6,5x55

polveri, dosi, dubbi

6,5x55

Messaggioda diver49 » 16/08/2017, 17:44

buongiorno a tutti,
mi assale un dubbio sulla ricarica del 6,5x55: senza entrare nei particolari, normalmente uso palle S&B da 140 gr.
con varie polveri, le cui tabelle indicano dosi all'incirca comprese tra 130 e 140 gr.
Leggo su una rivista che alcuni utilizzano cariche ridotte, tra i 12 e i 17 gr. con palle fuse artigianalmente oppure con palle
H&N da 140 gr.
Ho cercato di documentarmi in merito, anche scrivendo alla fabbrica. Non ho trovato tabelle di ricarica dei fabbricanti di polveri relative a queste palle, e la H&N mi ha inviato una tabella riportante SOLO dosi ridotte.
Vuol forse dire che le palle H&N sono adatte solo per le cariche ridotte? e per quale motivo?
Ho da sempre sentito e letto che non è il caso di usare dosi inferiori a quelle riportate dalle tabelle; le cariche ridotte di cui leggo sono utilizzabili con tranquillità? E su qualsiasi arma?
Vi ringrazio per i consigli che mi vorrete dare, e saluto cordialmente
Gianni
diver49
Livello 0
Livello 0
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 16/08/2017, 17:30

Re: 6,5x55

Messaggioda lepanto357 » 16/08/2017, 17:55

Anni fa usavo le cariche ridotte anch' io, per il 6,5 x55 usavo 18 grani di Vithavuori n110, mi si raccomandava di mettere un riempitivo tra palla e polvere, io usavo gomma piuma (puzzolentissima al momento dello sparo) ma molti preferiscono usare il cotone o la carta. Occhio perchè la maggior perte degli incidenti (esplosione del fucile) sembra essere causata proprio dalle cariche ridotte
lepanto357
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 363
Iscritto il: 22/03/2016, 14:55

Re: 6,5x55

Messaggioda boboman » 16/08/2017, 18:53

io di 6,5x55 ne possiedo due, ma non mi sono mai avventurato nel mondo delle cariche ridotte con palle di piombo, per diverse problematiche avverse, la ricarica in piombo la vedo bene in armi molto vecchie, specie ex ordinanze, che debbano essere preservate con caricamenti morbidi, armi da usare, una volta iniziato , esclusivamente col piombo, è ricarica che richiederebbe determinati tipi di polveri molto vivaci ma con volumetrie abbondanti , usabili , quindi, senza riempitivi, polveri ahime non presenti sul mercato italiano....

ps usa il fucile con le palle camiciate, che ti divertirai di più, scegliendo polveri vivaci potrai ricaricare dosi relativamente basse divertendoti cmq in sicurezza, col piombo meglio andare con i piedi di piombo.... :haha:
si deve evitare di discutere/postare, con gli imbecilli,gli arroganti,i narcisisti, i maleducati,gli sciocchi,i presenzialisti e i presuntuosi,ti attireranno sul loro terreno e in virtù della loro esperienza avranno facile vittoria: Bobo Man San
boboman
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 2567
Iscritto il: 21/12/2010, 19:50

Re: 6,5x55

Messaggioda diver49 » 16/08/2017, 19:17

ringrazio per le risposte.
Condivido le perplessità riguardanti le cariche ridotte.
Sono dell'idea di continuare a caricare con le dosi normali, sempre al minimo.
Mi rimane il dubbio delle palle H&N da 140 gr. per cui il fabbricante fornisce solo una tabella per carica ridotta.
Che ne dite : le tabelle per palle simili (RN rivestite in rame) potrebbero essere utilizzate senza problemi? ( ne ho acquistato
un discreto quantitativo).Potrebbero non essere adatte alle pressioni usuali di questo calibro?
Altra perplessità riguarda le caratteristiche dimensionali. Misurate con il micrometro e con il calibro digitale, il diametro
è di .264" per quasi tutta la lunghezza, ma .271" alla base, dove il rivestimento si ripiega sul fondo della palla.
questa piccola differenza dal calibro effettivo può creare problemi?
Grazie ancora, saluti
diver49
Livello 0
Livello 0
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 16/08/2017, 17:30

Re: 6,5x55

Messaggioda snipermosin » 16/08/2017, 19:34

Il motivo per cui il fabbricante fornisce solo una tabella con carica ridotta molto probabilmente è dovuto al fatto che si tratta di una palla in piombo ramata, del tutto diversa (per dimensioni e per materiali) da una palla camiciata, quindi va usata solo quella ricarica consigliata.
Ultima modifica di snipermosin il 17/08/2017, 9:53, modificato 1 volta in totale.
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.
Avatar utente
snipermosin
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 2942
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: 6,5x55

Messaggioda diver49 » 17/08/2017, 9:35

si sono daccordo con quanto dici, ma non riesco ad immaginare quali possano essere gli effetti dell'impiego di cariche "normali"
per il peso della palla, dato che sono state usate anche palle in piombo nudo, a parte l'impiombatura della canna.
pensi che ci possano essere rischi per l'integrità del fucile (e del tiratore)?
diver49
Livello 0
Livello 0
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 16/08/2017, 17:30

Re: 6,5x55

Messaggioda snipermosin » 17/08/2017, 9:58

diver49 ha scritto:si sono daccordo con quanto dici, ma non riesco ad immaginare quali possano essere gli effetti dell'impiego di cariche "normali"
per il peso della palla, dato che sono state usate anche palle in piombo nudo, a parte l'impiombatura della canna.
pensi che ci possano essere rischi per l'integrità del fucile (e del tiratore)?


Una palla in piombo, rispetto ad una camiciata, ha un diametro di trafilatura maggiore, di conseguenza l'intasamento della canna aumenta ed automaticamente aumentano le pressioni, quindi se si usa una carica "normale" cioè a piena potenza, o anche a dose minima tabellare ma sempre riguardanti palle Fmj, le pressioni schizzano alle stelle e le conseguenze potrebbero essere devastanti per l'arma, per il tiratore e anche per i vicini. Cio' è assolutamente da evitare !!!!
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.
Avatar utente
snipermosin
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 2942
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: 6,5x55

Messaggioda diver49 » 17/08/2017, 10:36

in linea di principio, nulla da eccepire.
nel caso in questione, (palle H&N) il diametro è uguale a quello delle palle S&B che ho usato finora (.264).
Certo cambia la struttura della palla. Queste sono avvolte da un sottile foglio di rame ripiegato sul fondo.
Se il problema è solo la misura dovrei stare tranquillo, in teoria. Quali potrebbero essere altre controindicazioni?
Mi dispiacerebbe buttare le palle acquistate, ma piuttosto che fare danni.......
L'uso della carica ridotta, tanto vituperato, è davvero pericoloso?
diver49
Livello 0
Livello 0
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 16/08/2017, 17:30

Re: 6,5x55

Messaggioda FilippoMo » 17/08/2017, 12:21

diver49 ha scritto:si sono daccordo con quanto dici, ma non riesco ad immaginare quali possano essere gli effetti dell'impiego di cariche "normali"
per il peso della palla, dato che sono state usate anche palle in piombo nudo, a parte l'impiombatura della canna.
pensi che ci possano essere rischi per l'integrità del fucile (e del tiratore)?

Le palle H&N non sono in grado di lavorare alle pressioni di esercizio del 6,5x55 per cui non provarci ad usare cariche standard.Per cariche ridotte sono letteralmete stati sparati milioni di colpi per cui non sono un grosso problema basta utilizzare le polveri idonee.MIO fratello usava 16 grs di tecna con la saeco 140 gr (nominali) ed il fucile sparava bene senza alcun filler.Se vuoi cercare
in internet ti consiglio i siti della cast bullet association e cast boolits troverai di sicuro qualcosa di utile.
Filippo
FilippoMo
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 855
Iscritto il: 22/12/2010, 20:29
Località: Rolo (RE)

Re: 6,5x55

Messaggioda diver49 » 17/08/2017, 23:54

grazie a tutti per le cortesi ed esaurienti risposte.
Ne farò tesoro.
Le palle HN le utilizzerò con la carica ridotta, con le tabelle trovate in rete
Incrocio le dita e vedremo quali saranno i risultati!
Buona serata a tutti voi
Gianni
diver49
Livello 0
Livello 0
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 16/08/2017, 17:30


Torna a Ricarica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti