arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

polveri, dosi, dubbi
Rispondi
Avatar utente
kappevale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2439
Iscritto il: 21/12/2010, 23:32

arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

Messaggio da kappevale » 03/01/2014, 23:19

Dopo 4 mesi di attesa mi è giunta a casa la rcbs pro 2000 auto index ordinata dagli USA (Illinois) con accessori vari :allah:
E si, mi è toccato pagare 141 euro di dogana al corriere sda :pianto:

Pressa, 2 die plate extra, 3 shell plate (9x21, .357m, .45 acp) per un totale di 650 euro+141 euro dogana

bignami solo pressa la vende a 947 euro :prrrr:
callister solo pressa la vende 882,75 euro :fischio:
midway italia solo pressa la vende 967,40 euro :rabbia:

Lo sbattimento e l'attesa è notevole però.... :october:

Montaggio complicatino e per fortuna l'inglese non è un problema sennò...

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
pino45
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1346
Iscritto il: 05/04/2012, 0:18

Re: arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

Messaggio da pino45 » 03/01/2014, 23:40

Molto bella ! complimenti ! 2 domande: l'alimentaz. inneschi & bossoli, come avviene? e quella piastra sul banco a dx a che serve?

:applausi: :october:
Meglio avere un'arma e non averne bisogno
Piuttosto che averne bisogno e non averla

Avatar utente
kappevale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2439
Iscritto il: 21/12/2010, 23:32

Re: arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

Messaggio da kappevale » 03/01/2014, 23:55

La piastra a dx serve per caricare le stripper clips degli inneschi ovvero si mettono gli inneschi nella piastra, (aps priming tool) si mette una clip (aps) che è una strisciolina di plastica forellata e si preme la leva nera che carica 25 inneschi al colpo (non so se hai presente le striscioline schioppettanti delle pistole giocattolo di 15 anni fa che si inserivano da dietro e sparandole uscivano dal davanti della pistola giocattolo) .
Poi la strisciolina preparata si inserisce nella parte inferiore della pressa e questa ad ogni colpo di leva avanza e dispensa un innesco sotto il fondello del bossolo appena ridimensionato e decapsulato automaticamente.
I bossoli si mettono a mano nella prima stazione che poi ridimensiona e disinnesca, così come la palla nell'ultima stazione, tutto il resto è automatizzato, dosaggio polvere nella terza e svasatura nella seconda stazione.
si preparano i set di dies nei vari die plates opportunamente regolati e il cambio calibro si fa in 5 minuti.
Ultima modifica di kappevale il 09/01/2014, 22:46, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
pino45
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1346
Iscritto il: 05/04/2012, 0:18

Re: arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

Messaggio da pino45 » 04/01/2014, 0:05

Grazie, curiosità soddisfatta! cmq bella bestia! :october:
Meglio avere un'arma e non averne bisogno
Piuttosto che averne bisogno e non averla

Avatar utente
kappevale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2439
Iscritto il: 21/12/2010, 23:32

Re: arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

Messaggio da kappevale » 04/01/2014, 0:21

grazie, vediamo come va il rodaggio :october:

cicolano
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 551
Iscritto il: 05/07/2011, 8:43

Re: arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

Messaggio da cicolano » 04/01/2014, 16:57

Dimmi è superiore alla dillon!

Avatar utente
undertaker
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2641
Iscritto il: 28/05/2011, 17:31

Re: arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

Messaggio da undertaker » 05/01/2014, 10:37

Scusate la mia ignoranza, ma quali differenze e quali punti a favore tra RCBS, HORNADY e DILLON ?
Secondo il mio parere, almeno da un punto di vista teorico, il sistema strutturale adottato dalla Lee (pistone fisso, senza piastra girevole, e piastra portadies rotante) dovrebbe essere quello che dovrebbe assicurare la migliore robustezza.
L'ottimo sarebbe quello di abbinare il sistema LEE con un asse calettato che provoca la rotazione del piatto portadies superiore, alloggiato in una sede lavorata nel corpo della pressa, e con cinque stazioni. La piastra andrebbe alloggiata nella pressa inserendola dal basso, in modo da farla lavorare su di una battuta. Trattandosi di pezzi a forma circolare, sarebbe molto più facile realizzare degli accoppiamenti "a rifiuto d'olio" della massima precisione, ottenendo nel contempo una robustezza e rigidità ineguagliabile con altri sistemi. L'unico neo sarebbe quello di dover trattare un solo bossolo per ogni intero ciclo di lavorazione, per ottenere una cartuccia finita.
Credo che Davide20, con la sua esperienza a riguardo, potrebbe darci dei pareri!
QUELLO CHE MI DISPIACE DI PIU', E' SAPERE CHE DOPO LA MIA MORTE MIA MOGLIE VENDERA' LE MIE ARMI AL PREZZO CHE LE AVEVO DETTO DI AVERLE COMPRATE![color=#FF0000][/color]

Avatar utente
kappevale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2439
Iscritto il: 21/12/2010, 23:32

Re: arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

Messaggio da kappevale » 07/01/2014, 18:20

I primi colpi caricati con la progressiva sono usciti perfettamente.
da principio ne caricavo uno alla volta per gestire meglio il meccanismo e ho notato che basta una minima regolazione sbagliata e tutto il marchingegno si inceppa.
Ad esempio:

1_ se va anche solo 1 granello di polvere nella sfera che spinge e crea il "timing" sullo shell plate, tutto il meccanismo va fuori fase e ce se accorge dal pistoncino che inserisce l'innesco che non si posiziona centralmente alla tasca dell'innesco del bossolo facendo si che l'innesco non entri

2_ se lo spillo del die ricalibratore non è sufficientemente sporgente l'innesco spento espulso non entra tutto nel tubo che lo scarica e quindi resta mezzo incastrato nella rotazione dello shell plate, inceppandolo

Questi inconvenienti non sono spiegati nel manuale e perciò mi è toccato osservare bene cosa succedesse con calma

Ma una volta impostato tutto correttamente.............via di munizioni che è una bellezza. Tutto solido come una roccia e fluidità eccellente.
Ora mi ingegno per installarci un contatore di munizioni così non perdo il conto.

Non so se il sistema rcbs sia migliore della dillon però mi piace di più il verde del blu :sigaro:

Avatar utente
kappevale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2439
Iscritto il: 21/12/2010, 23:32

Re: arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

Messaggio da kappevale » 08/01/2014, 14:29

cicolano ha scritto:Dimmi è superiore alla dillon!

Dunque, ho guardato i video su youtube del cambio calibro di una dillon 550 e 650xl..... che casino! Pezzi e pezzettini da sostituire e regolare.

Sulla rcbs pro 2000 per cambiare calibro devo solo sostituire i dies togliendo i 2 pins e rimettendo i dies giusti (10 secondi)
allentare l'espulsore della cartuccia finita (5 secondi)
cambiare lo shell plate svitando 1 vite centrale (meno di 2 minuti) e mettere e riavvitare quello alternativo (2 minuti)
se si cambia il tipo di inneschi basta svitare 1 vite e rimmettere quell'altra (20 secondi)
eventualmente regolare la finecorsa attraverso 1 vite (30 secondi) e fermare l'espulsore della cartuccia finita (8 secondi)
regolare la dose di polvere (la regolazione è micrometrica perciò molto precisa e facile da sistemare)

tutto qui.

gli inneschi si caricano sulle striscioline colorate con l'attrezzo apposito invece che punzecchiarle col tubo.
per scaricare gli inneschi basta tirare la strisciolina fuori dalla pressa et voilà, altro che uno per uno dal tubo portainneschi.


QUINDI SI, SECONDO ME QUESTA RCBS E' MIGLIORE DELLA DILLON SIA 550 CHE 650XL

Avatar utente
bubble
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1268
Iscritto il: 21/12/2010, 19:47

Re: arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

Messaggio da bubble » 09/01/2014, 21:41

kappevale ha scritto:
cicolano ha scritto:Dimmi è superiore alla dillon!

Dunque, ho guardato i video su youtube del cambio calibro di una dillon 550 e 650xl..... che casino! Pezzi e pezzettini da sostituire e regolare.

Sulla rcbs pro 2000 per cambiare calibro devo solo sostituire i dies togliendo i 2 pins e rimettendo i dies giusti (10 secondi)
allentare l'espulsore della cartuccia finita (5 secondi)
cambiare lo shell plate svitando 1 vite centrale (meno di 2 minuti) e mettere e riavvitare quello alternativo (2 minuti)
se si cambia il tipo di inneschi basta svitare 1 vite e rimmettere quell'altra (20 secondi)
eventualmente regolare la finecorsa attraverso 1 vite (30 secondi) e fermare l'espulsore della cartuccia finita (8 secondi)
regolare la dose di polvere (la regolazione è micrometrica perciò molto precisa e facile da sistemare)

tutto qui.

gli inneschi si caricano sulle striscioline colorate con l'attrezzo apposito invece che punzecchiarle col tubo.
per scaricare gli inneschi basta tirare la strisciolina fuori dalla pressa et voilà, altro che uno per uno dal tubo portainneschi.


QUINDI SI, SECONDO ME QUESTA RCBS E' MIGLIORE DELLA DILLON SIA 550 CHE 650XL
Ciao,e se ti dipingo una dillon 650 di verde? Cosa scegli? :october:
GLOCK what else?

Avatar utente
kappevale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2439
Iscritto il: 21/12/2010, 23:32

Re: arrivata pressa progressiva rcbs pro 2000 auto index

Messaggio da kappevale » 09/01/2014, 22:43

uffa non vale!
no dai, dopo aver guardato i video del cambio calibro non avrei dubbi. Prima si.
Ma non so perchè non sia così diffusa in Italia, forse per il prezzo veramente alto.
Anche il dosatore volumetrico si deve cambiare al cambio dies. .. ncs

Rispondi