Dr. E. Mori

notizie dal mondo delle armi e delle munizioni

Dr. E. Mori

Messaggioda Alpha63 » 19/09/2018, 9:03

Come sappiamo il Dr. Mori ha fatto una mossa che ha sorpreso ed indispettito tutti noi. La sua denunzia http://www.earmi.it/varie/denunzia.html ha sollevato le critiche di molti, anche del ns Direttore Vallini.
Per contro lo stesso Mori a sua volta ha pubblicato una contro-risposta assai piccata, apparentemente generica ma tra le righe si leggono bene i destinatari. http://www.earmi.it/varie/basta.html
Per Anni è stato un nostro punto di riferimento ed un modello cui ispirarsi, cosa è successo? Perchè questo malinteso, se tale si può chiamare?
- Cos'è il Genio?
- È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.


Immagine

In Sicilia la linea più breve tra due punti è un arabesco
Avatar utente
Alpha63
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 17827
Iscritto il: 21/12/2010, 20:44
Località: Pianeta Terra

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda ranger.78 » 19/09/2018, 9:17

Peccato....
Ho sempre stampato le sue varie sintesi sul diritto delle armi e le ho sempre tenute nel "fascicolo" con denuncia e fogli vari...
I CC mi hanno sempre apprezzato per la precisione e la preparazione....

Sono riuscito a dare in mano a tutti materiale informativo sufficiente per difendersi da pretese assurde di burocrati e magistrati


Vero, e per questo lo ringrazio
"Il problema è che viviamo in un mondo dove la stupidità è ascoltata, l'intelligenza ignorata e l'educazione passata di moda"
Avatar utente
ranger.78
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7815
Iscritto il: 10/11/2011, 20:06
Località: Appennino Tosco-Ligure

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda Alex39 » 19/09/2018, 9:27

Alpha63 ha scritto:Come sappiamo il Dr. Mori ha fatto una mossa che ha sorpreso ed indispettito tutti noi. La sua denunzia http://www.earmi.it/varie/denunzia.html ha sollevato le critiche di molti, anche del ns Direttore Vallini.
Per contro lo stesso Mori a sua volta ha pubblicato una contro-risposta assai piccata, apparentemente generica ma tra le righe si leggono bene i destinatari. http://www.earmi.it/varie/basta.html
Per Anni è stato un nostro punto di riferimento ed un modello cui ispirarsi, cosa è successo? Perchè questo malinteso, se tale si può chiamare?


Forse Mori ha ragione, cosa è successo che nel recepimento ci sono delle incongruenze e disparità, qualcuno a dato dei suggerimenti o fatto pressioni per cui è stato fatto un favore al 5% degli opofili, contro le disposizioni della direttiva e l'altro 95%.
Questo per la questione degli A6-7-8.
Alex39
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda matteo1130 » 19/09/2018, 9:36

Uhm... probabilmente mi sono perso qualcosa, ma non mi è chiaro in soldoni cosa sia successo..
matteo1130
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 475
Iscritto il: 16/03/2012, 14:39
Località: La patria del Tortellino

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda oizirbaf » 19/09/2018, 9:38

Per avere risposto in modo così piccato e colorito (gustoso e decisamente fuori dal comune barbogio esprimersi :rido: ) devono avergli in qualche modo pestato la coda ed è possibile che abbia deciso di vendicarsi, anche se non è certo il tipo da mandarle a dire le sue ragioni.
... mi ricordano tanto quel detto genovese che dice: Ese ciù abelinôu che u can du Leccia: o piggiava in to cû e o dixeiva ch'o beccia (spiegato per la gente di terra "essere più stupido del cane del signor Nava, che le prendeva in culo e diceva, che bello, oggi si chiava!). Tutti questi lo hanno preso di dietro per la loro incapacità di capire e di agire … e li lascio godere!

:sonno: :king: :rido:
Oizirbaf
Ultima modifica di oizirbaf il 19/09/2018, 9:44, modificato 1 volta in totale.
“Un brigante onesto è un mio ideale.”
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 12958
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda oizirbaf » 19/09/2018, 9:41

matteo1130 ha scritto:Uhm... probabilmente mi sono perso qualcosa, ma non mi è chiaro in soldoni cosa sia successo..

non devi fare altro che leggere i link pubblicati qui sopra da Alpha63.
“Un brigante onesto è un mio ideale.”
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 12958
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda docpilot » 19/09/2018, 10:22

Si è stufato (eufemismo).

L'unica che non ho ben capito è la sua contrarietà all'aumento da 6 a 12 sportive...che mi sembra sia un reale vantaggio per noi appassionati...ma forse mi sfugge qualcosa.
Chiedo lumi a chi ha compreso meglio di me l'argomento...
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 10780
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda Zimmerit » 19/09/2018, 11:40

docpilot ha scritto:Si è stufato (eufemismo).

L'unica che non ho ben capito è la sua contrarietà all'aumento da 6 a 12 sportive...che mi sembra sia un reale vantaggio per noi appassionati...ma forse mi sfugge qualcosa.
Chiedo lumi a chi ha compreso meglio di me l'argomento...


Non è contrario, anzi. La sua proposta prevedeva di superare la distinzione tra armi sportive e comuni, consentendo di detenere dieci armi corte a percussione centrale, dieci a percussione anulare, e trenta armi lunghe di qualsiasi tipo diverso dalle A.

Aumentava notevolmente la quantità di munizioni detenibili senza bisogno della licenza prefettizia. Rendeva le armi bianche di libera vendita.

Parificava tiratori sportivi e collezionisti, consentendo anche la detenzione di armi cat A con una licenza di collezione gratuita (e non eccezionale come quella che è passata ora), ancorando il rilascio della stessa a requisiti ragionevoli (mi pare che fino a 25 armi bastasse avere una cassaforte ancorata a muro e una porta blindata). Consentiva di usare le armi in collezione al poligono e a caccia e di detenere munizioni per esse.

Il pregio maggiore della proposta era che toglieva ogni sorta di discrezionalità ed arbitrio a questori e prefetti (niente più timbri con limitazione di colpi, misure assurde sulla custodia, etc...). Inoltre conteneva anche norme transitorie ben studiate per consentire ai detentori di adeguarsi al nuovo regime, oltre alla possibilità di declassare armi da cat A a B, o viceversa, semplicemente modificando o sostituendo il caricatore. Con 1 anno di tempo a disposizione per farlo e non 3 mesi.

Sicuramente non avrebbe portato alle incertezze che abbiamo adesso, né consegnato ai funzionari del ministero il potere di annullare il mondo delle armi e del tiro a colpi di provvedimenti amministrativi, cosa che adesso possono fare semplicemente limitando le munizioni.
Avatar utente
Zimmerit
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 16/09/2018, 23:30

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda cisco60 » 19/09/2018, 17:02

Anche se spesso si dica di non farlo, ormai non ci resta che piangere sul latte versato.
Personalmente non posso che recriminare per il poco tempo che ho potuto e potrò
coltivare questa nostra comune passione. Invidio voi anziani ormai tremolanti che ci
avete dato dentro fin dall'inizio. Non mi resta che sperare nella prossima ................ ,
vita e reincarnazione. :ciglia: :fischio: :sigaro: :haha: :haha: :haha:
:october:
cisco60
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 2973
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda Beppepac » 19/09/2018, 17:18

Fantastico Mori!!

Aggiungere armi comuni, sportive e da caccia, le categorie della direttiva europea A B C, porta ad un guazzabuglio legislativo!
Mori lo aveva previsto e per questo aveva fatto una sua proposta di legge.
Oltre alla incostituzionale retroattività , la direttiva anti terrorismo prevedeva in primis la custodia delle armi in cassaforte!
E nel recepimento non ce, e questo basta a far soccombere lo Stato italiano , nella denuncia di Mori.

Mori"
CONCLUDO:
- È cosa inopportuna in Italia pretendere che la legge venga rispettata senza trucchi e senza inganni. Qualcuno vuol forse sostenere che bisogna fare i furbi, girarsi sempre dall'altra parte, accettare ogni porcata e ingiustizia?
- È cosa inopportuna cercare di aiutare i concittadini che stanno per essere trascinati in una situazione potenzialmente dannosissima senza che nessuno li avvisi? Ora sono stati convinti che è una burletta comperare dodici armi sportive facendo solo finta di essere dei tiratori; molto correranno a riempirsi gli armadi senza rendersi conto che quando la UE farà valere le proprie ragioni quelle armi non avranno più alcun valore, saranno stati soldi buttati via.
Siamo seri e smettiamola di prenderci per i fondelli: i miei sono piuttosto robusti, ma io mi preoccupo per chi ce li ha deboli e corro volentieri il rischio di essere inopportuno! Come direbbe Salvini, "è una medaglia".
http://www.earmi.it/varie/inopportuno.html
Avatar utente
Beppepac
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 738
Iscritto il: 21/12/2010, 17:52
Località: Torino

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda rossoduc2 » 19/09/2018, 17:48

Per quanto mi riguarda il dr. Mori ha ragione al 100%, Sono state attese le richieste dei produttori ma per quanto riguarda i cacciatori / tiratori / sportivi ce lo hanno infilato ancora una volta là dove non batte il sole. Ha perfettamente ragione quando dice che ognuno pensa solo al proprio orticello. Per 45 anni ha sempre teso una mano ha chi gli ha chiesto aiuto e adesso in tanti gli danno la croce addosso senza capire niente di leggi e senza avere le idee chiare su quello che è successo. D' altro canto è ben vero che l' Italia è l' unica nazione che può vantare oltre 50 milioni di allenatori della nazionale. In tanti si sono buttati a sottoscrivere che finalmente abbiamo 12 sportive anziché 6, ora io mi chiedo: chi è quel tiratore sportivo che ha modo di praticare più di una o al massimo due specialità e quindi usa tante armi senza fare un casino bestiale ? Sarà contento chi è affetto da sindrome compulsiva da possesso. :giudice:
rossoduc2
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 14/06/2016, 16:24

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda lepanto357 » 19/09/2018, 18:29

Mori è troppo intelligente per essere capito, occorreva metterlo da parte.
lepanto357
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 832
Iscritto il: 22/03/2016, 14:55

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda leopard2a4 » 19/09/2018, 19:04

Scusate , se ho ben capito per voi l'ex ha ragione a pretendere che ci sia un limite ad avere certe tipologie di armi? Dà così fastidio che potendo si abbiano molte armi ex ordinanza in collezione? Non sono cacciatore così come non sopporto il calcio, ma MAI mi sognerei di gioire a limitare i diritti dei cacciatori che pagano salata la possibilità di cacciare, così come i tifosi, che nei modi dovuti hanno il diritto di andare alla partita.
Sputare nell'orto del vicino nella speranza che le autorità abbiano pietà di me non mi sembra carino nè intelligente. Se voglio avere 2 stg 44 assieme ad altre 100 armi sono cavoli miei, soprattutto se sono collezionista e custodisco le armi nei modi prescritti, quali armadi blindati , sbarre alle finestre , allarmi di ogni tipo.
Allora mettiamo anche un limite alle macchine per famiglia, ai soldi in banca , alle case intestate anche al gatto (prima casa del micio).
Collezionare armi anche molto costose , non è mania da accumulatori seriali, ma storia, cultura, tecnica, studio della evoluzione della stessa arma nei vari periodi della sua storia. Sparare allegramente con una Luger artiglieria è anzi forse un sacrilegio,per non parlare con una C96 o 1911 del '18 come con gli stg 44.
Credo che l'ex cerchi una nuova carriera in politica. Si godesse piuttosto la pensione .
leopard2a4
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 02/12/2016, 23:55

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda snipermosin » 19/09/2018, 19:10

Per come la interpreto io è incazzato perchè la direttiva è stata recepita ad occhi chiusi, mentre c'erano tante cose da modificare a nostro favore e sono invece state lasciate, come ad es. la limitazione delle munizioni acquistabili.
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.
Avatar utente
snipermosin
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 3568
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda cisco60 » 19/09/2018, 19:30

In uno stato di diritto, la maggioranza, decide. Non è detto che abbia anche ragione.
Se la maggioranza dei cittadini ha timore che una persona, anche se residente a fort
knox ed appassionata e totalmente ed incondizionatamente affidabile, disponga di un
arsenale, anche se datato, la persona in oggetto, si deve adeguare.
A mio modesto parere, il dr Mori, con la sua intransigenza e precisione, voleva evitare
che si potessero inscenare dubbi nei non addetti ai lavori nei non appassionati ma
soprattutto nei contrari a che qualcuno possa detenere armi.
Se siamo un'esigua minoranza, ci sarà pure un motivo.
:october:
cisco60
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 2973
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda leopard2a4 » 19/09/2018, 19:50

Bene! Allora che i magistrati e gli ufficiali dell'esercito , CC , polizia, rinuncino alla possibilità di detenere armi per difesa, intendo il porto senza licenza, possono uscire di testa come tutti.
Forse se ad uno con 100 fucili gli girano i c.... li usa tutti e cento contemporaneamente? Improvvisamente la gente ha paura dei collezionisti? Interessante ! Non lo sapevo, infatti ultimamente i mariti, gli amanti, uccidono le mogli o le compagne con 1 pistola, e guarda caso sono in maggioranza persone che la pistola la portano per lavoro. O TUTTE le armi sono vietate e vietata anche la caccia, e potrei anche adeguarmi , oppure è solo italica invidia.... perchè qualcuno può più di altri .
Attenzione oggi si limitano a diciamo trenta, domani a 10, dopodomani 0.
Questa è la sindrome di Stoccolma, magari ci faremo accompagnare per mano in qualche lager , rei di essere stati una minoranza politicamente scorretta, che fa paura al popolino.
leopard2a4
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 02/12/2016, 23:55

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda Alex39 » 19/09/2018, 20:03

cisco60 ha scritto:In uno stato di diritto, la maggioranza, decide. Non è detto che abbia anche ragione.
Se la maggioranza dei cittadini ha timore che una persona, anche se residente a fort
knox ed appassionata e totalmente ed incondizionatamente affidabile, disponga di un
arsenale, anche se datato, la persona in oggetto, si deve adeguare.
A mio modesto parere, il dr Mori, con la sua intransigenza e precisione, voleva evitare
che si potessero inscenare dubbi nei non addetti ai lavori nei non appassionati ma
soprattutto nei contrari a che qualcuno possa detenere armi.
Se siamo un'esigua minoranza, ci sarà pure un motivo.
:october:


A proposito di minoranza, giusto la maggioranza dei cittadini non vedono di buon occhio chi detiene armi, bisogna farsene una ragione è inutile pretendere.
Proprio a me è successo, ho cambiato appartamento, acquistato e ristrutturato ex novo, nel ripostiglio ricavato con le modifiche ho piazzato un grosso un'armadio blindato, non per la blindatura ma per la praticità e il costo.
Ho 14 armi lunghe rigate, da Tiro a Segno e classificate da caccia, un sovrapposto cal 12 da Tiro a Volo e la licenza per le 1500 cartucce per arma corta, non ho pistole.
Quando è arrivato che me ho hanno depositato davanti al mio appartamento, un vicino tipo ostico e condomino rompi.....oni, saputo da me che detengo armi, ha cominciato a dirlo agli altri e andato addirittura da Carabinieri per informarsi di quante armi avessi e se ne ero legittimato del possesso. I Carabinieri gli hanno detto che era tutto regolare però l'ho hanno diffidato di non recare molestie così che il tizio è ritornato con la coda fra le gambe. Della diffida l'ho risaputo dopo.
Ecco ci sono anche queste persone e non ci si può far niente.
Alex39
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda Zimmerit » 19/09/2018, 20:05

leopard2a4 ha scritto:Scusate , se ho ben capito per voi l'ex ha ragione a pretendere che ci sia un limite ad avere certe tipologie di armi? Dà così fastidio che potendo si abbiano molte armi ex ordinanza in collezione? Non sono cacciatore così come non sopporto il calcio, ma MAI mi sognerei di gioire a limitare i diritti dei cacciatori che pagano salata la possibilità di cacciare, così come i tifosi, che nei modi dovuti hanno il diritto di andare alla partita.
Sputare nell'orto del vicino nella speranza che le autorità abbiano pietà di me non mi sembra carino nè intelligente. Se voglio avere 2 stg 44 assieme ad altre 100 armi sono cavoli miei, soprattutto se sono collezionista e custodisco le armi nei modi prescritti, quali armadi blindati , sbarre alle finestre , allarmi di ogni tipo.
Allora mettiamo anche un limite alle macchine per famiglia, ai soldi in banca , alle case intestate anche al gatto (prima casa del micio).
Collezionare armi anche molto costose , non è mania da accumulatori seriali, ma storia, cultura, tecnica, studio della evoluzione della stessa arma nei vari periodi della sua storia. Sparare allegramente con una Luger artiglieria è anzi forse un sacrilegio,per non parlare con una C96 o 1911 del '18 come con gli stg 44.
Credo che l'ex cerchi una nuova carriera in politica. Si godesse piuttosto la pensione .


Mori non pretende nulla. Lo pretende la direttiva il cui contenuto sul punto A6/A7/A8 purtroppo è vincolante e non modificabile, se non in senso più restrittivo (vedi il caso della francia dove le a6 sono state confiscate senza diritto di indennizzo). Così come sono vincolanti i requisiti sull'attribuzione della qualifica di tiratore sportivo: è scritto nero su bianco che non basta essere iscritti ad una federazione ed è necessario esercitarsi regolarmente o fare gare con le armi di tipo A6/A7. Stesso discorso per le misure di sicurezza da adottare per la custodia delle armi cat A.

Se non si recepiscono quei punti si subisce una procedura di infrazione e poi si è costretti ad introdurli comunque. Magari sarà chiamato a farlo un governo antiarmi tra qualche anno e allora sì che saranno dolori. Per questo Mori aveva proposto uno schema di recepimento che non violava la direttiva ed era al contempo il più indolore possibile.

Con la proposta di Mori chi voleva continuare a detenere armi di cat. A sarebbe dovuto diventare collezionista. Ma le misure di sicurezza richeste per la lecenza erano più tenui e variavano in relazione al numero di armi detenute, al loro tipo e al luogo di detenzione. Complessivamente, a meno di non detenere uno spoposito di armi in una cascina abbandonata in mezzo campagna, esse risultavano meno restrittive di quelle previste per l'attuale licenza di collezione. E determinate secondo tabelle e parametri oggettivi, senza lasciare alcuno spazio all'arbitrio dei questori. Inoltre con le armi in collezione si sarebbe potuto andare tranquillamente a caccia o al poligono.
Avatar utente
Zimmerit
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 16/09/2018, 23:30

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda cisco60 » 19/09/2018, 20:12

.
Ultima modifica di cisco60 il 19/09/2018, 20:17, modificato 1 volta in totale.
cisco60
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 2973
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Dr. E. Mori

Messaggioda ennebi » 19/09/2018, 20:14

E' stata persa l'occasione di liberalizzare le armi antiche , come avviene da tempo in tutta Europa.
Una pistola avancarica a pietra del '700 deve essere denunciata , la replica prodotta attualmente ( molto ma molto più efficente dell'originale ) è in libera vendita.Più della ragione potè il mercato.
Ultima modifica di ennebi il 19/09/2018, 20:16, modificato 1 volta in totale.
ennebi
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 13/10/2017, 18:33

Prossimo

Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: mauserwaffen, Zappabc e 1 ospite