trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

legislazione armiera, novità legislative e amministrative, giurisprudenza e dottrina.
salvatore1198
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/10/2015, 5:22

trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da salvatore1198 » 09/04/2016, 22:01

Salve,

i titolari del PORTO D'ARMI USO SPORTIVO
possono trasportare all'interno del territorio Italiano (tra le varie Regioni Italiane) (tra casa e poligono-tra casa e tiro a volo-tra casa e armerie)

armi a canna liscia (fucili automatici-sovrapposti -doppiette)

armi a canna rigata(pistole -carabine)

rigorosamente custodite e nascoste in foderi

senza darne prima comunicazione scritta ai CC o Questura indicando i motivi degli spostamenti(tiro-gare-riparazioni-trattative con armieri) ?

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1422
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da Alex39 » 09/04/2016, 22:13

salvatore1198 ha scritto:Salve,

i titolari del PORTO D'ARMI USO SPORTIVO
possono trasportare all'interno del territorio Italiano (tra le varie Regioni Italiane) (tra casa e poligono-tra casa e tiro a volo-tra casa e armerie)

armi a canna liscia (fucili automatici-sovrapposti -doppiette)

armi a canna rigata(pistole -carabine)

rigorosamente custodite e nascoste in foderi

senza darne prima comunicazione scritta ai CC o Questura indicando i motivi degli spostamenti(tiro-gare-riparazioni-trattative con armieri) ?
Sempre con le dovute motivazioni. Trasferta per partecipare a gare di tiro, recarsi presso campi di tiro a volo o poligoni per prove o allenamenti, ecc, ecc, il tutto senza comunicare niente alle autorità di PS.

salvatore1198
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/10/2015, 5:22

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da salvatore1198 » 09/04/2016, 22:38

ma le motivazioni ,ad un controllo stradale da parte delle FF.OO. , basta fornirle a voce?

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1422
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da Alex39 » 09/04/2016, 22:55

salvatore1198 ha scritto:ma le motivazioni ,ad un controllo stradale da parte delle FF.OO. , basta fornirle a voce?
Di per se il TAV autorizza il trasporto, ripeto il trasporto, delle armi, naturalmente in custodia, non cariche e magari con le munizioni a parte.
Io sono anni che faccio il tiro a segno anche agonistico, e solo una volta mi è capitato di essere fermato dai carabinieri ad un posto di blocco, sul sedile posteriore c'era la custodia della mia Anschutz Macth 54, carabina libera, all'invito di aprirla ho detto prima cosa c'era dentro e ho dichiarato di avere il porto di fucile. Ho aperto la custodia, il militare graduato a guardato, richiuda e vada pure facendomi il saluto, risposi arrivederci. Fine della scena.

Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1680
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia
Contatta:

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da marco64 » 11/04/2016, 10:54

Per legge si può senza limiti di spazio e tempo.

Il giustificato motivo è il buon senso.

Se vi spostate per molti chilometri e state fuori più giorni e fate una gara, se avete copia dell'iscrizione o locandina, meglio.

A me è capitato una volta che stavo entrando in autogrill con due fucili in custodia, incrocio due della polstrada sull'ingresso.
Mi chiedono : cacciatore ? Io : no, tiro a segno. Loro: ok, mi raccomando non lasci le armi in auto, buonasera.
Neanche controllato il pda.
Che non mi guardano in bauliera sia sull'auto privata che per lavoro sono ... molti anni. E faccio 80.000 km l'anno.

Avatar utente
cheytac
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1951
Iscritto il: 23/12/2010, 15:01
Località: gallia cisalpina

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da cheytac » 11/04/2016, 22:39

Se non ricordo male il numero di armi trasportabili contemporaneamente,è max 6.Ciao veci
ImmagineImmagine

Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1680
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia
Contatta:

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da marco64 » 12/04/2016, 8:53

si, in una circolare dedicata al trasporto indica come numero massimo 6 armi a movimentazione, c'è chi dice a mezzo, c'è chi dice a pda.
Io sono per la seconda ipotesi. La responsabilità del trasporto è personale.
Anche Mori ipotizza 6 armi per pda, dice che non ci sono sentenze in merito, quindi vuol dire anche che non ci sono denunce in merito.
Altrimenti se si mettono alla porta di un poligono quando c'è una gara e da un mezzo scendono più di tre o quattro persone, probabilmente su quel mezzo ci sono più di 6 armi, sai quante denunce ...

MIK2002
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 23
Iscritto il: 23/06/2011, 9:11

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da MIK2002 » 06/05/2016, 8:35

Alex39 ha scritto:
salvatore1198 ha scritto:Salve,

i titolari del PORTO D'ARMI USO SPORTIVO
possono trasportare all'interno del territorio Italiano (tra le varie Regioni Italiane) (tra casa e poligono-tra casa e tiro a volo-tra casa e armerie)

armi a canna liscia (fucili automatici-sovrapposti -doppiette)

armi a canna rigata(pistole -carabine)

rigorosamente custodite e nascoste in foderi

senza darne prima comunicazione scritta ai CC o Questura indicando i motivi degli spostamenti(tiro-gare-riparazioni-trattative con armieri) ?
Sempre con le dovute motivazioni. Trasferta per partecipare a gare di tiro, recarsi presso campi di tiro a volo o poligoni per prove o allenamenti, ecc, ecc, il tutto senza comunicare niente alle autorità di PS.
In realtà non mi risulta che la Legge chieda giustificati motivi, tiro a volo è titolo valido per trasporto sempre e comunque.
Poi buon senso dice che se ti beccano in centro città il sabato sera con pistola smontata in tasca senza motivo, nessuno possa poi vietare all'UPG di portarti in caserma e/o sequestrarti l'arma per "accertamenti".
MIK

Gasoline52
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 30
Iscritto il: 28/05/2016, 18:08

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da Gasoline52 » 28/05/2016, 18:26

Sicuramente sarà stato scritto da voi più volte, ma essendo nuovo...

Se ti beccano con l'arma addosso (non nella valigetta) con o senza caricatore inserito, cosa si rischia? Ovviamente non di sabato sera fuori una discoteca...

E' come un porto abusivo di armi o c'è qualche attenuante? Ti portano solo in questura per accertamenti? Si va nel penale o cosa? E' mai capitato a qualcuno?

Una volta avevo un regolare porto d'armi per il trasposto odierno di discrete quantità di denaro, ma una volta chiusa l'azienda, non mi hanno più rinnovato la licenza per il porto di pistola. Secondo la PS non avevo più dei "giustificati motivi". Non so quanto questo sia legale, anche perché per esigenze di sicurezza personale, ne avrei comunque bisogno.

Ammesso che non sia disdicevole e rischioso affermarlo pubblicamente in un forum, volevo chiedere: c''è qualcuno di voi che ha preso il porto d'armi per il tiro a segno, per poter poi usare (in emergenza o in situazioni di pericolo) l'arma anche per difesa personale?
Ringrazio tutti coloro che vorranno rispondere... anche "se indirettamente" (o facendo riferimento ad altri per sentito dire).

Gisto

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da Gisto » 28/05/2016, 18:30

Quello per il tiro a segno non è un porto d'armi anche se tutti lo chiamano così perchè fa più figo (e comunque è scritto anche sbagliato sul documento perchè non è un porto e tantomeno di fucile),è una licenza di trasporto che non consente in nessun caso di portare l'arma addosso anche se scarica e se ti beccano ti tolgono tutte le licenze e tutte le armi per non ridartele mai più.

Avatar utente
Zappabc
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1122
Iscritto il: 27/05/2016, 21:27
Località: zona sismica emilia

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da Zappabc » 28/05/2016, 21:53

Giusto, però il quesito di gasoline era diverso. In emergenza se io tiro fuori l'arma dalla custodia, la carico e la uso per difendere me stesso o altri in pericolo, secondo me non commetto un'illegalità. S.
C'era una volta Sergiuccio, poi venne abc che fu arbitrariamente soppresso.

Avatar utente
cheytac
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1951
Iscritto il: 23/12/2010, 15:01
Località: gallia cisalpina

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da cheytac » 29/05/2016, 11:56

Zappabc ha scritto:Giusto, però il quesito di gasoline era diverso. In emergenza se io tiro fuori l'arma dalla custodia, la carico e la uso per difendere me stesso o altri in pericolo, secondo me non commetto un'illegalità. S.
Inveece si, perchè semplicemente tu non sei titolato al porto......Poi si possono tirare fuori tutte le attenuanti del caso(vedi Stacchio),ma dipende sempre nelle mani di quale giudice finisci!!!Ciao veci
ImmagineImmagine

Gisto

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da Gisto » 29/05/2016, 12:26

Zappabc ha scritto:Giusto, però il quesito di gasoline era diverso. In emergenza se io tiro fuori l'arma dalla custodia, la carico e la uso per difendere me stesso o altri in pericolo, secondo me non commetto un'illegalità. S.
Il quesìto era questo
Gasoline52 ha scritto: Se ti beccano con l'arma addosso (non nella valigetta) con o senza caricatore inserito, cosa si rischia? Ovviamente non di sabato sera fuori una discoteca...

E' come un porto abusivo di armi o c'è qualche attenuante? Ti portano solo in questura per accertamenti? Si va nel penale o cosa? E' mai capitato a qualcuno?
Quindi non è che si rischia, si è sicuri che ti tolgono tutto e rimane per sempre sulla fedina penale.
Zappabc ha scritto: In emergenza se io tiro fuori l'arma dalla custodia, la carico e la uso per difendere me stesso o altri in pericolo, secondo me non commetto un'illegalità. S.
L'illegalità la commetti si,bisogna vedere se poi c'è il giustificato motivo.

Avatar utente
Zappabc
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1122
Iscritto il: 27/05/2016, 21:27
Località: zona sismica emilia

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da Zappabc » 29/05/2016, 15:14

Giustificato motivo certamente, ovvio che tirerei fuori l'arma solo per difendere me stesso o un altro se sottoposti a minaccia armata. Poi viene il maledetto problema della discrezionalità dei giudici. S. :giudice:
C'era una volta Sergiuccio, poi venne abc che fu arbitrariamente soppresso.

Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da Oldodes » 29/05/2016, 17:45

Se uno porta e magari addirittura usa un'arma, senza averne titolo o al di la dei limiti consentiti dal titolo conseguito: sono sempre dei guai!

Poi se la minaccia a cui si deve reagire è tale da indurci comunque alla reazione:
1) mal che vada perderei il PdA uso TAV, mi toglierebbero le armi, ma avrei fatto quanto dovevo e se ri-pensassi alle malaugurate alternative: ben volentieri accetterei di dovermi dedicare ai francobolli;
2) invece, se anche la magistratura inquirente e/o giudicante ritenesse i motivi del mio agire inoppugnabilmente validi, dopo le indagini di verifica, manterrei le mie licenze.

Quindi è lapalissiano ricordarlo: ma agiamo sempre senza scollegare il cervello, mai lasciarsi trasportare dall'impeto. :bulli:
A maggior ragione con le armi.
Che già la ponderatezza non fornisce la garanzia del buon esito delle nostre azioni!

Salut.
Ol Dodés

Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1680
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia
Contatta:

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da marco64 » 30/05/2016, 8:43

Gasoline52 ha scritto: Se ti beccano con l'arma addosso (non nella valigetta) con o senza caricatore inserito, cosa si rischia? Ovviamente non di sabato sera fuori una discoteca...
In assenza di porto d'armi per difesa personale: in questo caso è porto, senza se e senza ma. Anche se scarica, anche senza caricatore.
Quindi reato penale e visto il tipo di reato addio ad armi e porto d'armi.

Articolo 699 C.P.
Chiunque, senza la licenza dell'Autorità (1), quando la licenza è richiesta, porta (2) un'arma [704] fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, è punito con l'arresto da tre a diciotto mesi.
Soggiace all'arresto da diciotto mesi a tre anni (4) chi, fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, porta un'arma [704] per cui non è ammessa licenza.
Se alcuno dei fatti preveduti dalle disposizioni precedenti, è commesso in luogo ove sia concorso o adunanza di persone, o di notte in un luogo abitato, le pene sono aumentate [64, 70, 701].

Ricordiamo che la circolare :
MINISTERO DELL'INTERNO - CIRCOLARE 559/C-3159-10100(1) del 17 febbraio 1998, avente per oggetto: Trasporto di armi comuni da sparo.

Chiarisce che:
Premesso che il trasporto di un'arma ne concretizza il trasferimento da un luogo ad un altro "come oggetto inerte e non suscettibile d'uso", in assenza quindi della pronta disponibilità che caratterizza il porto, al fine di definire un indirizzo univoco su di un argomento che riveste interesse generale, si forniscono i seguenti chiarimenti.

Quindi se mi punti un'arma, anche scarica, io non posso conoscere lo stato dell'arma, quindi raggiunge in caso di minaccia, rapina o altro lo stesso scopo che sia carica.

In caso di necessità, durante un trasporto, se si usa un'arma trasportata bisognerà dimostrare le azioni e i tempi per l'impiego della stessa. E se state facendo un trasporto con i minimi requisiti dubito che abbiate il tempo di reagire ad una aggressione che state subendo. Magari ci sarebbero i tempi per intervenire per una aggressione a terze persone. Vedo da lontano una aggressione e posso avere i due minuti di tempo per passare dal trasporto al porto ... ma è tutto da vedere cosa poi ne penserà il giudice.

hill81
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 23
Iscritto il: 23/05/2016, 11:00

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da hill81 » 10/06/2016, 16:07

riprendo la discussione per chiedere: il foglio rilasciato dai carabinieri che attesta che l'arma è regolarmente denunciata va tenuto in macchina e può essere richiesto durante un controllo ?
grazie

Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1680
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia
Contatta:

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da marco64 » 10/06/2016, 16:25

Nessuna legge o circolare prevede che la denuncia segua l'arma o le armi.
La fotocopia ha lo stesso valore della carta igienica.

Gisto

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da Gisto » 10/06/2016, 16:29

E' una denuncia di detenzione e in quanto tale va tenuta dove le armi sono detenute,quando le trasporti fa fede la licenza. :october: :october: :october:

oizirbaf
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 13838
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: trasporto armi all'interno dell'territorio Italiano

Messaggio da oizirbaf » 10/06/2016, 17:14

Lo stato di necessità - art 54 cp
http://www.diritto-penale.it/lo-stato-di-necessita.htm
Oizirbaf
Rem tene, verba sequentur.

Rispondi