LE MUNIZIONI ESPANSIVE

legislazione armiera, novità legislative e amministrative, giurisprudenza e dottrina.

LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda elzide » 15/05/2019, 13:28

L'ESPANSIVITA', che nelle relazioni sociali è indubbiamente un PREGIO, riguardo alle munizioni potrebbe invece costituire un REATO! :D
Per cui ritengo che sia opportuno approfondire un po' la questione; il che potrà risultare un po' "PALLOSO", ma penso che, anche con il vostro contributo, potrà risultare molto UTILE.
Cominciamo dal leggere quello che stabilisce in proposito la legge.
*****************
L'art.2 comma 4 della LEGGE 18 aprile 1975, n. 110, aggiornata con il DECRETO LEGISLATIVO 29 settembre 2013, n. 121, sancisce testualmente quanto segue:
"Le munizioni a palla destinate alle <<armi da sparo comuni>> non possono comunque essere costituite con pallottole a nucleo perforante, traccianti, incendiarie, a carica esplosiva, ad espansione, autopropellenti, ne' possono essere tali da emettere sostanze stupefacenti, tossiche o corrosive, o capsule sferiche marcatrici, diverse da quelle consentite a norma del terzo comma ed eccettuate le cartucce che lanciano sostanze e strumenti narcotizzanti destinate a fini scientifici e di zoofilia per le quali venga rilasciata apposita licenza del questore. "
URCA!!! :O
Meno male che mi sono ripromesso di esaminare il solo tema delle PALLOTTOLE AD ESPANSIONE, e non tutto il resto.
*****************
A tale riguardo, la Circolare telegrafica 559/C.117464.10171 del 17/06/1992, aveva a suo tempo precisato che la disposizione concernente il divieto produzione ed uso delle PALLOTTOLE AD ESPANSIONE deve ritenersi, alla luce della direttiva comunitaria datata 18.6.1991, "non riferita alle munizioni destinate alle armi da caccia o tiro al bersaglio."
Vediamo cosa significa.
*****************
Stando alla "lettera", la legge e la circolare ci dicono che le munizioni ad espansione:
- non possono essere "destinate" alle armi da sparo COMUNI;
- e, quindi, come precisato dalla Circolare 559/92, possono benissimo essere "destinate" alle armi da sparo SPORTIVE o da caccia (e, quindi "caricabili" in esse).
Ma da nessuna parte sta scritto che, per difesa personale, io posso concretamente usare solo armi comuni, e non sportive o da caccia (se legittimamente detenute in casa); per cui, stando alla "lettera" del testo legislativo, "sembrerebbe" che se io, per difendermi in casa mia:
- sparo a qualcuno con un arma COMUNE dotata di proiettile espansivo, commetto un reato, perchè non avrei MAI dovuto caricare tale tipo di arma con munizioni espansive;
- se, invece, io sparo a qualcuno con un arma SPORTIVA dotata di proiettile espansivo, non commetto nessun reato, perchè potevo benissimo caricare tale tipo di arma con munizioni espansive (magari per fare il tiro a segno in un seminterrato attrezzato all'uopo).

Il che sembra un po' un PARADOSSO, ma, in fondo, non lo è; ed infatti, la legge fa riferimento alla DESTINAZIONE ALL'USO, e non all'USO CONCRETO!
Che sono due cose diverse!
A meno che, non si voglia sostenere che uno può difendersi, in casa propria, solo con armi comuni (che non possono MAI essere caricate con munizioni espansive), e non anche, alla bisogna, con armi sportive (che invece possono essere caricate anche con munizioni espansive); salvo fare PROCESSI ALLE INTENZIONI...che sono notoriamente impossibili.
*****************
Ovviamente:
a)
un conto è la LEGITTIMA DIFESA DOMESTICA, che ormai è sempre presunta ex legge 26 aprile 2019 n. 36 purchè sia posta in essere con ARMI LEGITTIMAMENTE DETENUTE, a prescindere dalla tipologia comune o sportiva e dalle pallottole che ci stanno dentro;
b)
un altro conto è la DIFESA PERSONALE EXTRADOMESTICA, quando si abbia il PDA per porto d'armi esterno, nel qual caso, a mio parere, la legge (sebbene io non la condivida affatto) consente di usare soltanto munizioni non espansive.
Il che, specie per le forze di polizia, per me è veramente ASSURDO!
*****************
A parte le precedenti considerazioni, in ogni caso, se taluno spara -per difendersi- con pallottole a punta cava, non riesco a trovare "quale" specifico reato abbia commesso!
Ed infatti, riguardo alle munizioni trovo soltanto sanzioni:
- per omessa denuncia;
- per detenzione eccedente i limiti;
- per detenzione di munizioni da guerra.
Al riguardo, l'art.1 comma 3 della LEGGE 18 aprile 1975 , n. 110, sancisce testualmente che: "Sono munizioni da guerra le cartucce e i relativi bossoli, i proiettili o parti di essi destinati al caricamento delle armi da guerra.", per cui le pallottole espansive non possono essere classificate come munizioni da guerra, in quanto espressamente escluse a tal fine dalla della Convenzione dell'Aia del 1907, che le rese fuorilegge, e tutt'ora il loro uso in ambito militare è stato proibito dalla Convenzione di Ginevra del 1929.
E' vero, tuttavia, che la SENTENZA DELLA CASSAZIONE n. 6163 del 26/05/2000, ha invece sancito che "...la norma dell'art.2, comma 4, della legge n.110 del 1975, riguardante le pallottole espansive, ha una funzione integrativa del concetto di munizioni da guerra enunciato nell'art.1, comma 3, perchè, essendo dotate di spiccata potenzialità di offesa, in forza del divieto legislativo non possono ritenersi destinate naturalmente ad armi comuni da sparo, anche se concretamente utilizzabili per esse."
Il che, secondo me, costituisce una COLOSSALE CASTRONERIA, in quanto, in base a quanto sopra detto, è fuori discussione che le pallottole espansive a tutto sono equiparabili meno che a munizioni di guerra!
Ma i giudici della Cassazione erano forse ubriachi?
Non è da escludere, ma io penso che il vero motivo stia nel fatto che non esiste alcuna norma che preveda una SPECIFICA sanzione in materia di abuso di palle espansive; per cui la Cassazione si è arrampicata sugli specchi, inventandosi una fattispecie penale che non esiste!
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda snipermosin » 16/05/2019, 12:27

Ribadisco: in Italia l'utilizzo dei proiettili a punta cava sono vietati per difesa, a prescindere se si tratta di arma comune o sportiva, se sei a caso o nel cortile. Sono vietati ed ' pure chiaramente specificato.
http://www.earmi.it/diritto/faq/hollowpoint.htm
https://www.armimagazine.it/balistica-t ... e-colpire/
La Fiocchi produce appositamente la serie di cartucce per difesa "mamba" proprio per avere la massima efficacia senza infrangere la legge.
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.
Avatar utente
snipermosin
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 4163
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda elzide » 16/05/2019, 14:33

Ciao Snipermosin.
Ti ringrazio per il tuo intervento, ma citami la legge che vieta testualmente: "...l'utilizzo dei proiettili a punta cava per difesa".
Non esiste!
***
Ciò che, invece, la legge e la circolare stabiliscono "TESTUALMENTE", è che le munizioni ad espansione:
- non possono essere "destinate" alle armi da sparo COMUNI;
- e, quindi, come precisato dalla Circolare 559/92, possono benissimo essere "destinate" alle armi da sparo SPORTIVE o da caccia (e, quindi "caricabili" in esse).
***
Ma da nessuna parte sta scritto che, per difesa personale, io posso concretamente usare solo armi comuni, e non sportive o da caccia (se legittimamente detenute in casa); per cui, almeno stando al testo legislativo e amministrativo, "secondo me", se io, per difendermi in casa mia:
a)
sparo a qualcuno con un arma COMUNE dotata di proiettile espansivo, commetto SICURAMENTE un illecito, perchè non avrei MAI dovuto caricare tale tipo di arma con munizioni espansive (ma, comunque, questo non incide sulla scriminante della LEGITTIMA difesa, ove ne ricorrano le condizioni, che non c'entrano niente con le munizioni usate);
b)
se, invece, io sparo a qualcuno con un arma SPORTIVA dotata di proiettile espansivo, non commetto nessun illecito, perchè potevo benissimo caricare tale tipo di arma con munizioni espansive, magari per fare il tiro a segno in un seminterrato attrezzato all'uopo, e non certo con l'idea di sparare a qualcuno (avendo magari un'arma comune caricata con FMJ nel comodino, ma non a portata di mano in quel momento, mica posso dire al rapinatore: "Aspetta, che per spararti devo prima andare a prendere quella!").:D
***
Per capirci meglio, quando alcuni scrivono che la legge vieta: "...l'utilizzo dei proiettili a punta cava per difesa", questo è genericamente vero solo nella misura in cui la normativa intende vietare a chi va in giro con la pistola in fondina (si presume "comune"), avendo il PDA per "difesa personale", di caricare appositamente l'arma ai "fini difensivi" con munizioni a punta cava.
Ma se taluno -ovunque legalmente lo stia facendo-) si sta esercitando al tiro con tale tipo di munizioni, ovvero non si sta esercitando al tiro, ma non ha comunque altro a portata di mano, e viene sorpreso ed aggredito da un malvivente armato, nulla gli vieta di difendersi con quello che ha a portata di mano; in tal caso può legittimamente colpirlo anche con pallottole espansive.
Non so se sono finalmente riuscito a spiegarmi.
***
Più in generale, comunque, ai fini della LEGITTIMA DIFESA, laddove essa sia acclarata, ovvero presunta "iuris et de iure" in base alla recente legge 26 aprile 2019 n. 36, E' DEL TUTTO INDIFFERENTE IL TIPO DI MUNIZIONI CHE SI USANO PER DIFENDERSI; eventualmente, se ne ricorrono le condizioni, si può essere sanzionati solo per uso abusivo di munizioni non consentite (soprattutto se si tratta di munizioni da guerra), ma non ad altro titolo!
Semmai, nel caso di uso di ARMI illegittimamente detenute (a prescindere dalle MUNIZIONI che contengono), viene a cadere la presunzione "iuris et de iure" in base alla recente legge 26 aprile 2019 n. 36 di LEGITTIMA DIFESA; che, in tale caso, deve essere dimostrata, per non incorrere in ECCESSO COLPOSO!
***
Beninteso, si tratta solo di una mia personale ed opinabilissima interpretazione della nuova legge, che, almeno per ora, non è stata valutata sotto tali profili da nessun Tribunale!
Sono pertanto sempre MOLTO benvenute interpretazioni diverse; preferibilmente argomentate in modo adeguato.
***
Per cui ringrazio Snipermosin, che mi ha dato modo di meglio chiarire alcuni punti...nell'interesse comune! :october:
***
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda snipermosin » 16/05/2019, 15:01

Ma li leggi i link che metto ?
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.
Avatar utente
snipermosin
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 4163
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda elzide » 17/05/2019, 6:56

snipermosin ha scritto:Ma li leggi i link che metto ?


Certo che li ho letti i tuoi LINK, e non mi sembrano MINIMAMENTE in contrasto con quello che ho scritto io; a parte le novità introdotte dalla recente legge 26 aprile 2019 n. 36, non considerata in tali LINK, poichè ancora non emanata.
Forse dovresti rileggerteli meglio tu, tali LINK. ;)
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda snipermosin » 17/05/2019, 7:23

elzide ha scritto:
snipermosin ha scritto:Ma li leggi i link che metto ?


Certo che li ho letti i tuoi LINK, e non mi sembrano MINIMAMENTE in contrasto con quello che ho scritto io; a parte le novità introdotte dalla recente legge 26 aprile 2019 n. 36, non considerata in tali LINK, poichè ancora non emanata.
Forse dovresti rileggerteli meglio tu, tali LINK. ;)


Le munizioni espansive sono bandite pure in ambito bellico (dove uccidere il nemico è lo scopo principale) per il loro alto potere lesivo difficile da curare per via delle gravi emorragie interne che provoca, ti ricordo che ha lo stesso principio della carica cava. Ora non ci vuole un trattato universitario per comprendere che sono a maggior ragione proibite per la difesa nel nostro paese, dove ti devi guardare bene anche nell'usare una palla ramata ricaricata in casa perchè il giudice di turno aguzzino pensa e sospetta che sia una super-carica super-lesiva e l'hai usata apposta per accoppare ancora di piu' il ladro.
Pensa un po' con una munizione che è bandita per difesa.

Se ti sei proprio convinto che si possono usare, che vuoi che ti dica, convinto tu, ma se credi di fare passare un messaggio sbagliato, no, questo non puoi proprio farlo. E comunque i link li leggo, non ho bisogno mica del tuo consiglio.
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.
Avatar utente
snipermosin
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 4163
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda elzide » 17/05/2019, 7:27

Nei miei precedenti interventi, avevo più volte ricordato che la legge e la circolare ci dicono che le munizioni ad espansione:
- non possono essere "destinate" alle armi da sparo COMUNI;
- ma possono benissimo essere "destinate" alle armi da sparo SPORTIVE o DA CACCIA (e, quindi "caricabili" in esse).
***
Nei miei esempi, però, mi sono forse soffermato un po' troppo sui "TIRATORI", per cui, forse, sarebbe utile fare un esempio che riguarda anche i "CACCIATORI".
Poniamo, quindi, il caso di un povero cacciatore, il quale, mentre è a caccia di cinghiali in un bosco con munizioni espansive caricate in una classica doppietta, viene aggredito da due malfattori armati di kalašnikov 7,62 × 39 mm "blindati" e demilitarizzati.
Orbene:
1)
E' fuori discussione che, se il nostro molto abile cacciatore, per difendersi, spara ai due assalitori e li ferisce o li uccide, nessuno potrà mai incriminarlo per "lesioni" o "omicidio volontario", essendo senza dubbio scriminato per "LEGITTIMA DIFESA".
2)
Una volta così scriminato dal reato di omicidio, pensate forse che ci sia un PM così idiota da incriminarlo perchè si è difeso con munizioni espansive proibite? :D
Non penso proprio, perchè, in base alla legge e alla circolare (buon senso a parte), lui le munizioni espansive le aveva legittimamente "destinate" ad un fucile da caccia, per colpire la la selvaggina, e non certo le persone.
***
Diversamente, una guardia giurata che caricasse l'arma comune che ha in fondina con pallottole a punta cava, in base alla nostra (molto criticabile) normativa, secondo me commetterebbe un illecito anche per io solo fatto di averla caricata così; ed infatti, le munizioni ad espansione, non possono essere "destinate" alle armi da sparo COMUNI (cioè, per difesa, e non per tiro o caccia), a prescindere dall'uso "effettivo" che poi concretamente se ne faccia.
***
Ma questa, ovviamente, è solo la mia personale opinione.
***
:october:
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda elzide » 17/05/2019, 7:33

snipermosin ha scritto:
elzide ha scritto:
snipermosin ha scritto:Ma li leggi i link che metto ?


Certo che li ho letti i tuoi LINK, e non mi sembrano MINIMAMENTE in contrasto con quello che ho scritto io; a parte le novità introdotte dalla recente legge 26 aprile 2019 n. 36, non considerata in tali LINK, poichè ancora non emanata.
Forse dovresti rileggerteli meglio tu, tali LINK. ;)


Le munizioni espansive sono bandite pure in ambito bellico (dove uccidere il nemico è lo scopo principale) per il loro alto potere lesivo difficile da curare per via delle gravi emorragie interne che provoca, ti ricordo che ha lo stesso principio della carica cava. Ora non ci vuole un trattato universitario per comprendere che sono a maggior ragione proibite per la difesa nel nostro paese, dove ti devi guardare bene anche nell'usare una palla ramata ricaricata in casa perchè il giudice di turno aguzzino pensa e sospetta che sia una super-carica super-lesiva e l'hai usata apposta per accoppare ancora di piu' il ladro.
Pensa un po' con una munizione che è bandita per difesa.

Se ti sei proprio convinto che si possono usare, che vuoi che ti dica, convinto tu, ma se credi di fare passare un messaggio sbagliato, no, questo non puoi proprio farlo. E comunque i link li leggo, non ho bisogno mica del tuo consiglio.


Tu hai completamente FRAINTESO quello che io ho scritto (e i LINK), in quanto quello che dici non c'entra assolutamente NIENTE con le mie argomentazioni, ma tocca temi completamente DIVERSI!
Ma forse è colpa mia, che non riesco a spiegarmi adeguatamente
:(
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda elzide » 17/05/2019, 13:10

