Info porto d'armi

legislazione armiera, novità legislative e amministrative, giurisprudenza e dottrina.

Re: Info porto d'armi

Messaggioda Itto » 05/08/2017, 13:00

marco64 ha scritto:L'obbligo di arma smontata non esiste in nessuna legge o circolare.
Mori può legare con lo spago o incatenare tutto quello che vuole.
Evitate di trasportare caricatori carichi, tenete le munizioni in imballi diversi.
Avere una borsa con dentro una busta/scatola con la pistola scarica, le munizioni imballate a parte, è già un normale trasporto.

Anche il trasporto nella valigetta di fabbrica, con le munizioni da un'altra parte è un corretto trasporto.

Per piacere non venitemi a dire che tenete la borsa con la pistola in bauliera e le munizioni nel cruscotto. :october:


La legge lascia ampia interpretabilità, come sempre, dice solo che la differenza tra porto e trasporto si manifesta nella immediata disponibilità o meno dell'arma.
Ai fini del reato previsto art. 34 comma 2 TU di PS (trasporto di armi all'interno dello Stato) dice non si può considerare porto con una pistola smontata, priva di caricatore, senza munizioni e custodita in apposita custodia. Non essendoci precise prescrizioni, ma solo la ratio della legge che vuole che il trasporto garantisca il non veloce utilizzo dell'arma anche scarica ad uso intimidatorio lascia alle Questure la più alta possibilità di manovra riguardo le prescrizioni, Mori dice solo se fate così nessuna discrezionalità potrà comunque mettervi in difficoltà, ha guardato tutte le configurazioni di reato e tutte le volte che i giudici si sono espressi in materia e ci ha fornito un tipo di trasporto che possa essere inattaccabile, un modo per poter stare tranquilli, visto che la legge non specifica come fare, ma dice solo che l'arma non deve essere immediatamente disponibile .
Sentito più volte la Questura centrale e i carabinieri di zona entrambi dicono chiusa in scatola, smontata e munizioni a parte, ovviamente caricatori vuoti, così per noi va bene.
Poi uno può rischiare ma è ovvio che se uno vuole intimidire qualcuno non ci mette più di qualche secondo per aprire una scatola, magari la sua di fabbrica, estrarre l'arma e puntarla addosso e nessuno può sapere se è carica o scarica, quindi in un processo diventerebbe difficile sostenere che l'arma non era subito disponibile, la legge non dice carica, dice disponibile prendendo in considerazione anche l'intimidazione, difatti non si possono portare simulacri di arma che non abbiano il tappo rosso sulla canna e si incorre in reato penale anche se si toglie il suddetto e si porta il simulacro addosso.
Mori lo portate sempre il palmo di mano quando dice cose che vi piacciono; ma quando una di queste non è di vostro gradimento diventa un tipo stravagante, oramai in pensione.. insinuando una sua senilità avanza.., non dico in questo post, ma ricordo che è successo in passato, bisognerebbe essere un tantino più coerenti.
Itto
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 477
Iscritto il: 20/09/2013, 10:55

Re: Info porto d'armi

Messaggioda docpilot » 05/08/2017, 15:51

Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 9945
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Info porto d'armi

Messaggioda Itto » 05/08/2017, 20:12

docpilot ha scritto:http://www.owss.it/files%20utili/Trasporto%20armi%20comuni%20da%20sparo.pdf

Non sono specificati orari e percorrenze...

http://laltracampana.altervista.org/7trasportoarmi.php


Sì, però noi stavamo discutendo delle modalità di trasporto delle armi: materialmente come vanno tenute dentro la scatola e nei linck che hai allegato non si dice nulla in materia, né il primo né il secondo. Come vedi il termine è sempre quello: disponibilità o non disponibilità immediata dell'arma, senza specificare materialmente cosa si debba fare.
Mori riporta un tipo di trasporto che di sicuro non dà problemi perché più volte è stato specificato che un'arma scarica, smontata e in scatola, con munizioni a parte non può mai essere considerato porto. E questo è un dato certo! in quella condizione siamo sicuri che chiunque ci contesti il porto farebbe solo una figuraccia, tutto il resto non è certo, può andare bene come male, può essere interpretato in un modo o in un altro, possiamo finire in un processo penale o no, possiamo perdere il porto d'armi o no, possono toglierci tutte le armi o no, dipende da come saranno interpretate le cose. Se facciamo come dice Mori non c'è nulla da interpretare, possono solo farci il saluto e dirci di andare via tranquillamente perché siamo a posto.
Mori non è che voglia toglierci qualche cosa quando dice che se l'arma non è smontabile occorre tenerla chiusa a chiave o con delle cinghie, questo perché quello è il modo in cui le armi è consentito spedirle e visto che si spediscono così tutti i giorni, non tanto chiuse a chiave, ma imballate con carta, nastro e cinghie di plastica, in tribunale un giudice non potrebbe opporsi al nostro trasporto visto che è concesso in quella maniera alla Securpol o GLS che trasportano tutti i giorni.
Quindi tutto quello che esula dal trasportarle smontate oppure montate e chiuse a chiave o con cinghiaggi e munizioni imballate e a nostro rischio e pericolo, non possiamo avere la certezza di come verranno interpretate le cose in giudizio.
Vale la pena perdere il porto d'armi e tutte le armi detenute per correre questo rischio se con un semplice smontaggio da campagna ci si mette al sicuro?
Itto
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 477
Iscritto il: 20/09/2013, 10:55

Re: Info porto d'armi

Messaggioda tascopropoint » 05/08/2017, 20:56

Perdona ma, ...trasportarla nel bagagliaio chiuso a chiave, smontata o meno, cosa configura??

L'arma dev'essere trasportata come "oggetto inerte", senza caricatore, cartucce a parte, ...amen!!

Quando facevo l'istruttore di tiro a tsn, è arrivata gente con la Beretta 76 ...in fondina ascellare, ...col Tav, ma mai ho visto gente arrivare con l'arma smontata. Stessa cosa come R.O. in gare di tds organizzate dalla PS, mai vista una. Ci fosse stato ...l'obbligo, ...tutti al gabbio??

Perchè ...distinguersi??!! :haha:

Chiaro che ognuno fà come crede, ci mancherebbe, ma andando avanti cosi', si comincia a soffrire ...di insonnia, cosa molto deleteria, che incide negativamente sulla ...prestazione sessuale!! :fischio:

:october: :october: :sigaro: :sigaro: :haha: :allah: :allah:
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

Immagine Napalm51 for President!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7871
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: Info porto d'armi

Messaggioda cisco60 » 06/08/2017, 0:12

tascopropoint ha scritto:Chiaro che ognuno fà come crede, ci mancherebbe, ma andando avanti cosi', si comincia a soffrire ...di insonnia, cosa molto deleteria, che incide negativamente sulla ...prestazione sessuale!! :fischio:
:october: :october: :sigaro: :sigaro: :haha: :allah: :allah:



Vuoi dire che a volte pensavo di farlo mentre, era solo un sogno ? :pianto: .dubbio: :pianto: .dubbio: :donna:
cisco60
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 730
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Info porto d'armi

Messaggioda docpilot » 06/08/2017, 9:28

Itto ha scritto:
Sì, però noi stavamo discutendo delle modalità di trasporto delle armi: materialmente come vanno tenute dentro la scatola e nei linck che hai allegato non si dice nulla in materia, né il primo né il secondo. Come vedi il termine è sempre quello: disponibilità o non disponibilità immediata dell'arma, senza specificare materialmente cosa si debba fare.
Mori riporta un tipo di trasporto che di sicuro non dà problemi perché più volte è stato specificato che un'arma scarica, smontata e in scatola, con munizioni a parte non può mai essere considerato porto. E questo è un dato certo! in quella condizione siamo sicuri che chiunque ci contesti il porto farebbe solo una figuraccia, tutto il resto non è certo, può andare bene come male, può essere interpretato in un modo o in un altro, possiamo finire in un processo penale o no, possiamo perdere il porto d'armi o no, possono toglierci tutte le armi o no, dipende da come saranno interpretate le cose. Se facciamo come dice Mori non c'è nulla da interpretare, possono solo farci il saluto e dirci di andare via tranquillamente perché siamo a posto.
Mori non è che voglia toglierci qualche cosa quando dice che se l'arma non è smontabile occorre tenerla chiusa a chiave o con delle cinghie, questo perché quello è il modo in cui le armi è consentito spedirle e visto che si spediscono così tutti i giorni, non tanto chiuse a chiave, ma imballate con carta, nastro e cinghie di plastica, in tribunale un giudice non potrebbe opporsi al nostro trasporto visto che è concesso in quella maniera alla Securpol o GLS che trasportano tutti i giorni.
Quindi tutto quello che esula dal trasportarle smontate oppure montate e chiuse a chiave o con cinghiaggi e munizioni imballate e a nostro rischio e pericolo, non possiamo avere la certezza di come verranno interpretate le cose in giudizio.
Vale la pena perdere il porto d'armi e tutte le armi detenute per correre questo rischio se con un semplice smontaggio da campagna ci si mette al sicuro?


http://www.lavetrinadellearmi.it/magazi ... i-al-tiro/

Estrapolazioni dal link:

La circolare 559/C.3159–10100(1)1 del 14 febbraio 1998, avente per oggetto: Trasporto di armi comuni da sparo – omette di descrivere le modalità del trasporto ma si limita a chiarire quali siano i titoli amministrativi che lo consentono. Su questo tema – cioè su cosa si intende per trasporto – esiste una varietà infinita di opinioni, da un estremo all’altro: da chi pretende che il trasporto sia lecito solo se l’arma è completamente smontata a chi pensa che sia sufficiente tenerla scarica.

In linea generale, riteniamo sufficiente attenersi alle seguenti regole: le rivoltelle devono essere trasportate scariche e in valigetta; le pistole semiautomatiche devono essere private del serbatoio; lo stesso vale per le armi lunghe, a cui deve essere tolto il serbatoio (se ne sono provviste). Se proprio si vuole trasportare l’arma smontata, poiché ogni tipo di arma possiede caratteristiche tecniche peculiari, per evitare problemi che richiederebbero poi l’intervento di un armaiolo, è meglio attenersi allo smontaggio solo di elementi di facile ricomposizione, come l’otturatore dei fucili a ripetizione manuale.

Per il resto, è sufficiente riporre l’arma scarica in valigetta ed evitare di tenerla a portata di mano durante il tragitto. Se ci si muove in auto, la valigetta deve essere collocata nel bagagliaio e non, per esempio, sul sedile. Se ci si muove su mezzi pubblici (il trasporto è consentito su autobus urbani ed extraurbani, in treno e su traghetti F.S.) sarà bene che la valigetta a sua volta sia inserita all’interno di una borsa più grande e che le munizioni siano tenute separate. In ogni caso, è sicuramente consigliabile che sia munita di lucchetto o di chiusura a combinazione: l’importante è che sia impossibile l’uso immediato dell’arma, indipendentemente dalla finalità (anche per legittima difesa).


Ognuno dice la sua...Il buon senso deve essere il nostro compagno di viaggio. :october:
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 9945
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Info porto d'armi

Messaggioda tascopropoint » 06/08/2017, 10:04

cisco60 ha scritto:
tascopropoint ha scritto:Chiaro che ognuno fà come crede, ci mancherebbe, ma andando avanti cosi', si comincia a soffrire ...di insonnia, cosa molto deleteria, che incide negativamente sulla ...prestazione sessuale!! :fischio:
:october: :october: :sigaro: :sigaro: :haha: :allah: :allah:



Vuoi dire che a volte pensavo di farlo mentre, era solo un sogno ? :pianto: .dubbio: :pianto: .dubbio: :donna:


Alla tua età non si fanno sogni ...eroici, non si sogna Cavour o Mazzini, ma al massimo ...la Bindi o la Camusso!!

:haha: :haha: :haha: :balletto: :sigaro:
Old gunsmith creator of Supercazzola Custom.

Immagine Napalm51 for President!!
Avatar utente
tascopropoint
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 7871
Iscritto il: 22/12/2010, 22:05
Località: bari

Re: Info porto d'armi

Messaggioda Itto » 06/08/2017, 12:14

docpilot ha scritto:
Itto ha scritto:
Sì, però noi stavamo discutendo delle modalità di trasporto delle armi: materialmente come vanno tenute dentro la scatola e nei linck che hai allegato non si dice nulla in materia, né il primo né il secondo. Come vedi il termine è sempre quello: disponibilità o non disponibilità immediata dell'arma, senza specificare materialmente cosa si debba fare.
Mori riporta un tipo di trasporto che di sicuro non dà problemi perché più volte è stato specificato che un'arma scarica, smontata e in scatola, con munizioni a parte non può mai essere considerato porto. E questo è un dato certo! in quella condizione siamo sicuri che chiunque ci contesti il porto farebbe solo una figuraccia, tutto il resto non è certo, può andare bene come male, può essere interpretato in un modo o in un altro, possiamo finire in un processo penale o no, possiamo perdere il porto d'armi o no, possono toglierci tutte le armi o no, dipende da come saranno interpretate le cose. Se facciamo come dice Mori non c'è nulla da interpretare, possono solo farci il saluto e dirci di andare via tranquillamente perché siamo a posto.
Mori non è che voglia toglierci qualche cosa quando dice che se l'arma non è smontabile occorre tenerla chiusa a chiave o con delle cinghie, questo perché quello è il modo in cui le armi è consentito spedirle e visto che si spediscono così tutti i giorni, non tanto chiuse a chiave, ma imballate con carta, nastro e cinghie di plastica, in tribunale un giudice non potrebbe opporsi al nostro trasporto visto che è concesso in quella maniera alla Securpol o GLS che trasportano tutti i giorni.
Quindi tutto quello che esula dal trasportarle smontate oppure montate e chiuse a chiave o con cinghiaggi e munizioni imballate e a nostro rischio e pericolo, non possiamo avere la certezza di come verranno interpretate le cose in giudizio.
Vale la pena perdere il porto d'armi e tutte le armi detenute per correre questo rischio se con un semplice smontaggio da campagna ci si mette al sicuro?


http://www.lavetrinadellearmi.it/magazi ... i-al-tiro/

Estrapolazioni dal link:

La circolare 559/C.3159–10100(1)1 del 14 febbraio 1998, avente per oggetto: Trasporto di armi comuni da sparo – omette di descrivere le modalità del trasporto ma si limita a chiarire quali siano i titoli amministrativi che lo consentono. Su questo tema – cioè su cosa si intende per trasporto – esiste una varietà infinita di opinioni, da un estremo all’altro: da chi pretende che il trasporto sia lecito solo se l’arma è completamente smontata a chi pensa che sia sufficiente tenerla scarica.

In linea generale, riteniamo sufficiente attenersi alle seguenti regole: le rivoltelle devono essere trasportate scariche e in valigetta; le pistole semiautomatiche devono essere private del serbatoio; lo stesso vale per le armi lunghe, a cui deve essere tolto il serbatoio (se ne sono provviste). Se proprio si vuole trasportare l’arma smontata, poiché ogni tipo di arma possiede caratteristiche tecniche peculiari, per evitare problemi che richiederebbero poi l’intervento di un armaiolo, è meglio attenersi allo smontaggio solo di elementi di facile ricomposizione, come l’otturatore dei fucili a ripetizione manuale.

Per il resto, è sufficiente riporre l’arma scarica in valigetta ed evitare di tenerla a portata di mano durante il tragitto. Se ci si muove in auto, la valigetta deve essere collocata nel bagagliaio e non, per esempio, sul sedile. Se ci si muove su mezzi pubblici (il trasporto è consentito su autobus urbani ed extraurbani, in treno e su traghetti F.S.) sarà bene che la valigetta a sua volta sia inserita all’interno di una borsa più grande e che le munizioni siano tenute separate. In ogni caso, è sicuramente consigliabile che sia munita di lucchetto o di chiusura a combinazione: l’importante è che sia impossibile l’uso immediato dell’arma, indipendentemente dalla finalità (anche per legittima difesa).


Ognuno dice la sua...Il buon senso deve essere il nostro compagno di viaggio. :october:



Lo stesso articolo che riporti nel linck dice:

Pertanto, il trasporto dell’arma richiede che l’arma sia tenuta scarica ma questa precauzione è condizione necessaria ma non sufficiente, cioè non basta per escludere il reato di porto abusivo. Oltre al fatto che sia scarica, occorre dunque che l’arma sia collocata all’interno di una custodia idonea (esiste in commercio una grande varietà di valigette o di altri contenitori) e, possibilmente, smontata. Tuttavia, lo smontaggio non solo non è prescritto in modo assoluto ma, per giunta, spesso non è neppure possibile, se non avendo un armaiolo al seguito. Ci sono infatti armi – si pensi a una rivoltella – che non possono essere facilmente smontate e, soprattutto, sono di difficile rimontaggio.

E' vero che ci sono delle semiautomatiche che sono di difficile smontaggio, ma è altrettanto vero che il 99% invece si può fare uno smontaggio da campagna molto facilmente e sarebbe buona norma che ogni uno sapesse smontare in tal modo la propria arma, se non altro perché qualche volta bisognerà ben pulirla.
In caso si vada in giudizio nella fattispecie di una Glock o di una 1911 sarebbe ben difficile portare come scusante il fatto del difficile smontaggio.
Lo dicevo sin dall'inizio non ci sono informazioni certe su come va trasportata l'arma, quindi non posso dire che avete torto e che deve essere smontata, quello che posso dire è che se è smontata e in una scatola con munizioni separate nessuno potrà dirvi nulla e questa è già una buona certezza nel nostro paese, Mori dice se non smontata, evidentemente avrà preso in considerazione anche lui quelle di difficile smontaggio da campagna, allora imballatela con delle cinghie o mettetela in una scatola chiusa chiave, l'imballo con le cinghie non se l'é inventato in un incubo notturno, ma ha preso una cosa certa dalla quale partire cioè che tutte le armi corte nel nostro paese vengono spedite montate, scariche, ma completamente montate, però sono imballate con carta nastro da pacchi e cinghie di plastica nella confezione definitiva, partendo da questo dato di fatto ci dice se non la smontiamo mettiamoci delle cinghie a quel punto se contestano noi devono contestare tutte le spedizioni tra produttori o importatori e le armerie che avvengono nel nostro paese e qui ci dà un'altra notizia certa, quindi smontata o imballata in quel modo siamo sicuri al 100% di non avere problemi, tutto il resto sono interpretazioni e possono andare in tutti i modi e visto che non si tratta di multe per infrazione di norme stradali conciliabili con 50,00 euro.. bisogna farci un po' d'attenzione.
I revolver possono essere più complicati anche se per la gran parte basta togliere una vite per togliere il tamburo.. persino più facile di smontare una Glock, ma.. occorre un cacciavite.. comunque non è così per tutti ed infatti sia le Questure che i vari Comandi di Stazione Carabinieri dicono che il revolver può essere trasportato montato, ma aggiungono se vuole stare tranquillo il revolver lo tenga in una scatola chiusa a chiave.. questo di solito rispondono gli interpellati.
Itto
Livello 2
Livello 2
 
Messaggi: 477
Iscritto il: 20/09/2013, 10:55

Re: Info porto d'armi

Messaggioda docpilot » 06/08/2017, 13:14

...per cui si farà ricorso al buon senso... :october:
Immagine 4373 post(s)
Moglie che tace casa felice. Confucio.
La gente che grida parole violente non vede, non sente, non pensa per niente.
Immagine Immagine
Avatar utente
docpilot
Livello 5
Livello 5
 
Messaggi: 9945
Iscritto il: 21/12/2010, 19:27
Località: Neapolis

Re: Info porto d'armi

Messaggioda cisco60 » 06/08/2017, 23:05

tascopropoint ha scritto:Alla tua età non si fanno sogni ...eroici, non si sogna Cavour o Mazzini, ma al massimo ...la Bindi o la Camusso!!
:haha: :haha: :haha: :balletto: :sigaro:



Ho detto sogni, non INCUBI.
Per tanto così, faccio l'amanuense per il resto della mia vita. :shock: :shoccato:
cisco60
Livello 3
Livello 3
 
Messaggi: 730
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Precedente

Torna a Le armi e la legge

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti