Pagina 1 di 1

Calibro Distanza e Canna

Inviato: 25/11/2015, 23:36
da IlGianka
Carissimi,
cerco una spiega, un tutorial, un volontario che possa illuminarmi su quale calibro più si adatta alle diverse distanze, 100m, 200m, 300m, 500m, 700m, 1Km. Insomma vorrei capire per fare del tiro di precisione quale calibro e' piu' adatto e come influisce la lunghezza della canna.
GRAZIE!!

Re: Calibro Distanza e Canna

Inviato: 26/11/2015, 0:21
da snipermosin
Beh, un po generica come domanda.
Se tiriamo solo a 100 perchè il convento passa questo, allora c'è l'imbarazzo della scelta: 222, 223, 308, 6 BR norma, 6 Ppc, sono tutti calibri che di precisione ne hanno da vendere.
A 300 in presenza di vento il discorso cambia, alcuni calibri lo soffrono particolarmente, altri meno, dipende l'intensità del vento e le ricariche usate, ma in assenza di vento alcuni di questi dimostrano maggiore precisione, es. i calibri 6 mm.
Un altro esempio di eccellente precisione è dato dal 6.5x47 che è stato appositamente creato per le competizioni a 300 metri, e in realtà dimostra di esserlo pure a distanze di gran lunga maggiori, dove altri calibri iniziano ad avere una caduta della palla accentuata e perdere gran parte della velocità fino a passare in fase subsonica.
Se poi parliamo di tiro long range da oltre i 1.000 metri allora citerei il 300 Winchester magnum che con palle pesanti lanciate a velocità di oltre 900 metri al secondo tiene il vento alla grande, ma a discapito della spalla.... e del portafoglio!
Tra quelli citati un buon tutto fare, secondo me, è il 6.5x47 che con palle da 139/140 grani arriva tranquillamente ancora super sonico a 1.000 metri, e non è stressante per il tiratore, oltre ad essere anche relativamente economico sulla ricarica.
Ovvio che una canna da 66-70 cm riesce a spuntare qualche metro /sec. in piu' rispetto ad una canna di soli 56 cm, poi ci sono competizioni come la famosa palma dove è obbligatorio usare palle leggere, massimo 155 grani che richiedono passi lunghi e canne di 76cm ed oltre, ma credo che dalle nostre parti non sia il caso.

Re: Calibro Distanza e Canna

Inviato: 26/11/2015, 10:21
da Fra.
IlGianka ha scritto:Carissimi,
cerco una spiega, un tutorial, un volontario che possa illuminarmi su quale calibro più si adatta alle diverse distanze, 100m, 200m, 300m, 500m, 700m, 1Km. Insomma vorrei capire per fare del tiro di precisione quale calibro e' piu' adatto e come influisce la lunghezza della canna.
GRAZIE!!
Mi permetto di suggerirti una riflessione.
A parte il ragionamento teorico, magari accademico ma pur sempre utile, sarebbe il caso di approfondire quale possa essere la destinazione prevalente che vorrai avere, perché se volessi partecipare a gare, alcune categorie sono vincolate ad alcuni calibri.
Ad esempio, nel circuito A&T in cat. Open, caccia e nella recentissima Varmint di serie, non sono ammessi i 6 e 7 mm.da competizione.
Nella cat. FTR della NRAi non sono ammessi alti calibri che .223 Rem. e .308 Win..
Anche la canna è funzione di un impiego prevalente.
Se invece vuoi solo tirare per divertimento, allora tutti i calibri sono a tua scelta.
Ciao/Fra.

Re: Calibro Distanza e Canna

Inviato: 26/11/2015, 11:16
da FilippoMo
Da considerare anche il 6 BR Norma e per i più avanzati il 6 Dasher.Canna 28".
Filippo

Re: Calibro Distanza e Canna

Inviato: 27/11/2015, 20:14
da IlGianka
Intanto grazie per le risposte e scusate se preciso solo adesso.
Cmq per essere più precisi la domanda e' volta a capire quale calibro rende meglio al variare delle distanze.
Poi il discorso della canna nasce perchè ad esempio mi dicono che un .223 spara bene a 300 metri se consideri una canna da 16,5 pollici. Pero' magari lo stesso calibro con la stessa canna a 500 metri non vanno piu' bene. Non so se mi sono spiegato...
Perdonate l'ignoranza in materia.

PS
Il calibro 6.5x47 non lo avevo mai sentito...

Re: Calibro Distanza e Canna

Inviato: 28/11/2015, 8:24
da davide20
sto da poco usando un fucile della Victrix in 260 remington, rende obsoleti molti altri calibri, ho colpito con precisione ottima bersagli da 100 a 1416 metri, il 300 wm se lo mangia, il 308 sembra un ragazzino con i pantaloni corti, con un 338 abbiamo avuto circa le stesse prestazioni a 1416 metri.

entro i 1200 metri per precisione se li beve tutti.

Re: Calibro Distanza e Canna

Inviato: 28/11/2015, 12:06
da FilippoMo
davide20 ha scritto:sto da poco usando un fucile della Victrix in 260 remington, rende obsoleti molti altri calibri, ho colpito con precisione ottima bersagli da 100 a 1416 metri, il 300 wm se lo mangia, il 308 sembra un ragazzino con i pantaloni corti, con un 338 abbiamo avuto circa le stesse prestazioni a 1416 metri.

entro i 1200 metri per precisione se li beve tutti.
Si ma devi considerare che il tuo non ha prestazioni tipiche del 260 ma duplica la ballistica del 264 WM.I dati tipici secondo il manuale Norma con le 140 grani sono 850 m/s e non 950 come ottieni nel tuo.
Filippo

Re: Calibro Distanza e Canna

Inviato: 28/11/2015, 12:13
da FilippoMo
IlGianka ha scritto:Intanto grazie per le risposte e scusate se preciso solo adesso.
Cmq per essere più precisi la domanda e' volta a capire quale calibro rende meglio al variare delle distanze.
Poi il discorso della canna nasce perchè ad esempio mi dicono che un .223 spara bene a 300 metri se consideri una canna da 16,5 pollici. Pero' magari lo stesso calibro con la stessa canna a 500 metri non vanno piu' bene. Non so se mi sono spiegato...
Perdonate l'ignoranza in materia.

PS
Il calibro 6.5x47 non lo avevo mai sentito...
Il vantaggio di una canna più lunga è quello di dare una velocità maggiore non necessariamente quello di miglior precisione.
Nel tuo esempio non vedo perchè un'arma che spari bene a 300 non possa sparare bene ai 500in rapporto alla lunghezza della canna.Per le specifice che hai postato fino a mille metri una canna da 16 " è sicuramente un handicap.
Filippo