Semiauto 223

caccia, legislazione venatoria, gare e tiro sportivo

Re: Semiauto 223

Messaggioda oizirbaf » 19/09/2018, 12:01

Dalgio ha scritto:
oizirbaf ha scritto:se ti piacciono i .223 con la faccia ...civile da caccia:
:october:

HK SL 630 è sicuramente la più bella delle tre "civili" menzionate fino ad ora, ma è fuori produzione già da un bel pò di anni, per cui bisognerebbe cercare nell'usato. Inoltre dovrebbe avere lo stesso sistema a rulli della sorella maggiore 770, per smontarle e rimontarle serve un corso full immersion di una settimana .dubbio:

La Ruger mini 14 non la conosco, anche perchè non mi ha mai attratto esteticamente.

Ebbene si, le armi mi devono anche piacere :october:

Si trovano, comunque delle occasioni praticamente nuove, una pi pare di avertela allegata. Poi quel che si può trovare che necessiti di un po' di ritocco è il calcio. Io me li rifaccio, quando serve, mettendoli praticacmente a nuovo con il tru oil magna cum satisfactione atque gaudio!
Certo bisogna dare un'occhiatina anche solo esternamente alla meccanica perchè ho avuto modo di trovare tra conoscenti dei 770 contenenti più "carisna" (in milanese fuliggine incrostata tipo canna fumaria di camino!) e morchie di olio bruciato sul porta otturatore che non cedevano neanche alla pulitrice e pasta abrasiva...
Per quanto concernente lo smontaggio vedo che devi avere fatto qualche esperienza. Effettivamente è un esercizio di prestidigitazione se viene effettuato di rado e necessita del manuale sottomano... Io che mi sono sempre dovuto (con piacere) occupare dello smontaggio di una decina di HK770 e 940 di miei amici negati allo scopo, ho imparato mio malgrado anche a risolvere problemi più importanti di quelli dello smontaggio di campagna :"la miseria la guzza el talent" (la necessità agguzza l'ingegno!) e mano chirurgica si adatta a tutto quando serve. Tieni presente che in caso di necessità dispongo dei manuali in PDF in memoria che potrei fornire senza problema alcuno così come la froduzione fai da te del mirino in fibra ottica e il reperimento dei buffer in gomma di rinculo...
http://www.lavetrinadellearmi.it/it/arm ... 84848.html
Oizirbaf
“Un brigante onesto è un mio ideale.”
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 12907
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Semiauto 223

Messaggioda Dalgio » 19/09/2018, 14:37

Bella la HK SL 630, mi è sempre piaciuta, così come la sorella maggiore 770 che acqistai con leggerezza anni fa, attratto soprattutto dall'estetica e dal tanto enfatizzato sistema a rulli, utilizzto anche nel famoso HK G8, ma... :nooo:

oizirbaf ha scritto:Per quanto concernente lo smontaggio vedo che devi avere fatto qualche esperienza. Effettivamente è un esercizio di prestidigitazione se viene effettuato di rado e necessita del manuale sottomano...

Dopo averla provata, rimasi sbalordito quando scoprii le difficoltà di smontaggio e rimontaggio di queste armi :shock:
Decisi subito di rivenderla, mi misi alla ricerca di un ingenuo acquirente (come lo ero stato io) che non sapesse delle difficoltà per la manutenzione. Mi servirono alcuni anni per trovarlo, in quel periodo scoprii che erano in molti a sapere di questo problema.

A ciò si aggiungevano altre due pecche:

1) il famoso sistema a rulli distruggeva i bossoli del 308 dopo il primo sparo;

2) la piega del calcio è da battuta e non modificabile, per usarla con l'ottica montata sui suoi attacchi originali c'è da farsi venire il torcicollo :wink:

Sicuramente belle, ma una nella vita basta e avanza!

Infatti, penso che la produzione di queste armi da caccia sia durata soltanto una decina d'anni.

Grazie comunque della disponibilità ed offerta di aiuto. :october:
Dalgio
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 07/04/2017, 20:55

Re: Semiauto 223

Messaggioda oizirbaf » 19/09/2018, 14:59

Solo alcune precisazioni:
La sospensione della produzione fu decretata dai costi eccessivi.
La posizione di allineamento all'ottica è "alta" a collo quasi eretto senza la guancia spiaccicata sul calcio come usano tutte le armi teutoniche da caccia con calcio a "dorso di suino".
La storia dei bossoli non ricaricabili è una favola buttata in giro da chi non ricarica o non sa ricaricare. Semmai li butta fuori lerci con qualche ammaccatura di colletto ben correggibile. La rigatura di camera non influisce minimamente. Semmai il problema sta nel raccattarli se non si è al poligono. Infatti per accontentare degli ottusi guardiacaccia volontari in cerca di peli nell'ovo che ti chiedevano di vedere i bossoli usati in caso di sparo o cattura gliene conservavo (conservo) freschi freschi belli lerci e caldi nello zaino. :rido:
Poi a, mia modesta esperienza, la precisione di tiro è raramente riscontrabile in altre armi semiauto della stessa categoria.
prima
Immagine
dopo pulizia e ricalibrazione
Immagine
Oizirbaf :october:
“Un brigante onesto è un mio ideale.”
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 12907
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Semiauto 223

Messaggioda Dalgio » 19/09/2018, 15:25

Non credo che H&K abbia mai reso noto le vere motivazioni che hanno fatto cessare la produzione di queste carabine.

Non tutte le calciature a "dorso di suino" hanno una piega così pronunciata, ecco un esempio, ma nel caso delle H&K è comprensibile, visto che nascono come armi da battuta.

Nessuna favola sui bossoli sparati, mai visto prima un'arma che li espelle così malconci. :(
Irrilevante in ambiente militare dove non si ricarica, ma queste sono armi civili.
La foto da te postata, conferma che nonostante gli sforzi rimangono ancora le tracce ben evidenti.

Sulla precisione della H&K SL 630 ho fatto qualche ricerca ma non ho trovato nulla.

Temo che questa mia sia una ricerca difficile, probabilmente dovrò ripiegare su un modello di derivazione militare, ma... classificato come arma da caccia, se ne esistono. La vedo dura 8-)

Speravo nella Sabatti SAR, ma consultando il loro sito vedo che pure quella è classificata sportiva. :wall:
Dalgio
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 07/04/2017, 20:55

Re: Semiauto 223

Messaggioda Dalgio » 21/09/2018, 19:50

cisco60 ha scritto:Se mi prometti di avere una mira da schifo, te ne dico un'altra.
Non dirmi che è brutta perchè non ti parlo più. :ciglia: :haha: :haha: :haha: :haha:

https://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q= ... 4862371984
:october:

Questa Merkel SR1 più la guardo e più mi piace :october:

Immagine

Nonostante ci siano video pubblicati nel 2011 (sette anni fa) non ho ancora trovato nessuna recensione, con relativa prova di tiro, in cal 223. Chissà perchè!? .dubbio:
Voi sapreste indicarmene qualcuna?

Questa volta non l'acquisterò "a scatola chiusa" come feci con la HK 770, prima voglio vederla al lavoro.

Grazie ancora Cisco per avermela segnalata :allah: :october:
Ultima modifica di Dalgio il 22/09/2018, 6:05, modificato 3 volte in totale.
Dalgio
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 07/04/2017, 20:55

Re: Semiauto 223

Messaggioda Dalgio » 22/09/2018, 5:23

Sul sito del produttore e dell'importatore non ho trovato nessuna informazione sul passo di rigatura delle canne in calibro 223.

Nel contempo ho trovato un'inserzione del 2012 che così recita: "Merkel SR1 Semi-Auto in .223. This is a German made rifle and is very accurate and feeds perfectly. I have gotten sub 1/2" groups with two different handloads. Barrel is 1/12 twist."

Sarà vero che una semiauto è capace di tanta precisione?
Però non ha specificato a quale distanza...

Saranno disponibili canne con passi di rigatura diversi?
Questa pagina "Barrels OEM" lascia intravedere buone possibilità.

Nel contempo questa Semiweight-barrel, senza tacche di mira, fa pensare ad un modello varmint che sarebbe la mia semiauto ideale, se avesse pure la precisione di una buona bolt action. :wink:
Dalgio
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 07/04/2017, 20:55

Re: Semiauto 223

Messaggioda mk1 » 24/09/2018, 0:01

Dalgio ha scritto:
cisco60 ha scritto:Se mi prometti di avere una mira da schifo, te ne dico un'altra.
Non dirmi che è brutta perchè non ti parlo più. :ciglia: :haha: :haha: :haha: :haha:

https://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q= ... 4862371984
:october:

Questa Merkel SR1 più la guardo e più mi piace :october:

Immagine

Nonostante ci siano video pubblicati nel 2011 (sette anni fa) non ho ancora trovato nessuna recensione, con relativa prova di tiro, in cal 223. Chissà perchè!? .dubbio:
Voi sapreste indicarmene qualcuna?

Questa volta non l'acquisterò "a scatola chiusa" come feci con la HK 770, prima voglio vederla al lavoro.

Grazie ancora Cisco per avermela segnalata :allah: :october:
perché secondo me non ha praticamente un mercato.... E una carabina da battuta, ma in battuta nessuno userebbe quel calibro, la caccia in braccata ai caprioli se non vietata e comunque molto rara , per la volpe si utilizza prevalentemente la canna liscia, anche nelle monterie dove si sparano a molti tipi di animali diversi si utilizzano calibri ben più performanti perché non è raro tirare a grossi cinghiali o a giovani cervi
Non c'é cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo
Bud Spencer :pugile:
Avatar utente
mk1
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 840
Iscritto il: 31/03/2015, 15:01
Località: Turin

Re: Semiauto 223

Messaggioda Dalgio » 24/09/2018, 0:36

mk1 ha scritto: perché secondo me non ha praticamente un mercato.... E una carabina da battuta, ma in battuta nessuno userebbe quel calibro

Sintetico e lapidario, ma in effetti la tua analisi è condivisibile, almeno per quanto riguarda l'Italia. :wink:

Eppure, rimane da chiedersi: come mai HK (Merkel fa parte del gruppo) insiste da oltre 30 anni a proporre armi civili, semiauto da battuta e in cal. 223? .dubbio:

Se fosse vero che quest'arma, così com'è oggi, è capace di una precisione da 1/2 MOA, come qualcuno ha scritto, allora la vedrei bene anche in versione varmint, ovvero con una canna match di diametro superiore in volata, senza mire e con calcio rivisto.

Tu che dici, con questa versione avrebbe maggior mercato?
Dalgio
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 07/04/2017, 20:55

Precedente

Torna a Caccia e tiro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron