Come comportarsi in un posto di controllo.

legislazione armiera, novità legislative e amministrative, giurisprudenza e dottrina.
Avatar utente
Oldodes
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 178
Iscritto il: 26/03/2011, 20:43
Località: Lombardia

Re: Come comportarsi in un posto di controllo.

Messaggio da Oldodes » 04/08/2014, 7:39

fegmtt ha scritto:Un carabiniere gli ha domandato che arma fosse e se poteva vederla, lui gli ha risposto con marca e modello e che non aveva titolo per esporre l'arma in quel luogo e se volevano vederla avrebbero dovuto portarlo in caserma.
Una curiosità, visto che il trasporto avviene nella modalità corretta, con l'arma scarica, custodita nel baule, separatamente dalle munizioni e a chiedermi di esibirla è la forza di Pubblica Sicurezza, che titolo bisogna avere per esporla al posto di blocco? Non basta un qualsiasi PdA? Che fosse in giro con un "nulla osta", oppure con una "carta verde"? (ma esiste ancora?)
A fronte di precisa richiesta, rifiutarsi di esibire l'arma, pretendendo di essere accompagnati in caserma, mi appare come un atteggiamento quantomeno singolare, di qualcuno che è alla ricerca di complicazioni. :stupido:
Vale la pena di essere più lealisti del re?
Ma quel tale, si sarà comportato veramente così oppure è solo una chiacchiera da poligono? :october:

fegmtt
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 276
Iscritto il: 01/01/2011, 19:42

Re: Come comportarsi in un posto di controllo.

Messaggio da fegmtt » 04/08/2014, 16:59

Oldodes ha scritto:
fegmtt ha scritto:Un carabiniere gli ha domandato che arma fosse e se poteva vederla, lui gli ha risposto con marca e modello e che non aveva titolo per esporre l'arma in quel luogo e se volevano vederla avrebbero dovuto portarlo in caserma.
Una curiosità, visto che il trasporto avviene nella modalità corretta, con l'arma scarica, custodita nel baule, separatamente dalle munizioni e a chiedermi di esibirla è la forza di Pubblica Sicurezza, che titolo bisogna avere per esporla al posto di blocco? Non basta un qualsiasi PdA? Che fosse in giro con un "nulla osta", oppure con una "carta verde"? (ma esiste ancora?)
A fronte di precisa richiesta, rifiutarsi di esibire l'arma, pretendendo di essere accompagnati in caserma, mi appare come un atteggiamento quantomeno singolare, di qualcuno che è alla ricerca di complicazioni. :stupido:
Vale la pena di essere più lealisti del re?
Ma quel tale, si sarà comportato veramente così oppure è solo una chiacchiera da poligono? :october:
In effetti sulla licenza c'è scritto chiaramente sotto avvertenze paragrafo 2, l'arma e la licenza devono essere esibite ad ogni richiesta degli ufficiali ed agenti di p.s.
Il problema che l'agente cacace potrebbe interpretare l'esibizione dell'arma come porto e non più come trasporto, in quanto la licenza sportiva autorizza al porto solo in poligono o in ambienti privati, sicuramente non in mezzo a una strada durante un controllo.
Μολὼν λαβέ.

Avatar utente
gunsite
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3596
Iscritto il: 02/08/2011, 17:37

Re: Come comportarsi in un posto di controllo.

Messaggio da gunsite » 04/08/2014, 17:09

Io porto l'arma nella valigetta in plastica e le munizioni nella sacca da tiro. Se a domanda estraggo la valigetta, la poggio sul baule, la apro con dentro la pistola aperta e scarica o scomposta carrello e fusto, non credo di uscire dai limiti del trasporto in quanto il trasporto richiede arma scarica con munizioni separate, in realtà neanche non fosse aperta o scomposta. Poi vabbe ci sono i Cacace.... Bisognerebbe fare come in America...
http://www.thetruthaboutguns.com/2014/0 ... pen-carry/
Thank's God for Guns.....
Danny Crane

Immagine

Avatar utente
giovannimerecano
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 8689
Iscritto il: 29/07/2011, 15:44
Località: Elba, Alabama, U.S.A.

Re: Come comportarsi in un posto di controllo.

Messaggio da giovannimerecano » 04/08/2014, 18:24

Come comportarsi a un posto di controllo?

Cosi':


https://www.youtube.com/watch?v=4Fh-O0U ... NUE2C7xg6H
La Glock e' un'ottima pistola per quelli che non sanno usare una 1911

NEMO ME IMPUNE LACESSIT


SOCIO SOSTENITORE FISAT

jacques
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 757
Iscritto il: 24/07/2012, 13:45

Re: Come comportarsi in un posto di controllo.

Messaggio da jacques » 13/08/2014, 22:49

Se non vi viene chiesto cosa trasportate non avete nessun obbligo di dichiarare l'arma nel baule, ma se ci tenete proprio basterà mettere il PdA o TAV in vista vicino alla patente, estraendo questa vedranno il porto d'armi e potete stare certi che vi chiederanno se siate armati o se ne trasportate una.
Se un agente di PS vi chiede di vedere l'arma non si configurerà nessun porto se aprirete la scatola è chiaro che si prenderà la responsabilità di ciò che chiede, nessuno può mettere alla prova le vostre conoscenze facendovi delle richieste che non potete avvallare sarebbe istigazione a delinquere e l'agente passerebbe molti più guai di voi. Tuttavia solo un agente molto inesperto o sciocco farà aprire a voi la scatola, se proprio vorrà vederla aprirà lui o vi chiederà di seguirlo in commissariato o al comando.
Se ci si ferma da un amico a dormire non occorre denunciare nulla, se ci si ferma più di 72 ore con il TAV occorre denunciare momentaneamente l'arma nel nuovo luogo, con il PdA invece non occorre fare nulla.
1911 ? No grazie la portava mio nonno e già allora lo pigliavano per il culo.

coordinatoreAMST
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 573
Iscritto il: 29/05/2012, 12:03

Re: Come comportarsi in un posto di controllo.

Messaggio da coordinatoreAMST » 20/08/2014, 9:26

Credo che il primo consiglio da dare sia : non complicatevi la vita e non complicatela agli altri !
Il 90% dei controlli avviene sulla proprietà del veicolo, sulla regolarità della assicurazione RC e della patente. In tali casi nulla va aggiunto oltre a ciò che vi chiedono. Possono esserci altri tipi di controllo, certo, se si arriva a una vera perquisizione del veicolo direte ciò che dovete dire esibendo il PdA. Viene solitamente redatto un processo verbale dove si elencano le formalità espletate. Se portate l'arma sulla persona o altrove (avendo il PdA difesa, bene inteso) è ben avvisare del fatto le FF.OO. perché capite che non è piacevole trovarsi la volata di una PM12 a 1 metro dalla faccia mentre il CC o il poliziotto intravede una Glock spuntare dai pantaloni o saltare fuori dal cassetto mentre cercate il libretto di circolazione.
Io mi sono sempre comportato così e non ho mai avuto problemi, poi fate Voi ...

Fra.
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 306
Iscritto il: 20/08/2013, 18:35

Re: Come comportarsi in un posto di controllo.

Messaggio da Fra. » 26/08/2014, 11:55

bruco81 ha scritto:Quindi non sono tenuto a dirgli nulla, e nel caso "si viene a conoscenza del trasporto dell' arma" loro non possono dirmi frasi del tipo: "ha omesso di dirci che....." quindi avere problemi.

Nel secondo caso del pernottamento "si viene a conoscenza del trasporto dell' arma" potrebbero farmi obbiezioni visto che vado in casa di un'amico e "relativamente" non avrei il "giustificato motivo",
in questo caso cosa si può dire?
:october:
Il motivo che legittima il trasporto ha rilievo solo nel caso del trasporto di lame, utensili, etc., vale a dire oggetti che trovano impiego per lavoro e che occasionalmente potrebbero prestarsi a ledere la persona (oggetti atti ad offendere).
In tal caso, occore dimostrarne l'impiego e la finalità del trasporto.
Nel caso del trasporto di armi, è il titolo di polizia (il PdA) a giustificare il trasporto.
Ovviamente, per garbo ma sopratutto per rispetto della legge che ci obbliga a riferire alle autorità quanto ci viene chiesto, alla domanda che sicuramente ci verrà posta, risponderemo in merito al luogo finale.
Ciao/Fra.

Fra.
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 306
Iscritto il: 20/08/2013, 18:35

Re: Come comportarsi in un posto di controllo.

Messaggio da Fra. » 26/08/2014, 12:02

jacques ha scritto:Se non vi viene chiesto cosa trasportate non avete nessun obbligo di dichiarare l'arma nel baule, ma se ci tenete proprio basterà mettere il PdA o TAV in vista vicino alla patente, estraendo questa vedranno il porto d'armi e potete stare certi che vi chiederanno se siate armati o se ne trasportate una.
Se un agente di PS vi chiede di vedere l'arma non si configurerà nessun porto se aprirete la scatola è chiaro che si prenderà la responsabilità di ciò che chiede, nessuno può mettere alla prova le vostre conoscenze facendovi delle richieste che non potete avvallare sarebbe istigazione a delinquere e l'agente passerebbe molti più guai di voi. Tuttavia solo un agente molto inesperto o sciocco farà aprire a voi la scatola, se proprio vorrà vederla aprirà lui o vi chiederà di seguirlo in commissariato o al comando.
Se ci si ferma da un amico a dormire non occorre denunciare nulla, se ci si ferma più di 72 ore con il TAV occorre denunciare momentaneamente l'arma nel nuovo luogo, con il PdA invece non occorre fare nulla.
Aprire la scatola per sottoporsi agli obblighi dei controlli non significa passare da un trasporto ad un porto.
In quel momento l'agente che controlla svolge un ruolo di P.S. (ovvero anche di P.G.) e tutto quanto ordina è nello schema che la legge consente ai pubblici ufficiali investiti di tali qualifiche per l'espletamento dei loro uffici.
Allora se sequestrano un'arma portandola con se commettono il reato di porto abusivo ?
Se arrestano una persona, commettono il reato di sequestro di persona ?
Non ho capito perché il possesso di un PdA esime dagli eventuali obblighi di denuncia che, invece, un Pda per tiro a volo obbliga a rispettare.
Ciao/Fra.

Nero1964
Livello 0
Livello 0
Messaggi: 6
Iscritto il: 01/03/2017, 2:33

Re: Come comportarsi in un posto di controllo.

Messaggio da Nero1964 » 01/03/2017, 3:43

Non siamo al confine di stato...non esiste alcun obbligo di dichiarare il trasporto di un'arma bordo, se effettuata in modo legale, rispettando tutti i crismi di legge. Stessa cosa per le munizioni. Se poi, per la Vostra tranquillità, e soprattutto per la tranquillità degli agenti operanti (attesi i tempi nei quali imperversa il terrorismo), al fine di non creare allarmismi improvvisi, lo volete dichiarare, ben venga... fate anche una bella figura, dimostrando di essere pronti e preparati alla situazione che vi attente ed in tal senso, consci di voi stessi e di quello che state facendo nonchè, preparati nella specifica materia. A me, se capito, lo dichiaro subito. Ripeto... non sussiste nessun obbligo. Se mpre meglio comunque dirlo... non si sa mai... magari vedono sui dedili dietro, al primo colpo d'occho, la valigia del fucile... o delle minizioni in macchina e si allarmano. Ritengo una correttezza "doverosa" veeso le FF.PP. titolate comunque alla vigilanza e controllo del territorio. Dimostrerete altresì subito, la vostra buona fede... purtroppo, in base a chi trovate sulla strada, potrebbero sorgere interpretazioni del tutto personali da parte degli agenti operanti... del tipo... ma se è una perspna a posto ed in regola...perchè non ha dichiarato che portava un arma...???. Non è obbligatorio, ma se non avete nulla da nascondere con molta sicurezza e tranquillità... dichiarate pure. Non fate altro che comportarvi... da cittadini onesti che non hanno nulla da temere. Saluti a tutti

jacomo
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 33
Iscritto il: 11/11/2016, 0:05

Re: Come comportarsi in un posto di controllo.

Messaggio da jacomo » 08/04/2017, 0:43

A me , e sono due volte , fermato dai CC lungo la via Aurelia (GR) mi è stato chiesto perchè avevo il porto d'armi.Risultava loro, dalla verifica sul Computer Centrale. Non avevo armi con me e nemmeno il PdA , gli ho risposto tranquillamente che ancora vado a caccia e frequento il Tav di cui sono anche socio, partecipando a gare di tiro al piattello minori. Mi hanno chiesto se avevo pistole , gli ho detto di no ed è finito tutto lì. Bho! A volte mi sembro un marziano quando parlo con altri e dico che vado a caccia o faccio il tiro a volo..Sul lavoro , poi non ne parliamo, vengo additato alla Sancta Inquisizione.... da tutte ste truppe cammellate di pacifisti o pseudo tali.

monteaspro
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3131
Iscritto il: 10/03/2017, 19:23

Re: Come comportarsi in un posto di controllo.

Messaggio da monteaspro » 08/04/2017, 12:06

e solo ipocrisia, vighiaccheria trasmessa dai media e questi , ambuccano poveri idioti vittime mediatiche.. dei missili di trump e compari nessuno dice nulla,che so una piccola manifestazione ,di condanna ..nooo .

Rispondi