Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda Zappabc » 10/01/2017, 23:12

Anche per me se è pubblica è meglio. Infatti le mail che ho mandato in questura sono ritornate come errore. S. :cazz:
C'era una volta Sergiuccio, poi venne abc che fu arbitrariamente soppresso.
Avatar utente
Zappabc
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 555
Iscritto il: 27/05/2016, 21:27
Località: zona sismica emilia

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda marcanto10 » 11/01/2017, 20:35

Mi associo pure io: pubblica, e' meglio e poi viene sempre utile!
Poi per "dcm73" > cosa intendi con <con il limite di acquisto a 50 cartucce > perché il limite e' di 50.
Avatar utente
marcanto10
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 05/11/2014, 12:43

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda stefanodt » 11/01/2017, 20:57

Allora andiamo a incominciare con il quadro normativo.
Innanzi tutto le quantità detenibili…. Queste sconosciute.
Il comma 1 Art. 97 R.D. 06/05/1940 nr. 635 (d’ora in poi Reg.TULPS) prevede che, senza licenza del prefetto, si possono detenere fino a 5 Kg di polvere, 1500 munizioni per arma lunga (sia a palla che spezzata) e 200 munizioni a palla per arma corta. Attenzione però che nei 5 Kg di polvere va conteggiata quella contenuta nelle munizioni. Quindi se ricarico e detengo anche munizioni finite dovrò avere polvere in quantità minore rispetto ai teorici 5 Kg. Purtroppo non esiste una norma di riferimento per i privati che praticano la ricarica e detengono polvere e munizioni ma è prassi comunemente accettata quella di utilizzare come valori di riferimento quelli stabiliti dall’art. 3 comma 1 lett. “b” del D.M. 23/09/1999 e quindi sottrarre la polvere contenuta nelle munizioni detenute ai 5 Kg teorici per sapere effettivamente quanti Kg di polvere si possono detenere.
Spero fin qui sia chiaro quanto si può detenere.
Ora passiamo agli aspetti legati alla denuncia.
L’art. 38 comma 1 R.D. 18/06/1931 nr. 773 (d’ora in poi TULPS) recitava: “Chiunque detiene armi, munizioni o materie esplodenti di qualsiasi genere e in qualsiasi quantità deve farne immediata denuncia all'ufficio locale di pubblica sicurezza o, se questo manchi, al comando dei reali carabinieri.”
Poi è intervenuto il D.Lgs 204/2010 che con l’art. 3 comma 1 lettera “e” punto “a” ha modificato il primo comma dell’art. 38 TULPS che ora recita così: "Chiunque detiene armi, parti di esse, di cui all'articolo 1-bis, comma 1, lettera b), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n 527, munizioni finite o materie esplodenti di qualsiasi genere, deve farne denuncia, entro le 72 ore successive alla acquisizione della loro materiale disponibilità, all'ufficio locale di pubblica sicurezza o, quando questo manchi, al locale comando dell'Arma del Carabinieri, ovvero per via telematica al sistema informatico di cui all'articolo 3 del decreto legislativo 25 gennaio 2010 n. 8, secondo le modalità stabilite nel regolamento."
Quindi ad oggi, chi detiene armi, parti di armi (soggette a denuncia), munizioni finite e polveri ha l’obbligo di denunciarle entro 72 ore, infatti oggi sui documenti di cessione sia tra privati che con armerie è indispensabile segnare non solo la data ma anche l’ora dell’avvenuta cessione.
Le modalità di denuncia sono contenute nel’art. 58 Reg.TULPS; tralasciando tutto il testo, il comma 1 recita: “La denuncia è fatta nelle forme indicate dall'art. 15 del presente regolamento e deve contenere indicazioni precise circa le caratteristiche delle armi, delle munizioni e delle materie esplodenti; con le stesse forme deve essere denunciata qualsiasi modificazione nella specie e nella quantità”. Da qui deriva il fatto che quando si denunciano le munizioni si deve dichiarare la quantità per ogni calibro detenuto e, solo per tolleranza o comodità, alcuni uffici accettano le generiche diciture “munizioni entro i limiti di legge” oppure “200 munizioni per arma corta”, ecc… La legge dice che le indicazioni circa le munizioni (come per le armi del resto) devono essere “precise” quindi se il vostro ufficio di competenza pretende calibro e quantità non commette nessun abuso ma applica la norma correttamente.
