Arma carica nell'armadietto? Si può?

legislazione armiera, novità legislative e amministrative, giurisprudenza e dottrina.
Rispondi
gazzaratagregorio@yahoo.it
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 4
Iscritto il: 13/01/2015, 16:52

Arma carica nell'armadietto? Si può?

Messaggio da gazzaratagregorio@yahoo.it » 14/01/2015, 21:50

Vi scrivo riguardo a un dubbio che ho da qualche tempo e ovviamente la legge non dice nulla al riguardo... Le armi nell'armadio blindato o qualunque posto "diligentemente custodito" possono essere tenute cariche e pronte all'uso? Se così non fosse tenere le munizioni nello stesso armadio delle armi ma nel tesoretto costituisce reato?
Grazie mille

Avatar utente
kappevale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2439
Iscritto il: 21/12/2010, 23:32

Re: Arma carica nell'armadietto? Si può?

Messaggio da kappevale » 14/01/2015, 22:40

Finché tieni le tue armi in posti sicuri lontano da mani non capaci non vedrei problemi nel lasciarle cariche. La legge non dice nulla a riguardo, pertanto ciò che non è espressamente vietato....
lasciarle cariche con/senza colpo in canna nel caso di semiauto sta a te scegliere a seconda di come ti senti più a tuo agio, nel caso di revolver la scelta è obbligata (a meno di non fare come l'istruttore di nikita)

Tutto questo nel caso di armi usate per difesa, per quelle che si tengono per il poligono io le lascerei scariche tutte

Avatar utente
gunsite
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3596
Iscritto il: 02/08/2011, 17:37

Re: Arma carica nell'armadietto? Si può?

Messaggio da gunsite » 15/01/2015, 7:59

Non facciamoci paturnie più del necessario, vabbè che siamo in itaglia....un arma da difesa si tiene necessariamente pronta all'uso sia che uno abbia il porto da difesa che no, ovviamente nella secondo opzione solo nel domicilio. Nulla ti vieta di girare in casa con l'arma in fondina e colpo in canna, pure condition one. La legge, come per molte cose, impone la diligenza del buon padre di famiglia, per cui, visto che il termine dice tutto e niente....se nella casa girano minori o incapaci conviene che specie quando non ci sei adotti quanto ritieni sufficiente per ostacolarne l'uso da parte di essi. Per esempio carica è pronta al fuoco in una di quelle "scatole" che si aprono con l'impronta del dito o palmo o combinazione. Ripeto se sei in casa tu e la moglie (o madre, fratello ecc) che non sia logicamente interdetta legalmente, l'arma può stare carica e a portata di mano (ad esempio di notte sul comodino a fianco a te) senza infrangere nessuna norma.
Thank's God for Guns.....
Danny Crane

Immagine

johnwayne
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3446
Iscritto il: 21/12/2010, 22:02

Re: Arma carica nell'armadietto? Si può?

Messaggio da johnwayne » 20/01/2015, 12:58

quoto gunsite. :applausi: :october: :october:

Avatar utente
gunsite
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3596
Iscritto il: 02/08/2011, 17:37

Re: Arma carica nell'armadietto? Si può?

Messaggio da gunsite » 20/01/2015, 23:11

ranger.78 ha scritto:
l'arma può stare carica e a portata di mano (ad esempio di notte sul comodino a fianco a te) senza infrangere nessuna norma.

Giusto.
Occhio però, se dovesse entrare qualcuno in casa.(chiunque, anche CC)
In quel caso l'arma non può essere lasciata incustodita, altrimenti sono guai.
Dipende, se estraneo si ma se é mio fratello od un amico, maggiorenne e ...normale....magari iscritto al poligono con me non c'è nessun problema
Thank's God for Guns.....
Danny Crane

Immagine

Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: Arma carica nell'armadietto? Si può?

Messaggio da Oldodes » 21/01/2015, 20:07

[/quote]
Dipende, se estraneo si [/quote]


Se estraneo: non esibisco l'arma, ma a maggior ragione la lascio nella mia (remota) ma eventuale disponibilità.

Pensiamo al gioielliere: se quando entra il cliente sconosciuto dovesse privarsi dello strumento di estrema difesa, ma a che scopo avrebbe ottenuto il porto d'armi???
Per difendersi dalla suocera?
O dai CC. o dalla GdF quando non emette lo scontrino????

Eddai, se proprio siamo nella triste condizione di dover lavorare o addirittura vivere, nel timore di un attacco che possa richiedere la difesa armata: ebbene che l'arma sia disponibile!

Aggiungo che in casa (salvo presenza di minori o incapaci) l'arma conservata carica, legittimamente può restare nella piena disponibilità delle persone con le capacità legali di usarla.
E dico con le "capacità" senza bisogno dei "titoli validi" !!!
Nel luogo dove la stessa è legittimamente detenuta, non si configura il "PORTO" ma la "DETENZIONE".

Mi spiego più chiaramente: se io detengo regolarmente un'arma con munizioni, anche senza porto d'armi, io in casa la posso tenere nella mia immediata disponibilità e se ricorre la fattispecie della difesa personale: posso usarla con pieno diritto.
Anche: io ho l'arma e nello stato di legittimo bisogno di utilizzo ci si viene a trovare un mio congiunto/a, ebbene QUESTI LA PUO' LEGITTIMAMENTE USARE!

Ci sarà un'indagine?
Bene, passato il periodo difficoltoso delle indagini e dell'eventuale giudizio, certamente (o almeno: con grande probabilità) apparirà l'innocenza dei nostri gesti e l'assenza di rilievi penali.
Se ci sono dubbi sulla legittimità nell'uso: è meglio evitare il ricorso alle armi.
CMQ l'utilizzo di mezzi alternativi come le difese passive è sempre consigliato e da preferirsi.

Saluti.

Ol Dodés
Ultima modifica di Oldodes il 20/02/2015, 20:01, modificato 1 volta in totale.

maephysto
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 134
Iscritto il: 29/01/2015, 19:29

Re: Arma carica nell'armadietto? Si può?

Messaggio da maephysto » 02/02/2015, 1:15

Oldodes ha scritto:
[/quote]




Mi spiego più chiaramente: se io detengo regolarmente un'arma con munizioni, anche senza porto d'armi, io in casa la posso tenere nella mia immediata disponibilità e se ricorre la fattispecie della difesa personale: posso usarla con pieno diritto.


Ol Dodés[/quote]
Leggendo qui, pongo una domanda, a me i cc hanno detto che chi non è munito di PA può detenere un arma,se regolarmente denunciata,ma non le munizioni...esiste una legge che specifichi o meno se si possono o no detenere munizioni senza avere il PA?
Gin: "È precisa questa pistola?". Fiz: "Sì: se tu premi il grilletto alle 8, quella alle 8 spara". (Ale e Franz)
You can never have enough guns !

Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: Arma carica nell'armadietto? Si può?

Messaggio da Oldodes » 20/02/2015, 19:48

Risposta veloce al caso di detenzione munizioni SENZA PdA:

caso 1) non ho PdA, ma detengo un'arma in virtù di:

sub_A) eredità mortis causa: normalmente non si viene autorizzati anche alla detenzione delle munizioni, quindi l'arma vale solo come fermacarte o oggetto contundente;

sub-B) acquisto a seguito di NULLA OSTA; con analoga procedura chiedo altro N.O. per detenere le munizioni relative all'arma, da conservare per difesa domestica, rinunciando al Porto, se la Questura da OK, si ha il caso di legittima detenzione di arma + munizioni senza PdA;



caso 2) ho acquistato arma e munizioni avendo il PdA, nel frattempo il documento scade e non ne rinnovo la validità:
non è obbligatorio cedere o versare i beni citati, ma li conservo con la dovuta diligenza e se nel caso li uso nelle forme legittime (esempio: difesa personale/domestica); questo è un altro esempio di legittima detenzione e addirittura uso di armi e munizioni, senza avere il PdA.


Ritengo di aver chiarito le fattispecie che si possono verificare nella generalità dei casi.
Ricordo anche che dal prossimo maggio, per i detentori di armi/munizioni senza PdA, sarà necessaria una visita medica periodica (con periodicità analoga a quella necessaria per i PdA), al di là di questo, le fattispecie indicate rimarranno legalmente possibili.

Per correttezza, segnalo che non sono un avvocato, ma semplicemente un appassionato che si tiene informato. :ciglia:
Quindi basate i vostri comportamenti, non solo su quello che scrivo io, ma sulle vostre opportune verifiche, direttamente sulle norme o presso un legale competente in materia.

Saluti
ol Dodés

jrs

Re: Arma carica nell'armadietto? Si può?

Messaggio da jrs » 21/02/2015, 18:55

Oldodes ha scritto:Risposta veloce al caso di detenzione munizioni SENZA PdA:

caso 1) non ho PdA, ma detengo un'arma in virtù di:

sub_A) eredità mortis causa: normalmente non si viene autorizzati anche alla detenzione delle munizioni, quindi l'arma vale solo come fermacarte o oggetto contundente;

sub-B) acquisto a seguito di NULLA OSTA; con analoga procedura chiedo altro N.O. per detenere le munizioni relative all'arma, da conservare per difesa domestica, rinunciando al Porto, se la Questura da OK, si ha il caso di legittima detenzione di arma + munizioni senza PdA;



caso 2) ho acquistato arma e munizioni avendo il PdA, nel frattempo il documento scade e non ne rinnovo la validità:
non è obbligatorio cedere o versare i beni citati, ma li conservo con la dovuta diligenza e se nel caso li uso nelle forme legittime (esempio: difesa personale/domestica); questo è un altro esempio di legittima detenzione e addirittura uso di armi e munizioni, senza avere il PdA.


Ritengo di aver chiarito le fattispecie che si possono verificare nella generalità dei casi.
Ricordo anche che dal prossimo maggio, per i detentori di armi/munizioni senza PdA, sarà necessaria una visita medica periodica (con periodicità analoga a quella necessaria per i PdA), al di là di questo, le fattispecie indicate rimarranno legalmente possibili.

Per correttezza, segnalo che non sono un avvocato, ma semplicemente un appassionato che si tiene informato. :ciglia:
Quindi basate i vostri comportamenti, non solo su quello che scrivo io, ma sulle vostre opportune verifiche, direttamente sulle norme o presso un legale competente in materia.

Saluti
ol Dodés

Oldodes
Tranne la parte in rosso sottoscrivo tutto il resto dell'intervento.
Nessuno compra un'arma con il Nulla Osta senza prendere anche le munizioni per la stessa che io sappia (anche perché non avrebbe molto senso). D'altra parte io stesso negli '70 quando non frequentavo ancora i poligoni di tiro acquistai una Beretta 6.35 col Nulla Osta insieme alle munizioni per essa. E Non occorreva fare un ulteriore nulla osta.

Per il resto come ho detto concordo.

Saluti :october:

Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: Arma carica nell'armadietto? Si può?

Messaggio da Oldodes » 22/02/2015, 16:47

Caro JRS, il tuo ragionamento è logico. Anzi, addirittura le incombenze per ottenere il PdA sono solo di poco superiori rispetto al N.O. quindi tanto varrebbe ottenere addirittura il primo, piuttosto che il solo secondo.
:angelo:
Ciò non toglie che la mia ipotesi sia egualmente possibile, posto che stavo rispondendo ad un intervento dove si parlava di un soggetto che deteneva legalmente un'arma, ma era in quel dato momento senza PdA.
Questo Tale, potrebbe o meno detenere delle munizioni???
Da li conseguono i ragionamenti che ho sviluppato.

Ma grazie alla tua precisazione, possiamo riformulare il punto [caso 1 / subB)] in questa maniera:

sub-B) acquisto a seguito di NULLA OSTA; con analoga procedura chiedo altro N.O. per detenere le munizioni relative all'arma (se non già richieste contestualmente all'arma), da conservare per difesa domestica, rinunciando al Porto, se la Questura da OK, si ha il caso di legittima detenzione di arma + munizioni senza PdA;


OK ? Grazie e tanti saluti. ;)

Avatar utente
sipowicz
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 14027
Iscritto il: 21/12/2010, 11:34
Località: Sud Salento

Re: Arma carica nell'armadietto? Si può?

Messaggio da sipowicz » 24/02/2015, 10:36

............... siamo la nazione più pasticciona che ha dato in pasto alla burocrazia la sicurezza del cittadino.
Quando il governo teme il popolo, c'è libertà. Quando il popolo teme il governo, c'è tirannia. Benjamin Franklin

Rispondi