Cosa bolle in pentola?

off topic, cioè fuori tema.

Cosa bolle in pentola?

Messaggioda ranger.78 » 13/03/2018, 21:47

Titolo azzeccato!
http://corrieredelmezzogiorno.corriere. ... 09a2.shtml
Potrebbe diventare per davvero il più grande disastro naturale della nostra storia recente
"Il problema è che viviamo in un mondo dove la stupidità è ascoltata, l'intelligenza ignorata e l'educazione passata di moda"
Avatar utente
ranger.78
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7399
Iscritto il: 10/11/2011, 20:06
Località: Appennino Tosco-Ligure

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda docpilot » 13/03/2018, 22:09

Il golfo di Napoli è da sempre zona vulcanica in attività.
Il Vesuvio è meno pericoloso dei Campi Flegrei.
Esiste una camera magmatica che interessa una superficie enorme. In caso di eruzione dei Campi Flegrei penso che noi che abitiamo nelle sue vicinanze verremmo disintegrati in pochi attimi. Il disastro sarebbe immane.
La storia parla di attività vulcaniche risalenti a decine di migliaia di anni fa...
Sembra che queste ultime scosse siano dovute a un abbassamento del monte Epomeo di Ischia...

Comunque viviamo su una bomba a orologeria e lo sappiamo bene. Paradossalmente il luogo è un Paradiso di bellezza... :october:
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 10556
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda monteaspro » 13/03/2018, 22:42

mi pare che anni fa la base nato si sia spostata .a causa di questa previsione , c era un comunicato usa allora ,circa 10 anni fa-sapete se lha fatto
monteaspro
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 2106
Iscritto il: 10/03/2017, 19:23

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda docpilot » 13/03/2018, 22:48

Sì. La base Nato si è spostata in provincia di Caserta.
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 10556
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda monteaspro » 13/03/2018, 23:08

humm ,, non resta che raccomandarci alla misericordia infinita del signore, :october:
monteaspro
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 2106
Iscritto il: 10/03/2017, 19:23

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda docpilot » 13/03/2018, 23:12

E' quello che faccio tutti i giorni. Ringraziandolo quando mi vado a coricare... :october:
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 10556
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda oizirbaf » 13/03/2018, 23:29

Occhio, Boschi, che ti mettono in galera!
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 12740
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda Beppepac » 13/03/2018, 23:30

docpilot ha scritto:Comunque viviamo su una bomba a orologeria e lo sappiamo bene. Paradossalmente il luogo è un Paradiso di bellezza... :october:


Il vero paradosso e che piani di evacuazione i passato furo fatti! Ipotizzando davanti ad un eruzione imminente di trasferire in altre regioni un milione di persone.
Oggi dove metteremo un milione di persone, se Prefetti hanno riempito ogni posposto pubblico disponibile con clandestini!
Povero paese.
Beppe
Avatar utente
Beppepac
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 636
Iscritto il: 21/12/2010, 17:52
Località: Torino

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda Alpha63 » 14/03/2018, 0:23

docpilot ha scritto:I. In caso di eruzione dei Campi Flegrei penso che noi che abitiamo nelle sue vicinanze verremmo disintegrati in pochi attimi. Il disastro sarebbe immane.
L:october:


Predisponi un piano per mettere in salvo il Pyton!!!!
- Cos'è il Genio?
- È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.


Immagine

In Sicilia la linea più breve tra due punti è un arabesco
Avatar utente
Alpha63
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 16596
Iscritto il: 21/12/2010, 20:44
Località: Pianeta Terra

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda ranger.78 » 14/03/2018, 9:37

Alpha63 ha scritto:
docpilot ha scritto:I. In caso di eruzione dei Campi Flegrei penso che noi che abitiamo nelle sue vicinanze verremmo disintegrati in pochi attimi. Il disastro sarebbe immane.
L:october:


Predisponi un piano per mettere in salvo il Pyton!!!!


Io posso fornire assistenza, vitto e alloggio gratuito per la Berettona!! :october:



Sì. La base Nato si è spostata in provincia di Caserta.


Ah be...allora si che sono al sicuro... :haha:
"Il problema è che viviamo in un mondo dove la stupidità è ascoltata, l'intelligenza ignorata e l'educazione passata di moda"
Avatar utente
ranger.78
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7399
Iscritto il: 10/11/2011, 20:06
Località: Appennino Tosco-Ligure

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda Alex39 » 14/03/2018, 9:59

Beppepac ha scritto:
docpilot ha scritto:Comunque viviamo su una bomba a orologeria e lo sappiamo bene. Paradossalmente il luogo è un Paradiso di bellezza... :october:


Il vero paradosso e che piani di evacuazione i passato furo fatti! Ipotizzando davanti ad un eruzione imminente di trasferire in altre regioni un milione di persone.
Oggi dove metteremo un milione di persone, se Prefetti hanno riempito ogni posposto pubblico disponibile con clandestini!
Povero paese.
Beppe


Infatti questi prefetti dovevano bombardare in mare i barconi.
Mi si spieghi cosa c'entra il problema da sempre latente di Napoli con i clandestini.
Alex39
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1065
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda ugo.delgiudice » 14/03/2018, 16:03

un piano di evacuazione, prevede la contestuale occupazione di alloggi da qualche altra parte. di solito nelle prefetture c'è un' elenco di strutture da adibire ad alloggio di fortuna. senza entrare nello specifico, parte un' allarme per un probabile problema nella provincia di napoli. si riunisce l'unità di crisi, sul cui tavolo devono esserci i seguenti dati : personale disponibile e formato nella gestione dell'emergenza; coordinatori e ruoli; tipo di rischio; previsione danni e tempistica; vie di fuga per zone; disponibilità di ricezione in zone fuori emergenza; disponibilità strutture mediche per primo soccorso per zona; disponibilità beni di prima necessità per zona; si inizia poi a regolare l'evacuazione, facendo per quanto possibile, attenzione a non dividere gruppi familiari.
ugo.delgiudice
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 3363
Iscritto il: 17/01/2011, 11:16

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda Beppepac » 14/03/2018, 16:06

Alex39 ha scritto:Infatti questi prefetti dovevano bombardare in mare i barconi.
Mi si spieghi cosa c'entra il problema da sempre latente di Napoli con i clandestini.


Non so se sono io che scrivo male o e sei tu a non capire!
La minaccia latente?
Vulcanologo Boschi dice questo:
«C’è poco da stare tranquilli. C’è poco da tranquillizzare la gente dicendo che tutto rientra nella ordinaria attività. Non vorrei apparire catastrofista, io mi trovo a Bologna ma se vivessi nei Campi Flegrei sarei molto preoccupato, moltissimo».

Come ho gia scritto piani di evacuazione furono fatti! Ma oggi dove metti un milione di persone del area vesuviana, se tutte le strutture sono occupate da clandestini!

Il problema dei barconi dei clandestini lo si risolve nello stesso modo come abbiamo risolto i barconi degli Albanesi nel 90!
Rispedendoli in dietro!!
Ma soltanto i sinistroidi come te non ci arrivano!
Beppe
Avatar utente
Beppepac
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 636
Iscritto il: 21/12/2010, 17:52
Località: Torino

Re: Cosa bolle in pentola?

Messaggioda monteaspro » 14/03/2018, 16:32

2 milioni di persone da ricollocare sono un bazzecola, farlo nei tempi dovuti e con calma ,sensa panico ,con l accordo degli interessati , e forze politiche.questo e gia successo nei secoli passati, ci hanno dovuto pensare gli interessati a propie spese, un milione di campani ,verso NORD.restante verso SUD-LA calabria con il suo immenso territorio ,2milioni e 200mila abitanti e quasi semideserta.idem ,sicilia e sardegna,specie l entroterra e disabitato ,mentre le risorse , sul territorio ,tornano a casa-la domanda e tra questi ,c e dico almeno uno che vuole cambiare cultura usanze ,religione, e discendenza ai posteri ,penso poca gente,
monteaspro
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 2106
Iscritto il: 10/03/2017, 19:23


Torna a Bar dello sport

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite