Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate ?

legislazione armiera, novità legislative e amministrative, giurisprudenza e dottrina.

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda tascopropoint » 03/08/2017, 15:58

marcanto10 ha scritto:Munizioni, si deve dimostrare dove e quando sono state consumate ???
Hehe, si lo so ….è un po’ lungo :ocho: ma vale la pena di perderci qualche minuto!

Vorrei fare alcune riflessioni per poi giungere ad un dato di fatto su cui, poi, poter discutere.
Partiamo dal presupposto e dalla certezza che NON si devono denunciare le munizioni sparate !
Questo dice la legge e questo sappiamo.

Ma si deve dimostrare dove e quando sono state consumate le munizioni in decremento ???
A questa domanda è opinione di molti sul forum, che si dovrebbe dimostrare che si siano sparate in poligono, qualora un probabile controllo della PS giungesse al nostro indirizzo.
Sarà vero o è soltanto una opinione ???

Sappiamo per certo che la legge prevede espressamente che in ogni nuova dichiara si devono menzionare ANCHE le armi e le munizioni già dichiarate in precedenza.
Come viene, anche, ribadito in questa discussione: viewtopic.php?f=6&t=24311

Le seguenti riflessioni partono proprio da quello che si dichiara e si firma in ogni nuova dichiara.

Supponiamo che ho una prima dichiara che contempla N° 50 cartucce.
Nel maggio 2017 sono andato in poligono e ho sparato N° 30 cartucce, quindi posso dimostrare di averne sparato 30 in poligono nel maggio 2017.

Nel luglio 2017 acquisto altre 50 cartucce, e in data 01/08/2017 ritiro la seconda dichiara.
La seconda dichiara del 01/08/2017 indica le nuove 50 munizioni, acquistate in luglio 2017.
In PIÙ, come per legge, reca la scritta:
Inoltre dichiara di detenere presso la propria abitazione le sotto elencate armi e munizioni
1. Numero 50 cartucce calibro - - - - - -
Quindi la seconda dichiara oltre a contemplare le nuove cartucce, indica anche il numero delle vecchie cartucce 50 + 50.

Ma attenzione la seconda dichiara che abbiamo anche firmatro indica, nero su bianco, che si detiene a quella data un totale di 100 cartucce; 50 delle vecchie e 50 nuove, E TUTTE INTEGRE.
La nuova dichiara NON INDICA che si detiene un totale di 100 cartucce, di cui N° 30 già sparate.

Quindi questo cosa significa?
Questo significa che in un probabile controllo, di polizia o carabinieri, che avvenisse in data successiva, esempio 30/08/2017, NON POTREI DIMOSTRARE che nel maggio 2017 ho sparato regolarmente N° 30 cartucce in poligono.
Questo perché la ricevuta del poligono recherebbe la data maggio 2017, mentre la seconda dichiara con N° 100 cartucce integre porta la data successiva 01/08/2017.
Quindi pur avendone sparate regolarmente 30 in poligono non potrei esibire la prova.

Questo esempio dimostra e rafforza due cose:
1) Le cartucce sparate non si devono denunciare, COME GIÀ SI SA.
Infatti nessuno deve indicare prima di una nuova dichiara quante cartucce ha consumato e se ha delle cartucce già consumate.
2) Per le cartucce sparate non si deve dimostrare dove e quando si sono sparate, perché nell’esempio fatto è vero che si sono sparate regolarmente N° 30 cartucce in poligono, ma è anche vero che la ricevuta del poligono non si potrà esibire in un controllo al 30/08/2017, semplicemente perché la ricevuta del poligono reca la data precedente di maggio 2017.

Questo esempio vale sia sé il controllo avvenga in data 01/08/2017 (alcuni giorno dopo la seconda dichiara) sia sé il controllo avviene molto tempo dopo.
E dimostra che l’affermazione o l’opinione che bisogna sempre dimostrare dove e quando si sono consumate le cartucce, non ha modo di essere.
Come non ha modo di essere la pretesa di presentare ricevuta del poligono,

PS: riflessioni da neofita .......


Trascuri il fatto che i tsn hanno l'obbligo del registro presenze, sul quale si indica arma e munizioni da consumare, un controllo in loco ...risolve.

Per quanto attiene la denuncia, è cosa buona e giusta indicare l'ultimo acquisto, armi e/o cartucce, e non dimenticare di aggiungere ..."DICHIARA INOLTRE"... di detenere le seguenti armi e munizioni. La denuncia è una sola, e deve comprendere quanto posseduto ...in totale, non esiste il ...quante ne avevo prima o dopo, dichiari di averne acquistate 50, e chiarisci che ...inoltre, ne detieni altre 50/100. Due conti che saprà fare anche ...il Cacace. E se ti chiedesse dove le hai consumate le precedenti, basta la parola ...Tsn!! Chiaro??

Non so perchè, ma ero convinto non fossi iscritto al tsn, ...l'età!! :fischio:

:october: :sigaro: :haha:
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

Immagine Napalm51 for President!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7764
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda marcanto10 » 03/08/2017, 16:53

tascopropoint ha scritto:Trascuri il fatto che i tsn hanno l'obbligo del registro presenze, sul quale si indica arma e munizioni da consumare, un controllo in loco ...risolve.
e ...il Cacace. E se ti chiedesse dove le hai consumate le precedenti, basta la parola ...Tsn!! Chiaro??

Non so perchè, ma ero convinto non fossi iscritto al tsn, ...l'età!! :fischio:
:october: :sigaro: :haha:

Intanto "mi piace" il tuo appiglio ....
Ricordi bene al momento NON sono iscritto al TSN
al primo post scrivo:
"" Supponiamo che ho una prima dichiara che contempla N° 50 cartucce.
Nel maggio 2017 sono andato in poligono e ho sparato N° 30 cartucce .....
""
E' APPUNTO una supposizione per costruire tutto il discorso.

Tutto il primo post lo hai citato ma forse ti sono sfuggiti i dettagli.
E' vero che al poligono vi è il Registro Presenze ove indicare arma e N° munizioni consumate, ma lo stesso indica data e ora della tua presenza ..... giusto ?
Quindi quella data e quell'ora indicata serviranno a qualcosa ......

Dal primo post:
"" Quindi questo cosa significa?
Questo significa che in un probabile controllo, di polizia o carabinieri, che avvenisse in data successiva, esempio 30/08/2017, NON POTREI DIMOSTRARE che nel maggio 2017 ho sparato regolarmente N° 30 cartucce in poligono.
Questo perché la ricevuta del poligono recherebbe la data maggio 2017, mentre la seconda dichiara con N° 100 cartucce integre porta la data successiva 01/08/2017.
Quindi pur avendone sparate regolarmente 30 in poligono non potrei esibire la prova.
""

La prova non la si può esibire NON perché essa non esiste ……ma perché non esiste un raffronto o corrispondenza delle date …..non esiste cronologia a tuo vantaggio.

Per essere più espliciti, qundo firmi una nuova dichiara in quell'istante stai fornendo una formale dichiarazione.
Se nella dichiara è indicato un totale di 100 cartucce INTEGRE, con integre tutte senza sparare, significa che da quel momento in poi il tuo Registro Presenze ove indicare arma e N° munizioni consumate del maggio 2017 lo usi per andarci in bagno.

Perhè ? ma perche la dichiara delle 100 cartucce integre porta una data SUCCESSIVA.,....altrimenti non avrebbe senso la data sul Registro, la data serve per un confronto !!!!!
Puoi certo dimostrare che a maggio sei andato a sparare .....MA POI la dichiara, OSSIA LA TUA DICIARAZIONE, porta data 01/08/2017 che è data successiva.
Pur essendo stato a maggio in poligono > poi al 01/08/2017 ha dichiarato che le carucce erano 100 e tutte senza sparare, quindi la prova della presenza al poligono a maggio NON la puoi usare.
spero di essermi riuscito a spiegare

Ribadisco ancora il sunto della questione e del ragionamento >>>>
dimostra che l’affermazione o l’opinione che bisogna sempre dimostrare dove e quando si sono consumate le cartucce, non ha modo di essere.
Come non ha modo di essere la pretesa di presentare ricevuta del poligono,
Ultima modifica di marcanto10 il 03/08/2017, 17:28, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
marcanto10
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 05/11/2014, 12:43

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda lupo69 » 03/08/2017, 17:17

Ok, facciamo per capirci, nella denuncia dichiari quante munizioni detiene,
che tu poi le abbia tutte, una parte o nessuna, sempre quelle dichiarate hai,
ad un eventuale controllo, se le hai tutte, ok, ne hai una parte, ok non ne hai, ok...
Ne hai UNA in più, merda nei panetti...
Una volta per tutte, devi dichiarare il decremento solo se in denuncia vuoi TOGLIERE un
certo quantitativo di cartucce e magari prenderne altre di diverso calibro, se vai a sparare
e ne usi una parte, nessuno ti dirà mai niente.
Quando avrai tempo, voglia e palanche, vai in Armeria e ti prendi le cartucce che ti servono
per arrivare alla quantità dichiarata e il gioco ricomincia...
Il REINTEGRO non va dichiarato...
"se le armi saranno bandite, solo i banditi saranno armati"
"un popolo che non vuole portare le proprie armi, portera' quelle di qualcun altro"
Avatar utente
lupo69
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 6120
Iscritto il: 21/12/2010, 19:06
Località: Highland Liguri (GE)

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda ranger.78 » 03/08/2017, 17:37

Io ho in denuncia 60 colpi a palla cal 12

Nell' armadio ce ne sono 31 o 32 non ricordo bene....

Dunque quando cacace mi chiederà dove le ho consumate, cercherò di ricordare contro quale cinghiale le ho utilizzate e soprattutto quanti anni fa è successo.....
Eh ma che scemo non mi sono fatto fare la ricevuta dal castagno all'ingresso del bosco!

Scusate la battuta........

Provo a dare un finale al film di Ugo....."Appuntato ogni tanto mi chiudo in cantina e sparo a qualche tavola di legno con sacchi di sabbia dietro"
"Le sparamangiate bisogna farle, non parlarne..." by Lupo69
Avatar utente
ranger.78
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 6237
Iscritto il: 10/11/2011, 20:06
Località: Appennino Tosco-Ligure

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda tascopropoint » 03/08/2017, 18:12

marcanto10 ha scritto:
tascopropoint ha scritto:Trascuri il fatto che i tsn hanno l'obbligo del registro presenze, sul quale si indica arma e munizioni da consumare, un controllo in loco ...risolve.
e ...il Cacace. E se ti chiedesse dove le hai consumate le precedenti, basta la parola ...Tsn!! Chiaro??

Non so perchè, ma ero convinto non fossi iscritto al tsn, ...l'età!! :fischio:
:october: :sigaro: :haha:

Intanto "mi piace" il tuo appiglio ....
Ricordi bene al momento NON sono iscritto al TSN
al primo post scrivo:
"" Supponiamo che ho una prima dichiara che contempla N° 50 cartucce.
Nel maggio 2017 sono andato in poligono e ho sparato N° 30 cartucce .....
""
E' APPUNTO una supposizione per costruire tutto il discorso.

Tutto il primo post lo hai citato ma forse ti sono sfuggiti i dettagli.
E' vero che al poligono vi è il Registro Presenze ove indicare arma e N° munizioni consumate, ma lo stesso indica data e ora della tua presenza ..... giusto ?
Quindi quella data e quell'ora indicata serviranno a qualcosa ......

Dal primo post:
"" Quindi questo cosa significa?
Questo significa che in un probabile controllo, di polizia o carabinieri, che avvenisse in data successiva, esempio 30/08/2017, NON POTREI DIMOSTRARE che nel maggio 2017 ho sparato regolarmente N° 30 cartucce in poligono.
Questo perché la ricevuta del poligono recherebbe la data maggio 2017, mentre la seconda dichiara con N° 100 cartucce integre porta la data successiva 01/08/2017.
Quindi pur avendone sparate regolarmente 30 in poligono non potrei esibire la prova.
""

La prova non la si può esibire NON perché essa non esiste ……ma perché non esiste un raffronto o corrispondenza delle date …..non esiste cronologia a tuo vantaggio.

Per essere più espliciti, qundo firmi una nuova dichiara in quell'istante stai fornendo una formale dichiarazione.
Se nella dichiara è indicato un totale di 100 cartucce INTEGRE, con integre tutte senza sparare, significa che da quel momento in poi il tuo Registro Presenze ove indicare arma e N° munizioni consumate del maggio 2017 lo usi per andarci in bagno.

Perhè ? ma perche la dichiara delle 100 cartucce integre porta una data SUCCESSIVA.,....altrimenti non avrebbe senso la data sul Registro, la data serve per un confronto !!!!!
Puoi certo dimostrare che a maggio sei andato a sparare .....MA POI la dichiara, OSSIA LA TUA DICIARAZIONE, porta data 01/08/2017 che è data successiva.
Pur essendo stato a maggio in poligono > poi al 01/08/2017 ha dichiarato che le carucce erano 100 e tutte senza sparare, quindi la prova della presenza al poligono a maggio NON la puoi usare.
spero di essermi riuscito a spiegare

Ribadisco ancora il sunto della questione e del ragionamento >>>>
dimostra che l’affermazione o l’opinione che bisogna sempre dimostrare dove e quando si sono consumate le cartucce, non ha modo di essere.
Come non ha modo di essere la pretesa di presentare ricevuta del poligono,



Sfortunatamente ...per te, non sei tu a decidere!!

Puoi girarla come ti pare, il succo rimane sempre lo stesso: non essendo iscritto al tsn, non puoi "dimostrare" dove consumi le tue cartucce!!

Il giorno che Cacace conserverà la ricevuta dell'ennesimo acquisto, e gli verrà il dubbio sul luogo di ...consumo, ...ti verremo a portare ...le arance, devi solo dirci dove??!!

Hai due soluzioni, la ricarica casalinga o l'iscrizione al tsn!! :satana:

Si vede che lo hai frequentato solo per il DIMA, (hai il Tav, vero??) non sai che sulle linee di tiro ci sono di Direttori di Tiro, messi li a controllare cosa fanno gli iscritti, anche cio' che scrivono sul registro presenze.

Accessoriamente, sono iscritto al tsn di Bari dal ...1972, a ieri, mai avuto problemi di sorta!!

Sparo 30, compro 100, ma ne avevo 15, ...provvedi anche ad assumere ...un ragioniere, da solo ...non ce la fai!!

Ci abbiamo provato in tanti a farti ragionare, ...fatica sprecata, sarai mica ...un Troll??

GAME OVER!!(utenti ignorati!!)
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

Immagine Napalm51 for President!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7764
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda moderatore » 03/08/2017, 20:57

Scriva pure normalmente, la leggo comunque.

La discussione è stata spostata.
Non accolgo la richiesta di chiuderla perchè non ne ha i requisiti ovvero sterili polemiche, minacce, insulti ecc.
E' piuttosto vivace, ma se si dovessero chiudere tutte le discussioni vivaci tanto varrebbe chiudere il forum.
Continuate a mantenervi entro i limiti del buon senso.
Grazie

tascopropoint ha scritto:Si stà cercando una soluzione ...errata ad un problema ...inesistente!!

Buonsenso vuole, che chi ha un Tav faccia la sua brava iscrizione al tsn/cava privata, e avendone spazio e voglia, si organizzi ...per la ricarica.

Cavillare su eventuali richieste del Cacace di turno, è inutile e dannoso!! Se ci sono ...sospetti, ne ha tutti i diritti, e saranno ...falli neri e amari!!

Non forniamo ...alibi a comportamenti border line, non scordiamo che il Tav è ...una concessione, non ...un diritto, e vederselo togliere è un attimo, per cosa poi?? Per 100€ di iscrizione annuale al tsn piu' vicino??!!

Dov'è finita la diligenza del buon padre di famiglia, ...a viados!!??


Prego il MOD di bloccare la discussione, qui palesemente OT. e magari spostarla in "Le armi e la Legge". Grazie.
Tutti gli utenti possono chiedere info o chiarimenti tramite MP.
Qualora lo si faccia pubblicamente è tassativo evitare polemiche o toni impropri.
Avatar utente
moderatore
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 19/04/2016, 16:52

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda marcanto10 » 03/08/2017, 23:01

tascopropoint ha scritto:Sfortunatamente ...per te, non sei tu a decidere!!
Puoi girarla come ti pare, il succo rimane sempre lo stesso: non essendo iscritto al tsn, non puoi "dimostrare" dove consumi le tue cartucce!!

Il giorno che Cacace conserverà la ricevuta dell'ennesimo acquisto, e gli verrà il dubbio sul luogo di ...consumo, ...ti verremo a portare ...le arance, devi solo dirci dove??!!

Hai due soluzioni, la ricarica casalinga o l'iscrizione al tsn!! :satana:

Si vede che lo hai frequentato solo per il DIMA, (hai il Tav, vero??) non sai che sulle linee di tiro ci sono di Direttori di Tiro, messi li a controllare cosa fanno gli iscritti, anche cio' che scrivono sul registro presenze.
Accessoriamente, sono iscritto al tsn di Bari dal ...1972, a ieri, mai avuto problemi di sorta!!

Sparo 30, compro 100, ma ne avevo 15, ...provvedi anche ad assumere ...un ragioniere, da solo ...non ce la fai!!

Ci abbiamo provato in tanti a farti ragionare, ...fatica sprecata, sarai mica ...un Troll??
GAME OVER!!(utenti ignorati!!)


Che ti affanni a fare a citare il tutto ....il tuo ....il mio...ancora il tuo....occupi solo spazio inutile.....riporta solo i concetti che ti interessano …..

Ho ribadito PIU' VOLTE che le mie sono supposizione, delle teorie, e ipotesi che servono a rafforzare e CONCRETIZZARE il ragionamento.
E in tale ragionamento, che io abbia o non abbia il TAV non centra nulla !!!!
Il ragionamento lo si potrà fare ANCHE su chi ha TAV e sia anche regolarmente iscritto al poligono TSN e va allo stesso ogni sacrosanto giorno!!! e non cambia nulla !!! perché i concetti sono identici.

Io non ho bisogno di ragionieri ......ma dai numeri che indichi sembra che ne abbia bisogno tu

Le cose ti sono state spiegate e sintetizzate con semplicità imbarazzante e con corposità di dettaglio ....ma sembra che tu non le abbia proprio lette.

POI DICI, ...ti verremo a portare ...le arance, devi solo dirci dove??!!
quindi sostieni che si entra nel PENALE ????
CI PUOI DIRE QUALE E' LA LEGGE, L'ARICOLO ED IL COMMA che porta nel penale il caso che ho descritto ?????

La discussione è stata letta da tanti altri, e tanti altri hanno espresso un loro parere pacato, e molti dei quali sembrano condividere

MICA quello che dici tu è la bibbia …..
Ultima modifica di marcanto10 il 04/08/2017, 9:43, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
marcanto10
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 05/11/2014, 12:43

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda tascopropoint » 03/08/2017, 23:43

POI DICI, ...ti verremo a portare ...le arance, devi solo dirci dove??!! quindi sostieni che si entra nel PENALE ????
CI PUOI DIRE QUALE E' LA LEGGE, L'ARICOLO ED IL COMMA che porta nel penale il caso che ho descritto ?????


Domani il Cacace prende la tua pratica e decide di sapere "dove" consumi le tue cartucce, perchè ha scoperto che non sei iscritto ad alcun tsn/cava. Esclusi i due posti, sospetta che tu ...ti rivenda le cartucce!! Nel caso venissi convocato, cosa risponderai?? Che non devi "giustificare" il consumo?? Va bene, se ne sei sicuro, continua pure cosi', ma tieni presente che chi ti ha risposto, e' possessore di Pda difesa o è iscritto al tns, la ...sottile differenza dovresti saperla. Chiaro il concetto, finalmente??
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

Immagine Napalm51 for President!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7764
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda marcanto10 » 04/08/2017, 10:22

È vero che chi è intervenuto in precedenza e che ha risposto, è possessore di PDA difesa e magari è iscritto anche al poligono TNS ……

L’esempio che facevo, sin dall’inizio, si riferisce ad un porto darmi sportivo TAV, non è stato chiarito all’inizio perché pensavo che si capisse.
Quindi si tratta di TAV e non di PDA difesa

Lupo69 ha scritto >> in certi poligoni privati basta presentare il PDA per sparare.
Se modifico la frase in questo modo che cambia
< in certi poligoni privati basta presentare il TAV sportivo, per sparare. >

Nessuno ha avanzato ipotesi di consumi sistematici e continuativi, tipo acquisto di 200 cartucce ogni 15/30 giorni, si sparano, altro acquisto analogo …..e continuando ancora con lo stesso ritmo, e senza essere iscritti a TSN.
Non è questa l’ipotesi.
Nello stesso post iniziale è stato scritto
< Nel maggio 2017 sono andato in poligono e ho sparato N° 30 cartucce, quindi esiste prova di averne sparato 30 in poligono nel maggio 2017.>
Quindi nell’esempio fatto si ipotizza di andare al poligono e di aver sparato regolarmente al poligono.

Trattandosi di un esempio con (sono andato) parlavo in terza persona quindi il caso può calzare per te, può calzare per tizio, e può calcare per caio.
Ma sembra che tu obbligatoriamente lo debba riferire alla mia persona.

In precedenza avevo scritto
E' vero che al poligono vi è il Registro Presenze ove indicare arma e N° munizioni consumate, ma lo stesso indica data e ora della tua presenza ..... giusto ?
Quindi quella data e quell'ora indicata serviranno a qualcosa ......
A questa domanda cosa rispondi ????

In merito a dei tuoi precedenti commenti
GAME OVER!! (utenti ignorati!!)
>> mi sembra un’espressione desueta degli anni 70 ….sarebbe il caso che tu ti svecchiassi un po’.

sarai mica ...un Troll??
>> mi sembra di capire che i troll siano dei disturbatori, “gente” che entra solo con l’obbiettivo di disturbare e dire cose senza senso …… non mi pare che io abbia detto cose senza logica, qui come altrove.
Ultima modifica di marcanto10 il 04/08/2017, 15:44, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
marcanto10
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 05/11/2014, 12:43

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda lupo69 » 04/08/2017, 10:38

Marcanto, il PDA si distingue per categorie :
Porto d' Armi uso Tiro a Volo (TAV)
Porto d' Armi uso Caccia
Porto d' Armi uso Difesa personale
sempre PDA sono...
Vuoi giustificare a tutti i costi dove, come e quando hai consumato le munizioni in denuncia ?
Fallo pure, ma non e' scritto da nessuna parte che devi farlo, l' importante e' che non sfori mai
il numero di colpi che hai denunciato.
"se le armi saranno bandite, solo i banditi saranno armati"
"un popolo che non vuole portare le proprie armi, portera' quelle di qualcun altro"
Avatar utente
lupo69
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 6120
Iscritto il: 21/12/2010, 19:06
Località: Highland Liguri (GE)

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda hunter1951 » 04/08/2017, 11:03

Mi corre l'obbligo di intervenire ( Bonariamente ) per spezzare due lance, una a favore di Marcanto che si è un po accalorato e secondo me non ha tutti i torti nel sostenere la sua tesi. Ma soprattutto in favore di Tasco, una colonna portante del forum, detentore di sapienza oplofila, che perora una sua tesi, possibilistica, e ripeto possibilistica, ma non sostenuta da nessuna legge. Il cacace di turno può domandare dove ho sparato le mie munizioni, io posso sempre rispondere che le compero per disassemblarle perchè ho questa mania compulsiva. Voglio vedere quale giudice mi applica il penale e in base a quale violazione di legge ! P.s. Siamo tutti amici con la stessa passione, discutiamo pacatamente, ognuno ha le sue convinzioni, possiamo discordare ma servono sempre ad arricchire il dialogo. :october:
Avatar utente
hunter1951
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 5044
Iscritto il: 21/12/2010, 12:40

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda tascopropoint » 04/08/2017, 12:07

hunter1951 ha scritto:Mi corre l'obbligo di intervenire ( Bonariamente ) per spezzare due lance, una a favore di Marcanto che si è un po accalorato e secondo me non ha tutti i torti nel sostenere la sua tesi. Ma soprattutto in favore di Tasco, una colonna portante del forum, detentore di sapienza oplofila, che perora una sua tesi, possibilistica, e ripeto possibilistica, ma non sostenuta da nessuna legge. Il cacace di turno può domandare dove ho sparato le mie munizioni, io posso sempre rispondere che le compero per disassemblarle perchè ho questa mania compulsiva. Voglio vedere quale giudice mi applica il penale e in base a quale violazione di legge ! P.s. Siamo tutti amici con la stessa passione, discutiamo pacatamente, ognuno ha le sue convinzioni, possiamo discordare ma servono sempre ad arricchire il dialogo. :october:


Ti ringrazio per la ...commemorazione in vita, ...sono solo il Bidello!! :sigaro:

Sicuro che non possa essere motivo ...di ritiro del titolo??

Chi, ...sano di mente e di corpo, chiede il Tav, compra un arma, e dopo aver acquistato munizioni, si diverte ...di martello cinetico??!!

Ognuno risponde delle proprie azioni, per chiarezza e onestà, ho sempre ritenuto che la pratica in oggetto sia da ritenere "scorretta", e la sconsiglierei a mio figlio, a mio nipote, ad un amico. Niente e nessuno mi convincerà ...del contrario. Ho un cugino in PS e un nipote nei CC, con i quali, spero presto, di sollevare ...la questione. Se son rose...

Apprescinderemente, non ho mai preteso di riscrivere paginette di vangelo, ne di inventarmi modifiche al codice.

:october: :sigaro: :allah: :allah: :bacio:
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

Immagine Napalm51 for President!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7764
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda marco64 » 04/08/2017, 14:00

piccolo riepilogo:

L'articolo 58 del regolamento del tulps di che: La denuncia è fatta nelle forme indicate dall'art. 15 del presente regolamento e deve contenere indicazioni precise circa le caratteristiche delle armi, delle munizioni e delle materie esplodenti; con le stesse forme deve essere denunciata qualsiasi modificazione nella specie e nella quantità.
omissis.

Quindi se preso alla lettera andrebbe denunciato anche il decremento.

Ma ci viene in soccorso la circolare che dice che i decrementi non vanno denunciati, sempre che il giudice non la consideri contro la legge e non la applichi (è in contrasto con l'art. 58 del tulps), anche se normalmente applicata.
Circolare 577/Pas.10611-10171.(1) dell’agosto del 2006.

I TSN non devono rilasciare nessuna ricevuta sulle proprie munizioni usate.
Nel registro autocertificate quanto avete sparato. Idem per i poligoni privati.
L'unica cosa certa è il registro di carico e scarico delle munizioni in carico ai TSN stessi.

Da ricordare che i cacciatori non possono avere nessuna ricevuta di quanto sparano.
Lo stesso chi spara in spazi privati.
Oppure, come è capitato a me, di scaricare munizioni col martello cinetico per recuperare palle e bossoli perchè col caricamento originale non mi funzionavano bene.

Via, andiamo di cocomero fresco ed evitiamoci ulteriori seghe mentali :october:
Avatar utente
marco64
Livello 4
Livello 4
 
Messaggi: 1622
Iscritto il: 24/12/2010, 7:22
Località: Pistoia

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda moderatore » 04/08/2017, 14:06

marco64 ha scritto:piccolo riepilogo:

Via, andiamo di cocomero fresco ed evitiamoci ulteriori seghe mentali :october:


:applausi: :applausi: :applausi:
Tutti gli utenti possono chiedere info o chiarimenti tramite MP.
Qualora lo si faccia pubblicamente è tassativo evitare polemiche o toni impropri.
Avatar utente
moderatore
Livello 1
Livello 1
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 19/04/2016, 16:52

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda tascopropoint » 04/08/2017, 14:58

marco64 ha scritto:piccolo riepilogo:

L'articolo 58 del regolamento del tulps di che: La denuncia è fatta nelle forme indicate dall'art. 15 del presente regolamento e deve contenere indicazioni precise circa le caratteristiche delle armi, delle munizioni e delle materie esplodenti; con le stesse forme deve essere denunciata qualsiasi modificazione nella specie e nella quantità.
omissis.

Quindi se preso alla lettera andrebbe denunciato anche il decremento.

Ma ci viene in soccorso la circolare che dice che i decrementi non vanno denunciati, sempre che il giudice non la consideri contro la legge e non la applichi (è in contrasto con l'art. 58 del tulps), anche se normalmente applicata.
Circolare 577/Pas.10611-10171.(1) dell’agosto del 2006.

I TSN non devono rilasciare nessuna ricevuta sulle proprie munizioni usate.
Nel registro autocertificate quanto avete sparato. Idem per i poligoni privati.
L'unica cosa certa è il registro di carico e scarico delle munizioni in carico ai TSN stessi.


Da ricordare che i cacciatori non possono avere nessuna ricevuta di quanto sparano.
Lo stesso chi spara in spazi privati.
Oppure, come è capitato a me, di scaricare munizioni col martello cinetico per recuperare palle e bossoli perchè col caricamento originale non mi funzionavano bene.

Via, andiamo di cocomero fresco ed evitiamoci ulteriori seghe mentali :october:


Straquoto ...con riserva!! :sigaro:

Hai citato i Tsn, che nel caso ...in esame, ...mancano!! Ovvio che non venga rilasciata ricevuta, tranne che non vendute dallo stesso, fà fede il registro presenze.

Hai scaricato munizioni male assemblate, ...mancano anche queste!!

Posto che i luoghi deputati per l'utilizzo dell'arma, siano tsn/cava, in mancanza, dove vengono consumate le munizioni, escludendo ...manie Tafazziane??!!

Non accetto che si faccia passare per "lecito", l'utilizzo dell'arma fuori dai luoghi indicati, non parliamo di Pda difesa, ma di Tav, come piu' volte ribadito, che consentono "liberalita'" ben diverse. Un "difesa" mi consente di "portare"/usare l'arma, purchè in sicurezza, ove cio' è possibile, e non necessariamente tsn/cava autorizzata, in quanto autorizza IL PORTO, e non IL TRASPORTO, cose ben diverse.

Ricambio ...il cocomero!!

:october: :sigaro: :haha: :allah: :allah:
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

Immagine Napalm51 for President!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7764
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda tascopropoint » 04/08/2017, 15:01

moderatore ha scritto:
marco64 ha scritto:piccolo riepilogo:

Via, andiamo di cocomero fresco ed evitiamoci ulteriori seghe mentali :october:


:applausi: :applausi: :applausi:



Caro Mod, ...Lei mi stupisce, ...al solito!! :haha:

:october: :october: :october: :sigaro: :allah: :allah: :allah:
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

Immagine Napalm51 for President!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7764
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda Itto » 05/08/2017, 20:31

tascopropoint ha scritto:
marcanto10 ha scritto:Munizioni, si deve dimostrare dove e quando sono state consumate ???
Hehe, si lo so ….è un po’ lungo :ocho: ma vale la pena di perderci qualche minuto!

Vorrei fare alcune riflessioni per poi giungere ad un dato di fatto su cui, poi, poter discutere.
Partiamo dal presupposto e dalla certezza che NON si devono denunciare le munizioni sparate !
Questo dice la legge e questo sappiamo.

Ma si deve dimostrare dove e quando sono state consumate le munizioni in decremento ???
A questa domanda è opinione di molti sul forum, che si dovrebbe dimostrare che si siano sparate in poligono, qualora un probabile controllo della PS giungesse al nostro indirizzo.
Sarà vero o è soltanto una opinione ???

Sappiamo per certo che la legge prevede espressamente che in ogni nuova dichiara si devono menzionare ANCHE le armi e le munizioni già dichiarate in precedenza.
Come viene, anche, ribadito in questa discussione: viewtopic.php?f=6&t=24311

Le seguenti riflessioni partono proprio da quello che si dichiara e si firma in ogni nuova dichiara.

Supponiamo che ho una prima dichiara che contempla N° 50 cartucce.
Nel maggio 2017 sono andato in poligono e ho sparato N° 30 cartucce, quindi posso dimostrare di averne sparato 30 in poligono nel maggio 2017.

Nel luglio 2017 acquisto altre 50 cartucce, e in data 01/08/2017 ritiro la seconda dichiara.
La seconda dichiara del 01/08/2017 indica le nuove 50 munizioni, acquistate in luglio 2017.
In PIÙ, come per legge, reca la scritta:
Inoltre dichiara di detenere presso la propria abitazione le sotto elencate armi e munizioni
1. Numero 50 cartucce calibro - - - - - -
Quindi la seconda dichiara oltre a contemplare le nuove cartucce, indica anche il numero delle vecchie cartucce 50 + 50.

Ma attenzione la seconda dichiara che abbiamo anche firmatro indica, nero su bianco, che si detiene a quella data un totale di 100 cartucce; 50 delle vecchie e 50 nuove, E TUTTE INTEGRE.
La nuova dichiara NON INDICA che si detiene un totale di 100 cartucce, di cui N° 30 già sparate.

Quindi questo cosa significa?
Questo significa che in un probabile controllo, di polizia o carabinieri, che avvenisse in data successiva, esempio 30/08/2017, NON POTREI DIMOSTRARE che nel maggio 2017 ho sparato regolarmente N° 30 cartucce in poligono.
Questo perché la ricevuta del poligono recherebbe la data maggio 2017, mentre la seconda dichiara con N° 100 cartucce integre porta la data successiva 01/08/2017.
Quindi pur avendone sparate regolarmente 30 in poligono non potrei esibire la prova.

Questo esempio dimostra e rafforza due cose:
1) Le cartucce sparate non si devono denunciare, COME GIÀ SI SA.
Infatti nessuno deve indicare prima di una nuova dichiara quante cartucce ha consumato e se ha delle cartucce già consumate.
2) Per le cartucce sparate non si deve dimostrare dove e quando si sono sparate, perché nell’esempio fatto è vero che si sono sparate regolarmente N° 30 cartucce in poligono, ma è anche vero che la ricevuta del poligono non si potrà esibire in un controllo al 30/08/2017, semplicemente perché la ricevuta del poligono reca la data precedente di maggio 2017.

Questo esempio vale sia sé il controllo avvenga in data 01/08/2017 (alcuni giorno dopo la seconda dichiara) sia sé il controllo avviene molto tempo dopo.
E dimostra che l’affermazione o l’opinione che bisogna sempre dimostrare dove e quando si sono consumate le cartucce, non ha modo di essere.
Come non ha modo di essere la pretesa di presentare ricevuta del poligono,

PS: riflessioni da neofita .......


Trascuri il fatto che i tsn hanno l'obbligo del registro presenze, sul quale si indica arma e munizioni da consumare, un controllo in loco ...risolve.

Per quanto attiene la denuncia, è cosa buona e giusta indicare l'ultimo acquisto, armi e/o cartucce, e non dimenticare di aggiungere ..."DICHIARA INOLTRE"... di detenere le seguenti armi e munizioni. La denuncia è una sola, e deve comprendere quanto posseduto ...in totale, non esiste il ...quante ne avevo prima o dopo, dichiari di averne acquistate 50, e chiarisci che ...inoltre, ne detieni altre 50/100. Due conti che saprà fare anche ...il Cacace. E se ti chiedesse dove le hai consumate le precedenti, basta la parola ...Tsn!! Chiaro??

Non so perchè, ma ero convinto non fossi iscritto al tsn, ...l'età!! :fischio:

:october: :sigaro: :haha:



Io per esempio le blindate che uso per difesa personale le cambio una volta l'anno e dato che nei poligoni che frequento non me le fanno sparare perché dicono che danneggiano le protezioni, semplicemente con un martello cinetico le smonto, se voglio buttarle via brucio la polvere e batto gli inneschi e diventa tutto materiale inerte che può benissimo finire in spazzatura.
Con le munizioni l'importante è non averne in più che quello riportato in denuncia, se sono in meno non è un problema, se invece arrivano a chiederti dove sono finite è perché stanno indagando su altro e sei sospettato di qualche cosa, non si tratta di un normale controllo sulle armi e munizioni.
Itto
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 475
Iscritto il: 20/09/2013, 10:55

Re: Munizioni, dimostrare dove e quando sono state consumate

Messaggioda tascopropoint » 05/08/2017, 21:03

:applausi: :applausi: :applausi: :applausi: :applausi:
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

Immagine Napalm51 for President!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7764
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Precedente

Torna a Le armi e la legge

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tascopropoint e 1 ospite