Dubbio banale sulla ricarica...

polveri, dosi, dubbi

Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda paperinik61 » 24/09/2018, 17:56

Se ricarico per utilizzare le munizioni il giorno successivo e mi spunta all'improvviso un controllo ed io ho solo denunciato la detenzione della polvere e non delle munizioni come dimostro che le ho appena ricaricate?
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda tascopropoint » 24/09/2018, 18:27

paperinik61 ha scritto:Se ricarico per utilizzare le munizioni il giorno successivo e mi spunta all'improvviso un controllo ed io ho solo denunciato la detenzione della polvere e non delle munizioni come dimostro che le ho appena ricaricate?


Hai tutti i sintomi di chi ha mangiato ...Peperonata ghiacciata e non s'è ancora ripreso!! :haha: :haha:

:wall: :wall: :mazza: :bannato: :prrrr:
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

SALVINI for President!!

I NUOVI UTENTI SONO PREGATI DI PRESENTARSI AL "BAR DELLO SPORT", GRAZIE!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 8907
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda paperinik61 » 24/09/2018, 18:39

tascopropoint ha scritto:
paperinik61 ha scritto:Se ricarico per utilizzare le munizioni il giorno successivo e mi spunta all'improvviso un controllo ed io ho solo denunciato la detenzione della polvere e non delle munizioni come dimostro che le ho appena ricaricate?


Hai tutti i sintomi di chi ha mangiato ...Peperonata ghiacciata e non s'è ancora ripreso!! :haha: :haha:

:wall: :wall: :mazza: :bannato: :prrrr:

sono paranoico?? .dubbio:
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda tascopropoint » 24/09/2018, 20:11

paperinik61 ha scritto:
tascopropoint ha scritto:
paperinik61 ha scritto:Se ricarico per utilizzare le munizioni il giorno successivo e mi spunta all'improvviso un controllo ed io ho solo denunciato la detenzione della polvere e non delle munizioni come dimostro che le ho appena ricaricate?


Hai tutti i sintomi di chi ha mangiato ...Peperonata ghiacciata e non s'è ancora ripreso!! :haha: :haha:

:wall: :wall: :mazza: :bannato: :prrrr:

sono paranoico?? .dubbio:


Se non lo sai tu...

Ti ricordo che il ns. è un forum "aperto", non serve iscrizione per leggere, ma solo ...per scrivere!! Ovvio che non sarà mai avvallato un comportamento ...borderline!!

La tua domanda ...è strana, perchè chi ha un arma, di solito la denuncia insieme alle cartucce e alla polvere, se ricarica. Tranne che tu non alluda alle sole cartucce da caccia a pallini, detenibili senza denuncia, circa 1000, per quelle a palla, potrai detenere/ricaricare solo il numero indicato in denuncia, 100 se indicate 100, ma mai 101. Cosa buona e giusta è quella di iscriversi ad un tsn/cava, con tanto di registro di presenze, per "giustificare" il consumo delle munizioni, anche se qui ...ci sono stati pareri discordi.

Strano che non ti sia posto il problema, detenendo 1 kg di polvere, se in caso di controllo, ti venga chiesto che ci hai fatto ...con quella che manca!! E se andando al tsn ...ti fermano per un controllo, come giustificherai il possesso delle cartucce??!!

Per avere il pda ci vorranno anche 3 mesi, ma stà tranquillo, vederselo revocare ...è giusto un CDS*!!

.dubbio: .dubbio: :furboni: :furboni: :furboni: :wall: :wall:

(*) Acronimo internazionale che identifica il Co@@ionesimo di secondo.
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

SALVINI for President!!

I NUOVI UTENTI SONO PREGATI DI PRESENTARSI AL "BAR DELLO SPORT", GRAZIE!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 8907
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda paperinik61 » 24/09/2018, 20:35

Allora ricapitoliamo. Ed alla fine vediamo se sono borderline...
Acquistare o ricaricare non significa detenere. Bisogna denunciare la detenzione ma non l'acquisto.
Io acquisto e vado a sparare entro 72 h quindi non le denuncio. Io ricarico e vado a sparare entro 72 h dalla ricarica quindi non le denuncio perchè non le detengo oltre le 72 h. Ovviamente denuncio la polvere che acquisto perchè la detengo.
Tutto ciò a rigore di logica e di legge credo. Non volendo detenere munizioni quindi solo acquistarle o ricaricarle ed utilizzarle subito come faccio in caso di improvviso controllo a dimostrare che le appena ricaricate? Questo era quello che mi ero posto...
Ora se credete chiamate lo psichiatra...
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda lupo69 » 24/09/2018, 21:02

Tu haj in denuncia la polvere per ricaricare, ma non hai cartucce in denuncia,
questo basta a chiunque per aprirti come una cozza in caso di controllo,
perché anche una sola cartuccia a palla va sempre e comunque denunciata
proprio in virtù del fatto che ricarichi.
A voglia poi a spiegare che le volevi usare entro le 72 ore...
"se le armi saranno bandite, solo i banditi saranno armati"
"un popolo che non vuole portare le proprie armi, portera' quelle di qualcun altro"
Avatar utente
lupo69
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 6557
Iscritto il: 21/12/2010, 19:06
Località: Highland Liguri (GE)

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda tascopropoint » 24/09/2018, 21:03

paperinik61 ha scritto:Allora ricapitoliamo. Ed alla fine vediamo se sono borderline...
Acquistare o ricaricare non significa detenere. Bisogna denunciare la detenzione ma non l'acquisto.
Io acquisto e vado a sparare entro 72 h quindi non le denuncio. Io ricarico e vado a sparare entro 72 h dalla ricarica quindi non le denuncio perchè non le detengo oltre le 72 h. Ovviamente denuncio la polvere che acquisto perchè la detengo.
Tutto ciò a rigore di logica e di legge credo. Non volendo detenere munizioni quindi solo acquistarle o ricaricarle ed utilizzarle subito come faccio in caso di improvviso controllo a dimostrare che le appena ricaricate? Questo era quello che mi ero posto...
Ora se credete chiamate lo psichiatra...


E ti è sfuggito il fatto che ...se le denunciassi non avresti questo cruccio??

Il commissariato/cc ti presenterai con la denuncia della sola arma, e in bolla di scarico da allegare, ci saranno anche le cartucce, ti chiederanno perchè non le denunci!!
Almeno il primo acquisto è bene denunciarlo, perchè se ti fermassero, non avendone in denuncia, ti sarà chiesto dove/come le hai avute, visto che le prime le hai comprate ...una settimana prima, e non le maledette 72 ore!!
Volendo ...semplificare, andrai ad un tsn, sul registro del quale hai già segnato le prime cartucce acquistate, da quel momento non hai piu' cartucce, tranne quelle ricaricate da te, e comunque ...mai denunciate. Per le ricaricate, le ...72 ore non valgono piu', perchè ostinarsi a fare di testa propria, da niubbo totale, quando puoi avere pareri ...piu' sensati e basati su esperienze pregresse??

Anzi, ...bella idea, perchè appena puoi, non poni il quesito alla tua stazione di competenza?? Chi meglio di loro...
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

SALVINI for President!!

I NUOVI UTENTI SONO PREGATI DI PRESENTARSI AL "BAR DELLO SPORT", GRAZIE!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 8907
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda docpilot » 24/09/2018, 21:07

Quoto Lupo e Tasco.

Comprati le cartucce.
Le denunci.
Le consumi e ricarichi lo stesso numero di cartucce "consumate" (con il quantitativo di polvere che hai già in dichiara).

Semplice e sicuro... :october:

P.S. puoi anche fare il "giochetto" delle 72 ore, ma è consigliabile quanto ti è stato finora suggerito da Lupo e Tasco ai quali mi aggiungo anch'io... :october: :october: :october:
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 10727
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda paperinik61 » 24/09/2018, 21:19

Tutto chiaro, se denuncio la polvere devo avere in denuncia anche delle munizioni. Messaggio ricevuto.
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda Zappabc » 24/09/2018, 22:28

Se hai un buon rapporto con i carabinieri, quando aggiorni la denuncia ci fai mettere x colpi e sei a posto, oppure compri e denunci come sopra. S.
C'era una volta Sergiuccio, poi venne abc che fu arbitrariamente soppresso.
Avatar utente
Zappabc
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 27/05/2016, 21:27
Località: zona sismica emilia

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda adri55 » 24/09/2018, 22:33

Denunzia: non va denunziato l’acquisto, ma la detenzione3; chi compera le munizioni (o
polvere da sparo) e le usa entro 72 ore non deve denunziarle; chi ha denunziato delle munizioni e le spara o le usa altrimenti, non deve denunziare che sono diminuite e non deve denunziare il reintegro del quantitativo iniziale (Cassazione costante, accolta da circolare del Min. Int.1). Attenzione: il termine detenzione significa “disporre”: se si possono detenere 200 cartucce per arma corta, si devono computare quelle in casa, quelle nella casa di campagna, quelle ricaricate in casa, quelle acquistate al mattino dall’armiere; uniche escluse quelle acquistate al poligono e consumate in esso perché non si detengono, ma si usano.
Le cartucce a munizione spezzata per fucile da caccia (e quindi non quelle per pistola e non quelle con pallettoni di gomma, sono esenti da denunzia fino ad un massimo di mille purché si abbiano armi da fuoco denunziate. Se si supera il numero di mille, alcuni ritengono che tutte le cartucce a munizione spezzata vadano denunziate, ma è tesi priva di razionalità; ma per evitare grane è meglio denunziarle tutte. Le cartucce a palla unica devono essere denunziate in qualsiasi quantitativo.
Si possono detenere munizioni anche per armi che non si possiedono. I collezionisti di armi moderne non possono detenere munizioni pertinenti alle armi in collezione, salvo che ab- biano arma in eguale calibro fuori collezione.
Quantitativi: non occorre licenza di deposito per detenere un quantitativo massimo di 200 cartucce per arma corta + 1500 cartucce per arma lunga a palla o a munizione spezzata oppure 5 kg di polvere da sparo; chi detiene sia cartucce che polvere deve conteggiare la polvere entro le cartucce (una cartuccia per arma lunga = gr 1,785 gr. di polvere; una per arma corta = 0,25 gr); si consiglia in tal caso di non detenere più di 200 colpi per arma corta + 1000 per ar- ma lunga + 3 kg di polvere. Chi vuol detenere quantitativi superiori deve richiedere al prefetto licenza di deposito di esplosivi. Viene rilasciata ai tiratori agonisti e ad altre categorie che ne abbiano necessità. La licenza viene rilasciata per l’intero quantitativo detenibile di materie esplodenti (ad es. 1500 cartucce per fucile + 1500 per arma corta + 5 kg polvere) e il quantitativo massimo effettivamente detenuto va
denunziato. Per modesti quantitativi di cartucce e polvere (ad. 1500 per fucile e 1500 per pistola) non si richiedono particolari misure di sicurezza. È opportuno far precisare che la licenza di deposito autorizza anche al trasporto di quanto in deposito. Una circolare autorizza chi ha licenza di deposito al trasporto di 600 cartucce alla volta per arma corta; tale il numero è stato scelto a caso! Ora il numero è di 1200 in base al Reg. UE n. 258/2012 14-3-2012.
In alcune questure si impone un limite di acquisto annuo per le cartucce a palla: è una limitazione ottusa ed illegittima perché la legge 306/1992, che la prevedeva, non è mai entrata in vigore per mancanza del regolamento. E se il Ministero ha capito che non era possibile regolamentare la materia, non può il singolo questore pensare di essere più furbo del ministro! Chi si ritrova il limite sulla licenza deve però osservarlo fino a che non riesce a farselo togliere!
Più persone coabitanti possono detenere ciascuna il quantitativo consentito, ma (mio consiglio) in locali separati o almeno in armadi separati.

.....siccome è una teoria di lana caprina, io mi sono stampato questa sintesi sulla detenzione di E. Mori.(aggiornata al gennaio 2017, contiene quasi tutti gli argomenti che ci interessano " Sintesi del Diritto delle Armi")....e fin ora nessuno mi ha detto di comportarmi diversamente.......con la nuova direttiva bisogna verificare che non ci sia nulla di diverso.
:october: ...non ti curar di loro ma guarda e passa...o torre che non crolla all'impeto dei venti... :friends2:
adri55
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 134
Iscritto il: 03/05/2018, 22:10
Località: Marmoree APUANE...

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda paperinik61 » 24/09/2018, 23:36

Tratto dal diritto alle armi di E.Mori
Ricarica 1 : le munizioni possono essere caricate in casa con bossoli usati o nuovi; non è necessario avere già in denunzia cartucce cariche . Non devono essere denunziati bossoli, inneschi, bossoli innescati, proiettili ed altri componenti diversi dalla polvere. Chi ha denunziato la polvere non deve denunziare le cartucce caricate; anzi la Cassazione una volta ha affermato che non è necessario neppure denunziare la polvere fino a 1785 gr. in quanto mille cartucce a pallini da caccia sono liberamente detenibili (e quindi anche la polvere in esse). Meglio denunziarla sempre!

Quindi posso ricaricare senza aver in denuncia munizioni!!
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda andryb » 25/09/2018, 7:53

paperinik61 ha scritto:Tratto dal diritto alle armi di E.Mori
Ricarica 1 : le munizioni possono essere caricate in casa con bossoli usati o nuovi; non è necessario avere già in denunzia cartucce cariche . Non devono essere denunziati bossoli, inneschi, bossoli innescati, proiettili ed altri componenti diversi dalla polvere. Chi ha denunziato la polvere non deve denunziare le cartucce caricate; anzi la Cassazione una volta ha affermato che non è necessario neppure denunziare la polvere fino a 1785 gr. in quanto mille cartucce a pallini da caccia sono liberamente detenibili (e quindi anche la polvere in esse). Meglio denunziarla sempre!

Quindi posso ricaricare senza aver in denuncia munizioni!!


Sei tornato al primo post...
:sonno:


Si, giusto, ma questa è una interpretazione in punto di diritto.
Mori la pone in evidenza casomai qualcuno subisca una contestazione al riguardo da parte delle autorità competenti
Se viene un controllo come fai a dimostrare che le hai appena ricaricate?
Potrebbe essere un problema non da poco.
Meglio non complicarsi la vita

Se poi mi dici che la legge è legge e va applicata...
Guarda un po' qui di seguito:

«L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro»

«È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese»

Li riconosci?
Ti sembrano applicati?

:october:
Ultima modifica di andryb il 25/09/2018, 9:14, modificato 2 volte in totale.
andryb
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 135
Iscritto il: 06/04/2011, 13:39

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda ranger.78 » 25/09/2018, 9:06

Non capisco perchè bisogna sempre complicarsi la vita...
Quando si compra un'arma, si comprano anche le munizioni, e si mette in denuncia l'arma e i suoi colpi...
Si portano al poligono e si sparano
Poi a casa si ricaricano.....e via così....

Tutto molto semplice e lineare
"Il problema è che viviamo in un mondo dove la stupidità è ascoltata, l'intelligenza ignorata e l'educazione passata di moda"
Avatar utente
ranger.78
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7769
Iscritto il: 10/11/2011, 20:06
Località: Appennino Tosco-Ligure

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda paperinik61 » 25/09/2018, 10:10

ranger.78 ha scritto:Non capisco perchè bisogna sempre complicarsi la vita...
Quando si compra un'arma, si comprano anche le munizioni, e si mette in denuncia l'arma e i suoi colpi...
Si portano al poligono e si sparano
Poi a casa si ricaricano.....e via così....

Tutto molto semplice e lineare


Perchè per scelta inizialmente ho deciso di non detenere munizioni insieme alle armi. Ho due armi in cal 22, una carabina ed una semiautomatica. Per il cal 22 il discorso è semplice, compro le munizioni al poligono, costano 5 euro.
Ma voglio acquistare un cal 223 e qui il discorso si complica perchè non detenendo munizioni in cal 223 sono costretto a prenderle al poligono ed al prezzo che decidono loro. Quindi quando comprerò la carabina cal 223 dovrò necessariamente acquistare e denunciare anche le munizioni.
Il solo motivo perhè inizialmente non ho voluto detenere munizioni è perchè mi sembrava una maggiore sicurezza...
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda ranger.78 » 25/09/2018, 10:13

Sicurezza?
Ma di cosa hai paura?
"Il problema è che viviamo in un mondo dove la stupidità è ascoltata, l'intelligenza ignorata e l'educazione passata di moda"
Avatar utente
ranger.78
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7769
Iscritto il: 10/11/2011, 20:06
Località: Appennino Tosco-Ligure

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda paperinik61 » 25/09/2018, 10:23

ranger.78 ha scritto:Sicurezza?
Ma di cosa hai paura?


E' difficile spiegartelo e forse non ci riuscirò, io non sono particolarmente complicato e non vorrei sembrarvi paranoico ma un'arma senza munizioni è come non averla in casa relativamente alla sua pericolosità.
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda ranger.78 » 25/09/2018, 10:31

Cioè in altre parole hai paura della tua arma?
Hai paura che possano succedere incidenti?

Se hai intenzione comunque di ricaricare le munizioni ci saranno, e non cambia nulla dal comprarle...
"Il problema è che viviamo in un mondo dove la stupidità è ascoltata, l'intelligenza ignorata e l'educazione passata di moda"
Avatar utente
ranger.78
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7769
Iscritto il: 10/11/2011, 20:06
Località: Appennino Tosco-Ligure

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda paperinik61 » 25/09/2018, 10:38

ranger.78 ha scritto:Cioè in altre parole hai paura della tua arma?
Hai paura che possano succedere incidenti?

Se hai intenzione comunque di ricaricare le munizioni ci saranno, e non cambia nulla dal comprarle...


Io credo che sia solo perchè le detengo da pochi mesi, con l'andar del tempo per me sarà abitudine...
...la trasgressione non è una cosa da fare, ma un modo di fare una cosa...
Avatar utente
paperinik61
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 06/09/2018, 18:24

Re: Dubbio banale sulla ricarica...

Messaggioda ranger.78 » 25/09/2018, 11:02

Ci vuole più confidenza....testa sulle spalle sempre, ma più confidenza
Le armi non sono cattive, sono attrezzi, esattamente come lo è una motosega, un coltello o qualunque utensile pericoloso...
Bisogna saperli utilizzare in sicurezza e prestare la massima attenzione a ciò che si fa
"Il problema è che viviamo in un mondo dove la stupidità è ascoltata, l'intelligenza ignorata e l'educazione passata di moda"
Avatar utente
ranger.78
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7769
Iscritto il: 10/11/2011, 20:06
Località: Appennino Tosco-Ligure

Prossimo

Torna a Ricarica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite