inceppa mai con coal 29,5. Tanto per avere un idea del materiale con cui lavoro ecco l'elenco: Pressa RCBS Rock Chuckler Supreme, set 4 dies GBO (ricalibratore dal fondo, ricalibratore, seater micrometrico, factory crimp). Lee rappresenta una buona scelta all'inizio ma poi se vuoi perfezionare serve qualcosa di più. Purtroppo il costo del set GBO è a dir poco esorbitante...
Ah un ultima cosa: il factory quando usi i dies GBO vedrai che non serve per correggere una munizione venuta così così, ma solamente per dare un corretto taper crimp che evita i problemi di alimentazione sulle armi che hanno tolleranze più strette o rampe alimentazione particolari (vedi Glock). Ricarico anche il .45 ACP e senza taper crimp appropriato la mia Kimber che ha tolleranze veramente minime da' qualche problema di alimentazione.
A presto!

A.

Giugi67
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 220
Iscritto il: 22/07/2019, 18:19

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da Giugi67 » 06/10/2020, 20:24

Ecco, mi hai confermato quello che speravo.
Con la 98F sparo abbastanza bene, con la smith wesson 686 ancora meglio, adesso la sfida è con la Glock, disponendo, però, di munizioni che non mi costringano a risolvere noiosi inceppamenti ... altrimenti il gioco non è più bello! :pistole:
Ciao, Giorgio.

tonnageking@gmail.com
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 6
Iscritto il: 04/10/2020, 15:42

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da tonnageking@gmail.com » 07/10/2020, 0:07

Verissimo Giorgio, l'austriaca essendo una arma prettamente operativa predilige bersagli a breve o media distanza, per i 25 metri bisogna lavorarci un po', complice anche lo scatto (a mio avviso terribile) e la leggerezza che non aiuta. Sulla mia ho cambiato un po' di tutto (scatto, molle, percussore e qualche lucidatura) ma ben lungi dall'essere un arma da tiro. Quando voglio avere soddisfazioni porto sulla linea dei 25 la fida CZ 😁

tucojuanramirez
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2636
Iscritto il: 24/08/2013, 9:25

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da tucojuanramirez » 11/10/2020, 21:00

L'unica corta da me posseduta che abbia avuto inceppamenti fu un Glock, per la precisione una 19 Gen4.
Paganini mi mandò pure l'aggiornamento del trittico molla-espulsore-estrattore ma l'arma, un colpo ogni 10, si inceppava.
Perlopiù per degli impuntamenti della munizione in rampa (FTF) o per delle cattive espulsioni del bossolo (FTE).
Eppure, quando vedo una Glock, mi arrapo ancora tantissimo e prima o poi me ne ricomprerò una :haha:
:bla:

Giugi67
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 220
Iscritto il: 22/07/2019, 18:19

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da Giugi67 » 13/10/2020, 20:38

Grazie per la tua testimonianza.
Sabato ci ho sparato 120 colpi e devo dire che sono abbastanza contento: ho registrato uno stove pipe ed un’alimentazione che ha necessitato di un aiutino per camerare il colpo.
Sono contento perché erano colpi con palle diverse (RN in piombo rivestito e ramate) e con OAL diverse.
Ho voluto fare delle prove con OAL di 29,2 e 29,3, arrivando anche a 29,5 mm. Nell’ultimo caso ho usato dei bossoli nuovi, non ricalibrati; con questi ci ho sparato 20 colpi senza nessun problema (10 in piombo e 10 ramate). Quando la munizione e’ben fatta, mi pare che l’arma non faccia una piega. Ah, dimenticavo: tutte con la stessa dose di polvere GM3.
Per le prossime sessioni di tiro la Glock sarà spesso la mia compagna: ci dobbiamo conoscere bene! :october:

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1458
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da Alex39 » 14/10/2020, 7:30

Mercoledì 7 ho tirato fuori la Beretta Cougar 8000 e l'ho provata con le rimanenze di cartucce che avevo nel cassetto delle munizioni, c'era di tutto, ricaricate con palle ramate e no, blindate fiocchi e non, S&B e Magtech, 63 in tutto.
C'erano i soliti glocchisti alle prese con le solite discussioni sulle munizioni, alla vista del mio ferro mi hanno un po commiserato, allora gli ho fatto vedere, ho riempito i due caricatori con un misto cartucce, piombo, ramate, blindate, un misto, ho fatto fuori il primo caricatore a mitraglia e il secondo più lento, la Beretta ha macinato tutto senza un intoppo, ho proseguito poi sparando i rimanenti 58 colpi senza un inceppamento.

tonnageking@gmail.com
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 6
Iscritto il: 04/10/2020, 15:42

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da tonnageking@gmail.com » 14/10/2020, 10:37

Ciao Alex39,
non ho dubbi che la tua Cougar digerisca ogni munizione (come d'altronde le serie 92/98) ma ciò non è dovuto ad un miglior progetto rispetto alle armi Glock; piuttosto la ragione risiede nel fatto che Beretta lavora con tolleranze diverse. Come vedi anche nei post precedenti, Glock necessita di munizioni (specie se ricaricate) di qualità e basta guardarsi attorno nei vari campi di tiro per vedere quali "atrocità" scaturiscano dalle presse!! Sono armi diverse costruite in maniera diversa con pro e contro sia da una parte che dall'altra...

Giugi67
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 220
Iscritto il: 22/07/2019, 18:19

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da Giugi67 » 14/10/2020, 19:31

Ciao tonnageking.
Sono perfettamente d'accordo con te. Io le posseggo entrambe: la mangiatutto Beretta 98F e la Glock 17. Quale sia meglio non lo so, e, in tutta onestà, non ci tengo a stabilirlo. Con tutte e due mi diverto un sacco a sparare al poligono... per fortuna!
Questo è quello che mi interessa. E' chiaro che adesso Glock è la nuova arrivata, ed è giusto che le vengano dedicate tutte le attenzioni possibili, ma terminata questa fase necessaria per conoscerla al meglio, si tornerà all'alternanza.
Qualche scappatella :ciglia: me la concederò con i revolver S.W., perché anche con questi mi diverto tantissimo!

Avatar utente
maxwunsche
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 268
Iscritto il: 21/05/2016, 15:07

Re: Nuova Glock 17 gen 5

Messaggio da maxwunsche » 20/10/2020, 8:50

Piccola vignetta contro la Glock:

Immagine

Rispondi