Fino a qualche anno fa era d’obbligo denunciare sia l’acquisto che il consumo, che il successivo riacquisto poi, per fortuna, la circolare 557/PAS.10611-10171.(1) del 07/08//2006 che facendo riferimento alla sentenza della Suprema Corte nr. 1282 1^ Sez. Penale del 01/12/1993, ha stabilito quanto tutti oggi sanno e cioè che il decremento di quanto denunciato ed il successivo reintegro fino a quanto precedentemente denunciato, non necessitano di denuncia.
Spero sia chiaro che se ho 100 munizioni in denuncia, le sparo e ne riacquisto 100 non devo fare nulla ma se ne ho 100, le sparo e ne riacquisto 150 dovrò rifare denuncia per integrare le 50 in più.
Un’ultima precisazione che riguarda l’esenzione da denuncia per le munizioni da arma lunga spezzate e che sovente non è ben compresa.
L’art. 26 della L. 110/1975 consente di detenere fino a 1000 munizioni per arma lunga spezzate senza obbligo di denuncia ma pone la condizione che si sia in possesso di un’arma che le possa camerare.
La prima cosa importante da dire è che queste fanno comunque cumulo con le 1500 detenibili ex art. 97 Reg. TULPS. Non è che se ho 1200 munizioni in .308 per il long range posso comprare 600 munizioni a pallini per il TAV, perché tanto non sono da denunciare!!! Obbligo di denuncia e limiti alla detenzione sono due cose diverse e spero sia chiaro: l’esenzione da denuncia non modifica i limiti detentivi! Quindi sempre massimo 1500 tra quelle a palla e quelle a pallini con la sola esenzione da denuncia di quest’ultime.
Altra cosa importante: Solo se possiedo il fucile che le camera sono esente da denuncia, quindi se non ho un fucile cal. 12 a canna liscia ma compro le munizioni per andare al TAV col fucile in comodato di un amico, o le uso entro 72 ore o le devo denunciare anche se sono solo 100. Se ho il fucile in questione posso comprarne fino a 1000 senza doverle denunciare ma se ne compro 1050 dovrò denunciarle tutte, non solo le 50 eccedenti le 1000.
E, dulcis in fundo, il problema di avere più munizioni di quante denunciate.
Se ho in denuncia 100 munizioni per pistola e ne compro altre 100 ma le sparo entro le fatidiche 72 ore (ovviamente conservando lo scontrino come prova del momento dell’acuqisto) in caso di controllo sono in regola perché non ho violato i termini di denuncia e non ho superato i limiti quantitativi ex art. 97 Reg. TULPS. Se ne ho in denuncia 100 e ne compro (o ricarico) 200, può anche darsi che la scampi ma se vengo sottoposto a controllo (sapete tutti che la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo), a prescindere dal problema denuncia o no, 72 ore o no, il verbalizzante DEVE annotare la mia disponibilità di 300 munizioni nel momento del controllo e questo significa decreto penale di condanna, ritiro del Porto d’Armi, divieto di detenzione armi ed obbligo di cedere tutto a persone titolate entro, di norma, 30 gg dalla condanna.
Quindi mai e poi mai superare i limiti di 1500 per arma lunga e 200 per arma corta nella reale, anche se momentanea disponibilità.
Fine del sermone, se avete dubbi chiedete pure.
Sappiamo più cose inutili di quante ne ignoriamo necessarie. (L. de Clapiers de Vauvenargues)
Avatar utente
stefanodt
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1596
Iscritto il: 31/05/2011, 12:46
Località: Trentino Alto Adige

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda morgan59 » 11/01/2017, 22:06

Un'esposizione chiara ... complimenti. :applausi:
L'è mej un usell in man che cent che vula!
Immagine
Avatar utente
morgan59
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 27/04/2016, 22:07
Località: Nord Pavia o sud Milano

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda dmc73 » 12/01/2017, 1:06

grazie tutto molto chiaro e semplice da capire ...esposto in questo modo :applausi: :applausi: :applausi:

io pero' ho un problema piu' complicato...posso acquistare massimo 50 colpi di pistola all'anno...come da timbrino sulla licenza :cazz: :cazz:

volendo sparacchiare un po' mi ricarico le cartucce...quante ne posso ricaricare,le 50 che ho acquistato e denunciato la prima volta o ne ricarico 200 e le sparo entro le 72...se fossi sottoposto ad un controllo,a parte la difficolta' di dimostrare che ho ricaricato da meno di 72 ore,a cosa andrei incontro?posso ricaricarne 200 o solo le 50 denunciate? :? :? :?

grazie ancora :october: :october: :october:
dmc73
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 23/09/2016, 18:39
Località: napoli prov

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda docpilot » 12/01/2017, 12:41

Bisogna aspettare quattro anni per raggiungere le 200...Non c'è altra scelta. :giudice:

MAI superare il numero in dichiara... :giudice: :giudice: :giudice:

Per metterti l'animo in pace rileggiti l'ottimo post di stefanodt :october:
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 9888
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda dmc73 » 12/01/2017, 14:15

... io l'anima in pace me la sono messa...infatti penso che faro' qualche garetta e chiedo la prefettizia :friends: :friends:

PS visto che hai avuto i miei stessi dubbi...x anno cosa si intende 12 mesi dal conseguimento della licenza o ogni 1 gennaio ne posso acquistare 50...
PPSS CC e Questura hanno 2 opinioni diverse di chi mi fido???? :wall: :wall: :wall:
Ultima modifica di dmc73 il 12/01/2017, 14:19, modificato 1 volta in totale.
dmc73
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 23/09/2016, 18:39
Località: napoli prov

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda Beppepac » 12/01/2017, 14:17

docpilot ha scritto:Bisogna aspettare quattro anni per raggiungere le 200...Non c'è altra scelta. :giudice:


Perché?
Se ricarico, non posso modificare la denuncia e dichiarare il possesso di 200 colpi!
Il divieto, demenziale sulla licenza e di 50 anno,e sul acquisto, non certo sulla ricarica!
Beppe
Avatar utente
Beppepac
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 411
Iscritto il: 21/12/2010, 17:52
Località: Torino

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda docpilot » 12/01/2017, 15:18

dmc73 ha scritto:... io l'anima in pace me la sono messa...infatti penso che faro' qualche garetta e chiedo la prefettizia :friends: :friends:

PS visto che hai avuto i miei stessi dubbi...x anno cosa si intende 12 mesi dal conseguimento della licenza o ogni 1 gennaio ne posso acquistare 50...
PPSS CC e Questura hanno 2 opinioni diverse di chi mi fido???? :wall: :wall: :wall:


Anno solare e non ci dovrebbero essere problemi... :october:

Beppepac ha scritto:Perché?
Se ricarico, non posso modificare la denuncia e dichiarare il possesso di 200 colpi!
Il divieto, demenziale sulla licenza e di 50 anno,e sul acquisto, non certo sulla ricarica!
Beppe


Non è meglio acquistare il tutto prima in armeria, dichiararlo e poi reintegrarlo con tranquillità?

Se non hai il limite delle 50 cartucce all'anno e puoi acquistarle tutte e 200 in una sola volta...per il reintegro, che sia mediante acquisto di munizioni commerciali (denunciandole, ripeto, come reintegro all'acquisto) e/o ricarica, non ci dovrebbero essere problemi senza, ovviamente, MAI superare il numero in dichiara. :giudice:

Chi invece ha il limite di 50 cartucce all'anno deve attenersi al limite sulla licenza.
Dopo quattro anni, raggiunto il limite delle 200 potrà reintegrarle o acquistandole (denunciandole, anche in questo caso, come reintegro all'acquisto) o ricaricandole, senza MAI superare il numero in dichiara. :giudice:

P.S. Parliamo delle 200 per fare cifra tonda, ma chiunque può detenerne un numero inferiore se vuole (e reintegrare le munizioni come sopra)...senza MAI superarlo ovviamente... :october: :october: :october:
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 9888
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda stefanodt » 12/01/2017, 20:29

monteaspro ha scritto:sta storia dei 5kg. di polvere in denuncia ,tenendo conto delle cartucce pure in denuncia ,e una favola inventata nei vari uffici preposti..non c e nessuna norma di legge .e solo un interpretazione personale che ha fatto il giro. personalmente non detengo molte cartucce sia per corte e x lunghe ,cosi anche x polvere da lancio.max 2 kg. quindi non mi sono mai posto sti problemi. pero pare gli stessi se li creano gli appassionati detentori..x favore citare il n.decreto legge che accomuna cartucce e polvere entro i 5 kg. :october:


Non c'è nessun decreto, e non c'è nessuna interpretazione personale: è l'art. 97 Reg. TULPS che pone questi paletti (è in vigore dal 1940 ed è stato da me chiaramente citato). Le fisime non se le inventa nessuno, ne uffici di PS, ne tiratori paranoici. Questo è il testo del primo comma: "Possono tenersi in deposito o trasportarsi nello Stato senza licenza, esplosivi della prima categoria in quantità non superiore a cinque chilogrammi dì peso netto, od artifici in quantità non superiore a chilogrammi venticinque di peso lordo, escluso l'imballaggio, ovvero un numero di millecinquecento cartucce da fucile da caccia caricate a polvere, nonché duecento cartucce cariche per pistola o rivoltella, ed un numero illimitato di bossoli innescati e di micce dì sicurezza."
Anzi, ringrazia che nessuno lo applica alla lettera perché, letto correttamente ed applicato escluderebbe che chi ha 1500 munizioni per arma lunga e 200 per corta possa detenere anche la polvere.

:october:
Sappiamo più cose inutili di quante ne ignoriamo necessarie. (L. de Clapiers de Vauvenargues)
Avatar utente
stefanodt
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1596
Iscritto il: 31/05/2011, 12:46
Località: Trentino Alto Adige

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda stefanodt » 12/01/2017, 20:38

dmc73 ha scritto:... io l'anima in pace me la sono messa...infatti penso che faro' qualche garetta e chiedo la prefettizia :friends: :friends:

PS visto che hai avuto i miei stessi dubbi...x anno cosa si intende 12 mesi dal conseguimento della licenza o ogni 1 gennaio ne posso acquistare 50...
PPSS CC e Questura hanno 2 opinioni diverse di chi mi fido???? :wall: :wall: :wall:


Quel fastidioso limite a 50 munizioni l'anno che in alcune zone mettono sul Porto d'armi va purtroppo rispettato. Quindi, come altri suggeriscono, ti tocca aspettare 4 anni per poter fare acquisto e relativa denuncia per raggiungere i 200, a meno che non ti permettano di denunciare le ricaricate. Dovresti provare ad informarti all'ufficio PS di tua competenza se ti permettono di denunciare 200 munizioni cal. xyz ottenute da ricarica domestica. Se così fosse staresti più tranquilllo.

:october:
Sappiamo più cose inutili di quante ne ignoriamo necessarie. (L. de Clapiers de Vauvenargues)
Avatar utente
stefanodt
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1596
Iscritto il: 31/05/2011, 12:46
Località: Trentino Alto Adige

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda fuocoefiamme » 12/01/2017, 20:39

monteaspro ha scritto:x favore citare il n.decreto legge che accomuna cartucce e polvere entro i 5 kg. :october:

Regolamento al TULPS (Capitolo VI, Art. 3 – contenuto della licenza per
gli esercizi di minuta vendita) recita:…omissis…. Ai fini del computo
delle cartucce un chilogrammo netto di polvere di lancio di I categoria è
considerato pari a: n. 300 cartucce per armi lunghe ad anima liscia o rigata
caricate con polvere nera, oppure n. 560 cartucce per armi lunghe ad anima
liscia o rigata caricate con polvere senza fumo, oppure n. 4.000 cartucce
per arma corta, oppure n. 12.000 cartucce a percussione anulare per arma
corta o lunga, oppure n. 25.000 cartucce per armi Flobert, oppure n. 12.000
cartucce da salve......omissis......

Quindi escludendo le 300 a polvere nera le 12000 a percussione anulare le 25000 per Flobert o le 12000 a salve
che a noi interessano meno, un Kg di polvere senza fumo è contenuto:
o in 560 cartucce per arma lunga liscia o rigata
o in 4000 cartucce per arma corta.

Le 200 cartucce per arma corta equivarranno a (grammi 1.000/4.000) x 200 = 50 grammi di polvere.
Se invece detengo per esempio 100 cartucce per arma lunga equivarranno a (grammi 1000/560) x100 = 178,6 grammi di polvere.

Esempio: detengo 200 cartucce per arma corta e 400 cartucce per arma lunga, la polvere in esse contenuta sarà:
50 grammi per la corta e grammi 1000/560 x 400 = 714,3 per lunga per un totale di grammi 764,3.
grammi 5000 - 764,3 = grammi 4235,7 di polvere "sfusa" detenibile oltre le seicento cartucce.
Ultima modifica di fuocoefiamme il 12/01/2017, 21:52, modificato 3 volte in totale.
Sono grasso, brutto e peloso....ma almeno ho un cattivo odore!
Avatar utente
fuocoefiamme
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 21/12/2010, 17:20

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda stefanodt » 12/01/2017, 20:50

docpilot ha scritto:...omissis...Chi invece ha il limite di 50 cartucce all'anno deve attenersi al limite sulla licenza.
Dopo quattro anni, raggiunto il limite delle 200 potrà reintegrarle o acquistandole (denunciandole, anche in questo caso, come reintegro all'acquisto) o ricaricandole, senza MAI superare il numero in dichiara. :giudice:


Scusa doc ma non è così. Non esagerare. Se ricarico l'importante è non superare il limite legale di 200 detenibili e non il limite di quelle che ho in denuncia. In caso di controllo, se le ho ricaricate ieri sera non corro alcun rischio. E' alla PS che spetta di provare che le detiengo senza averle denunciate. Se dichiaro che le ho ricaricate ieri o oggi non possono far altro che verbalizzare e stop.

:october:
Sappiamo più cose inutili di quante ne ignoriamo necessarie. (L. de Clapiers de Vauvenargues)
Avatar utente
stefanodt
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1596
Iscritto il: 31/05/2011, 12:46
Località: Trentino Alto Adige

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda Zappabc » 12/01/2017, 23:41

Scusa doc ma non è così. Non esagerare. Se ricarico l'importante è non superare il limite legale di 200 detenibili e non il limite di quelle che ho in denuncia. In caso di controllo, se le ho ricaricate ieri sera non corro alcun rischio. E' alla PS che spetta di provare che le detiengo senza averle denunciate. Se dichiaro che le ho ricaricate ieri o oggi non possono far altro che verbalizzare e stop.

:october:[/quote]
Quello che dici ha senso, ma purtroppo non è scritto da nessuna parte, sto premendo sulla questura per avere una risposta scritta, ma non c'è niente da fare, non rispondono. Vogliono tenere il dubbio per poter fregarci a piacimento. S.
C'era una volta Sergiuccio, poi venne abc che fu arbitrariamente soppresso.
Avatar utente
Zappabc
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 555
Iscritto il: 27/05/2016, 21:27
Località: zona sismica emilia

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda ugo.delgiudice » 13/01/2017, 0:43

se ne tieni dichiarate 100 e te ne trovano 101, vieni denunciato. puoi dire anche che ti è apparsa li per miracolo, ma ti toccherà comunque spiegarlo ad un giudice. il tuo avvocato, per poterti salvare il fondoschiena, dovrà sostenere che l'avevi appena fatta e stavi per andare a denunciarla, poi, sta al giudice crederti o meno. intanto ti hanno sequestrato tutto e strappato il pda.
ugo.delgiudice
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 3295
Iscritto il: 17/01/2011, 11:16

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda mk1 » 13/01/2017, 9:32

ugo.delgiudice ha scritto:se ne tieni dichiarate 100 e te ne trovano 101, vieni denunciato. puoi dire anche che ti è apparsa li per miracolo, ma ti toccherà comunque spiegarlo ad un giudice. il tuo avvocato, per poterti salvare il fondoschiena, dovrà sostenere che l'avevi appena fatta e stavi per andare a denunciarla, poi, sta al giudice crederti o meno. intanto ti hanno sequestrato tutto e strappato il pda.

dubito seriamente, si hanno sempre le 72 ore di tempo per denunicarle, se mi dici che te ne trovano 201 allora posssa darti ragione, ma se io per corta ho in denuncia solo 100 cartucecce ne posso denunciare ancora 100 quindi.... poi e stato gia spiegato più sopra :october:
Non c'é cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo
Bud Spencer :pugile:
Avatar utente
mk1
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 524
Iscritto il: 31/03/2015, 15:01
Località: Turin

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda docpilot » 13/01/2017, 10:36

stefanodt ha scritto:Scusa doc ma non è così. Non esagerare. Se ricarico l'importante è non superare il limite legale di 200 detenibili e non il limite di quelle che ho in denuncia. In caso di controllo, se le ho ricaricate ieri sera non corro alcun rischio. E' alla PS che spetta di provare che le detiengo senza averle denunciate. Se dichiaro che le ho ricaricate ieri o oggi non possono far altro che verbalizzare e stop.

:october:


Il fatto è che si tratta di materia molto "sensibile"...
Sarà anche come dici tu e non metto verbo, ma nel dubbio preferisco non rischiare PdA, armi e munizioni per una situazione che consiglierei di evitare perchè può essere interpretata a 360°.
La prudenza non è mai troppa...

ugo.delgiudice ha scritto:se ne tieni dichiarate 100 e te ne trovano 101, vieni denunciato. puoi dire anche che ti è apparsa li per miracolo, ma ti toccherà comunque spiegarlo ad un giudice. il tuo avvocato, per poterti salvare il fondoschiena, dovrà sostenere che l'avevi appena fatta e stavi per andare a denunciarla, poi, sta al giudice crederti o meno. intanto ti hanno sequestrato tutto e strappato il pda.


Sono d'accordo al 100%.
Chi te lo fa fare di rischiare?
Magari ti daranno anche ragione, ma a un costo altissimo e con tempi biblici. IMHO.
Invece, con un po' di pazienza e con i tempi richiesti ti metti a posto e stai tranquillo... Sempre IMHO. :october:
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 9888
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda mk1 » 13/01/2017, 11:00

docpilot ha scritto:
ugo.delgiudice ha scritto:se ne tieni dichiarate 100 e te ne trovano 101, vieni denunciato. puoi dire anche che ti è apparsa li per miracolo, ma ti toccherà comunque spiegarlo ad un giudice. il tuo avvocato, per poterti salvare il fondoschiena, dovrà sostenere che l'avevi appena fatta e stavi per andare a denunciarla, poi, sta al giudice crederti o meno. intanto ti hanno sequestrato tutto e strappato il pda.


Sono d'accordo al 100%.
Chi te lo fa fare di rischiare?
Magari ti daranno anche ragione, ma a un costo altissimo e con tempi biblici. IMHO.
Invece, con un po' di pazienza e con i tempi richiesti ti metti a posto e stai tranquillo... Sempre IMHO. :october:

non si tratta di rischiare, se io ho in denuncia 100 colpi, vado in armeria e ne compro altri 50 e una volta a casa arriva un controllo sono nella stessa situazione descritta sopra
Non c'é cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo
Bud Spencer :pugile:
Avatar utente
mk1
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 524
Iscritto il: 31/03/2015, 15:01
Località: Turin

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda docpilot » 13/01/2017, 11:09

mk1 ha scritto:non si tratta di rischiare, se io ho in denuncia 100 colpi, vado in armeria e ne compro altri 50 e una volta a casa arriva un controllo sono nella stessa situazione descritta sopra


Certo, hai 72 ore di tempo per denunciarli e se ti arriva il controllo a casa tu puoi tranquillamente dimostrare di averli acquistati in armeria in giornata, o ieri o al massimo l'altro ieri...
Se invece hai ricaricato 50 cartucce oltre alle 100 già dichiarate che gli dici?
Si tratta di evitare per quanto possibile situazioni che possono diventare incresciose e inutilmente rischiose e/o dannose...IMHO :october:
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 9888
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Munizioni denunciate e relativo CONSUMO

Messaggioda dmc73 » 13/01/2017, 16:40

ugo.delgiudice ha scritto:se ne tieni dichiarate 100 e te ne trovano 101, vieni denunciato. puoi dire anche che ti è apparsa li per miracolo, ma ti toccherà comunque spiegarlo ad un giudice. il tuo avvocato, per poterti salvare il fondoschiena, dovrà sostenere che l'avevi appena fatta e stavi per andare a denunciarla, poi, sta al giudice crederti o meno. intanto ti hanno sequestrato tutto e strappato il pda.



stessa risposta avuta dai CC(uffficio armi),cito piu' o meno testualmente:"...potresti essere fortunato e te la cavi x buona fede o sfortunato con conseguenti sequestro e procedimento penale...poi magari vieni assolto ma nel frattempo hai speso tempo e soldi nella migliore delle ipotesi"

---gare e licenza prefettizia non vedo altre soluzioni...di sicuro economicamente spendo meno di un buon avvocato e mi diverto anche senza patemi :sigaro: :sigaro: :sigaro:

...il problema e resistere il tempo delle 3 gare e l'iter per averla!!!
dmc73
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 23/09/2016, 18:39
Località: napoli prov

PrecedenteProssimo

Torna a Armi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron