Ottica starata?

caccia, legislazione venatoria, gare e tiro sportivo

Ottica starata?

Messaggioda docpilot » 16/10/2017, 20:46

Ieri, alla finale di campionato ex-ordinanza ho partecipato alla gara di sniper con il mio Carl Gustav m41B. Tutte le volte precedenti ho sempre conseguito un punteggio per me soddisfacente, ma questa volta non si è capito più nulla.
Sparato il primo colpo, sul bersaglio non si vedeva il foro. Sparato il secondo colpo accadeva lo stesso. Senonchè nel sospetto che l'ottica si fosse starata, ho mirato alla base del barilotto inferiore e ho fatto un 4 sul barilotto superiore.
A questo punto, ho cominciato a cercare di salvare il salvabile e mi sono accorto che la vite di bloccaggio dell'ottica (Ajack 4x90) si era allentata. Stringendola e conservando il valore di "impatto" sul quadrante dell'alzo, che era intorno a 7, ho tirato il terzo colpo mirando al centro del barilotto inferiore e facendo un 10 sul barilotto superiore.
Ho preferito non toccare più niente e rinunciare a un'eventuale altra regolazione dell'ottica, accontentandomi di compensare di volta in volta i colpi. La frittata ormai era fatta. Il risultato finale è stato infatti un disastro, pur avendo preso un paio di 10 e una mouche sono arrivato ultimo...
Vabbe', mi sono detto, è andata così...però è strano che l'ottica si sia starata...
Tornato a casa, ho controllato il tutto con il collimatore della Bushnell e la taratura era a posto. Ho anche traguardato attraverso la canna e l'ottica (alla distanza di 12,5 m) e anche in questo caso il punto di impatto coincideva.
Magari può essere stata la ricarica? Eppure ho mantenuto gli stessi parametri di sempre...
La risposta a tutto questo magari la avrò quando andrò a provarla direttamente sul campo...
Nessuno ha avuto esperienze simili?
Grazie a chi mi risponderà.
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 9982
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Ottica starata?

Messaggioda boboman » 16/10/2017, 23:09

beh è dura traguardare a 12,5 metri e rapportarsi ai 300 metri,basta mezzo newton in meno o in più nella vite per cambiare di centimetri se non di decimetri il punto d'impatto.......
si deve evitare di discutere/postare, con gli imbecilli,gli arroganti,i narcisisti, i maleducati,gli sciocchi,i presenzialisti e i presuntuosi,ti attireranno sul loro terreno e in virtù della loro esperienza avranno facile vittoria: Bobo Man San
boboman
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 2596
Iscritto il: 21/12/2010, 19:50

Re: Ottica starata?

Messaggioda Firmin » 17/10/2017, 9:00

E' successo anche a me. Non so cosa combinino i miei fucili nell'armadio blindato, ma il CZ 550 in .308W con ottica Luger da un giorno all'altro sparava alle nuvole. Le viti erano a posto, ho dovuto ricominciare provando a 50 metri su un foglio di carta da imballaggio ed agendo sulle regolazioni dell'ottica ho riportato il binomio carabina-ottica a risultati accettabili (5 colpi in un cerchio di 3 cm a 100 metri). Ma come e perché sia successo non l'ho ancora capito... .dubbio:
Firmin
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 26/05/2016, 17:51

Re: Ottica starata?

Messaggioda snipermosin » 17/10/2017, 9:04

Se ti si è starata l'ottica del Carl Gustav è da imputare alla vite lenta, ed effettuare le regolazioni durante la gara è da panico.
Onestamente non mi è mai successo in 12 anni che mi si sia starata qualche ottica, ne sulle sportive, ne sul Mosin sniper.
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.
Avatar utente
snipermosin
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 3070
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: Ottica starata?

Messaggioda boboman » 17/10/2017, 10:23

Firmin ha scritto:E' successo anche a me. Non so cosa combinino i miei fucili nell'armadio blindato, ma il CZ 550 in .308W con ottica Luger da un giorno all'altro sparava alle nuvole. Le viti erano a posto, ho dovuto ricominciare provando a 50 metri su un foglio di carta da imballaggio ed agendo sulle regolazioni dell'ottica ho riportato il binomio carabina-ottica a risultati accettabili (5 colpi in un cerchio di 3 cm a 100 metri). Ma come e perché sia successo non l'ho ancora capito... .dubbio:


è una carabina con calciatura in legno ?
si deve evitare di discutere/postare, con gli imbecilli,gli arroganti,i narcisisti, i maleducati,gli sciocchi,i presenzialisti e i presuntuosi,ti attireranno sul loro terreno e in virtù della loro esperienza avranno facile vittoria: Bobo Man San
boboman
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 2596
Iscritto il: 21/12/2010, 19:50

Re: Ottica starata?

Messaggioda oizirbaf » 17/10/2017, 10:29

Eh, Docpilot, c'è chi ha rischiato (e forse lo ha fatto!) di perderci la faccia come tiratore e come cacciatore!
Qualche anno orsono , ungheria a caccia di caprioli con il mio vecchio e collaudato quanto ben tenuto ed affidabile Winchester 70, cal .270 win, ottica Zeiss 4x32 montata a piede di porco, munizioni case Norma, Hodgdon 4831 60 grs. palla Nosler Ball tip 130 grs, prim CCI LR, con rosate (sino ai fatti nostri!) costanti di 1 MOA, buone considerando il basso numero di ingrandimenti.
Prima di partire per la caccia primaverile una controllatina al poligono e, strano...qualche allargamento inspiegabile...
Controllo delle cariche, della canna, dell'ottica (scemo e doppio scemo) ma poi tutto nella norma, o quasi, con ritorno alle vecchie prestazioni... (azz! Bo!)
Mattina in ceka con un accompagnatore musone e pignolo, idioma germanico ed una abbondante dose di merda sotto il naso...
Capriolo a 70 -80 m di traverso: "buchse ! Buchse!" - Figurati...già pronto in mira...stecker...un urlo! ...pam! ed il capro alza la testa per chiedersi cosa sia successo per poi darsela a gambe incolume e...con le corna ben salde in testa!
Non ti dico il muso, contromuso e ringhi del già musone alle mie espressioni di incredulità...convinto che mi mi sia "scappato" lo stecker quando il "musone" aveva urlato un sonoro quanto inaspettato "Ohh" per fare alzare la testa al bel cervide che stava brucando!
Il giorno successivo un altro accompagnatore (tutti cacciatori soci della riserva) simpatico e colto ingegnere con fluenti tedesco ed inglese, altra ceka su un immenso campo di colza. Arriva un bellissimo capriolo a grandi balzi tra le piantine già alte. Arriva a 60 -70 m si ferma, si mette di traverso...buono...perfetto appoggio...parte la fucilata con tanto di "croce" perfettamente allineata .... Azzaccione: visibile "rigata" della palla che falcia i fiori gialli giusto sopra il filo della schiena della preda!
Vergogna...lacrime e sangue... tentativi di giustificazione... Transeat! Tutti hanno fatto una figura da pirla nella vita!
Il giorno dopo con il mio usuale accompagnatore (Attila) e lo Steyr Mannlicher .270 Win prestatomi da Andrea, compagno di caccia, collega ed amico, fermo un bel capo a 200 m riscattando la residua parte della mia dignità venatoria.
Appena a casa un giro dal "Piero" (Masseroni: auguri Piero!) che risistema le viti di una base di attacco dell'ottica allentate "martellandole" con una tecnica che non conoscevo e di cui ho fatto tesoro.
Giretto al poligono e tutto è tornato a posto restituendomi fiducia nell'arma e, soprattutto, nel "me stesso" tiratore!
Una chiacchierata magari un po' OT" per ricordarci di controllare, come ora faccio, tutte le viti "sensibili" con costanza e chiave dinamometrica.
Oizirbaf
Rem tene, verba sequentur (Marco Porcio Catone)
Immagine
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 12305
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Ottica starata?

Messaggioda hunter1951 » 17/10/2017, 10:32

Non sarà il tuo caso, ma un paio di volte mi è capitato di vedere ottiche che davano problemi nel tempo perchè montate male. Mi spiego meglio, se l'ottica ha un range di 50 clic in su e in giù e ovviamente anche di lato, le suddette ottiche avevano raggiunto la taratura utilizzando tutti i clic disponibili. Ottiche così montate da cacciatori inesperti col tempo danno problemi, specie se non si tratta di ottiche di alto livello.
Avatar utente
hunter1951
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 5149
Iscritto il: 21/12/2010, 12:40

Re: Ottica starata?

Messaggioda docpilot » 17/10/2017, 11:25

Grazie a tutti :october: :october: :october:

@ boboman E' vero che l'unica maniera per tarare un'ottica è sul campo, ma leggendo qua e là era uscito questo interessante trafiletto di Mori che giustifica la distanza di 12,5 m per "arrotondare" inizialmente la taratura dell'ottica. Infatti, se vedi, c'è un punto di intersezione nella traiettoria (a una certa distanza: 10 -20 - 30 m) che sembra corrispondere al punto di impatto finale...
A me fu detto che per i 100 metri il "punto di intersezione" era di 12,5 m.

Immagine

:october:
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 9982
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Ottica starata?

Messaggioda oizirbaf » 17/10/2017, 12:36

si legge meglio a pag 5/50
qui
https://www.earmi.it/download/libri/moribal2.pdf
Circa il tuo quesito...guarda che si tratta di una "pura casualità, coincidenza grafica".
:october:
Rem tene, verba sequentur (Marco Porcio Catone)
Immagine
Avatar utente
oizirbaf
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 12305
Iscritto il: 21/12/2010, 13:26
Località: Gallia cisalpina

Re: Ottica starata?

Messaggioda docpilot » 17/10/2017, 16:03

Infatti è proprio da lì che ho copiato ed estratto il riquadro in questione...

Quanto alla coincidenza grafica...ci credo...Sarò tranquillo solo quando avrò provato sul campo l'ottica... :king:

:october:
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 9982
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Ottica starata?

Messaggioda Firmin » 17/10/2017, 18:17

Per boboman: calciatura in legno ma (e qui corro il rischio di brutte figure) l'ottica è fissata sulla canna, comunque flottante, quindi anche se il calcio svirgola da matto non dovrebbe influire...
Firmin
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 26/05/2016, 17:51

Re: Ottica starata?

Messaggioda snipermosin » 17/10/2017, 19:14

Firmin ha scritto:E' successo anche a me. Non so cosa combinino i miei fucili nell'armadio blindato, ma il CZ 550 in .308W con ottica Luger da un giorno all'altro sparava alle nuvole. Le viti erano a posto, ho dovuto ricominciare provando a 50 metri su un foglio di carta da imballaggio ed agendo sulle regolazioni dell'ottica ho riportato il binomio carabina-ottica a risultati accettabili (5 colpi in un cerchio di 3 cm a 100 metri). Ma come e perché sia successo non l'ho ancora capito... .dubbio:


Semplice, se le viti degli anelli e della base erano stretti bene l'unica causa è da imputare all'ottica che non tiene la taratura, in pratica il meccanismo è inaffidabile.
Le armi hanno due nemici: la ruggine e i politici.
Avatar utente
snipermosin
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 3070
Iscritto il: 21/12/2010, 18:39

Re: Ottica starata?

Messaggioda hunter1951 » 18/10/2017, 11:00

Firmin ha scritto:Per boboman: calciatura in legno ma (e qui corro il rischio di brutte figure) l'ottica è fissata sulla canna, comunque flottante, quindi anche se il calcio svirgola da matto non dovrebbe influire...


Invece influisce e come se influisce ! Stavo partecipando a una gara tra cacciatori, bersaglio sagoma di camoscio a 170 metri, cinque colpi sparpagliati in modo vergognoso con il mio ( Precisissimo ) Tikka in 7x64. controllo viti di basette e ottica tutto a posto, controllo vite di fissaggio del ferro al legno, allentata ! Stringo la vite ( Ho sempre la mia valigetta dei ferri in macchina ) Altri cinque colpi tutti a centro.
Avatar utente
hunter1951
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 5149
Iscritto il: 21/12/2010, 12:40

Re: Ottica starata?

Messaggioda Alex39 » 18/10/2017, 12:33

hunter1951 ha scritto:
Firmin ha scritto:Per boboman: calciatura in legno ma (e qui corro il rischio di brutte figure) l'ottica è fissata sulla canna, comunque flottante, quindi anche se il calcio svirgola da matto non dovrebbe influire...


Invece influisce e come se influisce ! Stavo partecipando a una gara tra cacciatori, bersaglio sagoma di camoscio a 170 metri, cinque colpi sparpagliati in modo vergognoso con il mio ( Precisissimo ) Tikka in 7x64. controllo viti di basette e ottica tutto a posto, controllo vite di fissaggio del ferro al legno, allentata ! Stringo la vite ( Ho sempre la mia valigetta dei ferri in macchina ) Altri cinque colpi tutti a centro.


Giusto, il cosiddetto BEDDING è fondamentale per smorzare e uniformare le vibrazioni della canna, è il punto nodale delle stesse.
Alex39
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 927
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57


Torna a Caccia e tiro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti