Acquisto munizioni

legislazione armiera, novità legislative e amministrative, giurisprudenza e dottrina.
zetaci
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 121
Iscritto il: 17/01/2014, 0:36

Acquisto munizioni

Messaggio da zetaci » 21/07/2014, 20:54

Premesso che ho due armi corte : un Python 357 ed una Beretta 98 FS ho acquistato anche il practice kit .22L.R, per la berettona.
Ho denunciato rispettivamente 100 mun. 38/357 e 100 mun. 9x21.
Posso acquistare ( ed utilizzare in giornata) munizioni anche per la 22 L.R. ?
In Armeria intendo : perché vorrei provare le CCI . 22L.R. che al Poligono non hanno.
Grazie per le risposte

lupo69
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 7048
Iscritto il: 21/12/2010, 19:06
Località: Highland Liguri (GE)

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da lupo69 » 21/07/2014, 22:59

Se non hai intenzione di detenere delle munizioni in calibro .22lr,
le puoi comprare ed usare in giornata (o al massimo entro le 72 ore)
senza fare la denuncia.
Se invece hai intenzione di detenerne, devi per forza diminuire il numero
di munizioni gia' detenute, ad esempio da 100 per 38/357 a 50 per fare posto alle .22
da usare col kit di conversione...

:october:
"se le armi saranno bandite, solo i banditi saranno armati"
"un popolo che non vuole portare le proprie armi, portera' quelle di qualcun altro"

zetaci
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 121
Iscritto il: 17/01/2014, 0:36

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da zetaci » 21/07/2014, 23:31

lupo69 ha scritto:Se non hai intenzione di detenere delle munizioni in calibro .22lr,
le puoi comprare ed usare in giornata (o al massimo entro le 72 ore)
senza fare la denuncia.
Se invece hai intenzione di detenerne, devi per forza diminuire il numero
di munizioni gia' detenute, ad esempio da 100 per 38/357 a 50 per fare posto alle .22
da usare col kit di conversione...

:october:
Grazie infatti il .22 LR lo uso con la Practice ma ne vorrei provare altri tipi visto che quelle del poligono mi hanno
dato problemi (vedi mio post alla sez.ne armi).
Grazzzziiie

Pigi_102
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 99
Iscritto il: 08/09/2013, 14:45

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da Pigi_102 » 22/07/2014, 10:42

La cosa importante e' che tu non acquisti 100 munizioni se a casa ne hai gia' 200.

La legge ti concede 72 ore di tempo per la denuncia, ma non devi comunque mai detenerne piu' di 200.
Se ne hai 200 a casa, vai in armerie e acquisti le tue 100, anche se per andare direttamente al poligono, nel tratto di strada tra l' armeria ed il poligono la tua detenzione e' di 300, e quindi sei fuori regola.

Questa almeno e' l'interpretazione comune della legge.

Spero di essere riuscito a spiegarmi.


Pigi

Avatar utente
kappevale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2439
Iscritto il: 21/12/2010, 23:32

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da kappevale » 22/07/2014, 10:48

Pigi_102 ha scritto:La cosa importante e' che tu non acquisti 100 munizioni se a casa ne hai gia' 200.

La legge ti concede 72 ore di tempo per la denuncia, ma non devi comunque mai detenerne piu' di 200.
Se ne hai 200 a casa, vai in armerie e acquisti le tue 100, anche se per andare direttamente al poligono, nel tratto di strada tra l' armeria ed il poligono la tua detenzione e' di 300, e quindi sei fuori regola.

Questa almeno e' l'interpretazione comune della legge.

Spero di essere riuscito a spiegarmi.


Pigi
quoto, mai averne disponibili più di 200

JimBowie1
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 328
Iscritto il: 06/04/2013, 15:39

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da JimBowie1 » 22/07/2014, 11:31

Ho capito il limite delle 200, ma comunque esci dall'armeria con le cartucce, in direzione poligono, con la ricevuta in tasca e lo scontrino con l'orario... anche se vieni fermato per un controllo cosa vuoi che ti fanno!

Pigi_102
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 99
Iscritto il: 08/09/2013, 14:45

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da Pigi_102 » 22/07/2014, 11:52

JimBowie1 ha scritto:Ho capito il limite delle 200, ma comunque esci dall'armeria con le cartucce, in direzione poligono, con la ricevuta in tasca e lo scontrino con l'orario... anche se vieni fermato per un controllo cosa vuoi che ti fanno!

Io ho solo puntualizzato su un fattore che poteva risultare poco chiaro, poi ognuno e' libero di rischiare come vuole.

Pigi

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1422
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da Alex39 » 22/07/2014, 21:47

lupo69 ha scritto:Se non hai intenzione di detenere delle munizioni in calibro .22lr,
le puoi comprare ed usare in giornata (o al massimo entro le 72 ore)
senza fare la denuncia.
Se invece hai intenzione di detenerne, devi per forza diminuire il numero
di munizioni gia' detenute, ad esempio da 100 per 38/357 a 50 per fare posto alle .22
da usare col kit di conversione...

:october:
Un consiglio, comprate le munizioni al TSN, non all'armeria o al campo privato ammettendo che li che abbiano la licenza di detenzione e vendita, perchè al TSN le potete sparare tutte e tutto finisce li, mentre al privato se non c'è denuncia di detenzione potrebbero sorgere guai, come è già successo.
Ci sono state multe di 150€ e difficoltà nel rinnovo del TAV, nel caso sono dovuti andare direttamente in Questura invece che al Commissariato con un'attesa di 3 mesi.

zetaci
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 121
Iscritto il: 17/01/2014, 0:36

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da zetaci » 22/07/2014, 22:53

Mah io ho fatto un abbonamento al TSN le 9x21 mi costano € 11 la scatola pagandone 500 ed utilizzandole quando voglio.
In armeria le acquisto raramente soltanto le 357 mg wadcutter che al Poligono costano 3/4 euro di più.
Una scatola di .22 LR costa 5 € con abbonamento 4 o forse anche meno.

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da giovannimerecano » 23/07/2014, 15:57

E qual'e' la ragione di questa legge stronza? La Casta teme I cittadini armati, perche' quando la merda raggiunge un livello intollerabile al popolino potrebbe venire in mente di punire I veri colpevoli e rimpiazzarli... Come e' accaduto a Ceasescu...
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1422
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da Alex39 » 23/07/2014, 20:53

giovannimerecano ha scritto:E qual'e' la ragione di questa legge stronza? La Casta teme I cittadini armati, perche' quando la merda raggiunge un livello intollerabile al popolino potrebbe venire in mente di punire I veri colpevoli e rimpiazzarli... Come e' accaduto a Ceasescu...
Non c'è nessuna legge stronza, ne lo stato teme i cittadini armati, in Italia chiunque abbia i requisiti di legge può detenere un'arma e le relative munizioni, basta osservare le regole.
Per le munizioni bisogna fare la denuncia delle quntità detenute, solo per l'arma corta si può detenere un massimo di 200 colpi, altrimenti ci vuole una licenza per arrivare a 1500.
Nei TSN, come soci anche senza porto d'armi, si possono noleggiare le armi e sparare quanti colpi si vuole senza nessuna altra formalità.
Nei campi privati ci vuole il porto od il trasporto delle armi e si può sparare solo con i calibri di cui si è fatto denuncia, il noleggio non sarebbe ammesso, lo si fà anche perchè le autorità chiudono un'occhio.
Non è complicato è come il codice della strada, basta osservarlo.

Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da Oldodes » 25/07/2014, 18:21

Alex39 ha scritto:Non c'è nessuna legge stronza, ne lo stato teme i cittadini armati, in Italia chiunque abbia i requisiti di legge può detenere un'arma e le relative munizioni, basta osservare le regole.
Mi hai tolto le parole di bocca (o dalla tastiera), perché tra le tante cose che non vanno in Italia, la normativa sulle munizioni e la sua applicazione concreta, non mi pare sia tra quelle peggiori!

Di contro, da molta noia leggere qualcuno che pur scrivendo saltuariamente qualcosa di interessante, imposta la stragrande maggioranza dei suoi post sui più beceri luoghi comuni per biasimare l'Italia ed esaltare dov'é ora.
Oh luogo beato, dove il Supremo, benignamente si degna di risiedere.
:sigaro: E' felice? Buon pro gli faccia!
Che ha da lagnarsi dei casi nostri?

Suvvia, goda con lo Zio Sam :balletto: e non soffra coi nipoti di Pantalone.
Lasci a noi, che qui viviamo e paghiamo :mazza: , il privilegio delle lamentele!

zetaci
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 121
Iscritto il: 17/01/2014, 0:36

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da zetaci » 25/07/2014, 18:44

Oldodes ha scritto:
Alex39 ha scritto:Non c'è nessuna legge stronza, ne lo stato teme i cittadini armati, in Italia chiunque abbia i requisiti di legge può detenere un'arma e le relative munizioni, basta osservare le regole.
Mi hai tolto le parole di bocca (o dalla tastiera), perché tra le tante cose che non vanno in Italia, la normativa sulle munizioni e la sua applicazione concreta, non mi pare sia tra quelle peggiori!

Di contro, da molta noia leggere qualcuno che pur scrivendo saltuariamente qualcosa di interessante, imposta la stragrande maggioranza dei suoi post sui più beceri luoghi comuni per biasimare l'Italia ed esaltare dov'é ora.
Oh luogo beato, dove il Supremo, benignamente si degna di risiedere.
:sigaro: E' felice? Buon pro gli faccia!
Che ha da lagnarsi dei casi nostri?

Suvvia, goda con lo Zio Sam :balletto: e non soffra coi nipoti di Pantalone.
Lasci a noi, che qui viviamo e paghiamo :mazza: , il privilegio delle lamentele!


Toccandosi le parti basse rispetto al passato direi che ora va un po' meglio, caos legislativo a parte, però ogni tanto si vedono Leggi o Circolari ministeriali fatte come si deve....in passato se ne sono inventate di tutti i colori, basti pensare alle armi tipo guerra

Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da Oldodes » 26/07/2014, 11:53

ranger.78 ha scritto:
perché tra le tante cose che non vanno in Italia, la normativa sulle munizioni e la sua applicazione concreta, non mi pare sia tra quelle peggiori!
Sarà ma io non riesco proprio a trovare in nessuna legge o regolamento che tratta il mondo delle armi un minimo di buon senso, logica o coerenza.....

Ogni legge nuova ha più contraddizioni della precedente che sostituisce!

:pipi: :giudice:
Perché dico che: in Italia, quella sulle munizioni detenibili, non è norma tra le peggiori?

Perché una normativa che consente di detenere max 200 colpi per arma corta (estensibili motivatamente con autorizzazione prefettizia) + 1500 colpi per arma lunga + 5 kg di polvere al netto di quella teoricamente contenuta nelle munizioni già detenute (considerando 3gr xv colpo) + senza limiti [bossoli + ogive + inneschi] + che è richiesta denuncia solo per gli aumenti nei quantitativi e non i reintegri + lascia al libero arbitrio di ognuno, l'andare in qualsiasi poligono e ivi sparacchiare tutti i colpi che uno riesce a comperare e sparare sul posto ==> tu come la consideri? per me è una norma più che ragionevole! Che si preoccupa di controllare l'ordine pubblico, senza mortificare gli appassionati e gli sportivi.

Potrebbe essere ancor migliore? :felice:
Sicuramente sì!

Potrebbe essere ancor peggiore? :banana90:
Sicurissimamente sì!!!

Quindi senza remore mi sento di ribadire che non è norma tra le peggiori e mi pare di aver espresso un giudizio molto prudente.

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da giovannimerecano » 26/07/2014, 15:07

Ribadisco: e' una legge stronza. Se uno ha parecchie armi corte di calibri diversi che fa? Detiene una manciata di cartucce per ogni arma? Prima che ne vendessi alcune, io avevo in totale armi corte di questi calibri: .22LR, 6,35, 9x19, .38 Special, .357 Magnum, .380, 7,65, .44 Magnum, .44 Special, .40 S&W. Avrei potuto detenere solo 20 cartucce pe ogni arma?
Se vi piace tale legge, tenetevela pure. Ormai certi hanno adottato la mentalita' delle pecore e non si ribellano piu' alle stronzate di un governo oppressivo che regola e punisce soltanto I cittadini per bene. Intanto I criminali se ne fregano altamente dei limiti ai caricatori, del numero e tipo di armi permesse o no, e al numero delle cartucce consentite in detenzione. Quelli che non si sono mai ribellati a tali leggi, che non si sono mai organizzati ed uniti per farle abrogare, che non hanno fiatato quando leggi stronze sono state passate, e che le subiscono passivamente difendendole pure da chi le trova ingiuste e stronze merita di essere un suddito, non un cittadino. Tie', piglia, pesa, incarta e porta a casa! :sigaro:
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1422
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da Alex39 » 26/07/2014, 17:37

giovannimerecano ha scritto:Ribadisco: e' una legge stronza. Se uno ha parecchie armi corte di calibri diversi che fa? Detiene una manciata di cartucce per ogni arma? Prima che ne vendessi alcune, io avevo in totale armi corte di questi calibri: .22LR, 6,35, 9x19, .38 Special, .357 Magnum, .380, 7,65, .44 Magnum, .44 Special, .40 S&W. Avrei potuto detenere solo 20 cartucce pe ogni arma?
Se vi piace tale legge, tenetevela pure. Ormai certi hanno adottato la mentalita' delle pecore e non si ribellano piu' alle stronzate di un governo oppressivo che regola e punisce soltanto I cittadini per bene. Intanto I criminali se ne fregano altamente dei limiti ai caricatori, del numero e tipo di armi permesse o no, e al numero delle cartucce consentite in detenzione. Quelli che non si sono mai ribellati a tali leggi, che non si sono mai organizzati ed uniti per farle abrogare, che non hanno fiatato quando leggi stronze sono state passate, e che le subiscono passivamente difendendole pure da chi le trova ingiuste e stronze merita di essere un suddito, non un cittadino. Tie', piglia, pesa, incarta e porta a casa! :sigaro:
Ripeto non c'è nessuna limitazione della libertà, queste regole sono scaturite da fatti contingenti che non mi dilungo a spiegare.
La attuale legislazione permette di detenere 3 armi corte comuni e 6 sportive.
Bene con queste, tutte in custodia e scariche, un socio TSN và al suo poligono compra 50-100-200 cartucce per ogni pistola, le spara tutte e ritorna a casa firmando semplicemente il registro delle presenze. A casa detriene 50 9x21, 50 357 magnum, 50 45 ACP, 50 44 magnum così che ne ha a sufficienza per un assedio di ore. Poi se ne vuole di più può ottenere senza spese se non per bolli ed ha le motivazioni, la dtenzione di 1500 cartucce, così l'assiedio può durare giorni.
Ultima modifica di Alex39 il 26/07/2014, 19:51, modificato 1 volta in totale.

johnwayne
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3446
Iscritto il: 21/12/2010, 22:02

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da johnwayne » 26/07/2014, 19:40

quoto alex 39 in quanto,nell'acquisto delle munizioni 22lr,mi regolo in tal modo. :ciglia:

rossoduc
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 929
Iscritto il: 30/08/2011, 15:11
Località: Maranello

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da rossoduc » 27/07/2014, 9:37

Personalmente ho in denuncia 200 colpi per arma corta.
Fisicamente ne tengo una cinquantina per difesa che bastano e avanzano, per vuotare due caricatori da 15 in 9x21 e due caricatori da dieci in 7,65 dovrei essere assalito da torme di Rom ed Extracomunitari (cosa abbastanza improbabile, almeno per ora.....) I rimanenti 150 colpi me li giostro come mi pare in base alla voglia del momento, o ricarico i colpi delle centerfire o vado in armeria e mi compro due o tre scatole di 22. Se uno non fa tiro dinamico, con 150 colpi ha di che sfogarsi in abbondanza...... :wink:
Ciao, Claudio
Il colonnello Bill Kilgore è un grande.

zetaci
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 121
Iscritto il: 17/01/2014, 0:36

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da zetaci » 27/07/2014, 18:08

Alex39 ha scritto:
giovannimerecano ha scritto:Ribadisco: e' una legge stronza. Se uno ha parecchie armi corte di calibri diversi che fa? Detiene una manciata di cartucce per ogni arma? Prima che ne vendessi alcune, io avevo in totale armi corte di questi calibri: .22LR, 6,35, 9x19, .38 Special, .357 Magnum, .380, 7,65, .44 Magnum, .44 Special, .40 S&W. Avrei potuto detenere solo 20 cartucce pe ogni arma?
Se vi piace tale legge, tenetevela pure. Ormai certi hanno adottato la mentalita' delle pecore e non si ribellano piu' alle stronzate di un governo oppressivo che regola e punisce soltanto I cittadini per bene. Intanto I criminali se ne fregano altamente dei limiti ai caricatori, del numero e tipo di armi permesse o no, e al numero delle cartucce consentite in detenzione. Quelli che non si sono mai ribellati a tali leggi, che non si sono mai organizzati ed uniti per farle abrogare, che non hanno fiatato quando leggi stronze sono state passate, e che le subiscono passivamente difendendole pure da chi le trova ingiuste e stronze merita di essere un suddito, non un cittadino. Tie', piglia, pesa, incarta e porta a casa! :sigaro:
Ripeto non c'è nessuna limitazione della libertà, queste regole sono scaturite da fatti contingenti che non mi dilungo a spiegare.
La attuale legislazione permette di detenere 3 armi corte comuni e 6 sportive.
Bene con queste, tutte in custodia e scariche, un socio TSN và al suo poligono compra 50-100-200 cartucce per ogni pistola, le spara tutte e ritorna a casa firmando semplicemente il registro delle presenze. A casa detriene 50 9x21, 50 357 magnum, 50 45 ACP, 50 44 magnum così che ne ha a sufficienza per un assedio di ore. Poi se ne vuole di più può ottenere senza spese se non per bolli ed ha le motivazioni, la dtenzione di 1500 cartucce, così l'assiedio può durare giorni.
In effetti mi sembrano norme tutto sommato ragionevoli ed è incredibile che sia così visto cosa si sono inventati in passato.
Sembra che adesso gli uffici legislativi funzionino un po' meglio, nel nostro settore.....
In compenso in altri campi ( es:previdenza,lavoro) c'è da mettersi le mani nei capelli...e poi strapparseli

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: Acquisto munizioni

Messaggio da giovannimerecano » 28/07/2014, 15:49

Leggendo che certi non solo ritengono che tali leggi non siano stronze (perche' del tutto inutili a prevenire i crimini comuni), ma ne sono anche contenti, mi rendo conto che ormai la resa alla burocrazia ed all'intrusione delle autorita' nella vita privata dei cittadini e' ormai totale. Finche' la mentalita' da pecora non verra' eliminata, la casta vi terra' sempre sotto i piedi. Non e' soltanto il limite alle munizioni detenute--e' tutta la regolamentazione annessa che e' assurda, come il tener conto anche del peso della polvere nelle cartucce detenute per non superare il peso di polvere legalmente detenibile, il dover conservare ricevute, scontrini, il dover scrivere entrate e uscite di munizioni per non fare sbagli costosi, le possibili ispezioni della polizia (senza mandato di perquisizione), e tante alter vessazioni. Queste cose non me le invento io. Le ho lette su diversi forums di tiratori italiani che se ne lamentano...
Poi se la maggioranza di voi e' contenta di farsi controllare anche lo sfintere anale, di riempire moduli, di chiedere permessi e licenze che richiedono mesi per ottenerli, di pagare tasse e balzelli, ecc. ecc. mi staro' zitto e mi faro' i cazzi miei. Ma spero ancora che la maggior parte di voi non abbia la mentalita' da suddito, ed e' a questi ultimi che mi rivolgo, sperando che si uniscano nella solidarieta' di un'unica organizzazione simile alla NRA (come, per esempio, la FISAT) e comincino a riguadagnare il terreno perduto. Ultimamente qui la NRA, la Second Amendment Foundation, e il NAGR (National Association for Gun Rights) hanno vinto diverse battaglie decisive (sebbene questa guerra fra antiarmi e amanti della liberta' non finira' mai). Le hanno vinte perche' hanno tanti membri che non solo pagano un'esigua tassa annua d'iscrizione, ma contribuiscono anche e soprattutto soldi e lavoro alla causa comune. Purtroppo pero' credo che da voi i "combattenti" siano pochi. O vi limitate a bofonchiare sui forums, o addirittura accettate con gaudio di essere trattati come sudditi e ve la prendete non con chi vi incatena, ma con chi vi fa notare che avete la palla al piede. Pero' spero (ma con poco ottimismo) che da voi le cose cambino. Cio' che accade in Italia o altri paesi europei interessa anche noi. La minaccia alle armi e alle munizioni e' ormai globale, adesso che le Nazioni Unite hanno passato un trattato (purtroppo ratificato anche dall'Italia) il cui scopo ultimo e' il disarmamento dei civili in tutto il mondo. Quindi una sconfitta o una vittoria in Italia ha ripercussioni anche da noi. Non arrendetevi. Non accettate leggi stronze. Unitevi e combattetele democraticamente, e sempre tenendo in mente che un paese veramente libero e' quello il cui governo teme il popolo--non un paese dove il popolo teme il governo.
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

Rispondi