In effetti, sono davvero sconcertato nel pensare che quello che ho scritto possa essere interpretato come un incitamento ad usare le munizioni espansive a fini difensivi! :(
NON MI SONO MAI SOGNATO DI DIRE UNA COSA DEL GENERE!
Ed infatti, avevo addirittura scritto che: "...una guardia giurata che caricasse l'arma comune che ha in fondina con pallottole a punta cava, in base alla nostra normativa, secondo me commetterebbe un illecito anche per io solo fatto di averla caricata così", anche se poi non ci spara a nessuno.
Io ho scritto semplicemente -in estrema sintesi- che:
- ai fini difensivi, ogni mezzo è lecito, non avendo altro a disposizione sul momento;
mentre:
- non è affatto lecito predisporre in anticipo, a fini difensivi, mezzi che la legge proibisce.
Altro discorso è quello che concerne l'"eccesso colposo" nella legittima difesa, quando viene meno il requisito della proporzionalità tra difesa ed offesa configurandosi un'errata valutazione colposa della reazione difensiva; ma questo esula dal nostro tema.
***
Quanto al fatto, come scrivi tu, che: "...le munizioni espansive sono bandite in ambito bellico, dove uccidere il nemico è lo scopo principale, per il loro alto potere lesivo difficile da curare per via delle gravi emorragie interne che provoca", al riguardo mio padre, che era medico militare (Generale Capo del Corpo, negli anni '70), sosteneva che il VERO motivo del bando delle munizioni espansive in guerra era un altro.
Ed infatti, a suo parere, in una guerra di tipo convenzionale, lo scopo bellico principale non è affatto quello di "uccidere" il nemico, bensì soltanto di "ferirlo e di mutilarlo", come sono solite fare le pallottole FMJ, in quanto, in tal modo :
- si intasano e sovraccaricano i servizi logistici di assistenza medica del nemico (e non solo quelli) ;
- si incide sul morale delle retrovie, soprattutto quelle civili, sulle quali ha un impatto molto più negativo il ritorno di mutilati, che non quello delle bare.
Non so se questo sia vero, però ricordo pure che nel corso da tiratore scelto che feci più di quaranta anni fa, il sergente istruttore ci spiegò che, in mancanza di bersagli "funzionali" (ufficiali nemici, addetti alle comunicazioni, e nidi di mitragliatrici), il cecchino deve accontentarsi delle tecniche di logoramento, cioè limitarsi a ferire il primo nemico che gli capita a tiro, per poi sparare ai compagni che cercano di soccorrerlo; e, per questo, le munizioni migliori sono quelle FMJ, non certo quelle HP.
Come, appunto, si vede pure nel finale del famosissimo film: FULL METAL JACKET!
D'altronde, in effetti, se l'uso delle munizioni FMJ in guerra fosse determinato solo da ragioni umanitarie, non si capisce perchè i Marines si siano sempre rigorosamente astenuti dall'uso delle munizioni espansive in caso di guerra, mentre la Polizia USA, e non solo quella, le usa regolarmente per sparare ai malviventi in tempo di pace; in tal caso le ragioni umanitarie non contano? :)
***
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda tascopropoint » 17/05/2019, 19:23

elzide ha scritto:In effetti, sono davvero sconcertato nel pensare che quello che ho scritto possa essere interpretato come un incitamento ad usare le munizioni espansive a fini difensivi! :(
NON MI SONO MAI SOGNATO DI DIRE UNA COSA DEL GENERE!
Ed infatti, avevo addirittura scritto che: "...una guardia giurata che caricasse l'arma comune che ha in fondina con pallottole a punta cava, in base alla nostra normativa, secondo me commetterebbe un illecito anche per io solo fatto di averla caricata così", anche se poi non ci spara a nessuno.
Io ho scritto semplicemente -in estrema sintesi- che:
- ai fini difensivi, ogni mezzo è lecito, non avendo altro a disposizione sul momento;
mentre:
- non è affatto lecito predisporre in anticipo, a fini difensivi, mezzi che la legge proibisce.
Altro discorso è quello che concerne l'"eccesso colposo" nella legittima difesa, quando viene meno il requisito della proporzionalità tra difesa ed offesa configurandosi un'errata valutazione colposa della reazione difensiva; ma questo esula dal nostro tema.
***
Quanto al fatto, come scrivi tu, che: "...le munizioni espansive sono bandite in ambito bellico, dove uccidere il nemico è lo scopo principale, per il loro alto potere lesivo difficile da curare per via delle gravi emorragie interne che provoca", al riguardo mio padre, che era medico militare (Generale Capo del Corpo, negli anni '70), sosteneva che il VERO motivo del bando delle munizioni espansive in guerra era un altro.
Ed infatti, a suo parere, in una guerra di tipo convenzionale, lo scopo bellico principale non è affatto quello di "uccidere" il nemico, bensì soltanto di "ferirlo e di mutilarlo", come sono solite fare le pallottole FMJ, in quanto, in tal modo :
- si intasano e sovraccaricano i servizi logistici di assistenza medica del nemico (e non solo quelli) ;
- si incide sul morale delle retrovie, soprattutto quelle civili, sulle quali ha un impatto molto più negativo il ritorno di mutilati, che non quello delle bare.
Non so se questo sia vero, però ricordo pure che nel corso da tiratore scelto che feci più di quaranta anni fa, il sergente istruttore ci spiegò che, in mancanza di bersagli "funzionali" (ufficiali nemici, addetti alle comunicazioni, e nidi di mitragliatrici), il cecchino deve accontentarsi delle tecniche di logoramento, cioè limitarsi a ferire il primo nemico che gli capita a tiro, per poi sparare ai compagni che cercano di soccorrerlo; e, per questo, le munizioni migliori sono quelle FMJ, non certo quelle HP.
Come, appunto, si vede pure nel finale del famosissimo film: FULL METAL JACKET!
D'altronde, in effetti, se l'uso delle munizioni FMJ in guerra fosse determinato solo da ragioni umanitarie, non si capisce perchè i Marines si siano sempre rigorosamente astenuti dall'uso delle munizioni espansive in caso di guerra, mentre la Polizia USA, e non solo quella, le usa regolarmente per sparare ai malviventi in tempo di pace; in tal caso le ragioni umanitarie non contano? :)


Certo che no, ben sapendo che avranno di fronte gente che assume di tutto e di piu', e alle quali le Fmj ...faranno solo il solletico!! In Usa se spari ad un ladro nella tua abitazione, ...ti fanno sindaco, ...qui invece...

Punti di vista??

:october: :october: :sigaro: :fischio: :fischio: :haha:
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

BIDELLO ...E BASTA!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 10080
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda customs » 17/05/2019, 20:10

C'è da dire un'altra cosa: le tanto sbandierate motivazioni umanitarie nell'uso delle FMJ probabilmente coprono il fatto che un ferito (dalle menzionate pallottole appunto) abbassa il morale delle truppe nemiche e impegna più uomini che un "semplice" morto (eventualmente più facilmente ucciso da munizioni espansive).
customs
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1144
Iscritto il: 25/03/2018, 17:14

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda elzide » 18/05/2019, 6:15

customs ha scritto:C'è da dire un'altra cosa: le tanto sbandierate motivazioni umanitarie nell'uso delle FMJ probabilmente coprono il fatto che un ferito (dalle menzionate pallottole appunto) abbassa il morale delle truppe nemiche e impegna più uomini che un "semplice" morto (eventualmente più facilmente ucciso da munizioni espansive).


E' esattamente quello che sosteneva mio padre, che un po' di competenza in materia ne aveva; avendo fatto il medico in guerra, e poi essendo diventato Generale del corpo sanità negli anni '70.
:october:
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda elzide » 18/05/2019, 7:28

Ciao Tasco.
Sono PERFETTAMENTE d'accordo con te!
:october:
***
Ed infatti, a prescindere dal fatto che "stoppare" un Tizio che si è imbottito di anfetamine è molto più difficile con le FMJ che con le HP, c'è anche da considerare che, generalmente, i malviventi non si fanno alcuno scrupolo a caricare le loro armi con munizioni a punta cava; per cui, in uno scontro a fuoco, una forza di polizia che può utilizzare solo il cal.9x19 blindato, si troverà inevitabilmente in condizioni di netta inferiorità tattica. :(
Senza considerare che il cal.9x19 blindato è "iperpenetrativo" (a differenza delle HP), per cui, oltre a scaricare solo parte della sua energia sul bersaglio designato, c'è pure il rischio che scarichi l'energia restante su qualche innocente che gli sta dietro.
Per questo la polizia USA è autorizzata, secondo me giustamente, ad utilizzare pallottole a punta cava per difesa.
***
Quanto ai civili, ci andrei un po' più cauto.
Tuttavia, in base alle considerazioni di cui sopra (il rischio di un aggressore "overclockato" e/o dotato di munizioni HP), tutto sommato, non ritengo molto ragionevole il divieto di caricare le armi comuni con pallottole espansive.
***
Da notare, al riguardo, come da me rilevato nei miei precedenti interventi, che la legge italiana non vieta affatto, almeno "espressamente", la possibilità della difesa "legittima" con munizioni HP; questo perchè, ovviamente, se una persona sta "realmente" rischiando la vita, nessuna legge può essere tanto idiota da vietargli di difendersi con qualsiasi cosa abbia a portata di mano (ed anche se ci fosse, NESSUNO ne terrebbe conto).
La nostra legge, invece, molto più "ellitticamente", vieta, per così dire, la (premeditata) "predisposizione" di un'arma "da difesa" (comune) a sparare pallottole espansive, più che l'uso in se stesso a fini difensivi; tali munizioni, infatti, per legge, possono essere destinate solo ad armi sportive e da caccia.
Per questo avevo addirittura scritto che: "...una guardia giurata che caricasse l'arma comune che ha in fondina con pallottole a punta cava, in base alla nostra normativa, secondo me commetterebbe un illecito anche per il solo fatto di averla caricata così", anche se poi non ci spara a nessuno."
Mi rendo conto che la differenza è un po' sottile...ed infatti sono stato frainteso.
***
Chiarito -spero- tale punto "de iure condito" (cioè, in base alla legge vigente), "de iure condendo" (cioè auspicando una modifica normativa al riguardo) personalmente ritengo che il divieto di difendersi con munizioni HP sia:
- ASSURDO con riguardo alle forze di polizia;
- POCO SENSATO con riguardo ai privati.
***
Ed infatti, premesso che questi ultimi dovrebbero essere autorizzati all'uso delle armi solo dopo serissimi esami (psichiatrici, medici, teorici e pratici), bisognerebbe ben inculcare nella testa di tutti che il ricorso alle armi per difendersi costituisce SOLO L'ULTIMA RISORSA.
Ma proprio L'ULTIMA!
Anche possedendo un'arma, infatti, per preservare la propria incolumità personale (e i propri beni), le cose migliori da fare sono:
- predisporre adeguate DIFESE PASSIVE per la propria abitazione (compresa una "panic room", se possibile);
- chiamare la POLIZIA nel caso in cui ci si renda conto che qualcuno le sta forzando;
- FUGGIRE il più in fretta possibile, avendone la possibilitò concreta.
Solo laddove i rimedi di cui sopra si dimostrino ASSOLUTAMENTE INEFFICACI O PRECLUSI, e si corra un CONCRETO rischio per la propria incolumità personale, solo allora, a mio parere, è lecito DIFENDERSI CON UN'ARMA DA FUOCO.
Giunti a tale punto, però, secondo me entra in gioco un altro "inesorabile" principio: cioè, se si è "davvero" COSTRETTI a sparare per difendersi -magari perchè anche l'altro è armato-, bisogna sparare esclusivamente per "uccidere, e non per "ferire".
Mirare soltanto a "ferire" l'avversario, potrebbe risultare un ERRORE FATALE; ed infatti, se l'aggressore è solo ferito, può benissimo riuscire a spararci anche lui, e, magari, ad uccidere noi (come spesso è accaduto).
Anche in questo caso, non vorrei essere frainteso, in quanto la mia, ben lungi dall'essere una istigazione all'omicidio, è invece una fervente raccomandazione a NON SPARARE "MAI" A NESSUNO (ladri compresi); ma, se sventuratamente si è davvero COSTRETTI A SPARARE, non ci si può permettere il lusso di rischiare che il malvivente ci spari a sua volta.
Ciò premesso, in effetti, come in USA, a me sembrerebbe che -con le dovute cautele- anche in Italia dovrebbe essere consentito l'uso di munizioni espansive nelle armi comuni per difesa (rendendole così più efficaci), e non solo in quelle sportive o da caccia.
***
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda customs » 18/05/2019, 10:15

Direi che quanto hai esposto nell'ultimo intervento sia sensato e condivisibile, è quanto ho sempre sostenuto e "tradotto" dalle legge anche io.

Per quello che riguarda l'utilizzo bellico delle palle blindate mi fa piacere che un esperto del settore, suo malgrado, come tuo padre, sia giunto alla mia stessa (e di molti altri) conclusione.
customs
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1144
Iscritto il: 25/03/2018, 17:14

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda cisco60 » 18/05/2019, 10:43

Ma senza arrivare ad utilizzare per la difesa personale e domestica vere e proprie "espansive",
non si potrebbe incentivare quelle con palla in lega non "blindate" ? Lo dico perchè più di due
anni fa, in armeria, alla richiesta di poter acquistare munizioni per una pistola da "tenere in casa",
mi vollero dare a tutti i costi della FMJ dicendomi che le altre fossero vietate perchè "espansive".
Sapevo già che non fosse vero ma avendo solo quelle, per pigrizia e per l'esiguità del calibro in
essere, le presi e buona notte.
:october:
cisco60
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 4551
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda cisco60 » 18/05/2019, 10:53

Non volendo fare confusione col precedente, qui invece vorrei commentare brevemente
circa l'utilità o meno di certe munizioni utilizzabili dalle Forze dell'Ordine. Nulla di tecnico,
ci mancherebbe. Secondo me però, mi sembra un po' prematuro parlare di proiettili il più
efficaci possibile senza tener conto delle limitazioni nell'ingaggio che le stesse hanno.
:october:
cisco60
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 4551
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda elzide » 18/05/2019, 10:56

customs ha scritto:Direi che quanto hai esposto nell'ultimo intervento sia sensato e condivisibile, è quanto ho sempre sostenuto e "tradotto" dalle legge anche io.

Per quello che riguarda l'utilizzo bellico delle palle blindate mi fa piacere che un esperto del settore, suo malgrado, come tuo padre, sia giunto alla mia stessa (e di molti altri) conclusione.


Grazie
:october:
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda elzide » 18/05/2019, 10:59

cisco60 ha scritto:Non volendo fare confusione col precedente, qui invece vorrei commentare brevemente
circa l'utilità o meno di certe munizioni utilizzabili dalle Forze dell'Ordine. Nulla di tecnico,
ci mancherebbe. Secondo me però, mi sembra un po' prematuro parlare di proiettili il più
efficaci possibile senza tener conto delle limitazioni nell'ingaggio che le stesse hanno.
:october:


Spunto di riflessione molto interessante, però dovresti svilupparlo meglio...perchè lo merita!
:october:
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda customs » 18/05/2019, 11:09

cisco60 ha scritto:Non volendo fare confusione col precedente, qui invece vorrei commentare brevemente
circa l'utilità o meno di certe munizioni utilizzabili dalle Forze dell'Ordine. Nulla di tecnico,
ci mancherebbe. Secondo me però, mi sembra un po' prematuro parlare di proiettili il 4più
efficaci possibile senza tener conto delle limitazioni nell'ingaggio che le stesse hanno.
:october:


Si stanno sviluppando, negli States, pallottole che pur essendo espansive mantengano la possibilità di oltrepassare una leggera barriera, tipo automobili, senza deformarsi fino all'impatto con materiale organico. Se è questo che intendevi dire. Anche la nostrana Fiocchi ha messo in catalogo un paio di munizioni interessanti.
FBI bypassa il problema impiegando nelle sue Glock munizionamento +P, che anche Sig Sauer sta producendo in proprio per l'esercito.
customs
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1144
Iscritto il: 25/03/2018, 17:14

Re: LE MUNIZIONI ESPANSIVE

Messaggioda elzide » 18/05/2019, 11:42

Be', se è per questo, sebbene io sia sempre stato alquanto scettico riguardo alle effettive prestazioni delle munizioni BLACK MAMBA, ne ho voluto fare la prova sulle munizioni cal.45 ACP (alquanto anemiche in canna corta); e devo ammettere che, almeno usando la mia PITBULL, la penetrazione in vecchi elenchi telefonici quasi triplica, rispetto agli ordinari FMJRN (con i quali ho fatto il confronto).
***
Quanto al munizionamento +P, mi pare che quasi sempre l'arma su cui usarla deve essere appositamente predisposta per tale utilizzo "spinto"; ad esempio, io non mi azzarderei mai a caricare su un revolver western cal 45 LC (tipo PIETTA, UBERTI, RUGER ecc.) un munizionamento +P, tipo, ad esempio, il 45 Colt +P, Barnes LF, che ha una velocità supersonica di 457 metri al secondo (con energia, mi pare, superiore ai 1000 joule)!
Ma posso sbagliarmi, perchè non ho mai usato munizioni +P.
***
Quali sono le due munizioni FIOCCHI interessanti?
Grazie
:october:
elzide
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 19/11/2018, 11:07

Prossimo

Torna a Le armi e la legge

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite