CUSTODIA armi Prescrizioni della PS

legislazione armiera, novità legislative e amministrative, giurisprudenza e dottrina.
Rispondi
Avatar utente
marcanto10
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 171
Iscritto il: 05/11/2014, 12:43

CUSTODIA armi Prescrizioni della PS

Messaggio da marcanto10 » 10/12/2019, 18:37

So che il forum è pieno di discussioni che concernano la custodia, ma questo come leggerete è un caso particolare ……se si può dire cosi.

Circa 15 giorni fa ho ritirato il rinnovo del mio TAV, alla consegna mi è stato fatto firmare una sorta di presa visione di una prescrizione in cui si legge:

Art. 38 TULPS
Il detentore di armi deve assicurare che il luogo della custodia offra garanzia di sicurezza (armadio blindato ancorato al suolo o alle pareti della casa) in modo da non essere facilmente asportato

Ossia si prescrive (SI OBBLIGA) che la custodia deve avvenire entro armadio blindato e addirittura che questo deve essere fissato al suolo o alle pareti.
Tale richiesta è legittima ?
E le sentenze in merito le dimenticano ?

Fra1
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 264
Iscritto il: 27/10/2016, 10:40

Re: CUSTODIA armi Prescrizioni della PS

Messaggio da Fra1 » 10/12/2019, 21:44

art. 9 TULPS: <<... oltre le condizioni stabilite dalla legge, chiunque ottenga un'autorizzazione di polizia deve osservare le prescrizioni, che l'autorità di pubblica sicurezza ritenga di imporgli nel pubblico interesse....>>.
La prescrizione, quindi, è imposta in coerenza con una norma specificica di PS.
In ogni caso, va rispettata fino a che un eventuale ricorso al Tribunale venisse accolto.
Fra1

Avatar utente
alexpix2
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 102
Iscritto il: 23/12/2013, 22:23

Re: CUSTODIA armi Prescrizioni della PS

Messaggio da alexpix2 » 11/12/2019, 20:16

Sara' anche una richiesta non legittima ma e' una richiesta giusta, visto poi la quantita' di furti che abbiamo oggi.
Saluti Alessandro.

Avatar utente
marcanto10
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 171
Iscritto il: 05/11/2014, 12:43

Re: CUSTODIA armi Prescrizioni della PS

Messaggio da marcanto10 » 11/12/2019, 20:19

E' opinione diffusa che la norma in materia di armi sia spesso incerta e poco chiara.
Invece l'art. 9 del TULPS mi sembra molto chiaro e limpido, le prescrizioni vanno osservate/rispettate.
Ma a questo punto mi chiedo le tante sentenze che non impongono armadi blindati a cosa servono.

Per il ricorso al Tribunale, non credo che ne varrebbe la pena sopratutto da un punto di vista economico.
Si fa prima a comprare un contenitore blindato ......molto più economico.

prescrivere un armadio/cassaforte blindata e fissata all'abitazione di cero non scoraggerebbe eventuali intrusi in casa che come prima azione cercherebbero di asportare.

Avatar utente
marcanto10
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 171
Iscritto il: 05/11/2014, 12:43

Re: CUSTODIA armi Prescrizioni della PS

Messaggio da marcanto10 » 11/12/2019, 20:33

nell'articolo si legge:
La scelta dell’armadio blindato
Non è assolutamente obbligatorio disporre di un armadio blindato perché si realizzi una corretta custodia delle armi all’interno della propria abitazione, e questo è un punto sul quale occorre essere chiari.
Inoltre, non è consentito a chi riceve la denuncia di detenzione di un’arma di imporre che ci si doti di tale mezzo forte o di rifiutarsi di sottoscrivere l’atto in forza di questa mancanza.


E' interessante la seconda parte della frase, peccato che non viene indicato da dove deriva (sentenza o altro) tale conclusione

Avatar utente
Zappabc
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1129
Iscritto il: 27/05/2016, 21:27
Località: zona sismica emilia

Re: CUSTODIA armi Prescrizioni della PS

Messaggio da Zappabc » 11/12/2019, 22:00

Fermo restando che quando sono in casa e non sono presenti minori o incapaci, le armi le tengo come cavolo mi pare.
C'era una volta Sergiuccio, poi venne abc che fu arbitrariamente soppresso.

Fra1
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 264
Iscritto il: 27/10/2016, 10:40

Re: CUSTODIA armi Prescrizioni della PS

Messaggio da Fra1 » 12/12/2019, 11:27

marcanto10 ha scritto:
11/12/2019, 20:19
E' opinione diffusa che la norma in materia di armi sia spesso incerta e poco chiara.
Invece l'art. 9 del TULPS mi sembra molto chiaro e limpido, le prescrizioni vanno osservate/rispettate.
Ma a questo punto mi chiedo le tante sentenze che non impongono armadi blindati a cosa servono.
Per il ricorso al Tribunale, non credo che ne varrebbe la pena sopratutto da un punto di vista economico.
Si fa prima a comprare un contenitore blindato ......molto più economico.
prescrivere un armadio/cassaforte blindata e fissata all'abitazione di cero non scoraggerebbe eventuali intrusi in casa che come prima azione cercherebbero di asportare.
Le sentenze in materia sono state assolutorie ogniqualvolta non vi era stata quella prescrizione di PS.
Concordo sul fatto che sia più economico (ed anche più ragionevole) acquistare (o costruire...) un armadio metallico, anche perché dovrebbe essere un nostro preciso obbligo morale, prima ancora che giuridico o legale, custodire le armi impedendo la loro sottrazione da parte della malavita.
Credo che i detentori di armi debbano riflettere sul fatto che una loro arma, qualora fosse asportata, potrebbe divenire strumento di rapina o di omicidio....
Alla considerazione (eventuale) che vorrete fare sul fatto che la delinquenza si approvvigiona senza troppe difficoltà di armi clandestine, risponderei che noi detentori di armi dobbiamo fare comunque la nostra parte diligentemente evitando di "equipaggiare" anche un solo criminale....
Fra1

leopard2a4
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 412
Iscritto il: 02/12/2016, 23:55

Re: CUSTODIA armi Prescrizioni della PS

Messaggio da leopard2a4 » 12/12/2019, 21:50

Ancorare gli armadi blindati alle pareti è richiesta puerile, in quanto un semplice piede di porco li può disancorare con facilità estrema , inoltre ancorarli al pavimento è impresa ardua in quanto una casa moderna o ristrutturata ha tubazioni che potrebbero passare disgraziatamente in corrispondenza delle viti con conseguenze catastrofiche ( allagamento e moglie inferocita) . Giorni fa , dalle mie parti i ladri sono entrati in casa di un cacciatore e col frullino gli hanno letteralmente aperto l'armadio blindato come una scatoletta di tonno , ma per sua fortuna le armi non le hanno toccate ( nè tagliate).
Insomma quello che voglio dire è che quando le armi sono custodite in armadio blindato, magari vincolato tramite viti con gli altri armadi blindati per un totale di 300-400 e più kg, si è fatto il massimo. se poi in casa si è montato un allarme perimetrico e volumetrico cos'altro si può fare?

Rispondi