Strappo questo sconosciuto.

caccia, legislazione venatoria, gare e tiro sportivo
iron
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 91
Iscritto il: 26/01/2011, 11:12

Re: Strappo questo sconosciuto.

Messaggio da iron » 31/03/2020, 10:56

newjohnwayne ha scritto:
30/03/2020, 20:29
Ringraziando iron per averci donato la propria esperienza in merito allo strappo...
Figurati, siamo qui per condividere esperienze, sempre nella speranza di essere utili l'un l'altro! :october:

newjohnwayne ha scritto:
30/03/2020, 20:29
...ammetto di essere molto in difficoltà con le cartucce in 357m,riuscendo invece a controllar bene l'arma con le 38 sp,sia commerciali che artigianali.
Anch'io preferisco il .38 special, ma essendo il bossolo più corto tende a rovinare un po' la parte finale del foro sul tamburo. L'ideale sarebbe preparare un carica giusta per il .357 magnum, in modo da avere cmq il bossolo della lunghezza giusta, ma meno "pepe" allo sparo. Non essendo abbastanza esperto di ricarica, mi fermo qui. ;)

newjohnwayne ha scritto:
30/03/2020, 20:29
Riguardo l'unità tra tiratori,ovviamente sono d'accordo ma le troppe federazioni sportive di tiro sono bravissime solo a "tirar l'acqua al proprio mulino",dimenticando che solo la compattezza e la condivisione di strategia comune può salvaguardare il nostro mondo dalla lenta estinzione.
Condivido al 100%.
Purtroppo l'incapacità di fare squadra è una caratteristica del nostro paese... Ognuno segue il proprio orticello. :(

ughes70@yahoo.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 32
Iscritto il: 28/03/2020, 19:26

Re: Strappo questo sconosciuto.

Messaggio da ughes70@yahoo.com » 31/03/2020, 15:43

ciao,probabilmente cambiare munizionamento sarebbe piu facile ,un esempio sarebbe usare un .44 special,molto meno potente di un magnum.grazie cmq per il tuo consiglio

GesGas45
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 800
Iscritto il: 15/10/2013, 22:13
Località: .............................................

Re: Strappo questo sconosciuto.

Messaggio da GesGas45 » 02/04/2020, 18:34

ughes70@yahoo.com ha scritto:
31/03/2020, 15:43
ciao,probabilmente cambiare munizionamento sarebbe piu facile ,un esempio sarebbe usare un .44 special,molto meno potente di un magnum.grazie cmq per il tuo consiglio
ok il 44 Sp molto meno potente.. ma perdonate una domanda.. perché comprare dei cannoni (44Mg) per poi
spararci dentro delle 22 ?? perché??
:october: :october:
Immagine

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1414
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Strappo questo sconosciuto.

Messaggio da Alex39 » 02/04/2020, 19:21

newjohnwayne ha scritto:
30/03/2020, 20:29
Alex39 ha scritto:
29/03/2020, 16:38
Penso anche io che nel mondo del tiro ci voglia più unita, compreso il tiro a volo, ora per conto suo, ma quello che non accetto, come spesso avviene sentendo certe discussioni dove si parla di potere di arresto, cioè quale calibro per pistola è migliore per arrecare maggiori danni fisici, questo non è il tiro che intendo io.
Ringraziando iron per averci donato la propria esperienza in merito allo strappo,ammetto di essere molto in difficoltà con le cartucce in 357m,riuscendo invece a controllar bene l'arma con le 38 sp,sia commerciali che artigianali.Concordo pienamente con quanto affermi,ritenendo il tiro una sfida con se stessi per migliorarsi,a prescindere dal tipo o livello di esercizio e tralasciando lo stopping power tanto caro ai tiratori d'oltreoceano ma mai dimostrato scientificamente.Alla fine,un argomento interessante per i titolari di pda da difesa e per quanti, pensando di potersi trovare nelle condizioni di doversi difendere in casa,vorrebbero essere preparati al meglio all'evenienza(ammesso che un agonista abituato a colpire/abbattere un bersaglio cartaceo/metallico,possa sentirsi davvero pronto ad uccidere).Riguardo l'unità tra tiratori,ovviamente sono d'accordo ma le troppe federazioni sportive di tiro sono bravissime solo a "tirar l'acqua al proprio mulino",dimenticando che solo la compattezza e la condivisione di strategia comune può salvaguardare il nostro mondo dalla lenta estinzione.
Proprio sulla questione delle troppe federazioni del tiro, in Francia, mi dicono vecchi tiratori agonisti, hanno fatto presto a farle sparire è rimasta solo la FFT, che per conto dello stato rinnova le licenze di tiro, che non sono altro che il nostro TAV.
Dentro la FFT c'e tutto, dal tiro a segno, al tiro siluette. al tiro a volo, la balestra, l'arco, la fionda e la lippa, cioè tutto il mondo del tiro
Poi ci sono le licenze di caccia, ma quelle sono altra cosa.

iron
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 91
Iscritto il: 26/01/2011, 11:12

Re: Strappo questo sconosciuto.

Messaggio da iron » 03/04/2020, 11:19

GesGas45 ha scritto:
02/04/2020, 18:34
ok il 44 Sp molto meno potente.. ma perdonate una domanda.. perché comprare dei cannoni (44Mg) per poi
spararci dentro delle 22 ?? perché??
:october: :october:
Mi trovi assolutamente d'accordo.

iron
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 91
Iscritto il: 26/01/2011, 11:12

Re: Strappo questo sconosciuto.

Messaggio da iron » 03/04/2020, 11:20

Alex39 ha scritto:
02/04/2020, 19:21
Proprio sulla questione delle troppe federazioni del tiro, in Francia, mi dicono vecchi tiratori agonisti, hanno fatto presto a farle sparire è rimasta solo la FFT, che per conto dello stato rinnova le licenze di tiro, che non sono altro che il nostro TAV.
Dentro la FFT c'e tutto, dal tiro a segno, al tiro siluette. al tiro a volo, la balestra, l'arco, la fionda e la lippa, cioè tutto il mondo del tiro
Poi ci sono le licenze di caccia, ma quelle sono altra cosa.
I francesi sono sempre stati più bravi di noi a fare squadra, tocca riconoscerlo.

dibiro
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 448
Iscritto il: 06/01/2017, 9:20

Re: Strappo questo sconosciuto.

Messaggio da dibiro » 10/04/2020, 7:16

Non ci vuole molto a essere più bravi di chi ha una miriade di federazioni di caccia e di tiro.

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1414
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Strappo questo sconosciuto.

Messaggio da Alex39 » 10/04/2020, 9:10

dibiro ha scritto:
10/04/2020, 7:16
Non ci vuole molto a essere più bravi di chi ha una miriade di federazioni di caccia e di tiro.
Appunto, proprio la caccia, c'è un sistema di autogestione dove la associazione nazionale con le sezioni locali dei cacciatori organizzano la caccia in accordo coi coltivatori, su delega delle prefetture. Poi li c'è anche il sistema per i nuovi cacciatori la supervisione di un tutor, che guida e garantisce per il neofita.

Customs
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 85
Iscritto il: 12/12/2019, 16:48

Re: Strappo questo sconosciuto.

Messaggio da Customs » 26/04/2020, 12:54

Tornando all'argomento iniziale ... direi che il controllo dell arma al momento
dello sparo è tutto, per quanto riguarda fare buoni risultati.
Chi non pratica e vede film vari pensa che la buona mira sia una mera questione
di vista ... invece no! o almeno non del tutto; l'importante è riuscire a non far muovere
l'arma al momento dello scatto altrimenti, come sapete, uno scostamento di
millimetri può portare ad uno scostamento di parecchi centimetri sul bersaglio,
qualunque esso sia.
Quindi, come detto, è importantissimo non "strappare".
E dipende, soprattutto, dalla nostra testa.
C'è chi dice di.strappare meno con le armi poco potenti ... è una questione
di cervello, perchè aspettiamo il "botto" o il forte rinculo o rilevamento
senza pensare che, in effetti, quando sentiamo rumore ecc... in realtà la palla
è già sul bersaglio da un pezzo.
Quindi non abbiamo scuse per premere il grilletto nella maniera più corretta
possibile, anzi personalmente consiglierei, a meno che non si partecipi a gare
o roba simile, di non modificare gli scatti di serie perchè una volta capito lo scatto
di u a Glock (per esempio) saremo in grado di usare con soddisfazione
qualunque altra arma.
Come si diceva una volta: se impari a guidare sulla 500 tutto il
resto sarà in discesa...

Rispondi