Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione

Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda paperinik61 » 08/10/2018, 12:30

Chi utilizza armi in calibro 7.65 brow/32 ACP al poligono?
Me lo consigliate? Che precisione media ha? Che esperienza avete?
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 253
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda Alpha63 » 08/10/2018, 12:56

paperinik61 ha scritto:Chi utilizza armi in calibro 7.65 brow/32 ACP al poligono?
Me lo consigliate? Che precisione media ha? Che esperienza avete?


Non lo uso da decenni pur avendo 2 pistole in detto calibro. Nato come calibro da difesa ravvicinata per pistole da borsetta o comunque piccole tutto è meno che preciso. E' stato pensato per colpire una persona entro qualche metro, è stato adottato da militari per gli ufficiali o piloti, per vigili urbani... insomma gente che l'arma non prevedeva di usarla e ne apprezza la leggerezza e le dimensioni contenute.
Negli anni 90, quando con il .357 mag ricamavo quadrifogli sul bersaglio a 25 metri con il 7,65 faticavo a stare nel nero.
a 10 o 15 metri si può fare qualche buon bersaglio ma, a mio modestissimo parere, non è una buona scelta per fare tiro a segno.
- Cos'è il Genio?
- È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.


Immagine

In Sicilia la linea più breve tra due punti è un arabesco
Avatar utente
Alpha63
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 18132
Iscritto il: 21/12/2010, 20:44
Località: Pianeta Terra

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda paperinik61 » 08/10/2018, 13:20

Alpha63 ha scritto:
paperinik61 ha scritto:Chi utilizza armi in calibro 7.65 brow/32 ACP al poligono?
Me lo consigliate? Che precisione media ha? Che esperienza avete?


Non lo uso da decenni pur avendo 2 pistole in detto calibro. Nato come calibro da difesa ravvicinata per pistole da borsetta o comunque piccole tutto è meno che preciso. E' stato pensato per colpire una persona entro qualche metro, è stato adottato da militari per gli ufficiali o piloti, per vigili urbani... insomma gente che l'arma non prevedeva di usarla e ne apprezza la leggerezza e le dimensioni contenute.
Negli anni 90, quando con il .357 mag ricamavo quadrifogli sul bersaglio a 25 metri con il 7,65 faticavo a stare nel nero.
a 10 o 15 metri si può fare qualche buon bersaglio ma, a mio modestissimo parere, non è una buona scelta per fare tiro a segno.

Quindi ritieni che il 9x21 sia può preciso?
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 253
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda Alpha63 » 08/10/2018, 13:35

paperinik61 ha scritto:
Alpha63 ha scritto:
paperinik61 ha scritto:Chi utilizza armi in calibro 7.65 brow/32 ACP al poligono?
Me lo consigliate? Che precisione media ha? Che esperienza avete?


Non lo uso da decenni pur avendo 2 pistole in detto calibro. Nato come calibro da difesa ravvicinata per pistole da borsetta o comunque piccole tutto è meno che preciso. E' stato pensato per colpire una persona entro qualche metro, è stato adottato da militari per gli ufficiali o piloti, per vigili urbani... insomma gente che l'arma non prevedeva di usarla e ne apprezza la leggerezza e le dimensioni contenute.
Negli anni 90, quando con il .357 mag ricamavo quadrifogli sul bersaglio a 25 metri con il 7,65 faticavo a stare nel nero.
a 10 o 15 metri si può fare qualche buon bersaglio ma, a mio modestissimo parere, non è una buona scelta per fare tiro a segno.

Quindi ritieni che il 9x21 sia può preciso?


di gran lunga, anche se non è un calibro che uso. Ma non vi è paragone...
se vuoi un calibro piccolo scegli il .22lr, se vuoi il grosso, tramontato il .32 sw (esiste solo in versione wc in pistole da tiro molto specialistiche) la scelta è tra 9-40-45, se ti spaventano le munizioni più prestanti un ottimo compromesso (sempre a modestissimo parere personale) è il 9 corto alias 9x17, poco stressante, preciso e camerato in quella meraviglia di estetica ed equilibrio che è la beretta 84.
Tieni presente che le armi piccole, ideate per il porto, hanno la linea di mira molto corta che non aiuta la collimazione oltre i 10 metri, spesso si accusa il calibro di colpe non sue...
in ogni caso PRIMA decidi cosa vuoi fare, DOPO si iniziano a valutare (e possibilmente provare) armi e calibri.

Che tipo di tiro vuoi fare? Desideri una "macchina da punti" oppure anche l'estetica ha la sua importanza?
- Cos'è il Genio?
- È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.


Immagine

In Sicilia la linea più breve tra due punti è un arabesco
Avatar utente
Alpha63
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 18132
Iscritto il: 21/12/2010, 20:44
Località: Pianeta Terra

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda paperinik61 » 08/10/2018, 14:49

ho una beretta 76 cal 22 e cercavo qualcosa da affiancarle in progressione di calibro , ma non avevo considerato il 9 corto.
le munizioni sono di facile reperimento? costano forse un pò di piuù rispetto al 9x21...
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 253
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda lepanto357 » 08/10/2018, 15:51

Ho una 7.65 Walther PP del '76. A due mani è impossibile per chiunque non stare sul nero a 25 metri ;io a quella distanza non esco dall'otto con una mano sola. Raramente mi è concesso sparare ai 50 matri e a due mani e riesce ad essere ancora precisa. Con altre marche è tutta un' altra storia ad asempio con una Beretta 35 è difficile beccare il portone di una stalla 15 metri
lepanto357
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 858
Iscritto il: 22/03/2016, 14:55

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda Marino.visconti » 08/10/2018, 16:41

Ho un amico, che con una Walther PPK in 7,65 a 25 m. riesce a fare miracoli e anche qualche 10, ma è un tiratore ecezionale, come gia detto il 7.65 Browning non è un calibro adatto per il tiro a segno anche perchè le armi in queto calbro sono piccole escluso qualche ecezione e con canna corta, un calibro molto preciso in 7,65 è il 7,65 Parabellum o 30 Luger, è molto divertente, ma lo trovi solo con armi ormai datate e le cartucce sono diventate molto costose purtroppo.
Io in casa ne ho 2 in questo calibro e sinceramente non penso di liberarmene.
Si vis pacem, para bellum
Immagine Immagine ImmagineImmagine
Avatar utente
Marino.visconti
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7330
Iscritto il: 21/12/2010, 14:14
Località: Gallia Cisalpina - Insubria

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda mauesp » 08/10/2018, 18:57

Concordo con lepanto, anch'io possiedo una Walther PP (Zella-Mehlis) e in mano ad un buon tiratore è ancora, dopo 76 anni, precisissima.
Però onestamente bisogna ammettere che gli organi di mira sono veramente striminziti e la distanza tacca-mirino è proprio scarsina.
Quindi pur amando moltissimo la teutonica vecchietta mi rendo conto che pistole del genere, che hanno più o meno gli stessi difetti, non sono adatte per l'uso ipotizzato di TSN.
Il 7,65 br è utilizzato praticamente solo in questo tipo di armi e di conseguenza è molto difficile valutare la precisione intrinseca della munizione.
Saluti
Maurizio
mauesp
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 377
Iscritto il: 28/12/2010, 15:41
Località: Varese

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda paperinik61 » 08/10/2018, 19:21

d'accordo nella mia progressione di calibro dopo il cal 22 salto il 7,65 brown, e mi oriento tra un 9 corto o nella giungla del 9x21... In ambito 9 corto mi piacciono la walther PP mentre la PPK la trovo troppo piccola od in alternativa la CZ 83.
In ambito 9x21 ho super confusione, striker o con il cane esterno? polimero o metallo?
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 253
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda Alpha63 » 08/10/2018, 19:27

paperinik61 ha scritto:d'accordo nella mia progressione di calibro dopo il cal 22 salto il 7,65 brown, e mi oriento tra un 9 corto o nella giungla del 9x21... In ambito 9 corto mi piacciono la walther PP mentre la PPK la trovo troppo piccola od in alternativa la CZ 83.
In ambito 9x21 ho super confusione, striker o con il cane esterno? polimero o metallo?


bionda o mora?
Non esistono risposte a certe domande, in gioco i gusti personali e una infinità di variabili.
- Cos'è il Genio?
- È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.


Immagine

In Sicilia la linea più breve tra due punti è un arabesco
Avatar utente
Alpha63
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 18132
Iscritto il: 21/12/2010, 20:44
Località: Pianeta Terra

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda Marino.visconti » 08/10/2018, 19:29

Per non sbagliare prendi una in metallo con cane esterno e una in polimeri con percussore lanciato. :vino:
Si vis pacem, para bellum
Immagine Immagine ImmagineImmagine
Avatar utente
Marino.visconti
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7330
Iscritto il: 21/12/2010, 14:14
Località: Gallia Cisalpina - Insubria

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda paperinik61 » 08/10/2018, 19:55

Marino.visconti ha scritto:Per non sbagliare prendi una in metallo con cane esterno e una in polimeri con percussore lanciato. :vino:

quelle in polimero con percussore lanciato intanto costano meno... una beretta apx o glock 17 hanno mediamente lo stesso prezzo....
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 253
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda cisco60 » 08/10/2018, 21:35

Essendo anch'io un neofita, in parte ho la presunzione , se non di aiutarti,
però di capirti. Partito anch'io con la 22 lr ed arrivato alla 40 passando addirittura
per il 6,35, il 7,65, il 38, il 45 ed infine il 357. In casa ho anche il 9x21 ma non ho
ancora sparato mezzo colpo. Tralasciando il 6,35 secondo me adatto al "pruciapelo",
in 7,65 ho comprato una Tanfoglio. Non so se dipenda dalla pistola o dal tipo di
munizioni ma, indipendentemente dalla precisione che comunque ritengo onorevole,
visto i costanti progressi che ho riscontrato nell'usarla svariate volte, non lo considererei
l'ovvia evoluzione dal calibro più piccolo a quello più performante. Personalmente ho
riscontrato maggiori difficoltà nel gestire questo, piuttosto che il 45 ed il 38. per la "secchezza"
e "scontrosità" del colpo (ovviamente non mi riferisco all'intensità), per me è sovrapponibile
al 40. L'incavo della mano, dopo un centinaio di colpi, e non sono un fuscello, comincia
a dare fastidio. Per non parlare poi della Bernardelli 60 di mio figlio che in quel caso, tenendo
comunque conto che li, si che ero alle prime armi, nemmeno cinquanta spari, sono riuscito
terminare. Detto questo, attenderò invece le tue recensioni sul 9 corto oppure sul 9x21 che
mi sembra siano i calibri cui ti vorresti affidare.
Buona ricerca e soprattutto buon tiro.
:october:
cisco60
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 3115
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda ranger.78 » 09/10/2018, 9:15

Paperinik, ci conosciamo io e te?
Fai domande su armi che possiedo o che mi piacerebbe avere! :sigaro: :october:
Il Baikal...l'HW in 38...e ora il 7,65...

Ho una Beretta 81 da anni, è stata la mia prima pistola, e l'ho utilizzata spesso al tsn
Non è strutturata per prendere il 10 a 25 metri, ma.....a distanze più umane (15 metri) mi sono divertito a far fare figuracce a pistole mooolto più sportive!
Rimane comunque non adatta al poligono in senso stretto....si può usare ma se devi scegliere prima, vai altrove...
"Il problema è che viviamo in un mondo dove la stupidità è ascoltata, l'intelligenza ignorata e l'educazione passata di moda"
Avatar utente
ranger.78
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7911
Iscritto il: 10/11/2011, 20:06
Località: Appennino Tosco-Ligure

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda rossoduc2 » 09/10/2018, 17:33

Anche io ho una 81 che uso per difesa personale, non è un' arma per fare tiro di precisione ma comunque a 12 metri si sta tranquillamente nell' 8 senza essere dei fenomeni. Abbastanza piccola, abbastanza leggera, 13 colpi nel caricatore, ma sopratutto... non si inceppa mai. :wink:
rossoduc2
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 14/06/2016, 16:24

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda cisco60 » 09/10/2018, 18:09

rossoduc2 ha scritto:Anche io ho una 81 che uso per difesa personale, non è un' arma per fare tiro di precisione ma comunque a 12 metri si sta tranquillamente nell' 8 senza essere dei fenomeni. Abbastanza piccola, abbastanza leggera, 13 colpi nel caricatore, ma sopratutto... non si inceppa mai. :wink:




Mi sarebbe piaciuto prenderla anch'io. Ci feci una corte spietata. Poi fui fulminato anche
dal prezzo di una Tanfoglio nuova di pacca dello stresso calibro e fu amore a seconda
vista. Inizialmente pensai trattarsi di una rinuncia ma per riceverla, dovetti attendere
un paio di mesetti, forse più. Probabilmente, era rientrata da un'esportazione.
Coi bersagli arancioni, ho tirato anche ai 25 metri senza grosse difficoltà. Ai 12
invece uso i bersagli sagomati e mi destreggio anche impugnandola con la sinistra.
Un altro vantaggio nel tirare ai 12, è quello di non essere costretto ad usare il binocolo.
:october:
cisco60
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 3115
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda lepanto357 » 10/10/2018, 12:20

Se posso permettermi, un consiglio a Paperinik : stanno svendendo nelle armerie semiauto in 32WC usate a prezzi molto bassi;
si trovano armi, magari datate, in accaio e splendide che danno grandi soddisfazioni perchè il tiro con pistola di grosso calibro è ultimamente poco in voga.
Chiaramente stiamo parlando di tiro accademico ma secondo me il cimentarsi in questa disciplina è quello che ci vuole per imparare a sparare sul serio, usando attrezzi che appagano l'appassionato d'armi.
lepanto357
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 858
Iscritto il: 22/03/2016, 14:55

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda oizirbaf » 10/10/2018, 13:36

Agli albori della mia attività di sparacchiatore di pistola procuravo delle costanti incazzature ai miei amici più esperti, anziani e più evoluti che, neanche a dirlo, "cedevano" le armi, le loro ben più pregiate, davanti ai risultati che ottenevo con la mia Beretta mod.70 cal 7.65. a 25m. Non parliamo delle rosate da invidia con la Benelli B77 dello stesso calibro.
IMHO il calibro fa la sua parte egregiamente, sono le armi che non sempre sono all'altezza e, magari, i tiratori.
Ricordo lo scostante personaggio, ex poliziotto che negli ultimi anni 70 sovraintendeva il tunnel "grosso calibro" del poligono di via Achille Papi TSN - Milano, che alla mia richiesta di accendermi le luci ai 25m, mi apostrofò: - con quella roba lì ?- E poco dopo fece un'altro tipo di smorfia quando gli sventolai in modo molto poco diplomatico il bersaglio sotto il naso con la rosata di quella "roba li"...
Tra l'altro il personaggio che qualcuno ricorderà essere quello che pretendeva di vietare il tiro a due mani perchè qualche gonzo si era piantato il carrello sul pollice della mano debole...
Oizirbaf
“Occupazione naturalissima e primitiva, degna veramente dell’uomo, e conducente alla felicità naturale” (Giacomo Leopardi - Zibaldone)
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 13034
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda paperinik61 » 10/10/2018, 14:14

lepanto357 ha scritto:Se posso permettermi, un consiglio a Paperinik : stanno svendendo nelle armerie semiauto in 32WC usate a prezzi molto bassi;
si trovano armi, magari datate, in accaio e splendide che danno grandi soddisfazioni perchè il tiro con pistola di grosso calibro è ultimamente poco in voga.
Chiaramente stiamo parlando di tiro accademico ma secondo me il cimentarsi in questa disciplina è quello che ci vuole per imparare a sparare sul serio, usando attrezzi che appagano l'appassionato d'armi.


che calibro è il 32WC?
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 253
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Utilizzo 7.65 brow/32 ACP al poligono

Messaggioda lepanto357 » 10/10/2018, 14:49

Paperinik:che calibro è il 32WC?
Il nome completo è :32 SW Long, nasce come proiettile per revolver, alcuni lo usano ancora per difesa anche se l'uso odierno è prevalentemente su pistole sportive per il tiro di grosso calibro . WC perche la palla è "annegata" nel bossolo e quindi non sporge.
Per difesa è considerato anemico dai più ma per il tiro è superbo. Io lo uso su fucili ex ordinanza col.30 (Mosin, Smith Rubin, Enfield 303) utilizzando un finto bossolo (dove il 32 va inserito) che funge da camera di scoppio e va ricaricato a ogni colpo.
Due cari amici lo usano uno su un bellissimo revolver da tiro Manuhrin e l'altro su una SW degli anni '20 appartenuta alla polizia di New York.
lepanto357
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 858
Iscritto il: 22/03/2016, 14:55

Prossimo

Torna a Armi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: mk1 e 1 ospite