Caccia all'estero con il TAV

legislazione armiera, novità legislative e amministrative, giurisprudenza e dottrina.
Rispondi
Avatar utente
cheytac
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1951
Iscritto il: 23/12/2010, 15:01
Località: gallia cisalpina

Caccia all'estero con il TAV

Messaggio da cheytac » 15/02/2016, 1:02

Come da titolo,Questa sera un amico mi ha fatto questa domanda,a cui ho preferito non rispondere!prima di essere ragionevolmente certo.Premesoo che il PDA caccia vale per cacciare nello stato italiano in quanto,rilasciato sulla base dell'abilitazione venatoria per la legge italiana.Nella maggior parte degli Stati europei la caccia,e' a livello privatistico,e vengono rilasciati per cacciare in quei paesi,licenze di caccia ,per un determinato periodo o annuali.Un possessore di PDA tav e carta europea valida,potrebbe recarsi in quei paesi e farsi rilasciare il permesso di caccia ,esattamente come faccio io da anni,comunicando unicamente all'agenzia il numero di PDA e quello della carta identità,come richiesto.In base a questo ragionamento,io ritengo sia possibile cacciare all'estero col tav,in quanto,arrivato nel paese europeo di caccia li avrò la licenza locale che generalmente e' anche abbinata ad una polizza assicurativa.Secondo voi e magari qualche legale ,la cosa è fattibile??Presenta controindicazioni,visto che la carta europea serve per movimentare armi e munizioni in tutto il territorio dell'Unione......Ciao veci
ImmagineImmagine

Avatar utente
kadima
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1400
Iscritto il: 22/12/2010, 13:52
Località: ייִדישע אווטאָנאָמע געגנט

Re: Caccia all'estero con il TAV

Messaggio da kadima » 15/02/2016, 20:03

Nessuna controindicazione che io sappia. Anche se, ad essere onesto, l'unica volta che ho praticato la caccia fuori dei patri confini, l'ho fatto con uno shioppo "locale".
שלום

K.

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1462
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Caccia all'estero con il TAV

Messaggio da Alex39 » 16/02/2016, 0:22

kadima ha scritto:Nessuna controindicazione che io sappia. Anche se, ad essere onesto, l'unica volta che ho praticato la caccia fuori dei patri confini, l'ho fatto con uno shioppo "locale".
Infatti io con il TAV ho cacciato in una riserva spagnola con un Benelli datomi dalla azienda faunistica, naturalmente pagando un'assicurazione.

oizirbaf
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 13838
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Caccia all'estero con il TAV

Messaggio da oizirbaf » 16/02/2016, 12:39

Dipende da paese a paese e dal ....quantitativo di "onestà terminologica" richiesta. Secondo le mie esperienze in Ungheria, Slovacchia e USA (NY) veniva (viene) espressamente richiesta "licenza di caccia" del paese d'origine. La forma lessicale potrebbe ingenerare problemi in caso di incidenti o grane di altra natura.
OIzirbaf
Rem tene, verba sequentur.

Avatar utente
SniperElite
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 691
Iscritto il: 02/04/2012, 16:17

Re: Caccia all'estero con il TAV

Messaggio da SniperElite » 17/02/2016, 13:34

Come ha suggerito correttamente il Doc, occorre informarsi preventivamente per sapere se nel Paese in cui ci si reca è necessaria la licenza italiana o meno. Sia ben chiaro comunque che non si va a cacciare con la licenza italiana, questa serve soltanto per attestare eventualmente il possesso delle competenze in materia venatoria, non a caso viene di norma rilasciata una licenza ad hoc sul posto (alla stregua dei permessi temporanei di guida nei Paesi in cui la patente non è riconosciuta direttamente).
Nonostante sia possibile esportare le proprie armi con il TAV, è preferibile noleggiare in loco le armi necessarie.
Immagine

Avatar utente
cheytac
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1951
Iscritto il: 23/12/2010, 15:01
Località: gallia cisalpina

Re: Caccia all'estero con il TAV

Messaggio da cheytac » 17/02/2016, 13:56

ho chiesto direttamente ad alcune agenzie di caccia,di paesi UE est europa,e alcune mi dicono che non sia possibile noleggiare armi in loco,altre che il Nostro tav accompagnato dalla carta europea consente di cacciare nel loro paese in quanto viene rilasciata licenza locale,ed è sulla base di quella che si caccia da loro.In pratica paese che vai .....usanze che trovi,non essendoci una linea univoca.Ciao veci
ImmagineImmagine

Rispondi