La dura vita del cacciatore di montagna

caccia, legislazione venatoria, gare e tiro sportivo

Re: La dura vita del cacciatore di montagna

Messaggioda hunter1951 » 22/11/2017, 12:48

oizirbaf ha scritto:
Chiedigli se ritiene normali quelli che non badano ai figli che rincasano alle 7 ubriachi se va bene altrimenti drogati. Se andassero a caccia sarebbe meglio.

e, magari, riportandogli che ci sono dei suoi colleghi che, spesso, neanche sono andati a dormire la sera, accontendandosi di appisolarsi seduti su di un sasso, sull'erba bagnata o in cima ad una "ceka" bella fresca a - 20 c° !
Se no i xe mati non li voemo!
Oizirbaf :beviamo:


Azzo ! Farsi una ceka a -20 non è da tutti ! Pensavo che le ceke fossero più...Calde.
Avatar utente
hunter1951
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 5630
Iscritto il: 21/12/2010, 12:40

Re: La dura vita del cacciatore di montagna

Messaggioda oizirbaf » 22/11/2017, 13:06

Ci sono anche le ceke...calde!
http://www.pensionedalmazia.com/lika/altane.html
La cosa veramente difficile sta nel convincerle ad aprire le...gambe!
:sonno:
“Un brigante onesto è un mio ideale.”
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 12907
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Precedente

Torna a Caccia e tiro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite