Pagina 1 di 1

Sikh e armi bianche

Inviato: 26/04/2016, 13:02
da Oldodes
Sul sito "Dagospia", ho appena letto il servizio "UNITED COLORS OF SIKH..."

Tra le molte fotografie, una ritrae un "cordone di sicurezza" composto da uomini con barbone e turbante, che esibiscono pugnali e scimitarre come se fossero in un presentat'arm .
In altra occasione ho visto da vicino quelle curiose lame (effettivamente armi bianche), vorrei capire con quali criteri si applicano le leggi italiane sulle armi alle "fattispecie sikh". :giudice:

Coi piedi? O con che altro? :bulli:

Ci sono novità? Esenzioni? Franchigie? Mah?

Ol Dodés

Re: Sikh e armi bianche

Inviato: 26/04/2016, 17:56
da sinhue
Ricordo di aver letto su Earmi (Mori) che un qualche tribunale aveva concesso il porto di pugnale ai sik (si scrive così? Boh) in quanto "simbolo religioso" :mha:

Re: Sikh e armi bianche

Inviato: 26/04/2016, 17:59
da giovannimerecano
flame

Re: Sikh e armi bianche

Inviato: 26/04/2016, 18:47
da stefanodt
sinhue ha scritto:Ricordo di aver letto su Earmi (Mori) che un qualche tribunale aveva concesso il porto di pugnale ai sik (si scrive così? Boh) in quanto "simbolo religioso" :mha:

E' stato un tribunale del nord italia ad assolvere alcuni Sikh incriminati dalle FF.d.OO. per porto abusivo d'armi, perché il Kirpan (così si chiama il coltellaccio) deve essere sempre appeso alla cintura e fa parte dei precetti del loro credo. :vaff:
Mori, più sardonico di Giovanni aveva scritto che voleva fondare qui in Italia la setta dei pistoleri del muro del pianto, ovviamente col precetto di portare sempre con se almeno una calibro 9.

:october:

Re: Sikh e armi bianche

Inviato: 26/04/2016, 19:17
da stefanodt
Alpha63 ha scritto:Non è certo la legge che lo consente, è ovviamente una delle tante interpretazioni "creative" di qualche magistrato.
Data la delicatissima funzione che svolgono io credo che al mattino quando arrivano in tribunale i giudici dovrebbero fare l'alcool test e quello per le sostanze stupafacenti, non a tappeto ma a campione, ovvio.
Certe sentenze non si spiegano con la legge nè con la logica, quindi suppongo che vangano emesse in stato confusionale.
Dietro la mirabile ironia di mori c'è un ragionamento molto serio: può passare il concetto che il codice penale si applica diversamente in base al credo religioso del cittadino?
Se mi dichiaro devoto a Dioniso sono esentato dall'osservare le leggi sulla pubblica decenza? Posso fare sesso per strada?
Roba da matti....
La tesi del giudice che assolse i due tizi si basava sul fatto che, essendo per i Sikh obbligo religioso portare il coltello alla cintola, nel caso in esame la violazione del 699 C.P. confliggeva con l'art. 19 della Costituzione che prevale sulle leggi, quindi non si poteva procedere.

Robe de mat!!!!

:bulli:

Re: Sikh e armi bianche

Inviato: 26/04/2016, 19:23
da giovannimerecano
Allora, visto che il mio post precedente e' stato censurato, lo ripropongo cosi':

Visto che io sono un fervente seguace della Dea Diana, posso andare in giro in CENSURA con un fucile carico?